Pro cycling manager carriera gestionale 3

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto

Che squadra mi consigliate?

UAE
1
20%
INEOS
0
Nessun voto
ALPECIN
1
20%
ARKEA
1
20%
PROFESSIONAL ITALIANA
2
40%
ALTRO
0
Nessun voto
 
Voti totali: 5

luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Luca90 ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 20:02
luketaro ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 19:51
Luca90 ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 14:11

hai ragione ora posto le skills:

GIRMAY: 22 anni valore medio 74 pianura 70 montagna 68 collina 77 sprint 69 accelerazione 74 discesa 70
CICCONE: 27 anni valore medio 76 pianura 70 montagna 78 collina 76 accelerazione 71 recupero 73 discesa 71 combattività 78... purtroppo fermo a crono 62
PHILIPSEN: 24 anni valore medio 76 pianura 75 collina 72 sprint-accelerazione 78 pavè 69 discesa 70 prologo 70 recupero 71...

che ne pensi?
Devo ammettere che appena sentiti i nomi mi ero fatto delle aspettative belle alte, ma le statistiche si tutti e tre non riflettono le prestazioni mostrate nella realtà, né quelle nella mia partita.
Sono comunque tutti degli ottimi corridori, anche se Girmay forse può crescere ancora.
riesci per caso a mostrarmi gli screen di loro 3 nella tua partita? philipsen e girmay spero e mi aspetto dei miglioramenti ancora... ciccone invece no... comunque con loro 3 sono a 20 nel roster quindi non passerò nel world tour, un altro anno da professional a meno di crisi economiche di altre squadre...
ciccone.PNG
ciccone.PNG (51.45 KiB) Visto 960 volte
Ciccone ha pure vinto un giro d'Italia.
philipsen.PNG
philipsen.PNG (49.45 KiB) Visto 960 volte
Philipsen ha vinto tappe nei grandi giri e una Gand-Wewelgem

ghirmay.PNG
ghirmay.PNG (50.88 KiB) Visto 960 volte
Ghirmay è quello più lontano dalla realtà imho perchè è esploso questa primavera e le skills le ho aggiornate a fine 2021. Nella mia partita non ha combinato nulla.


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 22:02
Luca90 ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 20:02
luketaro ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 19:51
Devo ammettere che appena sentiti i nomi mi ero fatto delle aspettative belle alte, ma le statistiche si tutti e tre non riflettono le prestazioni mostrate nella realtà, né quelle nella mia partita.
Sono comunque tutti degli ottimi corridori, anche se Girmay forse può crescere ancora.
riesci per caso a mostrarmi gli screen di loro 3 nella tua partita? philipsen e girmay spero e mi aspetto dei miglioramenti ancora... ciccone invece no... comunque con loro 3 sono a 20 nel roster quindi non passerò nel world tour, un altro anno da professional a meno di crisi economiche di altre squadre...
ciccone.PNG
Ciccone ha pure vinto un giro d'Italia.

philipsen.PNG

Philipsen ha vinto tappe nei grandi giri e una Gand-Wewelgem


ghirmay.PNG

Ghirmay è quello più lontano dalla realtà imho perchè è esploso questa primavera e le skills le ho aggiornate a fine 2021. Nella mia partita non ha combinato nulla.
mazza li avessi presi così avrei preso 3 top del ruolo... ciccone da te se la cava anche a crono e in generale è di un livello nettamente superiore, girmay e philipsen nei 3 anni di differenza magari da me si possono avvicinare ai livelli che hanno da te...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

VOLTA PORTUGAL: la mitica corsa portoghese vedrà come capitano florez, al suo fianco cepeda, m.munoz, bagioli, ravanelli, gabburo e kooij... rivali per la generale rubio, la coppia mcnulty-ulissi,o'connor e meurisse... ahimè ormai non fa più notizia la mancanza dei team portoghesi
1°tappa prologo di 1km pianeggiante... vince edmonson come lo scorso anno in 2'6'' davanti a ben swift pari tempo... 6°kooij a 1 ''
2°tappa per le ruote veloci... favorito l'inglese jake stewart... nonostante gabburo +5 si lavora per kooij... fuga a 3 con due della bingoal cerny e van moer... e vince il britannico su cimolai, simion e gabburo... finale convulso...
3°tappa dove il finale è in leggera salita al 3/4%... lo scorso anno vinse gabburo... vento forte in corsa, diamo una chance a gabburo visto il -3 di kooij... il leader stewart sbaglia i tempi e rimbalza clamorosamente per via del vento contrario e della pendenza del finale, chi li azzecca in pieno e lawless che in rimonta beffa la coppia androni gabburo-bagioli, 5°florez...
4°tappa collinare, penso per le nostre ruote veloci sarà dura e punteremo su florez... dopo pochi km a terra bagioli che però rientra quasi subito da solo... caduta in discesa ai -95 che coinvolge tra gli altri johan garcia e chernetskii e gruppo che si spezza... ai -65 cade cimolai... ai -26 si stacca la maglia gialla stewart... ai -12 su uno strappetto attacca il kazakho zabirov dietro rimangono meno di 20... ripreso ai -6 grazie a rui costa... sull'ultimo strappo un'accelerazione di florez riduce il gruppo di testa a 11 elementi... vince muhlberger su meurisse e o'connor che avevano attaccato ai -2... florez chiude 8°...
5°tappa può essere considerata la tappa regina, a metà tappa c'è la penhas douradas lunghissima salita di 1°categoria che farà da spartiacque per la tappa... la salita finale sono 16km... lo scorso anno vinse rivera... il favorito di giornata è florez che ha un buon +1 con cepeda a supporto +2... iniziamo la lunga salita di 25km di metà tappa con circa 2'20'' di ritardo dalla fuga...a 5 dallo scollinamento nel gruppo maglia gialla sono solo in 20, fuga ripresa e si è appena staccato mc nulty... ai -4 anche il padrone di casa rui costa alza bandiera bianca... ai -2 cepeda ha dato tutto e si sono staccati anche pedrero e johan garcia... accelera florez, scolliniamo in 12 ed è presente ancora muhlberger... rientrano da dietro in 15 tra cui il nostro m.munoz ma anche mcnulty e rui costa... inizia a piovere sulla salita finale... ai -8 cepeda ha dato tutto e sono ancora in 15... ai -7 a sorpresa attacco di caicedo... ai -5 si avvantaggiano caicedo muhlberger e meurisse... ai -3 florez accelera dietro ma è tardi per riprendere caicedo che vince sotto la neve davanti a meurisse, 3°muhlberger ripreso sul traguardo da florez 4°...
6°tappa adatta alle ruote veloci... kooij e gabburo non stanno bene quindi chance a bagioli (+4) e cercheremo di rendere dura la corsa... vince taminioux su stewart, solo 9° bagioli senza gambe negli ultimi metri...
7°tappa mossa con una salita di 1°categoria nel finale e arrivo in discesa... fuga di 10 quello messo meglio tolhoek 20° a 10' circa... a 95 dal traguardo su un gpm di 3° categoria si stacca a sorpresa ulissi (10°), giornata nera per l'alfiere della UAE... rientra dopo 10 km approfittando di un falsopiano, strano... iniziamo il muro finale con un bel gruppo (64)... a 1km dalla vetta attacco di florez e solo craddock della ineos rimane con lui, scolliniamo con 27''... in discesa rientrano ma sono staccati caicedo, castroviejo e rubio... su un tratto in falsopiano a sorpresa attacco del leader meurisse e florez riesce per ultimo a riportarsi sotto senza energie... siamo in 8 davanti... e c'è ulissi davanti, inspiegabile l'inizio tappa... ulissi vince su meurisse e rui costa, 5°florez...
8°tappa arrivo su uno strappo... fuga di 9 con dentro pedersen, impey e tolhoek... ai -90 caduta per caicedo... ai -20 la fuga ha ancora 1'20''... fuga ripresa ai -3, vince ulissi su meurisse e rubio, 7°florez...
9°tappa con arrivo in discesa e ultima salita che scollina ai -8... florez ha 1'1'' di ritardo e un +1 di condizione... fuga di 18, il più forte johan garcia... fuga ripresa ai -20, oggi cepeda in difficoltà uscirà di classifica (12°)... sull'ultima salita lo svizzero thelmann scollina con 15'' su un gruppo di 15... vince thelmann su bagioli e ulissi, 5°florez...
10°tappa ultimo arrivo in salita della corsa... tre salite di 1°categoria negli ultimi 60 km... vediamo se florez da favorito riesce a vincere... purtroppo ha un pesante -1 quindi sarà un miracolo difendere la posizione, bisogna staccare castroviejo che va forte a crono in ottica difesa del podio... tutta la squadra in negativo tranne bagioli 0... fuga di 6 tolhoek, craddock, avila, meyer, pedrero e madrazo... ai -60 dal traguardo scolliniamo in 25 soltanto e florez ha con se solo cepeda stremato... in discesa rientrano in 8 tra cui m.munoz... allo scollinamento della penultima salita scatto secco di o'connor... meurisse si lancia all'inseguimento... vengono ripresi nel fondovalle e nello stesso momento riparte o'connor... ripreso poco dopo l'australiano non senza fatica... inizio salita finale di 12km c'è craddock con 15'' su pedrero, 25'' su thelmann e gruppo maglia gialla a 1'... nel gruppo dei migliori mancano zabirov e padun della ntt (8°-7°) e mcnulty-ulissi della UAE (12°-9°)... ai -8 ripreso pedrero, si sposta cepeda ormai morto e accelera la maglia a pois florez... rimangono in 8 davanti... ripreso thelmann ai -5... ai -2 si stacca a sorpresa muhlberger (2°)... vince meurisse, a sorpresa nello sprint per il 2°posto castroviejo brucia florez...
11°tappa, si chiude con una crono mossa di circa 16km che deciderà la corsa... vince castroviejo con 14'' su o'connor e 16'' su padun, 6° florez a 27''
Nella generale vince meurisse con 1'19'' su florez che difende il 2°posto da castroviejo per 8''... florez vince anche la maglia a pois...


ARCTIC RACE OF NORWAY: percorso vario dove le volate dovranno essere spesso conquistate, convocati pellaud, bais, pacioni, venchiarutti, martinez, belletti e rumac... grandi nomi al via a.yates, higuita, caruso, trentin, leknessund, hirschi, la coppia grossschertner-konrad...
1°tappa con 3 gpm di cui l' ultimo scollina ai -7... favorito di giornata a sorpresa a.yates, il percorso non mi sembra così selettivo... vento in corsa, puntiamo su pacioni se resiste altrimenti pellaud forte del +4... ai -3 maxi caduta con dentro trentin, molard e grossschartner... pacioni parte troppo presto e viene beffato negli ultimi 50 metri da moschetti, 3°higuita davanti a a.yates...
2°tappa più semplice... pacioni pesante -4, chance per belletti (+1) che purtroppo ha perso quasi tutto il suo spunto veloce... dopo 50km a terra in 8 tra cui joao almeida... nel finale senza neanche un vento così forte il gruppo si spezza in vari tronconi... vince hofland su baska e moschetti, 5° belletti...
3°tappa si arriva su una salita di 5km non durissima... c'è vento in corsa... nelle prime fasi di gara a terra joao almeida, van wilder e pello bilbao... vince a.yates per distacco su higuita e hirschi... 7°chirico, 9°pellaud...
4°tappa con moltissime cote nel finale... già ai -45 si inizia a movimentare la corsa in gruppo per merito della bahrain victorius... ai -28 ancora a terra joao almeida caduto per la terza tappa consecutiva... caduta ai -12 coinvolti d.caruso, fraile e mc carthy... van rooy beffa a.yates e higuita, 6°rumac... anche pellaud nel gruppo dei migliori...
Nella generale vince a.yates con 18'' su higuita e 24'' su hirschi... 6°pellaud e 8°chirico a 35''...

INFORTUNI: lussazione del polso in allenamento per florez out per circa 3 settimane...

MIGLIORAMENTI: restrepo passa a 76 in collina e 74 in sprint (da 72 a 73 in generale)... bene bene...

GP DE NORMANDIE: giornata con 2 corse in contemporanea (l' altra è la london classic ) e quest'anno partecipiamo per la prima volta a questa corsa francese collinare... capitano sarà restrepo, al suo fianco pellaud, bais, ravanelli, chirico e cepeda... vento fortissimo in corsa (41)... il favorito da staccare è coquard... parte una fuga di 9, su un percorso così movimentato alla fuga non va dato troppo vantaggio altrimenti la rivedi al traguardo... a 100 dalla conclusione in gruppo sono meno di 40... ultimo della fuga ripreso ai -55 da un gruppo ridotto a 18 unità di cui 5 androni, ma presente ancora coquard... un attacco di villella ai -4 fa staccare backaert, rui costa e coquard... rimaniamo in 7 e i più veloci sono grosu e restrepo... e vince il colombiano battendo allo sprint vendrame, meurisse e grosu su un arrivo in leggera salita... 6°bais... i nostri arrivano tutti nelle prime 30posizioni...

LONDON CLASSIC: wild card ottenuta per questa corsa world tour dove il favorito è kristoff... noi puntiamo molto su kooij, al suo fianco belletti, venchiarutti, bagioli, rivera (al ritorno dopo il ritiro al giro), rumac e martinez... nella fuga di giornata anche grossschartner... dopo 40 km mega caduta di 20 persone, coinvolti anche gaviria, senechal e stewart... ai -10 attacco a 3 duschesne, van avermaet e kristoff, l'androni prova a chiudere il buco... ripresi ai -6... volata finale con gaviria che vince abbastanza comodo su kooij, pelucchi e teunissen... ottimo risultato per il nostro giovane olandese nonostante il -2...

FINE 16°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO DI GERMANIA: 4 tappe per velocisti, solo la prima però facile... restrepo ha vinto le ultime 2 edizioni e cerca il tris... al suo fianco cepeda, bais, pellaud, ravanelli, kooij e bagioli...
1°tappa pianeggiante... vince a sorpresa taminiaux su consonni edmondson e kooij...
2°tappa lunghissima (214km), ultima salita ai -7... restrepo ahimè -4, ci vorrà un miracolo affinchè regga... dopo pochi km foratura per consonni... dopo 40 km due cadute coinvolgono molti corridori tra cui brandle, latour e hindley... androni passiva per gran parte della gara vista la giornata no di restrepo, ai -110 inizia a piovere... in discesa caduta che coinvolge fuglsang... su una salita ai -65 si stacca il 3° in classifica edmondson... fuga ripresa ai -46... ai -35 ha ripreso a piovere e in gruppo sono solo 35, restrepo è in difficoltà e si staccherà a breve... iniziamo la salita finale in 20 soltanto, presente ancora il leader taminiaux, dei nostri bais, cepeda e bagioli... sull'ultima salita attacca e se ne va rui costa, dal gruppo si stacca bais... vince rui costa su bagioli e riabushenko...
3°tappa più corta ma molto simile alla 2°... lo scorso anno vinse restrepo... pioggia forte in partenza, restrepo -4 non sarà della partita... sul terzultimo gpm ai -25 un'accelerazione di bais fa rimanere con lui solo cepeda, bagioli e meurisse... ripresi nel falsopiano... vince barbero su consonni vendrame meurisse e bagioli... bais 21° ultimo del gruppo di testa...
4°tappa considerata pianeggiante, 199km, ma che ha 2 salite nel finale, l'ultima scollina ai -6... qui due stagioni fa ci fu il capolavoro dell'androni che ribaltò la corsa con restrepo... danno favorito kooij ma dubito possa arrivare allo sprint... oggi restrepo sta bene, punteremo su di lui per la tappa... proviamo un attacco nel punto dove 2 anni fa abbiamo ribaltato la corsa ma il tentativo viene ripreso... dopo aver riposato, ai -50 riprendiamo in mano la situazione... sulla penultima salita ravanelli aumenta il ritmo e stacchiamo il gruppo di 40'' ma davanti ci sono ancora finetto e celano... ripresi ai -10... ora manca solo l'ultimo strappo ma veniamo ripresi prima che inizi... dobbiamo inventarci qualcosa... riproviamo sullo strappo ma non riusciamo nell'intento, in discesa poi una caduta spezza il gruppo... vince di nuovo taminiaux su groves, 4° soltanto restrepo...
Nella generale vince il belga taminiaux con 7'' su rui costa, 3°barbero e 4°bagioli a 19''... cepeda 12° a 25'' perde per i piazzamenti la maglia bianca... spedizione non molto positiva...


MIGLIORAMENTI: rivera passa da 77 a 78 come valore, 74 in collina, 78 recupero, 62 pianura... il gioiellino dell'androni per fortuna è blindato altri 2 anni, speriamo nel futuro di avere più fortuna rispetto al giro di questa stagione...
kooij rimane a 75 ma passa a 63 montagna 71 prologo e 79 accelerazione...

TOUR DU POITOU-CHANRENTES: quest'anno corriamo anche questa corsa francese sperando in affini vista la crono di 23km nella 4°tappa... le altre 4 tappe dovrebbero chiudersi in volata... convocati kooij, gabburo, belletti, affini, pellaud, bagioli e bais... favoriti per la generale nelson olivera e ryan mullen campione in carica...
1°tappa pianeggiante... grandissimo lavoro da ultimo uomo di belletti (5°) per kooij che vince davanti a moschetti...
2°tappa pianeggiante... grandine sulla corsa... ancora ottimo belletti (6°) arrivano 4 in linea ma a spuntarla a photofinish è ancora kooij su moschetti bouhanni e hofstetter...
3°tappa pianeggiante, il finale sembra in leggera pendenza... passiamo sul traguardo e notiamo che la pendenza è intorno all'ultimo km ma poi spiana, mancano 27km al traguardo... stavolta moschetti vince su kooij a cui è indigesto lo strappetto nel finale...
4°tappa la crono di 23km decisiva per la generale... lo scorso anno affini con un -1 arrivò solo 5°... quest'anno ha un +2... vince olivera con 8'' sul croato milosevic e 9'' su mullen e affini...
5°tappa pianeggiante, anche qui il finale sembra in leggera pendenza... ai -125 maxi caduta coinvolti anche moschetti e il leader olivera... dopo 30 km purtroppo rientrano nonostante i nostri sforzi... arrivo posto in una curva criminale dopo uno strappo che termina prima dell'ultimo chilometro... imbocca per primo belletti la curva e vince davanti a kooij... 1-2 androni :gruppo: seconda vittoria stagionale nella stagione di addio al ciclismo per belletti...
Nella generale vince olivera con 8'' su milosevic, 9'' su affini e mullen... podio per l'italiano... 3 tappe vinte (2 kooij e 1 belletti)... kooij maglia verde per la classifica a punti...

FINE 17°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

TOUR OF BRITAIN: convocati rivera (picco di forma nel momento peggiore), cepeda, pacioni, gabburo, affini, bais e belletti... presente ganna nella ineos, tra i favoriti g.izagirre, goncalves e l'estone karlson della bingoal...
1°tappa pianeggiante... pacioni in giornata no, punteremo su gabburo... affini per la prima volta sarà l'ultimo uomo del velocista... ai -25 cadono cima e buitrago, l'italiano era tra i favoriti per la volata... vince stewart sul giovane spagnolo izurza della delko e gabburo...
2°tappa per velocisti ma un più mossa... i nostri velocisti sono entrambi in giornata no, vediamo se sfruttare lo strappetto nel finale per tentare qualcosa... il ritmo forte sull'ultimo strappo fatto da affini intossica le gambe di molti, vince ancora stewart davanti a zabel reguigui e un sorprendente rivera 4°
3°tappa arrivo in salita... il favorito è a sorpresa l'americano vermaerke, lo scorso anno vinse florez qui... rivera ha un +3 dovrà fare del suo meglio nell'unica tappa adatta a lui... con bais +4 e cepeda +2 bisogna fare selezione sull'ultimo strappo... vento forte in gara... ai -4 attacca proprio l'americano nonostante il ritmo alto dell'androni... per andarlo a riprendere stacchiamo addirittura il gruppo... ai -3 abbiamo 22'' sul resto del gruppo mentre tira bais... negli ultimi 2 km rivera si toglie tutti di ruota e vince per distacco davanti al compagno cepeda (26'') :gruppo: nel gruppetto a 36'' invece gli americanI craddock, vermaerke e l'estone karlson... bais 6° paga 42'' mentre affini perde 1'30''... buono per rivera ma forse non basterà vista la crono finale... 10°vittoria stagionale per il costaricense...
4°tappa sulla carta pianeggiante ma nel finale c'è un tratto in pendenza... anche stavolta i velocisti in giornata no, punteremo sul leader rivera... sull'ultimo strappo tenta a sorpresa il colpo da finisseur affini che si porta dietro solo i due compagni cepeda e rivera e va a vincere la prima tappa in linea con noi davanti a rivera e cepeda :gruppo: in ottica classifica guadagnamo altri 11'' più gli abbuoni...
5°tappa adatta alle ruote veloci ma nel finale c'è uno zampellotto da affrontare... cerchiamo di ripetere la stessa tattica, pioggia in partenza tappa... vince stewart su walsheid, 10°rivera...
6°tappa con finale un po' mosso, vediamo se i velocisti reggono... tappa di 210km lunghissima... dopo essere rimasta sempre passiva l'androni ai -30 prende in mano la situazione... vince di nuovo stewart, 2°aular... 4°pacioni...
7°tappa ultima chance per le ruote veloci, volata che va però conquistata...gpm di 1° categoria che scollina a -14... tappa lunga ben 226km... sull'ultimo strappetto accelera affini e rimangono alle sue ruote cepeda e rivera ma anche karlson e craddock... allo sprint rivera batte karlson craddock e cepeda...
8°tappa la crono finale di 8.8km... rivera alla partenza ha 42'' su cepeda, 1'5'' su craddock e 1'7'' su karlson... vediamo se difende la maglia... il favorito di tappa è ovviamente ganna davanti ad affini... piove in corsa... vince craddock con 7'' su affini e 10'' su vichot, solo 4° ganna...
Nella generale vince rivera con 34'' su craddock e 52'' su cepeda :gruppo: in top ten anche affini 8°... rivera vince anche 2 tappe e la maglia bianca... affini vince una tappa... primi nella classifica a squadre, spedizione spettacolare :cincin:

FINE 18° AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

COPPA AGOSTONI: si riparte con le classiche italiane, lo sponsor vuole una top ten... convocati restrepo (qui 6° due anni fa), pellaud, cepeda, munoz, bais, gabburo e bagioli... favorito ulissi... fuga di 17 con dentro de marchi, mosca, garosio, vervaeke, scaroni, carboni... ai -80 attacco di conci e ciccone dal gruppo ma rimbalzano poco dopo... finite le difficoltà altimetriche ai -25 i resti della fuga hanno ancora 30'' sul gruppo dei migliori(21) dove ci sono munoz, cepeda e restrepo... fuga ripresa ai -8... ottimamente assistito da cepeda restrepo brucia allo sprint i kazakhi gidich e zabirov... :clap:


GIRO DI TOSCANA: due tappa una per velocisti una per corridori collinari... convocati rivera,munoz, cepeda, pellaud, bais, bagioli e pacioni
1°tappa totalmente pianeggiante... rivera guadagna 1'' al primo traguardo volante e 2'' al secondo traguardo volante... vince groves, pacioni solo 5°
2°tappa collinare con numerosi strappi nel finale compreso l'arrivo... il favorito è o'connor... rivera ha un buon +2... nella fuga di 8 girmay, brambilla e vingegaard... ai -90 caduta che coinvolge mozzato, lonardi e albanese... varie cadute selezionano il gruppo... ai -70 inizia a piovere... ai -60 foratura per rivera, riesce a rientrare senza fatica fortunatamanente... ai -50 le cadute riducono il gruppo a meno di 70 unità e manca ulissi uno dei favoriti... ai -40 una caduta coinvolge colleoni e in gruppo restano 50... fuga ripresa ai -35... ai -30 davanti restano in 26 e a sorpresa è ancora presente il leader groves... ai -5 scatto di g.izagirre per avvantaggiarsi prima dello strappo finale... vince o.rodriguez su rivera (3'') che parte un pelino tardi, 3°o'connor (7'')
Nella generale vince o.rodriguez con 4'' su rivera (maglia verde e bianca) e 13'' su o'connor


COPPA SABATINI: percorso duro ma non durissimo convocati restrepo, florez, cepeda, pellaud, bais, chirico e bagioli... favorito ulissi... restrepo ahim+ -1 come florez... nella fuga di 12 nessun nome di rilievo... dopo pochi km caduta che coinvolge girmay e costringe cherkasov e busato al ritiro... il forcing di pellaud a- 85 sullo strappo che porta al traguardo seleziona il gruppo e davanti sono circa 55... ai -40 cade florez, dannazione... è tagliato fuori... fuga ripresa ai -13... ai -10 attacco di o'connor e vingegaard, prova l'androni a chiudere... allo strappo di peccioli siamo in 34 a giocarsela... vince il kazakho zabirov su reichembach e o.rodriguez... 5° un buon bagioli...

MONDIALI CRONO: la crono si corre in svizzera e noi ci presentiamo con una situazione disastrosa vista l'assenza di ganna (frattura dell'anca) e affini che è presente ma debilitato da un virus... cattaneo è in picco di forma e lo scorso anno sul percorso norvegese chiuse 8°... favorito rohan dennis... partecipiamo con affini, cattaneo, nibali e puppio... percorso di 47km, crono per uomini veri... vince rohan dennis con più di 1' su latour e b.thomas... miglior italiano affini 14° a 2'8''...

MEMORIAL PANTANI:il percorso non mi sembra così duro...a salita iniziale da ripetere 3 volte sono 3.9km al 7.4%... kooij è in picco di forma così lo portiamo sperando digerisca le salite iniziali... al suo fianco cepeda, pellaud, bais, bagioli, restrepo e gabburo... il favorito è ulissi (lo abbiamo vinto negli ultimi 2 anni con belletti e restrepo), noi doppia chance kooij e restrepo ma anche gabburo e bagioli sono veloci... fuga di 12 con dentro zardini, de marchi, carboni e vervaeke... ai -87 cadono in 5 tra cui conti brambilla e caicedo... sull'ultima ascesa di montevecchio ripresa la fuga... ai -60 alcuni attacchi tra cui filosi e gidich... finite le salite ai -45 gruppo dei migliori di 98, kooij è parecchio stanco... ai -30 l'androni prende in mano la situazione, kooij ha con sè 4 uomini... vince kooij sui due kazakhi zabirov e gidich... come all'agostoni un nostro uomo batte i due kazakhi... :cincin:
per kooij sono 20 vittorie stagionali, bottino strepitoso...

FINE 19° AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GRAN PRIX D'ISBERGUES: quest'anno lo stesso giorno del matteotti ci iscriviamo a questa corsa francese per dare una nuova chance a kooij... al suo fianco pellaud, bais, bagioli, ravanelli, affini e gabburo... il favorito è stewart... c'è molto vento alla partenza... fuga di 11 con chad haga e juraj sagan... il vento diventa sempre più forte... nel finale alcuni tentativi di de bondt, sutterlin e skujins vengono rintuzzati dal gruppo che il vento ha selezionato e davanti sono circa 40... il vento condiziona anche la volata finale e vince mareczko su gabburo e pelucchi... solo 6°stewart mentre kooij addirittura 10°

TROFEO MATTEOTTI: percorso questo invece si molto duro, c'è una salita da 3.8km al 5.6% medio da ripetere 15 volte... il capitano sarà rivera, al suo fianco restrepo, chirico, rumac, florez, cepeda e munoz... il favorito è anche qui ulissi... ahimè rivera -2 di condizione... corsa lunghissima di 246km, difficile che restrepo regga... fuga di 11 con dentro vervaeke... ai -182 caduta in discesa per mosca e elissonde... scendendo dall'8 passaggio a terra gidich e bilbao... nel 9° passaggio accelerazione del gruppo e rimangono in 40... purtroppo in discesa ci stacchiamo per aspettare rivera e florez... davanti restano in 30... in salita sul 10° passaggio si stacca anche ulissi riassorbito dal trenino androni... sull'11esimo passaggio grazie a chirico torniamo in gruppo... gruppo dei migliori che scollina in 29 ma in discesa per una caduta si riduce a 26... all'approccio del 13°passaggio siamo in 20 in gruppo... il forcing di o'connor riduce il gruppo... scolliniamo in 15, abbiamo perso chirico e cepeda... penultimo passaggio scolliniamo in 10, dei nostri solo florez e rivera... presente anche il neoacquisto girmay davanti insieme a vingegaard, zabirov, g.izagirre, o.rodriguez, balmer, brambilla e storer... nel fondovalle prima dell'ultima scalata si avvantaggiano o.rodriguez e zabirov... noi siamo gli unici in 2 e florez in salita cercherà di chiudere il buco... inizio ultima salita davanti hanno 34'', dopo aver rifiatato accelera florez... finisce la discesa con i due davanti che hanno 16'' su rivera, brambilla e vingegaard... il forcing di rivera provoca il ricongiungimento ai -2.2 ... però rivera arriva scarico alla volata, vince zabirov su o.rodriguez, 6°rivera e 9°florez

GIRO DI CROAZIA: 6 tappe, 4 per velocisti, 1 per scalatori e 1 per scattisti... convocati rivera, florez, cepeda, pellaud, il padrone di casa rumac, gabburo e kooij... rivera nelle ultime due edizioni 1° e 2°... rivali per la generale la coppia UAE mc nulty-ulissi, g.izagirre, van garderen, kuss, reyes, leknessund, la coppia cofidis g.martin-jesus herrada, pidcock e amaro antunes...
1°tappa per velocisti... florez pesante -5... nella fuga di giornata anche tratnik... vince kooij davanti al compagno gabburo :gruppo:
2°tappa con due salitelle nel finale, prima salitella (3.7km al 6.2%) e la seconda sono 2.8km al 6.8%... vediamo come sta kooij, il +3 mi da fiducia... nonostante il ritmo non alto di cepeda scolliniamo in 25 l'ultima salita ed è presente kooij... questa volta è gabburo a vincere davanti a kooij :gruppo:
3°tappa duro arrivo in salita decisivo per la generale... abbiamo una squadra molto forte per le montagne con rivera, florez, cepeda... rivera è il favorito...salita finale di 10.5km... ai -5 gruppo ancora numeroso (87) così accelera florez... ai -3 rimangono in 26 alla ruota di florez... ai -2 passa davanti cepeda e in gruppo sono in 16... ai -1500 cepeda ha a ruota soltanto reyes, leknessund e rivera... vince rivera dopo un attacco secco ai -1000 metri davanti a leknessund e reyes... 7°cepeda, 9°florez... 3 vittorie su 3 tappe per l'androni con 3 corridori diversi... :gruppo:
4°tappa pianeggiante... vince kooij su gianni veermesch e trondsen...
5°tappa, si arriva su uno strappo... peccato il +4 di kooij... fuga di 17 con dentro g.veermesch, tizza, van gils, haas, dayer quintana... ai -60 su un duro strappo di 1km scendendo forziamo il ritmo per spezzare il gruppo... inizialmente nel gruppo maglia gialla rimangono in 25... fuga ripresa ai -27, noi siamo rimasti solo in 3 e cerchiamo di risparmiarci per la salita finale... sulla penultima salita il forcing della junkars co molard e g.veermesch affatica molto il gruppetto dei migliori... strappo finale di 4.5km preso di petto dalla squadra del leader... ai -3 scatto di amaro antunes... ripreso nell'ultimo km e in volata hagen beffa la coppia androni rivera e florez col costaricense che rimane inizialmente intruppato ma tiene la maglia gialla...
6°tappa per le ruote veloci, parte centrale di tappa un po' mossa... androni passiva nella prima parte mossa entra in azione ai -80 entrando nel circuito finale con la fuga che ha 2'35''... non riusciamo a recuperare troppo così il team minsk ci da una grossa mano... fuga ripresa ai -7... in volata gabburo lascia troppo presto kooij all'aria e viene rimontato da trondsen
Nella generale vince rivera con 29'' su leknessund e 41'' su hagen, 7°cepeda e 9°florez... rivera vince la maglia a pois e bianca, kooij quella verde e siamo 1° nella classifica a squadre :gruppo:

COPPA BERNOCCHI: percorso non facilissimo soprattutto nel finale,la salita finale da ripetere 2 volte sono 6km al 5.4%... convocati restrepo, florez, cepeda, munoz, bais, bagioli e chirico... lo scorso anno restrepo 4° e oggi ha uno strepitoso +5... fuga di 12 con dentro de marchi e vervaeke... approcciamo lo strappo finale la 1°volta con 40'' di ritardo dalla fuga... cepeda si stacca senza aver lavorato peccato... ultimo della fuga ripreso prima dello strappo finale, noi siamo solo in 2 florez e restrepo... in discesa prova a scattare conti ma restrepo blocca il suo tentativo, davanti siamo solo 21 e restrepo è solo... vince filosi su betancur e zana... restrepo rimane chiuso da g.izagirre e chiude solo 10° peccato...


GIRO DELL'EMILIA: qui non possiamo sbagliare perchè lo sponsor vuole una top ten... convocati rivera, florez, cepeda, munoz, chirico, pellaud e bagioli... favorito benoot... bagioli ha un +5 ma è troppo dura per lui, rivera ahimè -2 vediamo se regge...previsti 5 passaggi sul san luca compreso l'arrivo... fuga di 19 con dentro storer lachlam morton ma soprattutto vincenzo nibali... -80 inizia a piovere...iniziamo il primo san luca con 1'50'' di ritardo dalla fuga... scolliniamo il primo san luca a 2', fuga che va forte... sul 2° passaggio scolliniamo a 1'10'' e perdiamo anche oggi cepeda senza lavorare... in discesa dopo il 3° passaggio ahimè ci stacchiamo, florez e rivera non sono in giornata... riprendiamo alcuni che si staccano, davanti restano in 7... ci giocheremo il piazzamento sul san luca finale con bagioli... vince woods su benoot e evenepoel... dei nostri bagioli chiude 7°, ottima prestazione dell'italiano grazie al +5 e al sostegno di rivera nel finale ottiene l'obiettivo dello sponsor... lo stesso rivera chiude 10°...

FINE 20° AGGIORNAMENTO


MONDIALI IN LINEA: si corre a doha e noi presentiamo molte defezioni già annunciate... moschetti in picco di forma dovrebbe essere il capitano, al suo fianco cima, pelucchi, affini, cimolai, mareczko, consonni e lonardi... avrei tanto voluto giocarmela con i vari nizzolo, colbrelli, dainese, viviani... il favorito ignoro il motivo è cort nielsen... noi tanti uomini simili e nessun campione, punteremo su moschetti con ultimo uomo consonni e penultimo lonardi... vento in partenza... ai -125 in un contrattacco a 3 presente anche roglic... corsa abbastanza movimentata con l'italia a chiudere su tutti... molto attivi degenkolb, nelson olivera e fraile... ai -35 nuovo tentativo con roglic e vakoc e altri 2... ai -14 tentativo di cort nielsen, noi abbiamo solo affini e lonardi per chiudere... volata finale, abbiamo sprecato molto... vince aberasturi su rick zabel e bouhanni... solo 6°moschetti...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

BEGHELLI:nella seconda parte di gara c'è una salitella da fare 9 volte... corsa adatta a restrepo, al suo fianco gabburo, bagioli, bais, chirico, affini e kooij in caso di corsa meno selettiva... l'olandese è anche in picco di forma... il favorito è considerato vendrame... fuga di 14 con dentro boaro rota senni e benedetti... ai -140 inizia a piovere... ultimo della fuga bevilacqua ripreso ai -14 prima dell'ultimo strappo... siamo ancora in 4 dell'androni (affini, bagioli, restrepo e kooij)... scolliniamo in 44... e vince kooij quasi per distacco su zabirov e gesckhe... restrepo che lancia la volata chiude 9°davanti a bagioli 10°

TRE VALLI VARESINE: capitano sarà rivera, al suo fianco florez, munoz, pellaud, bais, bagioli e chirico... lo scorso anno vinse florez... fuga di 16 con dentro fortunato, de marchi,battaglin, garosio... fuga ripresa solo ai -3... doppietta ntt con zabirov davanti a o'connor... 5°rivera ultimo del gruppetto di testa, 6°florez... :uhm: sponsor soddisfatto che chiedeva una top ten...


MILANO-TORINO: questa corsa è molto importante per lo sponsor che ci chiede una top 5, veniamo da una prestazione di squadra buona... capitano rivera, al suo fianco florez, cepeda, bagioli, pellaud, chirico e bais... favoriti alaphilippe e schachmann, rivera anche oggi -2... iniziamo il primo superga con 1'10'' dalla fuga... fuga ripresa durante la prima scalata di superga, poca selezione rispetto al solito e scolliniamo in 91... nella seconda scalata inizialmente tira ancora pellaud, ai -4 accelera cepeda ma ai -3 attaccano woods, van der poel e alaphilippe... cepeda li riprende ai -2... rivera va in crisi nell'ultimo km... vince woods su bernal e alaphilippe... rivera solo 15° brutta prova del costaricense... obiettivo fallito per lo sponsor, unico tra quelli importanti...


GRAN PIEMONTE: percorso non facilissimo soprattutto nel finale, la salita finale da ripetere 2 volte sono 6km al 5.4%... convocati restrepo, pellaud, bagioli, munoz, m.munoz, bais e chirico... negli ultimi due anni florez ha chiuso sul podio... fuga di 11 con dentro vervaeke e fabbro... ai -85 a sorpresa attacco di caruso cattaneo rubio e pacher... uomini pericolosi e freschi... ripreso cattaneo ai -55... gli altri 3 ripresi ai -43... la prima volta sullo strappo finale la fuga la approccia con 45''... scollinano in 22 davanti con la fuga ripresa e noi non abbiamo nessuno... inseguiamo, siamo ancora in 5... davanti scollinano in 5 la seconda volta, dietro nel gruppo inseguitore bagioli tira per restrepo... vince g.izagirre su vendrame e conti... restrepo 10° centra l'obiettivo top ten richiesto dallo sponsor...

LOMBARDIA: ultima classica monumento dell'anno, lo sponsor non ha nessuna richiesta... capitano sarà rivera in forma ma non in picco purtroppo, al suo fianco uno stanco florez, cepeda, munoz, martinez, bagioli e restrepo... favorito di nuovo alaphilippe... rivera ha un buon +3, le altre 2 volte ha chiuso 12° e 17°... obiettivo top ten... come al solito muro di sormano decisivo, i nostri gregari oggi stanno quasi tutti a pezzi purtroppo...
La ineos porta: lutsenko, pogacar, bernal, carapaz, vlasov, moscon e sivakov... è LEGALEEEE????
caduta dopo pochi chilometri che coinvolge tim wellens... fuga di 11 con dentro conci, jorgenson, betancur e turgis... pochi chilometri dopo foratura per il capitano ineos pogacar e si fermano i compagni moscon e sivakov... sul colle gallo inizia a piovere... ai -148 caduta del basco ion izagirre... ai -90 a terra o'connor e kelderman... ai -83 cadono evenepoel, bernal e reichembach... pioggia e cadute selezionano il gruppo e iniziamo la madonna del ghisallo con un gruppo di 57 unità... ai -66 a terra un altro ineos dopo pogacar e bernal, è il turno di vlasov... all' approccio al muro di sormano siamo in meno di 40, rivera ha solo cepeda stanco al suo fianco... rivera prende di petto il pezzo più duro scremando il gruppo alle sue spalle... van der poel prova un timido allungo rientrando presto nei ranghi... rivera scollina con il solo alaphilippe, dietro in 5 gaudu, schachmann, pinot, m.a. lopez e van der poel... gaudu e van der poel sono i primi a riportarsi sulla coppia di testa... in discesa rivera si stacca e deve sprecare un po' in pianura per riportarsi sui 3 tutti ottimi discesisti... cadono invece schachmann e pinot... ai -28 attacca van der poel da solo incredibileeee... poco dopo contrattacco di alaphilippe, rivera sta ancora rifiatando e resta con gaudu... i due di testa iniziano il civiglio con 1'45''... sul civiglio un ritmo strabordante di rivera stacca gaudu, riprende e stacca van der poel e scollina con 10'' da alaphilippe... ai -5 verso la fine del san fermo della battaglia rivera riprende alaphilippe... vince alaphilippe in uno sprint senza storia... ma che gara ha fatto rivera?? :clap: 3°van der poel... miglior ineos al traguardo pogacar 8° che flop clamoroso...

FINE 21° AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

TOUR OF GUANGXI: cerchiamo di onorare l'invito a questa corsa world tour... convocati rivera, cepeda, munoz, bagioli, belletti,gabburo e pacioni...
1°tappa per ruote veloci... favorito di giornata consonni... oggi pacioni +4, lo scorso anno arrivò 2° di tappa... stranamente inizio tappa molto attivo per consonni che cerca la fuga... dopo 30km a terra in 8 tra cui bilbao e hirschi... per non farli rientrare l'androni accelera riprendendo i due in fuga... ai -68 a terra zabirov e conti... vince lawless su consonni e pacioni... il nostro velocista ha esitato a partire non seguendo tempestivamente il nostro ordine...
2°tappa pianeggiante, finale in circuito complicato planimetricamente... anche qui pacioni lo scorso anno fece 2°... dopo 50km a terra in 12 tra cui moschetti, consonni, konrad, grossschartner e reichembach... rientrano dopo qualche km... ai -55 altra maxi caduta con dentro bilbao e ciccone... ritiro per turgis e wallays... bis di lawless su selig e ancora 3°pacioni...
3°tappa e 3°volata... vento forte alla partenza... vince allegaert su lawless selig e pacioni... ancora piazzato l'italiano che fa fatica ad uscire dalla ruota di gabburo...
4°tappa, arrivo in salita che deciderà la generale... rivera qui lo scorso anno fece 2° nonostante il +5... il favorito è dylan teuns... ai -60 su un duro strappo di 1 km si avvantaggia un gruppo di 24 con dentro i nostri... ai -50 di nuovo gruppo compatto... approcciamo la salita finale in 69... vince teuns su o.rodriguez e rivera, 4° e leggermente staccato un ottimo cepeda...
5°tappa con un circuito finale che può creare qualche distacco... qui 2 anni fa vinse rivera... vince neilands su teuns konrad e rivera...
6°tappa ultima corsa dell'anno, si arriverà in volata... pacioni +4... incredibile vittoria di pacioni davanti a bagioli e consonni con il treno cofidis partito troppo presto e consonni superato dai due alfieri dell'androni col colpo di reni... prima vittoria world tour per pacioni, aveva bisogno di questo visto che il prossimo anno sarà il terzo velocista del roster
Nella generale vince teuns con 15'' su o.rodriguez, 17'' su rivera che è anche maglia bianca... munoz invece maglia a pois... 2 maglie, una tappa e il podio finale in una corsa world tour :gruppo:

CHRONO DES NATIONS:il favorito è affini di questa lunga crono di 48km... lo scorso anno però vinse il nostro martinez, presente oggi con affini m.munoz ravanelli kooij e venchiarutti... vince yohan paillot con 6'' su gougeard... solo 8° a 58'' affini...

JAPAN CUP: per la corsa giapponese convochiamo gli ultimi 6 rimasti nel roster ovvero restrepo, pellaud, florez, chirico, bais e rumac... peccato essere in 6... lo scorso anno vinse restrepo ed è il favorito anche quest'anno, l'unico di noi in picco di forma è pellaud mentre restrepo ahimè lo ha mancato di un paio di giorni... ahimè restrepo e florez stanno a pezzi mentre pellaud ha un +4 e sarà probabilmente il nostro uomo... percorso impegnativo con 11 giri di un percorso duro con una salita... quest'anno non ci sono le continental portoghesi... dopo neanche 5 km notizia del ritiro di jay hindley... c'è vento in corsa... durante la fine dell'8° giro fuga ripresa, in gruppo sono 27... durante il 10° giro il colombiano reyes spezza il gruppo di testa... rimaniamo in 5 in testa: reyes, brambilla, barbero, nakane e pellaud... ai -11 si stacca brambilla sotto il ritmo di reyes... ai -9 rientrano da dietro e siamo 9 davanti, nessuno da una mano a reyes e barbero è il più veloce... poco dopo reyes ristacca quelli appena rientrati... ai -1500 metri pellaud tenta l'attacco da finisseur e va a vincere da solo, prima vittoria in 3 anni per lo svizzero :champion: 2° l'idolo di casa nakane davanti a barbero e uno stanco reyes...

FINISCE QUI LA STAGIONE... NEL PROSSIMO POST LE CONSIDERAZIONI SULLA STAGIONE :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

La stagione è stata completata in 22 giorni (2 in meno rispetto alla precedente)... ben 59 vittorie stagionali e rispetto alle 37 e le 41 delle prime due stagioni c'è stato un ottimo passo in avanti... il plurivincitore è stato kooij con ben 23 successi seguito da rivera 14 e restrepo 6...
Il corridore con più giorni di corsa è stato cepeda 114 seguito da kooij 109 e florez 100... i leader hanno corso rivera 73, florez 100, affini 95, restrepo 87 e kooij 109
Il risultato più prestigioso è stato il 2°posto di rivera al giro di lombardia però ci siamo comportati bene in tutte le corse world tour a cui ci hanno invitato con kooij 2° alla london classic e 4° alla sanremo... podio al tour of guangxi con rivera che è stato anche maglia bianca... al giro con il ritiro di rivera per una caduta abbiamo vinto una tappa con restrepo e chiuso nei 10 con florez...

PAGELLE SQUADRA:
RAVANELLI 5: gregario e nulla più, lascia la squadra a fine stagione
BELLETTI 7.5: ultima stagione prima del ritiro con ben 2 vittorie al giro di turchia e al Tour Poitou-Charentes :clap:
RUMAC 5.5: tanto gregariato e pochissimi risultati tra cui la classifica scalatori al giro di norvegia
BAIS 7: vince il gp gippingen, fa bene al giro di norvegia (7°) e al gp normandie (6°)
VENCHIARUTTI 5: nessun risultato, il suo rinnovo è stato un errore lo scorso anno
PELLAUD 7: vince la japan cup, 2° al campionato nazionale e nei 20 alle strade bianche
CHIRICO 6.5: il 4°posto al campionato italiano è il risultato migliore, chiude nei 10 il giro di slovenia e l'arctic race of norway
MUNOZ 6:la sufficienza la strappa all'ultima corsa vincendo la classifica scalatori del tour of guangxi
M.MUNOZ 7.5: vince il giro di slovenia, 2° alla coppi&bartali, 4° al campionato nazionale e nei 20 le strade bianche... una buona crescita...
MARTINEZ 6: passo indietro per lui che ottiene come migliore risultato il 4°posto al tour of ginghai lake
BAGIOLI 7: unica vittoria la tappa al giro di norvegia, 4° al giro di germania, 8° al tro bro leon, 5° alla coppa sabatini e 7° al giro dell'emilia
GABBURO 7: una tappa alla coppi&bartali e una al giro di croazia... 2° a isbergues
CEPEDA 7: non vince ma ottiene piazzamenti tutto l'anno: 2° al giro di turchia, 4° al TOTA, 3° al tour of britain, 20°al giro d'italia, 13° al tour of guangxi, 6° al giro d'austria, 7°al giro di croazia...
PACIONI 7.5: 4 vittorie di cui una world tour ovvero l'ultima al tour of guangxi... una tappa alla vuelta valenciana a inizio stagione e 2tappe al giro di norvegia le altre vittorie...
RESTREPO 8: 6 vittorie di cui la più importante è la tappa al giro d'italia... vince il giro dell'appennino, la coppa agostoni, il gp normandie e 2 tappe al sibiu tour... chiude nei 15 la sanremo... altri piazzamenti 2°a gippingen, 3°al laigueglia, 2° al larciano...
AFFINI 7: 3 vittorie di cui una addirittura in linea al tour fo britain, le altre 2 crono alla coppi&bartali e al giro di slovenia... 3°ai campionati italiani a crono... chiude 3°al Tour Poitou-Charentes, nei 10 al giro di slovenia e al tour of britain, sul podio 3° al tour of qinghai lake
FLOREZ 8.5: 1 sola vittoria alla classica del mont ventoux ma piazzamenti tutto l'anno, chiude 10° al giro d'italia, 7° all'UAE tour, 10° alle strade bianche, 4° alla vuelta san juan, 3°alla coppi&bartali, 2° alla volta portugal, 3°al sibiu tour e 5°al tour of langkawi
KOOIJ 9.5: 23 vittorie stagionali, non 10 perchè manca la vittoria nel world tour... 2°alla london classic e 4°alla sanremo... vince 5 tappa al tour of langkawi, 4 al giro di turchia, 6 al tour of qinghai lake, 1 al giro di sicilia, 2 al Tour Poitou-Charentes, 2 al giro di croazia, il tro bro leon (vittoria più prestigiosa secondo me) il memorial pantani e il beghelli...
RIVERA 9:purtroppo cade al giro d'italia però chiude 2° al giro di lombardia, 4° alla tirreno e 3° al tour of guangxi e vince 14 corse... 1 tappa alla volta algarve, 2 tappe e la generale al TOTA, 2 tappe e la generale al tour of britain, 2 tappe e la generale alla coppi&bartali, tappa e generale al giro di sicilia, tappa e generale al giro di croazia...

SE QUALCUNO VUOLE DIRE LA SUA MI FA PIACERE :cincin:

ora sotto con la quarta stagione...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

QUARTA STAGIONE: eccoci qui sono arrivati i 3 acquisti philipsen (vincitore del musterland giro), ciccone e girmay ( il 22 enni molti piazzamenti nella stagione all'adria mobil)... si ritira belletti e ci lascia ravanelli...
siamo in 20 con rivera corridore top, due velocisti di livello come philipsen e kooij, per le salite florez, cepeda e ciccone, nelle classiche collinari girmay e restrepo mentre nelle crono il nostro uomo di punta è affini... completano il roster i colombiani munoz, m.munoz e martinez, il croato rumac, lo svizzero pellaud, gli italiani bagioli gabburo bais pacioni chirico venchiarutti...
l'unico che ha 30 anni è chirico, squadra molto giovane come nella tradizione androni.
Dopo 3 stagioni chiudiamo il team giovanile che non ha dato troppo alla squadra, i soli m.munoz e martinez

SQUADRE:
3°stagione bora --> t-mobile; alpecin --> tv3; movistar --> bango; intermachè --> junkars;
4°stagione direct energie ---> lustoucru

CALENDARIO: abbiamo mandato molte richieste e gli unici rifiuti sono alla Halle-Ingooigem e al gp pino cerami...ci facciamo qualche corsa belga come kuurne e le samyn... riguardo il world tour ci rifiutano la wild card alla liegi e alla freccia, peccato... rcs ci rispetta e ci invita a sanremo, tirreno e giro d'italia... otteniamo a sorpresa l'invito all'amstel

NAZIONALE: terza stagione consecutiva alla guida dell'italia... percorso di valkemburg quindi penso adatto soprattuto ad andrea bagioli...

OBIETTIVI SPONSOR: direi proibitivi ovvero fare podio al giro, top 10 alla sanremo, vincere la tirreno-adriatico, top 5 alle strade bianche e top 5 al campionato italiano...


VUELTA SAN JUAN: ripartiamo dalla corsa argentina che lo scorso anno vide florez chiudere 4°... i 6 convocati sono: rivera, munoz, affini, girmay, kooij e rumac... rivali per la generale penso rubio,la coppia trek reyes-landa, majka , g.bennett ma soprattutto M.A.Lopez...
1°tappa subito volata... kooij è il favorito... affini ha un incredibile +5 peccato che la crono è più avanti... vento forte in corsa... vince kooij su malucelli e il giovane regen sloveno lavric ( che avevamo adocchiato nel mercato prima di virare su philipsen)...
2°tappa, primo degli arrivi in salita, non dovrebbe essere durissimo visto che danno favorito vermaerke... rivera ahimè -3, girmay 0 vediamo se l'eritreo regge... fuga a 6 di qualità con aime de gendt, honore e politt... vince g.bennett su landa e rivera, un filo troppo dura per girmay che chiude comunque 7°... il favorito l'americano vermaerke chiude 4° fuori dal podio di giornata... g.bennett da 3'' a landa e 8'' a tutti gli altri...
3°tappa col finale che sale leggermente... lo scorso anno vinse caleb ewan... kooij ha un +1 speriamo regga il finale anche perchè girmay ha -3... ai -22 una caduta spezza il gruppo... ai -15 di nuovo gruppo compatto tranne i caduti... ai -2 il nostro treno rimane intruppato e vince il giovane sloveno lavric su pelucchi e malucelli, 6° soltanto kooij con girmay 8°...
4°tappa secondo arrivo in salita sull'alto del amago... florez qui ha chiuso 4°-9°-4° gli anni passati, oggi il nostro capitano è invece rivera (0)... salita finale di più di 10km... ai -4 attaccano zabirov e rubio, noi siamo anche oggi intruppati in gruppo... con una rimonta furiosa nell'ultimo chilometro rivera inizia a saltare tutti come birilli ma chiude solo 4°... vince lopez davanti al compagno latour e a landa... rivera almeno difende la maglia bianca...
5°tappa crono di 17km pianeggiante... il favorito è a sorpresa latour e non ganna... affini anche quest'anno -2 :( ... vince nelson olivera con 4'' su tratnik e 5'' su campanaerts e un sorprendente lopez... 5° affini a 8''... rivera scende al 7° posto e perde la maglia bianca
6°tappa, terzo arrivo in salita... rivera deve fare di tutto per guadagnare posizioni... salita finale di 16km... girmay ha +3 e munoz +4, faremo di tutto per far saltare il banco... tappa breve di soli 121km... fuga ripresa ai -13... ai -6.5 si sposta girmay e in gruppo sono in 40, accelera munoz... il suo ritmo è insostenibile per tutti e ai -3.5 quando si sposta dietro a lui ci sono solo rivera e la maglia gialla lopez... ai -3 si riporta davanti landa... ai -2 l'accelerazione di rivera fa staccare munoz e il basco... nello sprint a 2 vince lopez purtroppo su rivera, ottimo 5° di tappa munoz... rivera recupera 5 posizioni e da 7° diventa 2° e inoltre si impossessa della maglia bianca...
7°tappa per velocisti... kooij ha un +4 e cerca il bis... fuga ripresa solo ai -6... vince bouhanni con kooij che parte tardi ed è solo 3°
Nella generale vince M.A.Lopez con 2'14'' su rivera (maglia bianca) e 2'23'' su landa...


GP LA MARSELLAISE: quest'anno riceviamo l'invito a questa classifca francese di inizio stagione... il nostro uomo più adatto è restrepo, al suo fianco ciccone bais chirico m.munoz martinez e pellaud... corsa non molto lunga 155km... nella fuga di 12 le bon, delaplace e minali... fuga ripresa ai -30... all'ultimo strappo gruppo dei migliori formato da 21 unità e noi siamo in 4 chirico martinez ciccone e restrepo... ai -15 attacca ruben guerreiro, siamo in 3 e proviamo noi a chiudere... scolliniamo in 6: ciccone e restrepo (cotto), meurisse, turgis, guerreiro e bevin... restrepo ha recuperato in discesa e prova quindi lui la volata per noi... vince guerreiro su restrepo turgis e ciccone... buona prova dei nostri con anche martinez 9° in top ten...


VUELTA VALENCIANA: ci spostiamo in spagna per questa corsa di 5 tappe... per la corsa spagnola il nostro roster sarà lo stesso della vuelta san juan con in aggiunta m.munoz... rivali per la generale roglic, latour, higuita, carapaz, bernal e la coppia trek reyes-formolo
1°tappa si inizia con una crono di 16km... lo scorso anno vinse geoghegan hart con rivera 7° a 21''... quest'anno favorito roglic... vince roglic con 20'' su castroviejo, migliore dei nostri m.munoz 8° a 45''... rivera paga già 1'22''...
2°tappa arrivo in salita... 2 anni fa vinse a sorpresa van aert mentre lo scorso anno soler... il favorito è bernal da questa stagione alla caja rural... rivera purtroppo ha un -2 come lo scorso anno...non dovrebbe essere una salita dura, vediamo che viene fuori... la dura salita della mirona ai -90 spezza il gruppo, poco dopo foratura per munoz purtroppo... ai -12 a sorpresa scatto di bernal, ripreso 1km dopo... ai -9 riparte il colombiano ma in gruppo sono ancora 80... alla fine vince bernal sul kazakho zabirov, carapaz, roglic, reyes e rivera 6°... roglic tiene la maglia, rivera risale al 12°posto...
3°tappa pianeggiante... qui lo scorso anno a sorpresa pacioni battè ewan e ackermann... vento forte alla partenza... fuga di giornata a 5 con dentro postlberger e wellens... sbagliamo i tempi della volata per via del vento contrario e kooij è solo 8°... vince ewan su matthews e degenkolb...
4°tappa con ultima salita che scollina ai -2 e arrivo in discesa...salita finale durissima con pezzi al 20%... rivera ha un +3 proverà qualcosa nel finale... fuga di 11 con dentro aramburu, senechal e puccio... scollinata la penultima salita la fuga ha ben 6'... grazie al lavoro di affini nel fondovalle recuperiamo molto e ai piedi dell'ultima salita il distacco è di 3'... vince aramburu unico reduce della fuga a resistere su bernal e carapaz, solo 9°rivera che in salita non riesce a sfoderare a pieno l'attacco perchè rimane intruppato nei pezzi della fuga... nella generale purtroppo guadagna solo una posizione e sale in 11°...
5°tappa, occasione per le ruote veloci... fuga di pedalatori con dentro asgreen e wellens... vince laporte su kooij e ewan... bella volata del nostro talentino, laporte in volata ha cambiato traiettoria ostacolando il nostro... era da squalifica... :grr:
Nella generale vince roglic con 30'' su bernal e 42'' su carapaz... solo 11°rivera a 1'22''... spedizione negativa per i nostri...

GIRO DI MALESIA (TOUR LANGKAWI): per la classifica puntiamo su ciccone (non ci sono crono), al suo fianco chirico, pellaud, bais, gabburo e pacioni... formazione in tono molto minore rispetto al solito... rivali per la generale masnada,ulissi, arensman, knox, majka, colleoni e vingegaard...
1°tappa pianeggiante... vince pacioni su ariesen e sajnok...
2°tappa nuova chance per i velocisti in un arrivo che sale al 2/3%... ciccone prende 1'' al traguardo volante... ulissi batte pacioni con gabburo 4°...
3°tappa ancora per velocisti...nel finale tortuoso pacioni rimane chiuso e vince guerreiro su ciccone e sajnok...



FINE 1°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO DI MALESIA (TOUR LANGKAWI): per la classifica puntiamo su ciccone (non ci sono crono), al suo fianco chirico, pellaud, bais, gabburo e pacioni... formazione in tono molto minore rispetto al solito... rivali per la generale masnada,ulissi, arensman, knox, majka, colleoni e vingegaard...
1°tappa pianeggiante... vince pacioni su ariesen e sajnok...
2°tappa nuova chance per i velocisti in un arrivo che sale al 2/3%... ciccone prende 1'' al traguardo volante... ulissi batte pacioni con gabburo 4°...
3°tappa ancora per velocisti...nel finale tortuoso pacioni rimane chiuso e vince guerreiro su ciccone e sajnok...
4°tappa ancora per velocisti... pacioni in giornata no (-2)... vento in corsa... vince sajnok su pacioni e guerreiro... gabburo si perde nel finale e pacioni deve fare tutto da solo...
5°tappa ancora per velocisti... vince sajnok su guerreiro e pacioni...
6°tappa ancora per velocisti... percorso mosso nella prima metà ma noi abbiamo tutto l'interesse a tenere un ritmo basso... ai -15 maxi caduta con dentro froome, ulissi, aresman e purtroppo ciccone... ai -12 altra caduta coinvolto anche chirico e colleoni... vince filosi su guerreiro, male pacioni 13°... ciccone purtroppo perde 2'24''
7°tappa, l'arrivo in salita che deciderà la corsa, tre anni fa vinse il nostro florez, lo scorso anno il colombiano reyes... favorito di tappa ulissi...salita finale di 21km... bisogna prima di tutto staccare guerreiro, ciccone ha un buon +2... fuga di 12 con dentro ulissi e colleoni, non possiamo dargli troppo vantaggio... su una dura salita a metà percorso il gruppo va in frantumi e rimaniamo indietro, rimaniamo compatti e torniamo in gruppo in discesa... ai -70 davanti ci sono ulissi colleoni filosi e senni con 2' sul gruppo maglia gialla... ai -29 ripreso colleoni, il resto della fuga poco più avanti... ai -16 a sorpresa si stacca aresman della dsm... ai -9 si sposta gabburo e ciccone non ha più compagni, in gruppo ancora in 35... ai -8 scatto di fraile, poco dopo si muove anche guerreiro allora ciccone accelera... fraile ripreso ai -6, in gruppo ancora la maglia gialla sajnok... ai -5 attacca masnada e ciccone ritorna davanti col ritmo alto... ai -4 si stacca sajnok... ripreso da ciccone e altri 10 masnada ai -2... ai -1500 rimangono davanti in 6: ciccone, masnada, majka, knox, busato e frankiny... allo sprint ciccone piega busato e masnada, prima vittoria in maglia androni... in classifica purtroppo è 17° mentre leader a sorpresa busato...
8°tappa, ultima volata ... ai -75 in vista del traguardo volante attacco di ciccone che prova a ribaltare la classifica... ripreso ai -11 peccato... pacioni piega in rimonta daniel lopez e ariesen
Nella generale vince busato con 2'' su masnada e 6'' su knax... solo 17° a 2'12'' ciccone che vince una tappa, 2 le vittorie di pacioni... spedizione tutto sommato positiva


TOUR OF COLOMBIA: torniamo a disputarlo dopo alcune stagioni... 3 volate e 3 tappe più impegnative... convocati: rivera, munoz, rumac, restrepo, cepeda, venchiarutti e kooij... ineos con 3 punte dumoulin-vlasov-lutsenko, poi c'è rubio, la coppia mcnulty-pidcock, eiking, quintana e uran... ineos solito squadrone con dumoulin vlasov lutsenko g.thomas sosa a.bagioli e g.bennett
1°tappa pianeggiante... sulla carta kooij favorito... e vince il nostro giovane talento sul giovane francese (regen)penhoet e alexander kamp...
2°tappa pianeggiante... vince penhoet su kooij, sconfitta grave perchè non contro uno dei big delle volate...
3°tappa pianeggiante... vince a sorpresa lutsenko su penhoet e neilands, 5° kooij...
4°tappa primo arrivo in salita,6.3 km al 6.9% medio... rivera l'unica volta che ha partecipato ha concluso 11°, male... partenza supercombattuta, dopo 60 km la fuga ancora non parte... sulla salita finale bel lavoro di rumac e cepeda a favore di rivera però nello sprint in salita vince vlasov su rivera e quintana...
5°tappa arriva su uno strappo di circa 3km... munoz l'ultima tappa si è spostato senza aver lavorato e oggi ha addirittura un -5... in squadra stanno tutti male tranne rivera 0... vince il giovane kazakho kasymov con addirittura 15'' su meurisse e quintana, 6°rivera un po' indietro nell'ultimo km... vlasov perde 24'' e la maglia di leader...

FINE 2°AGGIORNAMENTO... domani si riparte con l'ultima tappa e il laigueglia...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

TOUR OF COLOMBIA:
6°tappa arrivo in salita,salita finale di circa 16km... alla partenza il giovane kazakho kasymov ha 8'' su quintana e 10'' su rivera e non è uno scalatore puro... vediamo... in fuga tra gli altri zakarin e rui costa... ai -85 ineos aumenta l'andatura in favore del capitano vlasov... fuga ripresa ai -10... ai -4 davanti sono in 27... ai -3 restano in 18 davanti... ai -2 tirata di dumoulin e parte il compagno vlasov... ai -1500 dietro al russo sono in 3: quintana, rivera e rubio... vince vlasov sulla maglia bianca rivera e quintana, tutti sgranati tra loro... il leader kasymov solo 11°perde la corsa...
Nella generale vince vlasov su rivera (22'' e maglia bianca) e quintana(51'') ... dopo il 2° in argentina altro 2°posto per il costaricense...



LAIGUEGLIA: lo sponsor ci chiede una top 5... puntiamo su bianiam girmay, al suo fianco pellaud, bais, m.munoz, martinez, affini e chirico... favorito di giornata van der poel... restrepo lo scorso anno chiuse 3° mentre florez due anni fa 2°...previsti 4 passaggi su colla micheri (1.7km al 9.2% medio) ... fuga di 11 con sean bennett e tizza tra gli altri... sul primo passaggio a colla micheri il ritmo di bais è buono e scollinano solo in 24, la fuga ha ancora 50''... sul 2° passaggio fuga ripresa e scolliniamo in 12 con molti big dietro come van der poel... noi siamo in 4 (pellaud, chirico, m.munoz e girmay)... sul 3°passaggio scolliniamo in 14 ma c'è stato un rimescolamento e i big sono davanti... ultimo passaggio zabirov scollina da solo, dietro la coppia androni m.munoz e girmay, van der poel e guerreiro... ripreso il kazakho ai -4... vince in volata van der poel su girmay zabirov guerreiro e m.munoz... ne piazziamo due nei primi 5, ottima prova dei nostri...

VUELTA ANDALUSIA: prima volta che partecipiamo qui invece che in turchia o portogallo... 5 tappe di cui una crono di 8km... portiamo kooij, girmay, affini, pellaud, martinez, munoz e ciccone... favoriti roglic, bernal, carapaz, higuita e carlos rodriguez...
1°tappa pianeggiante e corta soli 118km... favorito sagan... pioggia alla partenza... vince rougier giovane regen dell'arkea sansic su mads pedersen e ponalver... 6°girmay davanti a kooij che rimane intruppato negli ultimi km...
2°tappa breve crono di 8km... roglic favorito su ganna e pedersen... crono strana vince serry con 4'' su bernal e ganna... affini 6° a 9''... ciccone paga 54'''
3°tappa con una salitella nel finale che scollina ai -8 e che ha un pezzo duro... vediamo come sta girmay che in partenza ha un bel +4... nella fuga di giornata presenti vakoc e juanpe lopez... sull'ultima salita staccato il leader serry scolliniamo in 26 soltanto... vince ulissi su girmay e garcia cortina, peccato per l'eritreo gli è mancato pochissimo... hanno dato lo stesso tempo ai primi 60 e serry tiene la maglia...


FINE 3° AGGIORNAMENTO... si ripartirà dal finale della corsa spagnola e dallo UAE tour...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

VUELTA ANDALUSIA: prima volta che partecipiamo qui invece che in turchia o portogallo... 5 tappe di cui una crono di 8km... portiamo kooij, girmay, affini, pellaud, martinez, munoz e ciccone... favoriti roglic, bernal, carapaz, higuita e carlos rodriguez...
1°tappa pianeggiante e corta soli 118km... favorito sagan... pioggia alla partenza... vince rougier giovane regen dell'arkea sansic su mads pedersen e ponalver... 6°girmay davanti a kooij che rimane intruppato negli ultimi km...
2°tappa breve crono di 8km... roglic favorito su ganna e pedersen... crono strana vince serry con 4'' su bernal e ganna... affini 6° a 9''... ciccone paga 54'''
3°tappa con una salitella nel finale che scollina ai -8 e che ha un pezzo duro... vediamo come sta girmay che in partenza ha un bel +4... nella fuga di giornata presenti vakoc e juanpe lopez... sull'ultima salita staccato il leader serry scolliniamo in 26 soltanto... vince ulissi su girmay e garcia cortina, peccato per l'eritreo gli è mancato pochissimo... hanno dato lo stesso tempo ai primi 60 e serry tiene la maglia...
4°tappa con l'arrivo in salita all'alto de la hazallanas, tappa corta 153km... ciccone purtroppo 0... fuga di 9 con dentro pidcock e de la cruz... ai -80 inizia a piovere... ai -70 caduta in gruppo coinvolti formolo mulhubran carlos rodriguez e ciccone :( ntt bango e trek fermano in blocco le loro squadre... noi rimaniamo invece passivi in gruppo... rientriamo grazie a loro in 5km... fuga ripresa ai -18... salita finale di 15km spezzata da una discesetta... ai -3 iniziano a beccare la neve e in gruppo sono 14... ai -2 attacco di roglic e bernal... vince bernal su roglic, subito dietro carapaz ciccone sosa... 12°girmay su un arrivo non adatto alle sue caratteristiche...
5°tappa collinare con numerosi strappi anche nel finale e arrivo in salita... il favorito è il leader bernal... ciccone alla partenza non si sente bene però ha condizione 0... finale con % in doppia cifra, piove alla partenza... tappa lunga 200km, il fondo sarà importante... fuga di 12 con dentro pidcock, de la cruz e juanpe lopez... salita finale di 12 km a gradoni col finale durissimo... fuga ripresa ai -10... nel finale rimaniamo chiusi e facciamo fatica a risalire... vince roglic su bernal e carapaz, 11°soltanto ciccone che prova a rimontare nell'ultimo km...
Nella generale vince bernal con 8'' su roglic... ciccone supera h.carthy e chiude 4° a 3'3''... girmay chiude 12° e perde la maglia bianca nel duello eritreo con mulubrhan...

UAE TOUR: veniamo invitati a questa corsa world tour, lo sponsor ci chiede una vittoria di tappa e l'uomo su cui facciamo più affidamento è philipsen all'esordio con noi, al suo fianco rivera chirico cepeda rumac restrepo e m.munoz... favoriti pogacar, mas, la coppia bardet-latour, pinot e alaphilippe
1°tappa cronosquadre di 17km , negli ultimi 3 anni 25° 24° e 23°... miglioreremo? 22° a 50''... una posizione meglio ogni anno... vince la asg2r...
2°tappa per velocisti... favorito ewan... ai -80 dal gruppo attacco a sorpresa di conci... vince van der poel su ewan e bauhaus, 7°restrepo mentre manca lo sprint philipsen 12°... il vento ha condizionato la tappa e la volata finale...
3°tappa arrivo in salita a jebel hafeet... fuga di 4 con perez, wellens, j.garcia e piccoli... ai -2 si stacca la maglia gialla matthews e in gruppo sono ancora 90... sprint in salita pogacar batte rivera e dylan teuns... peccato... primi 18 a pari tempo...
4°tappa arrivo sulla diga di hatta dam, l'ultimo chilometro è veramente duro... favorito van der poel... vediamo se philipsen riesce a giocarsela... vince alaphilippe su bardet e soler, 5°philipsen troppo dura per lui...
5°tappa per velocisti... vince ewan su van der poel e philipsen...
6°tappa decisiva per la classifica con l'arrivo a jebel jais... danno favorito rivera...salita finale di ben 20km... fuga di qualità con t.de gendt, mcnulty, ion izagirre e rosa... la strada inizia a salire dolcemente già dai -45... fuga ripresa ai -27... ai -8 abbiamo finito i compagni e in gruppo sono ancora 90... ai -7 attacco di pinot osorio e pogacar ripreso da rivera ai -5.5... ai -5 nuovo attacco di pinot con osorio e alaphilippe... ai -3 pinot ha 27'' su un gruppetto di 11 tirato da rivera... ai -2.5 si stacca mas... ai -2 si stacca alaphilippe... poco dopo viene ripreso pinot e si staccano osorio kuss e van der poel... vince pogacar su bardet pinot e rivera in uno sprint a 7...
7°tappa ultima chance per i velocisti... vince demare su bauhaus e van der poel... 5°philipsen
Nella generale vince pogacar per 1'' soltanto su bardet, 3° soler... rivera chiude in top ten 7°...fallito l'obiettivo vittoria di tappa però abbiamo onorato la corsa con rivera 2° di tappa e philipsen 3°... c'è mancato poco...

CLASSIC SUD ARDECHE: in concomitanza c'è questa corsa francese...c'è un duro strappo da ripetere 3 volte nel finale... rivera qui 4° lo scorso anno... convocati ciccone, girmay, pellaud, munoz, bais, affini e martinez... girmay non è in forma (-3) quindi punteremo su ciccone... vento in corsa... il primo strappo lo scolliniamo in 44 poi qualcuno rientra in discesa... sul secondo ripresa la fuga e scolliniamo in 49... sull'ultimo passaggio scolliniamo in 28 e siamo in 2 munoz e ciccone... uno scatto di ciccone su uno strappetto nel finale seleziona un gruppetto di 4 con vermaerke bayer e gesbert... nella volata vince gesbert che supera sul traguardo ciccone... altro piazzamento dell'italiano e altro 2°posto per l'androni...

KUURNE-BRUXELLES-KUURNE: novità nel calendario con questa corsa belga... convocati: philipsen, girmay, affini, rumac, bais, martinez e bagioli all'esordio stagionale... tutte le nostre speranze sono riposte in philipsen... il favorito è lampaert... si passa anche su oude kwaremont e kruisberg... non sarà facile per philipsen resistere... fuga di 15 con claeys e ryan mullen... già sul kruisberg discreta selezione e restano nel gruppo dei migliori solo in 36... il vecchio kwaremont spezza il gruppo davanti restano in 10, noi siamo nel gruppetto poco dopo di 22... cerchiamo di rimanere compatti intorno al nostro leader... ripresi i migliori (tra cui lampaert), siamo in 31 ai -81... girmay sta soffrendo molto il pavè... ai -55 inizia a piovere appena finito i tratti in pavè... rumac è ormai cotto e philipsen ha con sè solo girmay e affini... da dietro rientrano e ora sono in 60 davanti con la fuga che ha ancora circa 1'... in gruppo l'uomo più temibile è teunissen... fuga ripresa ai -18 ora bisogna evitare gli attacchi, affini è ancora fresco... vince jake stewart su philipsen e teunissen... ennesimo 2°posto stagionale dell'androni però abbiamo fatto una super performance sul pavè...


FINE 4°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

DROME CLASSIC: oltre alla kuurne abbiamo inserito anche questa corsa nel calendario visto che già eravamo in francia per la sud ardeche... convocati restrepo, ciccone, munoz, m.munoz, venchiarutti, pellaud e chirico... il favorito è bettiol... percorso collinare e per niente facile... se restrepo regge puntiamo su di lui altrimenti carta libera per ciccone... nella fuga di 17 presenti nakane e nico denz... dopo pochi km a terra in 6 tra cui buyer e gesbert... ai -85 attacco a sorpresa di peters dal gruppo... ai -76 evadono dal gruppo mader e amaro antunes... ai -55 ripresi i 3... ai -28 caduta in discesa in gruppo coinvolti anche doubey e karlson... rimangono in 44 davanti... ai -20 ripreso anche nico denz... ai -18 si sganciano in 8 e noi rimaniamo dietro, proviamo a chiudere visto che abbiamo ancora 3 uomini... riprendiamo g.martin di quelli davanti... vince il giovane belga fangio willock su bettiol e vendrame... 8° ciccone...

LE SAMYN: dopo la kuurne si rimane sul pavè belga e puntiamo ancora su philipsen per un buon risultato (2°alla kuurne)... confermati quelli della kuurne rumac, affini, philipsen, girmay, bagioli, bais e martinez... il favorito è il nostro uomo philipsen... c'è vento in gara, girmay in picco ha un epico +5, buon +2 per il nostro capitano philipsen...nel finale un circuito da ripetere 5 volte... vento alla partenza... dopo pochi km nubifragio sul gruppo... la fuga entra nel circuito finale con più di 3' e mancano 90km circa... dopo 2 giri di circuito la fuga ha ancora 3'20''... dopo 3 giri il distacco è di 2'10''... penultimo passaggio sotto il traguardo e alla fuga restano solo 35''... ultimo della fuga ripreso ai -12... ai -9 attacco di ben tulett, gruppo ridotto a 35 unità... girmay tira per philipsen... ripreso ai -6... nella volata in salita splendido lavoro di girmay (9°) per philipsen che vince la prima corsa con noi davanti a capiot e al giovane italiani mignoni...


INVITI:inaspettato ci giunge l'invito al giro di svizzero dove davano solo 1 wild card :gruppo:

STRADE BIANCHE: qui quest'anno lo sponsor vuole una top 5... 3 anni fa rivera chiuse 2°, 2 anni fa restrepo chiuse 4°, scorso anno florez 10°... convocati rivera girmay munoz e rumac in picco di forma... gli altri 3 ciccone, chirico e m.munoz... nessuno dei nostri tra i favoriti e sarà probabilmente una lotta van der poel vs van aert... girmay +4 sarà il capitano con rivera +3 come spalla... tenteremo di fare corsa dura, la squadra sono tutti in forma... ai -100 cade girmay, bestemmie pesanti volano nell'ammiraglia androni... rientra in gruppo a fatica... non ci voleva... dopo 15 km torna davanti l'eritreo ma ha sprecato tante energie... ai -75 torniamo davanti a imporre il nostro ritmo... arrivando alle tolfe siamo solo in 3 ciccone rivera e girmay in un gruppo che conta meno di 50... finite le tolfe ai -10 attacco di van der poel... ai -8 zabirov e van der poel hanno 20'' sul gruppo tirato da ciccone... rivera si immola alla causa e tira fino allo strappo finale... vince van der poel su zabirov, a.yates allo sprint toglie il podio a girmay 4° mentre rivera chiude 7°... obiettivo dello sponsor centrato :gruppo:

LARCIANO:c'è una salita di 2.2km al 6% da fare 10 volte... anche qui lo sponsor vuole una top 5... lo scorso anno restrepo e florez chiusero 2° e 3°... riposo per girmay convochiamo philipsen (vediamo se regge), restrepo, rumac, chirico, m.munoz, ciccone e munoz... i nostri gregari tutti in forma, rumac addirittura +5, male i nostri capitani... fuga di 12 con dentro fortunato e ravasi... scolliniamo sull'ultimo strappo in 36, philipsen c'è ma è mezzo morto, anche restrepo non è in formissima... fuga ripresa ai -16... vince il giovane belga willock e philipsen chiude 6° totalmente scoppiato in volata...


TIRRENO-ADRIATICO: lo sponsor ci chiede la vittoria della generale ( ma lo sa che siamo una professional?? :dubbio: )... non c'è neanche l'arrivo in salita, quasi quasi puntiamo su girmay in picco di forma... c'è pure una cronosquadre iniziale a farci perdere altro tempo... i favoriti remco evenepoel, dumoulin, van aert, rohan dennis e van der poel... noi portiamo rivera rumac girmay e munoz in picco di forma, gli altri 3 kooij m.munoz e affini (prossimi al picco tutti e 3)
1°tappa anche qui purtroppo quest'anno una cronosquadre... speriamo di evitare l'ultimo posto... c'è vento sul percorso... vince il team ineos con 6'' su jumbo visma e 10'' sul team dsm... noi 14° a 46''...
2°tappa arrivo su una salita abbastanza facile... sull'arrivo a ponarance 2 anni fa vinse roglic con florez 7°... girmay +5 punteremo su di lui... con la fuga ripresa sulla prima salita di giornata ai -75 prova ad evadere dal gruppo gesckhe... sulla salita montecatina val di cecina scolliniamo solo in 50 circa... in discesa di nuovo gruppo compatto... ai -14 cade moschetti e il gruppo si spezza... ai -5 scatto secco di van der poel... ripreso nel finale vince higuita con 8'' su rivera e girmay con l'eritreo che non riesce a scattare che rimane intruppato purtroppo altrimenti era una vittoria sicura :( solo i primi 20 hanno lo stesso distacco di rivera
3°tappa molto mossa nella prima metà... tappa lunga 220km, nei primi 120 due salite di prima categoria... vediamo se kooij arriva alla volata... vento forte alla partenza... oggi fuga solitaria di goncalves... ai -160 caduta di reguigui e la ccc ferma anche masnada... ripreso goncalves ai -101 nonostante m.munoz sta portando a spasso il gruppo a ritmo turistico... vince van der poel su kristoff van aert bauhaus e kooij... 6°girmay...
4°tappa dura, la tappa dei muri... la durissima salita dei cappuccini da fare 2 volte nel finale prima dell'arrivo a fossombrone... altra tappa di più di 200km, 212... favorito ancora van der poel... 2 anni fa florez chiuse 3°... affini e kooij +5 in una tappa poco adatta mentre a sorpresa girmay -2 nonostante il picco di forma... punteremo su rivera allora... ai -110 con la prima fuga ripresa parte fraile... sul primo passaggio sulla salita dei cappuccini scollina mas con 20'' su un gruppo di 23... sul secondo passaggio scollina da solo remco evenepoel, dietro un gruppetto di 5, poi altri 9 con dentro rivera... vince van der poel su evenepoel e schachmann... 11°rivera...
5°tappa ancora con i muri marchigiani... 4 volte lo strappo di recanati nel finale... favorito neanche a dirlo è van der poel... vediamo se rivera 11°riesce a guadagnare qualcosa... nella fuga di giornata anche vincenzo nibali... sul 2° dei 4 passaggi a recanati rimaniamo in 6 e con noi c'è solo dani martinez... in discesa rientrano in 40... sul penultimo strappo attacco della coppia sivakov-evenepoel... in discesa si muove il leader dumoulin... vince evenepoel su sivakov e van der poel... 6°rivera...
6°tappa per velocisti su un arrivo che tirava al 3/4%... vince kristoff su moschetti e kooij... ennesimo piazzamento di questa tirreno per l'androni ma è sempre mancato il colpo grosso...
7°tappa la crono finale classica... affini neanche nominato, spero ottenga una top ten... vince dumoulin con 1'' su evenepoel... spettacolare crono di m.munoz 4° a 10''... in top ten 10°affini
Nella generale vince dumoulin con 5'' su evenepoel e 52'' su van der poel.. 9°rivera a 2'13''... saliamo sul podio delle premiazioni perchè vinciamo a sorpresa la classifica a squadre :gruppo:


LA POPOLARISSIMA: avevo sempre tolto questa corsa dal calendario, il livello non è eccezionale... il favorito è rick zabel, noi portiamo pacioni, gabburo, venchiarutti, pellaud, bais, chirico e bagioli... non ci sono world tour e così lasciamo a casa philipsen anche per dare una chance a pacioni... nella fuga a 12 c'è anche l'ecuadoregno caicedo... ai -120 inizia a piovere... fuga ripresa ai -20... sull'ultimo strappetto ai -10 il forcing bardiani seleziona un gruppo di 24 elementi... vince zabel su pacioni lonardi e mareczko... la nostra volata è stata pulita, il tedesco è semplicemente più veloce...

FINE 5°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

BREDENE KOKSJDE CLASSIC: dopo kuurne e le samyn altra gara in belgio sul pavè e il nostro uomo sarà ancora philipsen... prima volta che correremo questa corsa... confermati gli stessi delle altre 2 corse nonostante kooij è in picco di forma ma il giorno dopo c'è la sanremo...convocati: philipsen, girmay, affini, rumac, bais, martinez e bagioli ... il nostro uomo è considerato il favorito ed è reduce dal trionfo a le samyn ma oggi ha un brutto -2... tra i tratti in pavè c'è il kemmelberg... c'è vento in corsa... fuga di 11 con dentro claeys... inizia a piovere... sul kemmelberg il gruppo si spezza momentaneamente... fuga ripresa ai -19... nel finale restano davanti in meno di 50... un tentativo di van schip viene ripreso ai -4... e vince philipsen sul giovane giapponese takahashi, benjamin declerq e girmay che chiude 4° dopo aver lanciato la volata... degenkolb solo 11°



SANREMO:punteremo sulla coppia restrepo-kooij in picco di forma, completano il roster rumac, pellaud, affini, gabburo e m.munoz... lo scorso anno kooij chiuse 4°, lo sponsor vuole una top ten... kooij ha un buon +4... fuga di 7 con dentro valerio conti e nelson olivera... scendendo dal turchino brutta caduta che costringe bonifazio al ritiro... arriviamo ai capi con la fuga che ha 1'... sul capo berta ripreso olivera ultimo della fuga... la ntt di kristoff fa un bel ritmo sulla cipressa... prima del poggio attacco di bettiol chiuso dalla quick step con asgreen... una caduta prima del poggio spezza il gruppo, coinvolti guarnieri e jack haig... restrepo prende per primo la discesa del poggio con kooij a ruota... parte per primo kooij ma viene bruciato da ewan e van der poel chiudendo 3° sul podio... bravo lo stesso ragazzo :gruppo:

BRUGGE-DE PANNE: continua il calendario belga e questa è anche una corsa world tour... confermato il solito blocco del pavè...convocati: philipsen, girmay, affini, rumac, bais, martinez e bagioli ... anche oggi philipsen considerato il favorito...tra i tratti in pavè c'è anche qui il kemmelberg... vento in corsa... nella fuga di 8 c'è puccio... mentre la fuga sta per essere ripresa scatto di roosen e dewulf... fuga ripresa ai -40... in volata vince baska su philipsen e pierre barbier... nel finale philipsen colpevolmente perde più volte il suo treno sprecando energie preziose... peccato... comunque in queste corse sul pavè philipsen 2° 1° 1° 2°... :clap:


COPPI E BARTALI: come lo scorso anno non ci sono world tour al via... lo sponsor vuole una top 5 nella generale, lo scorso anno rivera vinse facilmente davanti ai suoi compagni m.munoz e florez... vincemmo tutte le tappe tranne la cronosquadre... rivali per la generale formolo-brambilla della trek (ora professional), colleoni, vingegaard, meurisse, g.izagirre... ciccone entrerà in picco dalla 4 tappa quella dell'arrivo in salita...
1°tappa nonostante un gpm di 1°categoria a metà tappa si dovrebbe arrivare in volata... tappa corta di 100km... puntiamo su restrepo in picco di forma quindi faremo di tutto per staccare le ruote veloci come mareczko, lonardi, zabel, walsheid... vento forte in partenza... sul sogliano al rubicone il ritmo forte di chirico e pellaud screma il gruppo staccando i velocisti... davanti restano in 25... vince zabel su restrepo e meurisse... il colombiano quando stava partendo è stato chiuso alle transenne dal tedesco :grr: solo i primi 22 a pari tempo... vingegaard sepulveda e joao rodrigues perdono 1' colleoni perde 2'
2°tappa la cronosquadre, gli scorsi anni siamo arrivati 14° 9° e 2°... i favoriti solo gli sloveni dell'adria mobil... ed infatti vincono loro con 2'' sulla novo nordisk e 4'' sull'androni... restrepo nuovo leader della generale...
3°tappa collinare con un circuito da ripetere 4 volte... arrivo criminale posto in curva... lo scorso anno vinse rivera per distacco addirittura... il favorito è ciccone... in partenza occupiamo i primi 6 posti della generale tranne pellaud... fuga di 14 con dentro canola, filosi, busato... dopo il 1°giro in gruppo sono solo 55... dopo il 2°giro restano in gruppo in 23 e inizia a piovere... per la pioggia ai -44 cade valerio conti del gruppo dei migliori... ai -35 cade in salita tvetcov nel gruppo dei migliori sempre tirato dall'androni e si stacca g.izagirre... dopo il 3° giro in gruppo restano in 15, staccato anche affini... ai -25 ripresa la fuga... sull'ultima salita del mercato saraceno attacco della coppia trek manetta-formolo... ripresi a fatica, riparte formolo... scollina con 20'' su un gruppetto di 6 con dentro 4 androni compreso il leader restrepo... vince formolo con 13'' su restrepo ciccone e m.munoz... purtroppo ci ha fregati... altro 2°posto per restrepo che tiene la maglia per 9''...
4°tappa con arrivo in salita... ciccone è il favorito, deve cercare di guadagnare più possibile in vista della crono finale dove non è a suo agio anche se la affronterà col picco di forma, oggi ha un ottimo +5... nonostante m.munoz ha la crono dalla sua oggi si lavora per ciccone... fuga di 19 con nico denz e chernetskii... iniziando la lunghissima salita del passo cento croci in gruppo si respira già moltissima stanchezza... ai -33 ripresa la fuga... ai -9 dallo scollinamento si stacca g.izagirre... ai -2 dallo scollinamento attacco di formolo... restrepo fa un fuorigiri pazzesco ma chiude l'attacco... rimaniamo in 3 davanti allo scollinamento formolo ciccone e lo svizzero alexander balmer... in discesa rientrano meurisse e il leader della generale restrepo... poco dopo il gruppo si rimpolpa e sono in 9... ai -14 riprova ciccone e restrepo fa di nuovo un fuorigiri pazzesco per richiudere... gli scatti di formolo non possono essere chiusi in progressione come facciamo sempre... ai -9 terzo tentativo di formolo questa volta meno efficace... ai -7 riprova formolo e questa volta deve chiudere ciccone... ai -5 si arrende restrepo... rimaniamo in 3 formolo ciccone e meurisse... ai -4 si mette davanti ciccone e stacca subito meurisse... non riusciamo a staccare formolo purtroppo... nella volata a due vince ciccone per distacco (24'')... 6°di tappa restrepo dietro meurisse e balmer...
5°tappa la crono finale di 14.5km, ciccone la affronta in picco di forma... il favorito è affini vediamo se riesce a timbrare finalmente... forte vento in corsa (47) che condiziona il risultato... affini che aveva il miglior intermedio per distacco crolla nel finale purtroppo... vince a sorpresa bruno armirail... 3°m.munoz a 5'' mentre affini ne paga 7''
Nella generale vince ciccone con 46'' su formolo e 3'20'' su balmer... restrepo chiude 4°, munoz 7° e m.munoz 9°... chirico maglia a pois mentre vinciamo la classifica a squadre... meno dominanti dello scorso anno ma obiettivo centrato...


GIRO DI SICILIA: il capitano sarà ancora ciccone in picco di forma, per le volate puntiamo su un altro elemento in picco di forma pacioni... completano il roster cepeda, munoz, m.munoz, martinez e chirico... rivali per la generale formolo, ulissi, knox, la coppia bilbao-caruso, haig e o'connor
1°tappa pianeggiante, il favorito è un po' a sorpresa jay mccarthy... pacioni non avrà un ultimo uomo... ciccone prende 2'' al traguardo volante... vince ulissi con pacioni rimasto chiuso che si deve accontentare del 3°posto...
2°tappa dove la volata va conquistata...salita di 18km a metà tappa farà da spartiacque...il favorito è ulissi, vediamo pacioni se riesce a resistere... fuga di 6 pericolosa con mader, colleoni, g.izagirre, zardini... a 6km dallo scollinamento fuga ripresa... in vista dello scollinamento scatto di sepulveda... in discesa una moto della polizia cerca di stendere i miei uomini che tirano :grr: ciccone prende 1'' al traguardo volante... sepulveda ripreso ai -22... in volata pacioni è nettamente superiore alla concorrenza nonostante le tossine nelle gambe della salita... 3°vittoria stagionale per il velocista italiano... il leader ulissi chiude 3°...
3°tappa arriva su uno strappo di circa 3.5km, punteremo su ciccone... fuga di qualità con tvectov, ravasi, g.izagirre e hardy... vince jack haig su ciccone e muhlberger... ulissi tiene la maglia per 4'' su haig e 5''' su ciccone...
4°tappa con arrivo sull'etna, ciccone è in picco di forma, vediamo cosa riesce a fare, lo scorso anno rivera chiuse 2° questa tappa... 17km di salita al 7% è per corridori veri... il favorito è il colombiano reyes della trek compagno di formolo... fuga di qualità con g.izagirre joao almeida colleoni hanninen d.quintana vakoc tvectcov e zardini... metà tappa si alza un vento forte... su uno strappo prima della salita finale scattano mulubhran e pello bilbao e raggiungono la fuga poco avanti... ai -31 gruppo compatto... ciccone inizia la salita finale con 4 compagni quasi tutti mezzi morti... ai -10 nuovo scatto di bilbao... ripreso ai -9 e proprio qui ciccone rimane senza compagni... ai -8 riparte mulubhran seguito da jack haig... ai -7 nel gruppo dei migliori sono solo 22... ai -6 a sorpresa si stacca jack haig e restano in 16... ai -5 colpo di scena si staccano formolo cattaneo e jay hindley... ripreso l'eritreo ai -2 grazie a ciccone... nello stesso momento si stacca il leader ulissi insieme al compagno muhlberger e a damiano caruso... nella volata vince per distacco ciccone con 18'' su reyes 26'' su mulubhran e 30'' su majka... altra vittoria per l'abruzzese che così si porta a casa pure la generale...
Nella generale vince ciccone con 31'' su reyes e 41'' su mulubhran... ciccone vince anche la maglia verde e quella a pois :clap:


ROUTE ADELIE' DE VITRE': quest'anno abbiamo dedicato spazio anche alle corse francesi... corsa sulla carta pianeggiante ma di pianura ce n'è ben poca... il favorito è turgis... noi portiamo restrepo in picco di forma come capitano, esordio stagionale per florez (ad aprile stranamente), rumac, pellaud, bais, bagioli e gabburo... vento alla partenza, restrepo solo +1... è una corsa in circuito con numerosi sali e scendi... l'arrivo è su un breve strappettino al 12%... fuga di 8 a cui non va dato troppo spazio... finalmente ai -55 riusciamo a ridurre il distacco sotto i 2'... il vento e il percorso fanno selezione e ai -40 in gruppo sono meno di 30... ai -30 la fuga ha ancora 1'10'' così anche le altre squadra ci danno una mano... ai -20 il distacco è di 50'', restrepo ha ancora 3 uomini da usare... ultimo giro, mancano 9km e la fuga ha ancora 35''... ripresi ai -2 grazie a florez... ma in volata vince jauregui con restrepo che si deve accontentare del 3°posto... superbeffa dopo tutto quel lavoro...


VOLTA LIMBURG: calendario sempre più internazionale per l'androni... puntiamo forte ancora su philipsen ora in picco di forma, al suo fianco restrepo rumac pellaud bais bagioli e florez... se il belga non regge il piano b è restrepo anche lui in picco di forma... il favorito è l'italiano trentin... philipsen e restrepo ha un ottimo +4... inizialmente ci sono 3 giri di un duro circuito, poi nel finale uno strappetto da fare 2 volte... ai -51 mentre tira cade incredibilmente bais così perdiamo un vagone del treno... usciamo dal circuito ai -40 con la fuga che ha ancora 1'40'' e noi siamo corti di uomini... ai -30 mentre aiutati dagli uomini della junkars (ex intermachè) cerchiamo di recuperare veniamo intruppati dalla macchina della giuria in un tratto di salita... :dubbio: ai -20 rimangono solo restrepo e philipsen con bais in fondo al gruppo... ai -18 ripreso l'ultimo della fuga e scatta secco trentin... bais riesce a risalire e a darci una mano per qualche km... ripresi tutti ai -6... in volata vince de buyst su merlier ballerini e philipsen a cui mancano le gambe gli ultimi 100 metri...

WILD CARD: a sorpresa la chiediamo per la vuelta... siamo in 7 per 3 posti, solo il team bango (ex movistar) sono spagnoli... ci sono poi lotto soudal, arkea sansic, androni, aab urex (svizzeri), b&b e bingoal

FINE 6°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

CIRCUIT DE LA SARTHE: questa breve corsa a tappe francese, c'è anche una breve crono di 7km... convocati affini,philipsen, venchiarutti, bais, pellaud, martinez e gabburo... il favorito per la generale potrebbe essere ganna... philipsen si difende nei prologhi chissà chissà...
1°tappa per velocisti, favorito sarreau... vediamo che combina philipsen in picco di forma che per ora ha brillato solo nelle classiche belghe... il belga ha un +5... la fuga non preoccupa... ai -80 evade dal gruppo sweeny con la fuga che ha 2', mossa no sense... ai -60 caduta in gruppo coinvolti i nostri leader philipsen e affini dannazione... venchiarutti fa un lavorone per riportarli in gruppo... ai -45 riusciamo a tornare davanti... fuga ripresa ai -20... nella volata philipsen rimane intruppato ma ha una potenza oggi che riesce lo stesso a rimontare e vincere su sarreau e manzin...
2°tappa per velocisti, cortissima 94km... gli ultimi 300/400 metri tirano al 4%... piove alla partenza... ai -18 cade di nuovo philipsen insieme al rivale sarreau... si fermano i compagni di sarreau della fdj... vince barthe, migliore dei nostri affini 6°... philipsen perde 3' e abbandona le idee di classifica...
3°tappa crono di 6.9km totalmente pianeggiante... il favorito è ganna... philipsen ha un +5. che beffa le cadute... vince g.izagirre con lo stesso tempo di b.thomas... 5°philipsen a 7'', stesso tempo di ganna e affini...
4°tappa l'arrivo tira all'insù, l'arrivo sono un paio di km tra il 4 e il 5%, finale tortuoso, dall'altimetria sembra un circuito da fare 4 volte con alcuni strappi...... il favorito è il nostro philipsen... a questa corsa non cureremo la classifica visto anche affini ha un -1... piove anche oggi... fuga ripresa ai -43... ai -15 si avvantaggiano bonnamour e van rooy, philipsen ha con se solo 2 compagni... van rooy ripreso ai -3... philipsen vince per distacco con 13'' su jauregui e coquard... nel gruppetto maglia gialla presente anche pellaud ultimo del gruppetto 14°... ora lo svizzero è il nostro meglio piazzato 12°...
5°tappa mossa ma che potrebbe chiudersi in volata, danno favorito coquard...nel finale c'è un circuito da fare 6 volte con arrivo criminale in curva in discesa... noi stiamo tutti bene con philipsen +2 e pellaud +4... arriviamo al circuito con la fuga che ha 2'15''... fuga ripresa ai -31... ai -24 una sgasata di bais su uno strappetto fa staccare per la prima volta il leader g.izagirre... rientra ai -20... ne paga le conseguenze venturini (9°)... ultimo giro davanti sono in 20, tira gabburo... ai -10 si stacca grosu (11°)... affondo di pellaud ai -2 con a ruota philipsen e vince il belga sullo svizzero con distacco sul resto del gruppo (27'')... 1-2 androni :gruppo:
Nella generale vince g.izagirre con lo stesso tempo di b.thomas... pellaud chiude 7° a 22'' mentre philipsen vincitore di 3 tappe e della maglia verde chiude 12°.. primi nella classifica a squadre :gruppo:


GIRO DI TURCHIA: il giorno dopo la corsa francese inizia la corsa turca... di nuovo capitano ciccone (recente vincitore sia alla coppi e bartali che in sicilia), al suo fianco cepeda, munoz, venchiarutti, gabburo, chirico e kooij che sarà il velocista... rivali per la generale la coppia ccc masnada-guerreiro e la coppia trek formolo-reyes
1°tappa subito per le ruote veloci... il favorito è merlier... ultima salita ai -12... kooij vinse qui lo scorso anno ma ha un pesante -3... fuga ripresa ai -13... vince kooij su theuns, come lo scorso anno siamo stati perfetti come treno a non partire troppo presto...
HO DOVUTO SIMULARE LA CORSA PER UN PROBLEMA...PECCATO CICCONE ERA IN PICCO DI FORMA...
3°tappa ha vinto kooij ...


FRECCIA DEL BRABANTE: ennesima corsa del nord europa a cui partecipiamo in concomitanza questa col giro di turchia... puntiamo come in tutte queste corse su philipsen, al suo fianco restrepo girmay pellaud rumac bais e bagioli... piove alla partenza, pellaud ha un +5, philipsen +1... nel finale un circuito da fare 3 volte e l'arrivo vede uno strappo all'interno dell'ultimo km... fuga di 13 da tenere sott'occhio... fuga ripresa ai -15, noi siamo solo in 2 pellaud e philipsen... ai -5 pellaud finisce il suo lavoro, philipsen è solo e abbastanza stanco... ai -4 attacca di vermaerke che porta via un gruppetto di 6, l'ultimo ad accodarsi è philipsen... vince l'americano vermaercke sul norvegese jansen del team jumbovisma, 3°trentin e 4°philipsen partito forse troppo presto nella volata... buon piazzamento comunque per il belga...


TOUR DU FINISTERE: altra corsa francese del calendario... il nostro uomo è sempre philipsen, al suo fianco pellaud, rumac, ciccone, gabburo, bais e girmay... l'arrivo sembra tirare all'insu, philipsen ha un buon +3... c'è vento alla partenza... fuga di 14 da controllare... ai -25 il gruppo è spezzato in più tronconi e la fuga ha ancora 1'... fuga ripresa a fatica ai -9, philipsen ha con se solo girmay ancora... sullo strappo finale sembra vincere philipsen ma viene superato nel testa a testa da tom pidcock... altro piazzamento per il belga...

TRO BRO LEON: torniamo qui dopo la vittoria di kooij dello scorso anno, la piccola roubaix... confermiamo la squadra che ha fatto bene sul pavè quest'anno philipsen affini martinez rumac bagioli bais e sostituiamo girmay con gabburo visto che in contemporanea ci sarà l'amstel gold race... vento fortissimo in gara (46)... l' arrivo criminale posto in curva dopo un tratto di pavè che finisce nell'ultimo km... fuga di 9 non facile da controllare con questo vento e visto il chilometraggio (203km)... ai -70 prova ad evadere dal gruppo allegaert, la fuga ha ancora 1'20''... ai -35 con la fuga ancora a 40'' philipsen ha usato tutti gli uomini tranne bagioli, la androni si toglie da davanti... philipsen è senza acqua, bagioli va a prenderla ma rimane bloccato dietro e staccato... nel finale il belga sarà solo e senza rifornimento... fuga ripresa ai -15... si giocano la volata finale in 38... il belga è un fenomeno nel piazzarsi bene e lanciarsi per primo battendo i due della nippo pierre barbier e grosu... 6° vittoria stagionale per il belga, una garanzia per queste corse del pavè non difficili...

AMSTEL GOLD RACE: otteniamo l'invito a questa importante classica world tour... portiamo ciccone, florez, restrepo, girmay, cepeda, munoz e m.munoz... il favorito è come al solito van der poel... punteremo su ciccone per una top ten visto che è l'unico con munoz in positivo (+1) o su florez (0)... come al solito vento alla partenza... girmay giocata nera -3... fuga di 9 con dentro slagter, bouwman e rolland... controllata dall'androni la fuga ha sempre avuto tra i 2'30'' e i 2'45''... fuga ripresa ai -50... ai -30 la situazione vede davanti un gruppo di 34, noi siamo in 3 cepeda, florez e ciccone... ai -20 siamo in 26 davanti, staccato sull'ultimo strappo anche remco evenepoel... sul cauberg ai -15 si avvantaggiano in 7, nessuno dei nostri... ai -9 siamo in 14 davanti, ciccone è mezzo morto ma presente... vince alaphilippe su van der poel e lutsenko... migliore dei nostri 11°ciccone appena fuori dalla top ten... buona prestazione dell'italiano contro i migliori delle ardenne...


TOUR OF ALPS: tour of alps che sarà in preparazione al giro, lo sponsor vuole una top 5... puntiamo su rivera, al suo fianco cepeda,ciccone, florez, m.munoz, rumac e gabburo... in montagna portiamo i nostri migliori... rivali per la generale carapaz, sivakov, formolo e ulissi...
1°tappa arrivo subito in salita, salita finale di 5km... lo scorso anno vinse rivera... a metà tappa c'è il duro strappo di aschau 1km con % in doppia cifra... a sorpresa nella fuga di giornata c'è sivakov, presente anche g.izagirre... fuga di qualità insomma... dal muro di aschau scolliniamo in 18 dietro a sivakov e non c'è carapaz ma neanche ulissi e colleoni... carapaz aiutato da battaglin rientra in discesa poco dopo... nel falsopiano la situazione si ricompatta, davanti c'è sempre sivakov... ai -30 ripreso sivakov... sullo strappo ai -20 si sganciano in 9 e ci sono tutti gli androni + carapaz formolo e vingegaard... ai -3 attacco di formolo, noi siamo in 3 e cerchiamo di chiudere... ripreso, aumenta il ritmo ciccone e arrivo in parata con rivera davanti a ciccone, prima vittoria stagionale per il costaricense... 3°staccato carapaz... sorprendono 9° e 11° sam bennett e ewan su un arrivo duro ed esplosivo...
2°tappa su un arrivo non durissimo, negli anni hanno vinto impey, bilbao e gaudu... il favorito è considerato ulissi...nel finale prima la salita di st justina, poi discesa e salita a gradoni verso il traguardo... rivera ha un +3, vediamo se riusciamo a fare la differenza... il giovane sarticipriani della bardiani 5° in classifica si inserisce nella fuga col compagno fiorelli e come al solito tocca a noi lavorare... fuga ripresa ai -60... subito dopo parte g.izagirre, corsa anarchica... ripreso ai 40 dopo il traguardo volante... sul st justina ritmo forte di gabburo e cepeda, scolliniamo in 16 e non c'è ulissi ma a sorpresa in fondo al gruppetto c'è ewan... ai -10 nel gruppo maglia gialla siamo in 30, qualcuno è rientrato... ai -7 scatto di vakoc con a ruota sam bennett :dubbio: si sposta ciccone, ultimo uomo per rivera è florez oggi... ripresi ai -4... ai -3 a sorpresa parte la maglia gialla con uno scatto secco e sembra lanciato verso il bis ma viene superato sul traguardo da ewan... 3°sam bennett... ulissi e formolo pagano 17'', carapaz e florez 48'', ciccone ben 1'33''... ora rivera ha 51'' su formolo nella generale...
3°tappa con arrivo in salita duro... la classifica potrebbe subire altri scossoni...salita finale di 9km... rivera è il favorito... come squadra stiamo correndo aggressivo facendo selezione anche da lontano, oggi c'è tutto lo spazio per far male agli altri... rivera ha +1 mentre giornata no per ciccone -3... la penultima salita l'alpe rodengo zumis è durissima... ai -7 dallo scollinamento si stacca sam bennett 5° in classifica, davvero impossibile per lui tenere... ai -6 si stacca caleb ewan... ai -3 si staccano ciccone, ulissi, mc nulty e vakoc... a 1 km parte sivakov che scollina con 25'' su cepeda, rivera, carapaz, il venezuelano romo e storer... staccato anche formolo... in discesa rallentiamo così rientra florez... ai -26 ripreso sivakov e rientrato formolo con colleoni, siamo in 10... nel fondovalle, ci spostiamo e rientra anche ciccone che va a togliere i secondi di abbuono agli avversari... ai -15 riscatta sivakov prima della salita finale... ai -3 ripreso sivakov... nello sprint a 2 rivera piega carapaz, cepeda 4°, florez 9°... abbiamo giocato con gli avversari :clap: nota stonata ciccone che paga più di 5'... ora rivera ha 1'29'' su carapaz secondo...

WILD CARD: niente invito alla vuelta :(

FINE 7° AGGIORNAMENTO, domani ultime 2 tappe del TOTA


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

una cosa che mi chiedo spesso è se qualcuno legge mai i miei resoconti o li scrivo per me stesso :diavoletto: :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

TOUR OF ALPS: tour of alps che sarà in preparazione al giro, lo sponsor vuole una top 5... puntiamo su rivera, al suo fianco cepeda,ciccone, florez, m.munoz, rumac e gabburo... in montagna portiamo i nostri migliori... rivali per la generale carapaz, sivakov, formolo e ulissi...
1°tappa arrivo subito in salita, salita finale di 5km... lo scorso anno vinse rivera... a metà tappa c'è il duro strappo di aschau 1km con % in doppia cifra... a sorpresa nella fuga di giornata c'è sivakov, presente anche g.izagirre... fuga di qualità insomma... dal muro di aschau scolliniamo in 18 dietro a sivakov e non c'è carapaz ma neanche ulissi e colleoni... carapaz aiutato da battaglin rientra in discesa poco dopo... nel falsopiano la situazione si ricompatta, davanti c'è sempre sivakov... ai -30 ripreso sivakov... sullo strappo ai -20 si sganciano in 9 e ci sono tutti gli androni + carapaz formolo e vingegaard... ai -3 attacco di formolo, noi siamo in 3 e cerchiamo di chiudere... ripreso, aumenta il ritmo ciccone e arrivo in parata con rivera davanti a ciccone, prima vittoria stagionale per il costaricense... 3°staccato carapaz... sorprendono 9° e 11° sam bennett e ewan su un arrivo duro ed esplosivo...
2°tappa su un arrivo non durissimo, negli anni hanno vinto impey, bilbao e gaudu... il favorito è considerato ulissi...nel finale prima la salita di st justina, poi discesa e salita a gradoni verso il traguardo... rivera ha un +3, vediamo se riusciamo a fare la differenza... il giovane sarticipriani della bardiani 5° in classifica si inserisce nella fuga col compagno fiorelli e come al solito tocca a noi lavorare... fuga ripresa ai -60... subito dopo parte g.izagirre, corsa anarchica... ripreso ai 40 dopo il traguardo volante... sul st justina ritmo forte di gabburo e cepeda, scolliniamo in 16 e non c'è ulissi ma a sorpresa in fondo al gruppetto c'è ewan... ai -10 nel gruppo maglia gialla siamo in 30, qualcuno è rientrato... ai -7 scatto di vakoc con a ruota sam bennett :dubbio: si sposta ciccone, ultimo uomo per rivera è florez oggi... ripresi ai -4... ai -3 a sorpresa parte la maglia gialla con uno scatto secco e sembra lanciato verso il bis ma viene superato sul traguardo da ewan... 3°sam bennett... ulissi e formolo pagano 17'', carapaz e florez 48'', ciccone ben 1'33''... ora rivera ha 51'' su formolo nella generale...
3°tappa con arrivo in salita duro... la classifica potrebbe subire altri scossoni...salita finale di 9km... rivera è il favorito... come squadra stiamo correndo aggressivo facendo selezione anche da lontano, oggi c'è tutto lo spazio per far male agli altri... rivera ha +1 mentre giornata no per ciccone -3... la penultima salita l'alpe rodengo zumis è durissima... ai -7 dallo scollinamento si stacca sam bennett 5° in classifica, davvero impossibile per lui tenere... ai -6 si stacca caleb ewan... ai -3 si staccano ciccone, ulissi, mc nulty e vakoc... a 1 km parte sivakov che scollina con 25'' su cepeda, rivera, carapaz, il venezuelano romo e storer... staccato anche formolo... in discesa rallentiamo così rientra florez... ai -26 ripreso sivakov e rientrato formolo con colleoni, siamo in 10... nel fondovalle, ci spostiamo e rientra anche ciccone che va a togliere i secondi di abbuono agli avversari... ai -15 riscatta sivakov prima della salita finale... ai -3 ripreso sivakov... nello sprint a 2 rivera piega carapaz, cepeda 4°, florez 9°... abbiamo giocato con gli avversari :clap: nota stonata ciccone che paga più di 5'... ora rivera ha 1'29'' su carapaz secondo...
4°tappa con passo della mendola e forcella di brez, arrivo però in pianura... il passo della mendola sarà già uno spartiacque della tappa... il favorito è sivakov... rivera ha un -2, bisogna difendersi da carapaz oggi... fuga di 14 con dentro fortunato, g.izagirre, de marchi e zardini... sulla mendola ritmo di gabburo blando e la fuga scollina con 4'20''... metà tappa la quick step davanti in blocco per sam bennett :dubbio: ma davvero pensano che scollinerà la forcella di brez? ... iniziamo la forcella di brez con 2'10'' di ritardo, ciccone sembra stare meglio di rivera... a 1km dallo scollinamento si stacca il 10° vingegaard e il 7° vakoc , incredibilmente sam bennett ultimo del gruppetto... scolliniamo in 15 con rivera mezzo morto, solo ciccone sta bene dei nostri... fine discesa g.izagirre ha ancora 2' sul gruppo dei migliori... fuga ripresa ai -4, vince sam bennett su ciccone e vakoc... incredibile l'irlandese che ha retto su un percorso durissimo... bravo comunque ciccone...
5°tappa con passo durone e monte bondone... tra lo scollinamento di quest'ultimo e l'arrivo mancheranno ancora 40km... lo scorso anno vinse gaudu... il favorito è il leader rivera che ha +3 e farà corsa dura l'androni... dopo pochi chilometri caduta in discesa per mc nulty (4°)... iniziamo il bondone con 2' da recuperare al fuggitivo e in gruppo siamo in 52, rivera ha con sè solo m.munoz ciccone e florez... a 15 km dallo scollinamento del bondone il ritmo di florez fa male e davanti sono in 12 ed è ancora luuunga... dopo aver rifiatato 4 km, una nuova accelerazione di florez porta via un terzetto con rivera e formolo... nuovo rallentamento... accelera ai -5 rivera e scolliniamo in 2, rivera e carapaz... fine discesa rientrano romo, mc nulty, formolo florez e monaco... sull'ultimo strappo ai -10 accelera la maglia gialla rivera e arriva a guadagnare 20'' e lo mantiene fino al traguardo... 3°vittoria parziale per il nostro uomo di punta...
Nella generale vince rivera (maglia pois, verde, bianca) con 1'58'' su carapaz... 6°florez, 20°ciccone... 1°classifica team :gruppo:

VUELTA CASTILLA Y LEON: la corsa spagnola non è molto impegnativa dal punto di vista altimetrico... iscritto kooij pellaud chirico venchiarutti affini bais e bagioli...
1°tappa pianeggiante... favorito garcia cortina... pioggia in partenza... fuga ripresa ai -29... ingannati dalla bahrain kooij parte tardi chiudendo si davanti a garcia cortina ma dietro al suo ultimo uomo il giovane spagnolo irazusta...
2°tappa pianeggiante... vento in corsa... stavolta kooij piega irazusta e degenkolb...
3°tappa mossa con arrivo che tira all'insù, vediamo su chi puntare... probabilmente bagioli +2... vento alla partenza... scendendo dall'ultimo gp si seleziona un gruppo di 30 dove noi abbiamo affini chirico bais pellaud e bagioli... vince irazusta su sosa e rubio, solo 13°bagioli rimasto troppo indietro e la rimonta è stata tardiva...
vince irazusta con 20'' su sosa e 22'' su rubio... bagioli 12° a 50''... vinciamo almeno una tappa con kooij e la maglia degli scalatori con pellaud per salvare la spedizione in spagna...

GIRO DELL'APPENNINO: lo scorso anno vinse restrepo, quest'anno porteremo oltre al colombiano altre 2 punte ovvero girmay e philipsen, completano il roster ciccone, cepeda, munoz e gabburo... il favorito è il norvegese boasson hagen... philipsen +2 vediamo se regge... fuga di 13 con dentro santiago buitrago ... ai -50 il ritmo di ciccone in salita ha smembrato il gruppo e anche i nostri uomini sono stanchissimi, forse quello più fresco è cepeda mentre girmay ha rischiato di staccarsi, scolliniamo in 17... ultima salita allungano in 4 davanti compreso boasson hagen e riabushenko, noi dietro siamo in 4/5 per chiudere il buco... ai -20 il gruppo compresi gli androni hanno 1' dalla testa della corsa, siamo in 5 su 11 del gruppo girmay ciccone cepeda restrepo e philipsen... vince boasson hagen sul giovane manetta della trek, gruppetto dei migliori regolato da philipsen che chiude 3° peccato...

MIGLIORAMENTI: girmay passa a 78 in collina e 70 sprint...

FRANCOFORTE:otteniamo l'invito a questa classica world tour e puntiamo sul tridente philipsen-restrepo-girmay... bisogna staccare i velocisti puri come groenewegen che è il favorito... completano il roster ciccone, gabburo, m.munoz e bagioli... bagioli ha un +5 mentre girmay e philipsen 0... sull'ultima salita proviamo a forzare il ritmo ma il gruppo si ricompatta tornati in pianura... in vista della volata philipsen c'è ma è stanco... ai -30 tenta un allungo l'estone vahtra... noi siamo ancora in 6 manca solo gabburo... anche nizzolo lavora per ewan... ai -15 il gruppo si spezza e rimangono in 44 davanti a causa di attacchi e contrattacchi di kng, bjerg e vanmarcke... vince ewan su bisseger e bennett... UNA COSA SCANDALOSA durante la volata c'erano dei doppiati che hanno intralciato e philipsen chiude solo 7°... :grr: girmay chiude 10°



VUELTA ASTURIAS: corsa di 3 tappe decisamente mpegnative ... rivera è a riposo in vista del giro, il capitano sarà cepeda in picco di forma, al suo fianco munoz, martinez, rumac, chirico, bais e pellaud... rivali per la generale masnada e la coppia bango rubio-carlos rodriguez... con cepeda obiettivo top 5...
1°tappa di non facile interpretazione, c'è una salita di quasi 8km all'8% da affrontare prima ai -100 e poi ai -20... lo scorso anno vinse aramburu... dopo 50km inizia a piovere... una caduta in discesa ai -63 coinvolge tra gli altri carlos rodriguez... ai -30 purtroppo fora chirico... perdiamo un vagoncino per la salita... il forcing della trek riduce il gruppo a 20 unità, a un km dallo scollinamento aumenta il ritmo cepeda... scolliniamo in 12, c'è ancora martinez stremato... vince rubio con un attacco da finisseur ai -2 davanti a ries masnada e cepeda...
2°tappa è la tappa regina con arrivo in salita duro sull'alto de l'acebo... ci sono prima altre 2 salite durissime... salita finale 12km... tappa corta di 112km... nonostante il picco di forma cepeda -2, boh vallo a capì... una volta che è capitano... purtroppo correremo in difesa... fuga di 27... scendendo dalla 2° delle 5 salite di giornata rimaniamo attardati, davanti nel gruppo di rubio sono in 34, dietro più di 80... scollinata la 3°salita da solo c'è zardini in testa, a 3' il gruppo maglia gialla parecchio ridotto (21 unità) , a 4' il gruppo di cepeda... iniziamo la salita finale con 3'40'' dai 5 in testa rubio ries de la cruz masnada e ladina... noi siamo in 3 a supporto di cepeda... ai -6 riprendiamo harper (5°)... ai -4.5 riprendiamo kudus (6°)... ai -4 ripreso villella (7°)... ai -3 ripresi ries (2°) e de la cruz (9°)... vince rubio su masnada e ladina... cepeda in rimonta chiude di nuovo 4° ma deve ringraziare i compagni di squadra se non è affondato... chiude nei 10 di tappa anche chirico 9°
3°tappa dove qualche ruota veloce può tenere, nel finale c'è uno strappo da ripetere 8 volte... lo scorso anno florez chiuse 2°... cepeda +5 proprio oggi invece della tappa precedente? proverà qualcosa, il podio è a 6''... fuga ripresa sul 6° degli 8 passaggi sullo strappo... sull'ultimo strappo bais e chirico danno tutto e in discesa scatto secco di cepeda, arriva a guadagnare 10'' ma viene ripreso sul traguardo, o meglio appena dopo la linea aiutato dall'arrivo in discesa... grandissima vittoria dell'ecuadoregno che si prende vittoria di tappa e podio finale... :clap:
Nella generale vince rubio con 55'' su masnada e 2'49'' su cepeda... 11°chirico buona prova...

MIGLIORAMENTI: jasper philipsen passa da 76 a 77 in generale.. accelerazione-sprint passa da 78-78 a 79-80 ottimo davvero...

FINE 8°AGGIORNAMENTO... dalla prossima inizia il giro d'italia :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Dovrebbe essere possibile passare attraverso ai doppiati.


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: venerdì 27 maggio 2022, 9:35 Dovrebbe essere possibile passare attraverso ai doppiati.
In linea teorica si... in quel caso ho anche rivisto il replay e ci sta Philipsen che si sposta e perde 2 pedalate per passare un doppiato negli ultimi 100 metri ... infatti nella volata la sua velocità in diretta era calata di qualche km orario e risalita subito dopo...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

INVITI: dopo UAE tour, tirreno, svizzera e guangxi veniamo invitati anche al polonia... gli organizzatori apprezzano la crescita della nostra squadra :cincin:

GIRO D'ITALIA: eccoci qui alla corsa più importante dell'anno, lo sponsor ci chiede il podio... lo scorso anno rivera fu costretto al ritiro per una caduta e il suo miglior piazzamento al giro è 6° due anni fa sullo stesso percorso... al suo fianco avrà uno squadrone in salita con florez (10°lo scorso anno), ciccone, cepeda, munoz, affini, girmay e il velocista che sarà philipsen... rivera dovrebbe entrare in picco di forma nell'ultima settimana... rivali per la generale: mas, la coppia ineos dumoulin-vlasov, la coppia ag2r bardet-lopez, higuita, pinot, landa, kelderman e buchmann...
1°tappa, crono di 7.5km con arrivo sul san luca... la salita finale ci farà limitare i danni? favorito dumoulin già vincitore 2 anni fa... rivera stupì prendendo solo 3''... vince dumoulin con 3'' su ion izagirre e vlasov... rivera 6° paga 17'', bene anche cepeda 7° che ne paga 18''
2°tappa dove la volata va conquistata con il montalbano e il san baronto nel finale prima dell'arrivo in pianura... 2 anni fa restrepo arrivò secondo dietro bonifazio... il montalbano sono 5km al 7% vediamo se riusciamo a staccare qualcuno, philipsen ha un +1... inizio tappa di anarchia con un gruppo di 25 che allunga comprendente tutti i velocisti (ewan gaviria dainese)... chiude la fdj... alla fine parte una fuga di 2... al traguardo volante posto in salita si avvantaggiano i velocisti che però poi inizialmente tirano dritto ma poi aspettano il gruppo maglia rosa... fuga ripresa sulla salita di montalbano... la discesa di san baronto spezzetta il gruppo con i nostri leader rimasti inizialmente dietro e riportati in gruppo da florez... volata convulsa, androni che fa un treno spettacolare e philipsen porta a casa la vittoria su gaviria e merlier :clap: il belga timbra subito alla prima occasione, girmay ultimo uomo chiude anche nei 10...
3°tappa per velocisti, lunghissima 218km... florez entra in picco di forma... philipsen invece giornata no -2 come anche rivera... dopo 40 km a terra gaviria, si fermano 5 compagni della UAE per riportarlo in gruppo... nello sprint per il traguardo volante vediamo volare a terra davanti a noi ewan... rientrano entrambi... vince van der poel su gaviria e philipsen col nostro treno che ha fatto fatica a uscire dal casino negli ultimi chilometri...
4°tappa arrivo a frascati (tappa che ho visto dal vivo :cuore: ), nella realtà vinse carapaz davanti a caleb ewan... favorito è van der poel... altra tappa lunghissima 233km... vediamo se philipsen regge altrimenti punteremo su girmay... munoz entra in picco di forma... ai -30 caduta in gruppo coinvolto sergio higuita... ai -28 altra caduta coinvolto mas costretto al ritiro... ai -17 caduta di viviani... vince van der poel su neilands e la coppia androni philipsen-girmay... higuita perde 4'34''
5°tappa volata a terracina, l'inizio tappa è abbastanza duro con le salite non catalogate come gpm verso rocca priora e rocca di papa... verso metà tappa un duro strappo verso sezze... vince ewan su bonifazio e philipsen al terzo 3°posto consecutivo...
6°tappa si arriva a san giovanni rotondo in discesa con ultima salita che scollina ai -11... ancora tappa lunghissima 233km... la salita finale sono 17km al 4% abbastanza costanti, van der poel viene considerato il favorito... dovrebbe essere troppo dura per philipsen ma mai dire mai... fortissimo vento in corsa, girmay ha -3 philipsen -4... punteremo a rendere la corsa dura per florez +5... fortissimo vento alla partenza... prima volta che philipsen partecipa allo sprint per la maglia ciclamino e prende 6 punti... ai -5 dallo scollinamento partono ion izagirre e neilands... ripresi ai -2 da un gruppo maglia rosa ridottissimo, 25 unità... anche rivera si mette al servizio di florez... nel tratto in contropendenza dopo lo scollinamento si staccano anche vlasov higuita bonifazio pronskiy e h.carthy, in gruppo incredibilmente ancora ewan e van der poel... sono 14... in discesa si staccano neilands ewan e ion izagirre, restano in 11 sotto il ritmo di rivera... vince ewan che approfitta di un rallentamento su van der poel e colbrelli... 7°florez mentre rivera paga 36'' nel finale, non ci voleva... ora florez è l'androni meglio piazzato in classifica 9° mentre rivera è 11°
7°tappa si arriva all'aquila, tappa di non facile interpretazione, favorito è vlasov... nel finale c'è la salita del torrione (quasi 2km al 6%), vediamo se riusciamo in un colpo di mano... rivera in giornata nerissima -4... l'idea di partenza è giocarcela con philipsen... dopo 60km a terra dani martinez... molta concitazione nel finale, vince ion izagirre su van der poel e muhlberger, 5° florez... aveva retto philipsen ma chiude solo 12°
8°tappa ennesima tappa lunghissima, 236km... il favorito è caleb ewan, finale mosso con ultima salita ufficiale ai -25 ma non c'è un metro di pianura... vince bonifazio su gaviria ewan florez e philipsen...
9°tappa crono riccione-sanmarino di 34km parecchio mossa, qui voleranno i minuti e rivera-florez sicuro usciranno dai 15 della generale... finora di montagne se ne sono viste pochine... ovviamente favorito dumoulin... l'ultimo settore sono 13km al 4% a gradoni... vince a sorpresa ion izagirre con 4'' su van garderen e 12'' su dumoulin... migliore dei nostri ciccone che paga 1'51'' 14°, si sono difesi florez e rivera che pagano 2'17'' e 2'33'' mentre due anni fa entrambi presero poco più di 3'... nella generale al momento abbiamo florez 8°, rivera 11° e ciccone 16° in attesa delle tappe dure e del picco di forma di rivera...

FINE 9°AGGIORNAMENTO


MIGLIORAMENTI: rivera passa a 75 e 70 in collina e accelerazione


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

INVITI: nuovo invito questa volta a plouay :clap:

GIRO D'ITALIA:
10°tappa pianeggiante e abbastanza corta... philipsen peccato ha un -2 mentre girmay +4... vince gaviria su philipsen dainese e girmay... altro piazzamento per il belga in volata...
11°tappa, arrivo a novi ligure che tira leggermente, altra tappa over 200km... entrano girmay e rivera in picco di forma, il costaricense è 11° a 3'33'' da ion izagirre... i velocisti provano di nuovo la fuga con dentro ewan gaviria dainese ma la bahrain e la cofidis cercano di chiudere subito... alla fine fuga di 4 con dentro stybar e lampaert... durante lo sprint di stradella cadono kung bonifazio e caleb ewan... ai -14 caduta di dumoulin, il 2° in classifica... vince van der poel su sagan e philipsen scoppiato negli ultimi 50 metri... la ineos non ferma nessuno e dumoulin paga 3'54''...
12°tappa la famosa cuneo-pinerolo col montoso ai -30... il montoso sono 8.4km al 9.7% vediamo se qualcuno si staccherà se fatto con un buon ritmo... 2 anni fa vinse florez... favorito di giornata vlasov... rivera ha +3 ciccone florez e cepeda +2 girmay +5 se regge puntiamo su di lui... fuga di 8 con dentro pedrero e ben hermans i più forti in salita... il muro in pavè prima del montoso fatto forte dall'androni spezza il gruppo, verrà affrontato anche prima dell'arrivo... fuga ripresa a 1km dallo scollinamento del montoso... il ritmo di cepeda fa malissimo, scolliniamo solo in 21 ultimi a staccarsi bagioli vlasov kelderman e pronskiy, in gruppo c'è ancora girmay... rivera si prende 3'' di abbuono... in gruppo c'è ancora van der poel... florez l'aveva rifatta ma da dietro rientra a doppia velocità girmay che timbra davanti a florez neilands van der poel sagan e ciccone... 8°rivera... 4 androni nei primi 8 :gruppo:
la maglia rosa izagirre, landa, dani martinez, buchamann, lopez e kelderman pagano 33'' vlasov e pronskiy pagano 2'25''...
13°tappa prima tappa molto dura del giro con arrivo su lago serru dopo una lunga salita di 20km al 6%... rivera è considerato il favorito... l'obiettivo è staccare la maglia rosa, speriamo di arrivare all'ultima salita con rivera e 3 gregari... florez ha +3, rivera +2, ciccone un preoccupante -4... la prima salita di giornata catalogata gpm è il colle de lys, salita vera 14km al 7%,la seconda salita è pian del lupo 10km all'8.5%, parecchio dura e stranamente catalogata 2°categoria... parte una fuga di 18 con dentro higuita kelderman caruso neilands jesus herrada... neilands ha meno di 4' e l'astana non da spazio alla fuga che mantiene 1' a inizio colle de lys... lo scolliniamo in 36 soltanto grazie al ritmo androni alto... in discesa rallentiamo per far rientrare munoz e girmay... arriviamo a pian del lupo con la fuga ormai quasi ripresa 35''... kelderman muhlberger e garcia scollinano con 15'', in gruppo c'è molta stanchezza... fuga ripresa ai -32... inizia la salita finale e c'è anarchia, noi siamo in 3 ciccone florez e rivera... attacco di buchmann ai -18... ai -13 gruppo maglia rosa composto da soli 15 elementi... ai -12 attacca lopez... ai -5 si staccano dani martinez pronskiy e h.carthy e poco dopo viene ripreso lopez da florez che ha quasi finito le energie... ai -4 si stacca pinot (2°)... l'accelerazione ai -3 di rivera fa male si staccano vlasov soler e bardet... ai -2 si stacca oomen e restano in 6 davanti... accelera ancora rivera e ai -1500 si stacca buchmann... ai -1000 metri si stacca la maglia rosa izagirre e lopez... e vince rivera da soloooo la maglia bianca davanti a dumoulin (36'') e landa (53'')... rivera risale in 3°posizione a 1'23'' da ion izagirre... bene bene...
14°tappa altro tappone di montagna (5 salite in 134km) con arrivo a courmayer e scalando 5 salite, l'ultima prima dell'arrivo è il colle san carlo... l'arrivo è su una salita irregolare di 7.7km al 3%... prima salita è verrayes 7.5km al 7.1%, la seconda salita di giornata verrogne sono 13km al 7.8%... favorita ancora la maglia bianca rivera che ha uno spettacolare +5... scolliniamo verrayes con 4'25'' dalla fuga con dentro kelderman, l.hamilton, higuita, caruso, garcia, muhlberger e jesus herrada... scendendo da verrayes inizia a piovere e ci sono le prime cadute coinvolto mollema... altra caduta poco dopo coinvolto majka... prima di imboccare verrogne cade daniel martinez, approcciamo la salita con 2'20'' di ritardo... scolliniamo a 4' un gruppo di 66 unità... iniziamo il truc d'arbe (7.5km al 7.8%) co 3'25'' di ritardo... sotto il ritmo di girmay scolliniamo in 34 a 4'44''... iniziamo il san carlo con solo 1'45'' di ritardo... a 7km dallo scollinamento del san carlo attacco di oomen... ripreso insieme alla fuga ai -5... ai -4 attacca pronskiy , ai -2 attacco di lopez pinot e landa... pronsky e lopez scollinano con 48'' su landa e 1'16'' sul gruppo rivera-florez... più indietro la maglia rosa... sprint a 5 vince rivera su lopez oomen pronskiy e dumoulin... 8°florez e 9° ciccone... nella generale ion izagirre tiene la maglia con 26'' su rivera e 41'' su landa...

FINE 10°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO D'ITALIA:
15°tappa una copia allegerita del lombardia con madonna del ghisallo, colma di sormano, civiglio e arrivo in discesa... 240km, tappa ancora lunga... il favorito è vlasov, rivera ha 26'' da recuperare a ion izagirre e uno splendido +4 di condizione... fuga di 7 con dentro kelderman, soler e johan garcia... iniziamo la madonna del ghisallo con 1'50'' di ritardo... ripresa la fuga il ritmo fdj nella prima metà della colma di sormano è fortissimo e davanti sono meno di 40... noi siamo solo in 3 e neanche con moltissime energie... sotto il ritmo di florez scolliniamo in 25, ora lunga discesa dove può rientrare qualcuno... c'è ancora sagan in gruppo... iniziamo il civiglio in 33, noi siamo sempre in 3 ciccone florez e rivera... a 3km dallo scollinamento scatto secco di pinot, ciccone prima e florez poi aumentano l'andatura poi a 1km dallo scollinamento scatto secco di rivera che scollina con pochi secondi di ritardo che però non riesce più a colmare... vince pinot davanti a rivera, a 28'' il gruppo maglia rosa... rivera diventa la nuova maglia rosa con 8'' su ion izagirre e 49'' su mikel landa
16°tappa, ennesima oltre 200km 224... gavia, mortirolo e arrivo a ponte di legno... è considerata la tappa regina... il favorito è la maglia rosa rivera che ha un ottimo +4... prima salita non classifica gpm il passo della presolana, altra salita non classificata come gpm è la croce di salven (9km al 4%, molto irregolare)... fuga di 33 con dentro hamilton ,soler, kerderman, higuita, carboni, van garderen, mollema, foss... l'astana di ion izagirre ne ha messi 3 tra cui o.rodriguez e kudus... scolliniamo la presolana con 4'40'' di ritardo e la croce di salven con 7'... iniziamo il gavia con 9'15''... scolliniamo in 19 a 11'20''... il ritmo dell'androni è stato abbastanza regolare eppure ha fatto molta selezione, rivera ha con sè ancora munoz ciccone e florez... in discesa il gruppo si rimpolpa e rientrano cepeda con girmay, bene bene in vista del mortirolo dove arriviamo con più di 13' di ritardo (soler in classifica ha 18' di ritardo)... a 3km dalla fine del mortirolo la maglia rosa ha usato tutti i suoi compagni così accelera in prima persona e sulla sua ruota restano in 3 pinot dani martinez e m.a.lopez... non ci sono nè izagirre 2° nè landa 3°... a 1km dallo scollinamento si arrende anche pinot... allo scollinamento si arrende anche dani martinez e solo lopez rimane insieme ad alcuni pezzi della fuga e il ritardo dalla testa della corsa è 10'30''... in discesa rientra dani martinez... ai -10 un attacco di lopez manda gambe all'aria la maglia rosa che dopo aver provato a seguirlo sale del suo ritmo mentre dani martinez è con lopez... ai -8 col nostro ritmo rientriamo sui due colombiani... vince o.rodriguez della fuga... dani martinez ai -2 prova un allungo che rivera segue e arriviamo al traguardo insieme staccando anche lopez... giornata molto positiva per la maglia rosa che guadagna su ion izagirre 1'4''...
17°tappa si arriva in salita ad anterselva, salita finale di 9.9km al 5.4% parecchio irregolare... in partenza il passo della mendola ben 24km di salita, la seconda salita di giornata elvas sono 4.4km al 6.9%... favorito ancora rivera che deve cercare di guadagnare ancora su ion izagirre molto forte a crono... florez ha +4 mentre rivera solo +1... fuga di 14 con dentro kelderman higuita caruso nibali majka carboni van avermaet jesus herrada... scolliniamo la mendola con 7'40''... rivera dopo aver vinto due tappe non ha intenzione di spremere la squadra da lontano... 4km prima dell'inizio della salita finale attacco di oomen (7°), l'androni non si scompone visto che siamo ancora in 5... ripreso ai -12... iniziamo la salita finale di 10km con 5'45'' di ritardo... vince higuita su muhlberger e kelderman... nell'ultimo km lopez guadagna sulla maglia rosa 14''...

FINE 11° AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO D'ITALIA finale:
18°tappa ennesima sopra i 200km, 217... occasione per philipsen... vento in partenza... giornata tranquilla fino ai -50 quando inizia a piovere... arrivano in 5 sulla stessa linea ma a vincere è ewan su philipsen e viviani...
19° tappa, arrivo in salita a san martino di castrozza...salita finale di 14km al 5%, niente di proibitivo... la prima salita di giornata è il passo san boldo circa 6km al 7.5%... il favorito è a sorpresa pronskiy, è una delle ultime tappe per allontanare ion izagirre che è molto più forte a crono... tappa abbastanza corta solo 147km... rivera ha un ottimo +4... solita fuga numerosa in 16 con kelderman higuita caruso soler van garderen mollema... arriviamo alla salita finale con 2'50'' di ritardo, potrebbe essere un big a vincere la tappa... ai -5 rivera non ha più compagni, giornata no per ciccone e florez... ai -4 accelera la maglia rosa... e invece arriva la fuga con higuita che vince davanti a johan garcia e neilands... migliore dei big rivera 11° che con uno scatto nell'ultimo km guadagna 5'' sugli altri...
20°tappa arrivo a croce d'aune (monte avena) 5.3 km al 9.2% con punte in doppia cifra nell'ultimo km... prima cima campo (18km al 6%), il manghen(23km al 7%) e il passo rolle(19km al 5% circa) ... altro tappone di 197km, rivera ha un +2 , è l'ultima occasione per guadagnare secondi su ion izagirre e lopez... la salita finale è divisa in 2 parti... su cima campo la fuga non riesce a prendere vantaggio, tira la dsm della maglia azzurra kelderman mentre preoccupa la posizione della maglia rosa rivera in fondo al gruppo... ai -9 dallo scollinamento di cima campo si stacca la maglia rosa :dubbio: scolliniamo a 2' dalla testa della corsa dove ci sono i rivali per la generale (23 e tira bardet ultimo uomo di lopez) , rivera ha con sè ancora 5 uomini... iniziamo il passo menghen con 2'35'' di ritardo... a 9km dallo scollinamento rivera riesce a rientrare in gruppo col supporto dei soli ciccone e florez e mancano ancora 122km... col rientro di rivera rallentano e da dietro rientra anche cepeda... johan garcia scollina da solo con 28'' su mollema, a 4' il gruppo maglia rosa... iniziamo il passo rolle con 3'20'' di ritardo, siamo in 3 + la maglia rosa mentre lopez ha ben 5 compagni dell'ag2r... scolliniamo con 2'45''... in discesa rientra cepeda di nuovo... arriviamo ai piedi della salita finale (spezzata in due) con un ritardo altissimo, 5'45''... ai -12 dall'arrivo attacco di mikel landa, ai -10 attacco di dumoulin e lopez... rivera lascia lavorare i compagni... ai -4 ripresi dumoulin e oomen da florez che poco dopo si sposta e accelera la maglia rosa... ai -2.5 rivera riprende landa... ai -2 ripreso lopez e davanti a tutti ci sono lopez, landa e rivera... a 1km dalla fine staccato anche lopez... ai -800 la maglia rosa è solaaa... vince rivera con più 1'12'' su landa e 1'33'' su m.a.lopez, gli altri distacchi con la clessidra... TAPPA PAZZAAA ma la maglia rosa è sempre più rosa e ora ha 3'18'' su lopez e 4'26'' su landa
21°tappa la crono finale di 16km non totalmente pianeggiante a verona,a metà crono salita delle torricelle 4.5km al 5% circa... il favorito è ovviamente tom dumoulin... rivera difenderà la rosa con un +5... vince dumoulin con 23'' su kelderman e 25'' su pinot... rivera chiude 8° a 41'' e vince il GIRO D'ITALIAAAA!!!! :champion:
Nella generale vince rivera (insieme a 3 tappe e la maglia bianca) con 3'40'' su M.A.Lopez e 4'49'' su mikel landa... vinciamo 5 tappe (le altre 2 girmay e philipsen)... dopo 4 anni dalla nascita del progetto una professional italiana vince il giro :italia: florez dopo il 10° posto dello scorso anno quest'anno chiude da gregario 11° mentre ciccone chiude 20°...

GIRO DI NORVEGIA:6 tappe di cui le prime 4 per velocisti... convocati pacioni, restrepo, rumac, chirico, bais, bagioli e m.munoz... favoriti la coppia quickstep alaphilippe-evenepoel (al giro invece hanno portato una squadra indegna) e schachmann... livello alto della corsa con formolo, rubio, zabirov, masnada, vermaerke...
1°tappa per velocisti...ultimo km tira all'insù al 4/5%... vento fortissimo alla partenza... un circuito da ripetere 3 volte nel finale... fuga ripresa ai -32... facciamo corsa durissima nel finale per sfiancare i velocisti... vince schachmann su alaphilippe restrepo rubio e pacioni... solo i primi 14 a pari tempo e dei nostri presenti anche bagioli e rumac... vermaerke evenepoel formolo pagano 42'', jay hindley 1'33'', masnada carlos rodriguez e reyes 3'30''... distacchi da tappa di montagna...
2°tappa per velocisti, lo scorso anno vinse pacioni su gabburo ma quest'anno il livello è decisamente più alto... piove alla partenza... c'è uno strappetto nell'ultimo km... pacioni +2 puntiamo su di lui... dopo 20 km a terra schachmann tratnik barbero e mentjes... anche alaphilippe e formolo rallentati dalla caduta, davanti siamo in 44 e spingiamo a tutta... non basta dopo 20 km rientrano, erano troppi e forti dietro... un'accelerata di m.munoz sul gpm ai -30 spezza il gruppo in 3 tronconi... fuga ripresa ai -10... vince a sorpresa aular su barbero e restrepo, 5°pacioni...
3°tappa sempre per velocisti ma con alcune difficoltà altimetriche nella prima metà... favorito di giornata alaphilippe... pacioni vincitore lo scorso anno ha un pesante -4... nel finale lavorone di rumac e bagioli che spianano la strada alla volata vincente di restrepo su barbero... il colombiano nuovo leader della generale... nel finale si stacca evenepoel che paga 2'29''... finalmente si sblocca restrepo questa stagione...
4°tappa ancora per velocisti... favorito hoelgaard, bisogna tenere la maglia con restrepo che ha un +1... ai -45 caduta per campanaerts reyes e vermaerke... l'arrivo è in discesa e imbocchiamo l'ultima curva davanti... ed è tripletta androni con rumac davanti a bagioli e al leader restrepo :gruppo: prima vittoria in carriera per il croato con noi :clap:
5°tappa collinare con 8 gpm... favorito alaphilippe... vento forte in gara, restrepo +1 è il leader della generale... fuga di 4 con 3 della ccc van gils, hirt e gradek (2'50'' il ritardo del polacco in classifica)... fuga ripresa ai -32... le continue accelerazioni dei compagni di restrepo hanno spezzato il gruppo e davanti sono solo in 44... ai -6 attacco di vermaerke... vince vermaerke su schachmann e restrepo... bagioli 14°ultimo del gruppo di testa con lo stesso tempo del vincitore...
6°tappa decisiva per la generale, ultima salita che scollina ai -7... bisogna tenere d'occhio schachmann... restrepo purtroppo -2... vento in gara... fuga di 7 con 3 della ccc e 3 del team coop... fuga ripresa ai -15... rumac e bagioli guadagnano 2 e 1'' all'ultimo traguardo volante... l'arrivo saliva leggermente gli ultimi 100 metri e si spenge la luce a restrepo che chiude 7°, vince alaphilippe su barbero e hoelgaard...
Nella generale vince restrepo (maglia verde +1 tappa) con 10'' su alaphilippe e schachmann, 4°rumac a 14'' 5° bagioli a 19''... vinciamo la classifica a squadre e 2 tappe... ottima spedizione...

MIGLIORAMENTI: florez passa in generale da 74 a 75, in montagna da 79 a 80, in accelerazione da 73 a 74

GP GIPPINGEN: prima corsa post giro, si corre in svizzera e sarà l'antipasto del giro di svizzera a cui parteciperemo per la 1°volta... convocato il padrone di casa pellaud, rumac, bais, martinez, m.munoz, chirico e girmay che sarà l'uomo di punta... il giovane sloveno lavric è il favorito... girmay grazie al picco di forma ha uno spettacolare +5, lo scorso anno a sorpresa vinse bais...sono 13 giri di un circuito con una salitella... fuga di 10 con dentro sobrero, mentjes, holmes e buitrago... fuga ripresa nell'11°giro da un gruppo ridotto di sole 24 unità... penultimo giro un attacco di villella screma il gruppo e rimaniamo in 14, con girmay c'è ancora rumac... ultimo giro attacco di kirsch e peters prima dello strappo... sullo strappo accelerazione poderosa di girmay che si riporta sulla testa della corsa poi in discesa ai -5... 4 in testa lavric, peters, girmay e kirsch con lo sloveno nettamente favorito... girmay lancia la volata lunghissima ma viene passato sul traguardo da lavric, peccato davvero...


INFORTUNI: in allenamento cepeda si frattura il cranio e sarà fuori 2 mesi e mezzo

FINE 12°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO DI SVIZZERA: prima volta che partecipiamo a questa corsa world tour, 8 tappe di cui 2 crono e 2 arrivi in salita di cui l'ultimo durissimo sul san gottardo... il capitano sarà il recente vincitore del giro d'italia rivera, al suo fianco ciccone (in picco di forma), girmay, m.munoz, affini, il padrone di casa pellaud e il velocista kooij (anche lui in picco di forma)
1°tappa crono di 9 km pianeggiante, il favorito è dumoulin... vento forte alla partenza... vince dumoulin con 2'' su van garderen e 12'' su m.munoz e dennis... male i nostri capitani con rivera che paga 53'' e ciccone 1'41''... affini chiude 10° a 25''...
2°tappa collinare con 3 giri di un circuito con 2 salite e arrivo in pianura... favorito neanche a dirlo van der poel... sull'altimetria le salite sembrano dure specie la seconda, punteremo su girmay... l'arrivo dovrebbe essere in leggera salita... al 2°giro ai -67 fuga ripresa... scollinano l'ultima salita solo in 28 tappa più dura di quello che sembrava... ai -8 prova un attacco da finisseur kwiatokowski ma viene ripreso ai -5... ai -1000 metri attacco da finisseur del vincitore del giro rivera che mette tutti nel sacco battendo hirschi dani martinez e van der poel... :champion: :clap: vittoria di prestigio per il costaricense che ha ancora un'ottima condizione dopo il giro...
3°tappa sulla carta pianeggiante, c'è anche un muro in pavè... vediamo se kooij riesce a giocarsi la tappa... il favorito è ewan, kooij nemmeno menzionato... ai piedi del muro cadono in 4 tra cui carapaz e van der poel... il muro spezza il gruppo in più tronconi e solo in discesa si torna a gruppo compatto... ai -40 c'è pibernik con 1'20'' sul gruppo maglia gialla... vince ewan su colbrelli merlier e kooij...
4°tappa collinare con una salita che scollina ai -13... lo strappo finale è duro così puntiamo su rivera... vento forte in gara... fuga di 6 con dentro politt lampaert e johan garcia... ai -37 cadono in 4 tra cui dainese e hirt... ai -32 cade colbrelli... all'ultimo traguardo volante ciccone e rivera guadagnano 3 e 2''... volata ristretta che vince kwiatkowski su ulissi e mohoric, 10°rivera
5°tappa collinare di nuovo favorito van der poel... kooij ha un +4 voglio vedere se riesce a tenere, nel finale ci sono due salite, una è lunga ma non sembra avere dall'altimetria pendenze impossibili... dopo pochi km a terra la coppia ineos narvaez-dunbar... fuga di 6 con lampaert garcia e rolland... dopo 20 km inizia a piovere... ai -80 perdiamo in un colpo solo pellaud munoz e girmay caduti in discesa... gli androni rimangono in 4 affini ciccone rivera e kooij infatti dopo un lungo inseguimento gli altri desistono... ultimo della fuga ripreso ai -13, kooij ha solo ciccone come supporto visto che affini si è staccato... ai -9 attacco di kwiatkowski seguito da van der poel... e vince l'olandese resistendo alla rimonta di kooij e ewan... il nostro talento non riesce a sbloccarsi nel world tour...
6°tappa primo dei due arrivi in salita, il favorito è rivera... tappa corta 121km... rivera alla partenza è 7° a 41'' da dumoulin e purtroppo ha un pesante -3... le fatiche del giro d'italia si sentono... la salita finale di poco più di 8 km ha pendenze anche superiori al 10%, è una salita vera... fuga di 7 con dentro rolland garcia ulissi e jungels... inizio salita finale, la fuga ha solo 20''... ulissi ripreso ai -5... il ritmo androni è altissimo e c'è molta selezione, vince s.yates con 10'' su vlasov e 19'' buchmann... 6°rivera con lo stesso tempo di buchmann nonostante una giornata no... bene ciccone 9° dopo aver lavorato molto nel finale...
7°tappa quella regina col duro arrivo sul san gottardo col pavè nel finale preceduto da un'altra salita dura il lukmanierpass... il favorito è ancora rivera ora risalito al 4° posto... tappa lunga ben 218km... rivera ha un -2 che però non intacca il valore di montagna, speriamo bene, bisogna staccare la maglia gialla in vista della crono dell'ultimo giorno e i gregari stanno bene m.munoz +5 girmay +3... fuga di 13 con dentro mohoric, rolland, van gils, vendrame... la ineos e la jumbo tirano perchè davanti mohoric ha 4'35'' di ritardo nella generale :dubbio: ... dopo 50km finalmente mollano e il gruppo rallenta... la prima salita di giornata è il flims, lunga e irregolare con tratti in contropendenza... il lukmanierpass sono circa 16km e va sopra a gradoni... prima di iniziarla cadono in 5 tra cui mulhubran, van aert e joao almeida... scolliniamo con 5'35'' di ritardo... la salita finale sono circa 40km e la approcciamo con 2'10'' dalla fuga... in pavè sono gli ultimi 6km... ai -10 rompe l'equilibrio hugh carthy, poi contrattacco di carapaz, oomen e dani martinez... ai -7 attacco del leader dumoulin per riportarsi sulla testa della corsa... in difficoltà rivera negli ultimi 3km pagando molto il pavè... vince per distacco dumoulin con 1' su buchmann e su s.yates... rivera 14°paga 3'25'' e perde 3 posizioni... il pavè ci ha stroncato nel finale...
8°tappa crono finale di 19km, vediamo se rivera riesce a difendere la top ten e la maglia bianca... favorito neanche a dirlo dumoulin... affini è in picco di forma ma ha un -2 bah... vince dennis con 7'' su dumoulin e 18'' su kung, migliore dei nostri ancora m.munoz 13° a 44''
Nella generale vince dumoulin con 2'26'' su s.yates e 3' su vlasov... rivera chiude 8° a 6'12'' e vince la maglia bianca (con 17'' su attila valter) oltre che una tappa... ciccone dopo 20° al giro qui chiude 19°... spedizione elvetica ottima :gruppo:




ELFSTEDENRONDE BRUGGE: in contemporanea al giro di svizzera c'è questa corsa belga sul pavè, mancheranno due uomini importanti per philipsen ovvero affini e girmay impegnati in svizzera... confermati del blocco delle classiche del pavè philipsen bais bagioli rumac e martinez, completano il roster gabburo e venchiarutti... il nostro uomo è il favorito... sono 198km... fuga di 14 con dentro quuade e tusveld... ai -80 la fuga ha ancora 3', mancano ancora tutti e 3 i tratti in pavè... ai -60 fuga che ha 2'45''... ai -40 fuga con 2'15''... ai -35 l'arkea e la ntt ci danno una mano... ai -25 la fuga ha ancora 1'35''... ai -10 la fuga ha 30'' soltanto... ripresi ai -5... grandissima volata di philipsen portato fuori in modo magistrale da bagioli, 2° allegaert della cofidis, 3°planckaert... il nostro uomo è sempre un fattore in queste semiclassiche belghe del pavè...

CLASSICA MONT VENTOUX: l'infortunio di cepeda ci toglie un rinforzo importante per le salite, il campione in carica florez però è presente e al suo fianco avrà chirico restrepo bais bagioli martinez e rumac anche perchè munoz è stanco... il favorito è rubio... il nostro rammarico è che vista la concomitanza col giro di svizzera e i problemi fisici di cepeda e munoz non possiamo dare il giusto supporto a florez, fortunatamente chirico ha un +5 dato dal picco di forma speriamo possa aiutarlo nel finale... fuga di 18 con dentro gautier, turgis e vandenaabele... nessuno è scalatore di quelli davanti... ai -32 cade vermaerke, prima un paio di cadute avevano dimezzato la fuga... iniziamo il mont ventoux con 50'' soltanto dalla fuga, florez ha con sè tutti i suoi uomini... ai -12 parte dal gruppo meurisse, ai -10 davanti ci sono meurisse henao peters e padun mentre noi siamo in fondo al gruppo... ai -9 parte rubio così risaliamo velocemente il gruppo e ci mettiamo a tirare con martinez e chirico... ai -7 ripresi henao e peters, florez ora deve muoversi in prima persona... ai -6 ripresi padun e meurisse, davanti c'è solo rubio con 55''... ai -5 florez è solo all'inseguimento del connazionale... vince rubio con 27'' su florez , 3°padun e ottimo 5°chirico...

DWARS DOOR HET HAGELAND: altra classica belga a cui partecipiamo prima dei campionati nazionali, quest'anno calendario quasi da world tour vista la mole di corse... nostro uomo sarà questa volta kooij, al suo fianco restrepo, venchiarutti, bais, martinez, chirico e rumac... il favorito è trentin... fuga di 9 al via... dopo 30 km inizia a piovere... (C'E UN PROBLEMA GRAFICO, PASSIAMO ANCHE SOPRA I TABELLONI PUBBLICITARI E SUL PUBBLICO :diavoletto: )... fuga ripresa ai -15... circa 50 si giocheranno la volata... vince baska su hodeg e kooij che rimane un po' chiuso nel finale... dopo i 23 successi dello scorso anno l'olandese non ha fatto passi in avanti...

INVITI: continuiamo a ricevere inviti alle corse world tour, ad agosto trasferta in canada per quebec e montreal e anche la classica di amburgo ci da una delle 2 wild card :gruppo:

FINE 13°AGGIORNAMENTO


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Te l'avevo detto che con Rivera ci si divertiva


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: mercoledì 1 giugno 2022, 7:23 Te l'avevo detto che con Rivera ci si divertiva
Ha avuto una crescita pazzesca in 4 stagioni... Come livello ora è simile a Miguel Angel Lopez...
83 montagna 75 collina 78 recupero 70 accelerazione...
L'unico tallone d'Achille restano le crono... nel giro vinto c'erano 3 crono ma mosse, una arrivava poi sul San Luca... e un altro fattore è stato beccare il picco di forma dalla seconda settimana dopo una prima settimana poco pericolosa... il terzo fattore è stato non avere contro roglic pogacar e Bernal...
Detto ciò se riesco a fare un mercato di livello potrei tentare di passare al 5 anno world tour anche se già quest'anno ho ricevuto più inviti tipo svizzera o Polonia ... dipende da quello che verrà fuori... :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

CAMPIONATI NAZIONALI CRONO:
-BELGIO: il solo philipsen (in picco di forma) partecipa dei nostri... 34.5km i favoriti nell'ordine evenepoel, van aert e campanaerts... siamo in 93 vediamo se philipsen chiude nei primi 30... ottimo chiude 17°a 3'13'' dal vincitore evenepoel che ha dato 30'' a campanaerts e 1'9'' a van aert...
-OLANDA: il solo kooij (in picco di forma) partecipa dei nostri, 28km di crono... il favorito è ovviamente dumoulin... partiamo per questa crono in 71 vediamo se riusciamo a piazzarci nei primi 30, lo scorso anno chiuse solo 49°... vento forte in gara... percorso abbastanza esigente... kooij 39° a 4'19'' da dumoulin che vince con 38'' su kelderman
-ITALIA: crono lunga 32km, percorso abbastanza mosso... iscriviamo tutti e 8 gli italiani in rosa ( pensavo ne avessimo di più)... affini (in picco di forma), ciccone, venchiarutti, pacioni, bais, bagioli, chirico e gabburo... ganna è infortunato e il favorito è affini... il campione in carica è moscon, affini ha chiuso 2° e 3° gli ultimi due anni... picco di forma e poi ha -1 bah... vince il giovane nazario castellucci con 9'' su moscon e 10'' su cattaneo.. affini 5° a 48''... c'è delusione per il picco che non ha dato benefici... ciccone chiude 20°



CAMPIONATI NAZIONALI LINEA:
- SVIZZERA: il solo pellaud presente... percorso parecchio mosso... il favorito è hirschi, pellaud lo scorso anno fu 2°... siamo in 26 (lo scorso anno 24)... durante il primo giro si avvantaggiano in 4 balmer zambaz badilatti e frankiny... ripresi grazie a hirschi... poi si avvantaggiano camerieri e mathias frank... ripresi sempre da hirschi... durante il secondo giro tentativi falliti di frank e 2 di pellaud... poco dopo attacco di francois, dillier e bisseger, si guardano tutti e quando hanno 40'' di vantaggio parte pellaud che si riporta sulla testa della corsa, dietro di sono totalmente fermati... purtroppo bisseger e dillier sono più veloci di noi... ai -90 hanno 4'25'' sul gruppo... iniziamo il penultimo giro con 5'10''... ai -75 attacco di pellaud che però dannazione cade in discesa... riusciamo ai -65 a riportarci sulla testa della corsa... ultimo giro il gruppo è a 16'30''... ultimo giro pellaud attacca nuovamente sulla stessa salita nel pezzo più duro ai -30 come lo scorso anno... rientrano da dietro ai -23... nuovo tentativo ai -21 ma dillier riporta tutti sotto... ai -10 dillier sfrutta un attacco di bisseger e se ne va... vince dillier su bisseger e pellaud, nuovamente sul podio :clap:

-COLOMBIA: percorso duro, noi quest'anno siamo in 5 martinez, m.munoz, munoz, restrepo e florez... il favorito è bernal, lo sponsor vuole una top 5... lo scorso anno piazzammo m.munoz 4° e florez 5°... si parte in 37 e noi siamo 5, restrepo sta benissimo +4, bene anche florez +1... gli altri sono più o meno isolati bisogna sfruttare la superiorità... la EF ne ha 3 higuita uran e chaves... si avvantaggiano in 6 e noi mettiamo martinez, gli altri molano avila parra rodriguez e tejada... la EF e la caja rural (di bernal) li riprendono... ripartono avila molano e rodriguez e vengono di nuovo ripresi... alla fine dopo 90km parte la fuga di 5 e il più pericoloso è osorio della dsm... ai piedi dello strappo finale da ripetere 5 volte la fuga ha 2'... sul primo passaggio si staccano solo chaves e garcia, higuita e bernal ora sono soli... sul secondo passaggio ripreso molano, davanti hanno ancora 1'55''... il terzo passaggio scolliniamo con 2'45'' da osorio testa della corsa... sul penultimo passaggio attaccano bernal e quintana... ai piedi dello strappo finale osorio ha 1'... bernal riprende osorio e vince in solitaria davanti a rubio higuita sosa e florez che chiude 5°... obiettivo sponsor centrato... in top ten anche restrepo 9°...

-ITALIA: lo sponsor vuole una top 5, si arriva ad ivrea sul percorso del 2017... il favorito è andrea bagioli, la salita della serra(4.2km al 6.7%medio) da ripetere 4 volte nel finale con arrivo in pianura... iscriviamo tutti e 8 gli italiani in rosa, gli stessi della crono... puntiamo su ciccone che purtroppo ha un -2 nonostante sia ancora in picco di forma... piove alla partenza... fuga di 9 con busato mozzato pelucchi e ravasi... prima della serra attacca martinelli dell'astana... al terzo giro ripresa la fuga e sulla terza serra scolliniamo in 25... sull'ultimo serra scolliniamo in 11 dopo lo strappo di chirico... vince ulissi su colbrelli e consonni... 9°ciccone, 19°chirico... abbiamo fatto il massimo...

-BELGIO: percorso mosso pieno di strappetti di 229km, favorito van aert... philipsen in picco di forma ma da solo, ha un +2 ...pioggia alla partenza... sono 13 giri di un circuito parecchio mosso... fuga di 7, tira la tv3 (ex alpecin)... al 2°giro caduta, coinvolti in 13 e ritiro per allegaert... inizio 4°giro la fuga ha 4'35''... caduta ai -144 coinvolto anche philipsen che cade sopra quelli a terra, coinvolti anche teuns, de gendt, naesen ... si fermano in blocco ag2r e tv3, cerchiamo di rientrare sfruttando il loro lavoro...ai -114 di nuovo a terra teuns... vince van aert su meurisse e g.veermesch... peccato la caduta ci ha rovinato la gara e philipsen chiude solo 39°


-OLANDA: percorso pieno di strappettini in circuito, kooij dovrà cavarsela da solo e sperare in un arrivo in volata... il favorito è van der poel... partiamo in 72, kooij ha un +4... fuga di 12, van der poel ha solo terpstra come compagno... ai -155 cadono kreder e dumoulin... ai -135 inizia a piovere... ai -130 di nuovo a terra dumoulin e con lui cadono altri tra cui terpstra... ai -55 la fuga ha ancora più di 4'... ai -30 l'attacco di teunissen e van der poel rompe l'armonia del gruppo che si spezza e rimaniamo in 10 davanti... ai -20 un attacco di poels screma ancora di più e restano in 5 poels kooij van poppel jakobsen e van der poel... poco dopo contropiede di van der poel, la fuga ha ancora 2'... a un giro dalla fine fuga con 50'' su van der poel, 1'45'' sul gruppo dei migliori... ai -6 van der poel raggiunge la fuga... vince van der poel su julius van der bergh... kooij 17°...

FINE 14°AGGIORNAMENTO... dalla prossima insieme giro d'austria, sibiu tour e giro di polonia... oh my god...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

GIRO D'AUSTRIA: ripartiamo con una corsa a tappe molto impegnativa... il capitano sarà florez, al suo fianco munoz, chirico, martinez, bais, gabburo e pacioni (in picco di forma)... concorrenza non elevatissima con kelderman, persidis, zoidl, garcia e la coppia bahrein pernsteiner-zana ...
1°tappa breve prologo in salita... 3 anni fa vinse rivera in 2'50'', 2 anni fa cepeda in 2'56'', lo scorso anno cepeda chiuse solo 10° in 2'58''... nevica sulla corsa... vince lucas hamilton con 2'54'', florez 2° con 2'56''...
2°tappa per velocisti, percorso non facilissimo, favorito rick zabel... pacioni +5 speriamo in un buon risultato... ai -95 inizia a piovere... vince welten su pacioni e theuns, il nostro uomo è rimasto chiuso alle transenne purtroppo... solo i primi 53 a pari tempo, joao rodriguez, eiking e arensman pagano più di 1'
3°tappa è per velocisti ma il finale è difficile dal punto di vista planimetrico... ai -75 foratura per caicedo (6°)... vince boasson hagen su pacioni e sbaragli...
4°tappa si arriva su un muro, durissimo con pendenze in doppia cifra... fuga di 15 con dentro arndt e steimle... sullo strappo finale florez crolla gli ultimi 300 metri chiudendo 17° a 16'' , vince persidis su johan garcia e lucas hamilton...
5°tappa duro arrivo in salita, salita finale di ben 20km con pendenze dure... florez è il favorito ma ha condizione 0... ai piedi della salita finale la fuga ha 2'30''... ai -12 attacco di johan garcia seguito da lucas hamilton, ripresi ripartono le danze e davanti restano in 14 ma nessuno dei nostri che sono tutti intorno a florez... ai -9 florez è solo e tenta la rimonta, deve recuperare 52''... ai -7 florez torna sul gruppo maglia gialla, davanti però c'è ancora johan garcia... cerchiamo di sfruttare il lavoro del leader persidis, siamo in 8... ai -6 accelera florez con garcia che ha già 1'45''... ai -5 si stacca la coppia bahrein zana-pernsteiner... ai -4 riaccelera florez e solo eiking rimane sulle sue ruote... ai -2 florez è solo a 35'' da garcia... ripreso garcia ai -1300 metri... ai -700 garcia accelera e va a vincere con 19'' su florez... altra piazza d'onore per il colombiano...
6°tappa, nuovo arrivo in salita, salita finale di circa 16km... arriviamo alla salita finale col gruppo compatto... ai -6 scatto di persidis, in gruppo sono ancora 43... ai -4 si sposta chirico e florez è solo, in gruppo siamo 14 e davanti ci sono persidis con kelderman che insegue... ripresi tutti ai -1500, siamo in 10... ai -700 garcia in difficoltà, davanti siamo in 5... vince allo sprint florez su persidis e kelderman... florez strappa la maglia a garcia, prima vittoria stagionale per il colombiano...
7°tappa dove la volata va conquistata per i velocisti...ai -34 salite finite e la testa della corsa ha 1'25''... fuga ripresa ai -11... vince garcia cortina su zabel capiot e pacioni...
8°tappa si arriva su uno strappo... fuga di 7 con dentro conci uno dei favoriti di giornata... proviamo nel finale a preservare pacioni col +4 ma è troppo dura, vince kangert su eiking e un sorprendente munoz...
Nella generale vince florez con 35'' su johan garcia, il colombiano è anche maglia verde e a pois :clap:




LUGANO: in contemporanea si corre in svizzera,percorso del campionato nazionale svizzero... roster androni formato da restrepo (in picco di forma), girmay, ciccone, pellaud, rumac, m.munoz e bagioli... il favorito è il giovane kazakho zabirov, menzionati girmay e restrepo... giornata nera per i nostri girmay -4 e ciccone -3... puntiamo su restrepo... fuga di 11 con dentro busato savini e monaco... dopo 30km maxi caduta che coinvolge tra gli altri mollema e o'connor... durante il 2° dei 4 giri un'accelerata della NTT spezza il gruppo... iniziamo il penultimi giro con solo 1' di ritardo... ultimo giro la fuha ha 1'30''... ai -32 ripresi e partono subito dion smith, dani martinez e eg... ai -15 ripreso smith ma parte ion izagirre... vince dani martinez su eg e ion izagirre... volata per il 4°posto con smith davanti a restrepo 5°... buon risultato... in top ten anche ciccone 10°...


NAZIONALE: questa volta è stato scelto il percordo di valkemburg per i mondiali, i 12 preconvocati sono villella, ulissi, moscon, masnada, formolo, cattaneo, conci, colbrelli, ciccone, caruso, a.bagioli e bettiol
nibali purtroppo ha rifiutato...
per la crono (a ponferrada e con arrivo in salita) i 6 preconvocati sono: moscon, ganna, cattaneo, bettiol, caruso e affini

SIBIU TOUR: si corre anche in romania, convocati: ciccone, rumac, venchiarutti, bagioli, affini, m.munoz e kooij come velocista... i rivali per la generale più pericolosi sono van garderen, il tridente della trek eg, formolo e reyes, meurisse, hindley e g.izagirre...
1°tappa un prologo di 7km, vediamo che combina affini che 2 anni fa vinse... vince van garderen con 2'' sullo svizzero suter, solo 8° affini a 11''
2°tappa con arrivo in discesa, tappa che farà selezione... ultima salita che scollina ai -7... ciccone +4 punterà alla tappa... inizio di tappa confuso col tentativo di andare in fuga di suter (2°)... dopo 40km parte la fuga di 11 con dentro b.king e sepulveda... ai -125 a terra affini e bagioli, rientrano ai - 110... inizia a piovere ai -75... ultimo km dell'ultima salita dopo che ha tirato m.munoz accelera prima e attacca poi ciccone che scollina da solo... e vince ciccone con 10'' su meurisse vermaerke e villella... il leader van garderen 10° a 34''... bella vittoria dell'abruzzese...
3°tappa duro arrivo in salita...salita finale di 16km ... c'è il terreno per ciccone per attaccare il leader meurisse... il favorito è reyes (17°), ciccone potrà avere un piccolo aiuto solo da rumac e m.munoz... fuga di 11 pericolosa con dentro mauri vansevenant e g.izagirre... alla salita finale la fuga ha 2'20''... ai -4.5 ciccone non ha più compagni e prova ad accelerare... ai -3 gruppo compatto, sono ancora 32... ciccone si pianta gli ultimi 200 metri, vince polanc su vermaerke e meurisse, 4°ciccone che perde 18''...
4°tappa altro arrivo in salita, salita finale di 11km al 7.5% medio, parecchio dura... fuga di 23 con dentro mentjes... sulla penultima salita scolliniamo solo in 20 e a metà salita momento di appannamento per ciccone che si stacca, riportato in gruppo dai compagni prima dello scollinamento... iniziamo la salita finale con 2'20'' da mentjes unico superstite della fuga, ciccone è praticamente solo... inizio salita scatto di vermaerke che prende il largo, nessuno dietro tira e ai -9 ha già 1'45''... ai -7 meurisse si muove da solo con polanc a ruota, più dietro un gruppetto con ciccone... ai -4 ripresi polanc e mentjes... vince vermaerke su meurisse, ciccone batte van garderen nello sprint per il 3°posto...

FINE 15°AGGIORNAMENTO... si riprenderà con la volata finale del sibiu tour e l'inizio del giro di polonia...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

SIBIU TOUR: si corre anche in romania, convocati: ciccone, rumac, venchiarutti, bagioli, affini, m.munoz e kooij come velocista... i rivali per la generale più pericolosi sono van garderen, il tridente della trek eg, formolo e reyes, meurisse, hindley e g.izagirre...
1°tappa un prologo di 7km, vediamo che combina affini che 2 anni fa vinse... vince van garderen con 2'' sullo svizzero suter, solo 8° affini a 11''
2°tappa con arrivo in discesa, tappa che farà selezione... ultima salita che scollina ai -7... ciccone +4 punterà alla tappa... inizio di tappa confuso col tentativo di andare in fuga di suter (2°)... dopo 40km parte la fuga di 11 con dentro b.king e sepulveda... ai -125 a terra affini e bagioli, rientrano ai - 110... inizia a piovere ai -75... ultimo km dell'ultima salita dopo che ha tirato m.munoz accelera prima e attacca poi ciccone che scollina da solo... e vince ciccone con 10'' su meurisse vermaerke e villella... il leader van garderen 10° a 34''... bella vittoria dell'abruzzese...
3°tappa duro arrivo in salita...salita finale di 16km ... c'è il terreno per ciccone per attaccare il leader meurisse... il favorito è reyes (17°), ciccone potrà avere un piccolo aiuto solo da rumac e m.munoz... fuga di 11 pericolosa con dentro mauri vansevenant e g.izagirre... alla salita finale la fuga ha 2'20''... ai -4.5 ciccone non ha più compagni e prova ad accelerare... ai -3 gruppo compatto, sono ancora 32... ciccone si pianta gli ultimi 200 metri, vince polanc su vermaerke e meurisse, 4°ciccone che perde 18''...
4°tappa altro arrivo in salita, salita finale di 11km al 7.5% medio, parecchio dura... fuga di 23 con dentro mentjes... sulla penultima salita scolliniamo solo in 20 e a metà salita momento di appannamento per ciccone che si stacca, riportato in gruppo dai compagni prima dello scollinamento... iniziamo la salita finale con 2'20'' da mentjes unico superstite della fuga, ciccone è praticamente solo... inizio salita scatto di vermaerke che prende il largo, nessuno dietro tira e ai -9 ha già 1'45''... ai -7 meurisse si muove da solo con polanc a ruota, più dietro un gruppetto con ciccone... ai -4 ripresi polanc e mentjes... vince vermaerke su meurisse, ciccone batte van garderen nello sprint per il 3°posto...
5°tappa con finale facile ma prima metà abbastanza complicata, vediamo chi si giocherà la volata... il favorito è kooij che però ha un -3... nella prima parte 3 giri di un circuito abbastanza duro, poi pianura fino all'arrivo... ai -50 la fuga ha ancora 3'25''... ai -45 cade polanc (5°)... fuga ripresa ai -30... arrivo che tira al 3% e vittoria sudatissima di kooij su petit e il leader meurisse...
Nella generale vince meurisse con 29'' su vermaerke e 1'22'' su ciccone (vincitore anche di una tappa)


GIRO DI POLONIA: quest'anno siamo invitati anche a questa corsa world tour... 7 tappe, 3 volate facili e 4 tappe collinari... convocati: philipsen, restrepo, girmay, florez, bais, martinez e pellaud... presenti m.a.lopez, hirschi, a.yates, evenepoel, pidcock, rubio, masnada e andrea bagioli...
1°tappa pianeggiante, il favorito è il nostro philipsen... ai -7 caduta con dentro jesus herrada, cattaneo e ballerini... a sorpresa vince rajovic su philipsen e dion smith...
2°tappa rivincita della precedente... piove in corsa... ai -60 caduta per barbero bevin e van poppel... stesso podio della prima tappa con rajovic su philipsen e dion smith...
3°tappa e ultima chance per philipsen... niente di nuovo rajovic su philipsen, 3°cimolai... tutto mi aspettavo tranne di non vincerne neanche una...
4°tappa inizia la parte dura di questa corsa, 4gpm di 1°categoria negli ultimi 70km... il favorito è evenepoel, noi abbiamo in teoria 4 carte philipsen, girmay, restrepo e florez... l'arrivo è su un muro duro, florez ha +3 e probabilmente punteremo su di lui... inizia a piovere ai -70... sull'ultima salita attacco di hirschi e chaves, si stacca la maglia gialla rajovic... hirschi e l.hamilton scollinano da soli... ripresi in discesa, vince rubio su a.yates e m.a.lopez... florez 6°
5°tappa collinare ma anche per velocisti resistenti... fuga a 4 con rolland e wellens... nel finale uno strappetto da fare 4 volte che porta all'arrivo ma prima un gpm di 1°categoria che affrontiamo regolari per non staccare philipsen, fuga ripresa ai -3 sull'ultimo strappetto e qui un'accelerazione di girmay spezza il gruppo e davanti rimaniamo in 4 girmay, restrepo, philipsen e florez... facciamo 1-2-3-4 con philipsen che batte restrepo florez e girmay :gruppo: finalmente il belga timbra a questo polonia nella tappa meno attesa...
6°tappa la zakopane-bukowina è un classico, un circuito con 3 salite da ripetere 4 volte... il favorito è adam yates... questo percorso troppo duro per philipsen mentre girmay col +4 e restrepo col + 2 potrebbero reggere... lopez vince su girmay e rubio, florez in difficoltà nel finale chiude 15° e paga 1'14'' uscendo dalla top ten della generale... ora il migliore in classifica è girmay 7°a 57''
7°tappa, l'ultima è anche questa un classico bukowina-bukowina... philipsen +4 chissà se reggerà... 132 km, ultima tappa che promette scintille... fuga di 9 con dentro zana gidich calmejane pidcock e wellens... metà gara, punteremo su florez, tappa più dura di quella che sembrava... penultima salita scolliniamo in 23 e solo florez sta bene, mentre girmay è al gancio... ultimo gpm attacco di carlos rodriguez... ripreso lo spagnolo ai -9... vince chaves su a.yates masnada e florez...
Nella generale vince rubio con 3'' su chaves e 8'' su m.a.lopez... florez chiude 10° a 1'39'', girmay chiude nei 20 (19°) e vinciamo una tappa con philipsen... spedizione positiva :gruppo:


TOUR OF QINGHAI LAKE: corsa cinese di 13 tappe compresa una crono di 34km che deciderà la gara... puntiamo per le volate su kooij(lo scorso anno vinse 6 tappe) e per la generale sui giovani martinez e m.munoz che se la cavano a crono... per le 2 tappe miste fiducia a restrepo, completano il roster pellaud, gabburo e venchiarutti... tra i favoriti nelson olivera, goncalves, ludvingsson e van baarle
1°tappa pianeggiante... il favorito è il nostro talento olandese... e vince kooij davanti al connazionale van der kooij e bouhanni
2°tappa mossa nella prima metà ma piatta come un biliardo nella seconda... kooij anche oggi -2 di condizione... vince bouhanni su van der kooij e barbero, solo 5°kooij...
3°tappa pianeggiante... vince kooij sul canadese cotè e cimolai
4°tappa arrivo su uno strappo,gli ultimi metri all'8-9%... lo scorso anno vinse kooij... vince theuns su cotè e cima, solo 7°kooij senza gambe nel finale...
5°tappa nuova chance per i velocisti, vince barbero su kooij e cotè...
6°tappa per ruote veloci... c'è una salita da ripetere 3 volte nella prima metà di corsa... kooij +4, mi aspetto la sua 3°vittoria qui... finora spedizione cinese sottotono per kooij... ai -30 cade m.munoz, si fermano tutti tranne gabburo e kooij... ai -13 m.munoz con un sforzo da solo rientra nella coda del gruppo... il venezuelano juarez vince su simion sbaragli e kooij che purtroppo deve fare la volata da solo... notte fonda in casa androni...
7°tappa sulla carta pianeggiante ma in realtà il percorso da ripetere più volte è leggermente mosso... purtroppo come chance per la classifica c'è rimasto solo m.munoz... ai -58 cadono tra gli altri sepulveda e chernetskii... ai -26 attacco di g.izagirre e geniez... vince geniez su g.izagirre cimolai e restrepo... 5°m.munoz , 8° il leader kooij tappa molto più movimentata degli altri anni ma viene dato lo stesso tempo ai primi 16 nonostante evidenti distacchi così kooij mantiene la maglia gialla...

FINE 16°AGGIORNAMENTO...si ripartirà col finale della corsa cinese...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

TOUR OF QINGHAI LAKE: corsa cinese di 13 tappe compresa una crono di 34km che deciderà la gara... puntiamo per le volate su kooij(lo scorso anno vinse 6 tappe) e per la generale sui giovani martinez e m.munoz che se la cavano a crono... per le 2 tappe miste fiducia a restrepo, completano il roster pellaud, gabburo e venchiarutti... tra i favoriti nelson olivera, goncalves, ludvingsson e van baarle
1°tappa pianeggiante... il favorito è il nostro talento olandese... e vince kooij davanti al connazionale van der kooij e bouhanni
2°tappa mossa nella prima metà ma piatta come un biliardo nella seconda... kooij anche oggi -2 di condizione... vince bouhanni su van der kooij e barbero, solo 5°kooij...
3°tappa pianeggiante... vince kooij sul canadese cotè e cimolai
4°tappa arrivo su uno strappo,gli ultimi metri all'8-9%... lo scorso anno vinse kooij... vince theuns su cotè e cima, solo 7°kooij senza gambe nel finale...
5°tappa nuova chance per i velocisti, vince barbero su kooij e cotè...
6°tappa per ruote veloci... c'è una salita da ripetere 3 volte nella prima metà di corsa... kooij +4, mi aspetto la sua 3°vittoria qui... finora spedizione cinese sottotono per kooij... ai -30 cade m.munoz, si fermano tutti tranne gabburo e kooij... ai -13 m.munoz con un sforzo da solo rientra nella coda del gruppo... il venezuelano juarez vince su simion sbaragli e kooij che purtroppo deve fare la volata da solo... notte fonda in casa androni...
7°tappa sulla carta pianeggiante ma in realtà il percorso da ripetere più volte è leggermente mosso... purtroppo come chance per la classifica c'è rimasto solo m.munoz... ai -58 cadono tra gli altri sepulveda e chernetskii... ai -26 attacco di g.izagirre e geniez... vince geniez su g.izagirre cimolai e restrepo... 5°m.munoz , 8° il leader kooij tappa molto più movimentata degli altri anni ma viene dato lo stesso tempo ai primi 16 nonostante evidenti distacchi così kooij mantiene la maglia gialla...
8°tappa sulla carta pianeggiante ma in realtà il percorso da ripetere 2 volte è leggermente mosso... volata in discesa condotta bene e 1-2 androni con kooij davanti a gabburo e van der klooij :gruppo:
9°tappa totalmente piatta... vento forte alla partenza... all'arrivo è contrario, quindi non bisogna lanciare la volata troppo presto... e vince kooij su van der kooij e simion... 10°vittoria stagionale per kooij che però deve alzare il livello...
10°tappa collinare ai -25 c'è una salita di 3.4km all'8.8% medio... il favorito è restrepo...2 salite anche nella prima parte di tappa di cui una lunga ben 19km... kooij +4 proverà a resistere in gruppo come lo scorso anno...scolliniamo la prima con 3'25'' di ritardo, scolliniamo la seconda con 3'... in discesa cade uno dei favoriti per la generale ludvingsson, rimangono attardati anche quuade e goncalves... all'inizio del duro strappo ai -25 la fuga ha solo 35''... scoliniamo in 39, noi siamo in 4 pellaud, restrepo, m.munoz e kooij...ai -10 ci prova geniez (2°) ripreso ai -9... volata dove domina kooij al 3°centro di fila davanti a theuns e ben tulett...
11°tappa ancora per velocisti... prova la fuga ludvingsson per rientrare in classifica... vince kooij su barbero e sbaragli... vincere aiuta a vincere e con questa anche quest'anno 6 vittorie per kooij in cina :cincin:
12°tappa crono di 34.5km... chi vince la crono vincerà la generale... a meno di un miracolo di kooij che ha 56'' su cimolai... il favorito è a sorpresa milosevic il giovane croato che nella realtà corre nel team friuli... kooij giornata nerissima -4... vince wurtz schmidt con 24'' su milosevic e 35'' su goncalves... in top ten munoz 9° a 1'12''... malissimo kooij che paga 6'13''... il colombiano ora è 4°...
13°tappa, ultima volata della corsa... volata tirata e settebello di kooij su simion e cimolai...
Nella generale vince wurtz schmidt su geniez, nelson olivera e m.munoz che è anche maglia bianca, kooij vince 7 tappe, la maglia verde e chiude 13°


VOLTA PORTUGAL: la mitica corsa portoghese vedrà come capitano florez in picco di forma, al suo fianco munoz, m.munoz, chirico, martinez, gabburo e kooij
1°tappa prologo di 1km pianeggiante... lo scorso anno edmondson vince in 2'6''... con lo stesso tempo vince boasson hagen con 1'' su vendrame, migliore dei nostri kooij 9° a 2''...
2°tappa per le ruote veloci... favorito il nostro kooij... vince kooij su sbaragli e dion smith...
3°tappa dove il finale è in leggera salita al 3/4%... 2 anni fa vinse gabburo... kooij stringe i denti e vince davanti a florez e lawless... finale più duro di quello che ricordavo, molti sbagliano i tempi e rimbalzano così noi piazziamo 4 nei primi 5...

TOUR DE L'AIN: in contemporanea con la volta partecipiamo alla corsa francese, 3 tappe di cui una volata e due decisive per la generale... capitano sarà rivera al ritorno alle corse dopo lo stacco post giro di svizzera, al suo fianco ciccone, bagioli, restrepo, pacioni e bais... rivali per la generale valter, rubio, zakarin-caruso, o'connor, vermaerke, kruijswijk e g.martin
1°tappa per velocisti... vince il giovane regen francese rougier su pacioni e l'ucraino brataschuck, buona volata del nostro ma il francese nettamente superiore...
2°tappa con 6 gpm, l'ultimo è l'arrivo ma non è durissimo, il favorito è g.martin... 149km, non lunghissima... con le squadre da 6 può venire una corsa anarchica, rivera ha solo ciccone e restrepo come aiuto in salita... fuga di 11 con kangert, rolland e buitrago... sulla prima salita provano ad evadere anche altri tra cui vermaerke... nella discesa della 2°salita caduta per vacek e foss che spezza il gruppo... poco dopo cadono g.martin e paret peintre... a 1km dallo scollinamento della cote de giron si stacca il leader rougier... mancano ancora 47km e 2 salite... fuga ripresa ai -43... la penultima salita è il col de mentheries, 1°categoria... scollina rubio con 10'' su un gruppo di 20... salita finale gruppo di 19, noi siamo in 2 ciccone e rivera... vince la volata rubio su g.martin valter kamna e rivera...
3° tappa arrivo sulla gran colombiere... rivera è il favorito... fuga di 17 con dentro buitrago, reichembach, rolland, peters, carboni, kangert... ai -40 cade in discesa o'connor... salita finale la fuga ha 1'40''... ai -10 attacco di g.martin... ai -8 attacca rubio la maglia gialla... ai -3 ciccone ci riporta sulla testa della corsa e si sposta, ora tocca a rivera accelerare... ai -1000 metri siamo in 7, rivera si sposta per rifiatare... vince kangert reduce dalla fuga su rubio g.martin e rivera in uno sprint a 4...
Nella generale vince rubio con 6'' su g.martin e 16'' su rivera...



SPONSOR: rinnoviamo ancora con androni per un altro anno, le alternative erano 2 sponsor norvegesi...

MERCATO:
Rinnoviamo affini per 3 anni (da 10.2k a 11k mensili), cepeda per 3 anni (da 2.5k a 7.8k), bagioli per 3 anni (4.2k confermati), m.munoz per 3 anni (da 5.2k a 7.7k), gabburo per 3 anni (da 4.2k a 3.8k), munoz per 3 anni (da 3k a 3.5k). martinez per 3 anni (da 3k a 4k)
i colpi in entrata erano van wilder e teunissen che avevano già firmato ma purtroppo mi sono accorto che il budget era finito e per questo il gioco si bloccava :( peccato perchè potenzialmente potremmo passare nel world tour (siamo 10°) ma non possiamo rinforzare la squadra numericamente... a questo punto spero rimaniamo professional...


FINE 17°AGGIORNAMENTO, ripartiremo con la volta portugal


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Com'è possibile che hai già speso tutti i soldi? Lo sponsor non era felice? Oppure hai già raggiunto il limite massimo che ti possono dare? In teoria dovresti avere almeno 40k in più...


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 8:27 Com'è possibile che hai già speso tutti i soldi? Lo sponsor non era felice? Oppure hai già raggiunto il limite massimo che ti possono dare? In teoria dovresti avere almeno 40k in più...
lo sponsor era strafelice, 1 obiettivo fallito, 1 obiettivo centrato e 3 addirittura migliorati... per il prossimo anno il budget è di 267k e non mi sono accorto che per le contrattazioni erano rimasti solo 10k circa... sinceramente sono preoccupato perchè prossimo anno vanno in scadenza rivera e kooij... inoltre non ho potuto rinnovare in questo caso per motivi di crediti bais, pellaud, rumac e chirico...
con 16 ciclisti solo sotto contratto è un problema quindi penso chiuderò qui la carriera a fine stagione...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Luca90 ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 13:57
luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 8:27 Com'è possibile che hai già speso tutti i soldi? Lo sponsor non era felice? Oppure hai già raggiunto il limite massimo che ti possono dare? In teoria dovresti avere almeno 40k in più...
lo sponsor era strafelice, 1 obiettivo fallito, 1 obiettivo centrato e 3 addirittura migliorati... per il prossimo anno il budget è di 267k e non mi sono accorto che per le contrattazioni erano rimasti solo 10k circa... sinceramente sono preoccupato perchè prossimo anno vanno in scadenza rivera e kooij... inoltre non ho potuto rinnovare in questo caso per motivi di crediti bais, pellaud, rumac e chirico...
con 16 ciclisti solo sotto contratto è un problema quindi penso chiuderò qui la carriera a fine stagione...
Guarda che stai sicuramente buttando via soldi da qualche parte, perchè tra questi rinnovi e quelli dello scorso anni dovresti spendere circa 160 k


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 14:41
Luca90 ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 13:57
luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 8:27 Com'è possibile che hai già speso tutti i soldi? Lo sponsor non era felice? Oppure hai già raggiunto il limite massimo che ti possono dare? In teoria dovresti avere almeno 40k in più...
lo sponsor era strafelice, 1 obiettivo fallito, 1 obiettivo centrato e 3 addirittura migliorati... per il prossimo anno il budget è di 267k e non mi sono accorto che per le contrattazioni erano rimasti solo 10k circa... sinceramente sono preoccupato perchè prossimo anno vanno in scadenza rivera e kooij... inoltre non ho potuto rinnovare in questo caso per motivi di crediti bais, pellaud, rumac e chirico...
con 16 ciclisti solo sotto contratto è un problema quindi penso chiuderò qui la carriera a fine stagione...
Guarda che stai sicuramente buttando via soldi da qualche parte, perchè tra questi rinnovi e quelli dello scorso anni dovresti spendere circa 160 k
Gli allenatori costano... ne ho 5 anche perché Rivera mi ha sempre creato problemi...
Comunque alla fine ci ho pensato bene e chiudo a fine stagione, alla fine 4 stagioni belle intense e di crescita del team ... poi il 9 esce pcm 2022 e inizio una nuova carriera pro cyclist li...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

Luca90 ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 14:56
luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 14:41
Luca90 ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 13:57

lo sponsor era strafelice, 1 obiettivo fallito, 1 obiettivo centrato e 3 addirittura migliorati... per il prossimo anno il budget è di 267k e non mi sono accorto che per le contrattazioni erano rimasti solo 10k circa... sinceramente sono preoccupato perchè prossimo anno vanno in scadenza rivera e kooij... inoltre non ho potuto rinnovare in questo caso per motivi di crediti bais, pellaud, rumac e chirico...
con 16 ciclisti solo sotto contratto è un problema quindi penso chiuderò qui la carriera a fine stagione...
Guarda che stai sicuramente buttando via soldi da qualche parte, perchè tra questi rinnovi e quelli dello scorso anni dovresti spendere circa 160 k
Gli allenatori costano... ne ho 5 anche perché Rivera mi ha sempre creato problemi...
Comunque alla fine ci ho pensato bene e chiudo a fine stagione, alla fine 4 stagioni belle intense e di crescita del team ... poi il 9 esce pcm 2022 e inizio una nuova carriera pro cyclist li...
Il gioco non ti blocca se sfori il budget per lo staff, il che significa che puoi ingaggiare tutti i ciclisti che vuoi sfruttando tutto il margine salariale che ti dà lo sponsor e dopo assumere lo staff che ti serve sforando quella cifra (ma non si può fare il contrario). Fermo restando che 100k di allenatori mi pare esagerato.


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 15:35
Luca90 ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 14:56
luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 14:41

Guarda che stai sicuramente buttando via soldi da qualche parte, perchè tra questi rinnovi e quelli dello scorso anni dovresti spendere circa 160 k
Gli allenatori costano... ne ho 5 anche perché Rivera mi ha sempre creato problemi...
Comunque alla fine ci ho pensato bene e chiudo a fine stagione, alla fine 4 stagioni belle intense e di crescita del team ... poi il 9 esce pcm 2022 e inizio una nuova carriera pro cyclist li...
Il gioco non ti blocca se sfori il budget per lo staff, il che significa che puoi ingaggiare tutti i ciclisti che vuoi sfruttando tutto il margine salariale che ti dà lo sponsor e dopo assumere lo staff che ti serve sforando quella cifra (ma non si può fare il contrario). Fermo restando che 100k di allenatori mi pare esagerato.
il gioco se non annullavo le offerte a van wilder e teunissen non andava avanti... 65k per gli allenatori spendo, uno ne prende 25k da solo e ha reputazione mitico... per i corridori ne spendo circa 180k, altri 6k per uno scout e un medico (che non ho mai portato alle corse :diavoletto: )...
alla fine:
- il non poter correre una stagione con 16 corridori soltanto
- l'aver raggiunto la vittoria al giro ( questo il motivo meno importante)
-il fatto che tra 4 giorni esce pcm 2022
mi hanno portato alla decisione di chiudere la stagione e l'esperienza dopo 4 stagioni... ora farò le corse che mancano sperando di fare un bel lombardia, poi pagelle di fine anno, pagelle di fine esperienza e si chiude il tutto :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

Niente col tour de l'ain si chiude la carriera, neanche arrivo a fine stagione, in una tappa del giro di portogallo scendo a vedere l'arrivo della bruxelles classic dimenticando di stoppare il gioco, la goccia che fa traboccare il vaso e mi fa prendere questa decisione... prossimo post considerazioni di stagione e carriera...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

Purtroppo stop improvviso alla carriera che si anticipa di alcuni mesi ed arriva a luglio 2023... 47 vittorie stagionali in 7 mesi di corsa, meno delle 54 dell'ultimo anno ma ci sta...
Il plurivincitore è kooij di nuovo con 13 davanti a rivera e philipsen 9...
Il corridore con più giorni di corsa è stato affini con 81 davanti a munoz 80 e ciccone 78... i leader hanno corso rivera 70, florez 52, ciccone 78, affini 81, philipsen 54 e kooij 69

Il risultato più prestigioso è stato la vittoria del giro d'italia con rivera, un sogno vincerlo con una squadra italiana e neanche del world tour...però ci siamo comportati bene in tutte le corse world tour a cui ci hanno invitato con kooij 3°alla sanremo, rivera 7°allo uae tour 9°alla tirreno 8°al giro di svizzera, florez 10°al polonia, ciccone 11°all'amstel...

PAGELLE SQUADRA:
PELLAUD 5.5: il 3°posto al campionato nazionale e il 7° al circuit de la sarthe sono gli unici risultati di rilievo
CHIRICO 5.5: anche lui in calo, unico acuto il 5°alla classica del mont ventoux
RUMAC 7: vittoria di tappa e 4°posto al giro di norvegia, prima vittoria con noi...
BAIS 5: umile gregariato e nulla più
VENCHIARUTTI 4.5: nessun risultato, delusione totale
MUNOZ 5: uno dei pochi che in 4 stagioni non è cresciuto
MARTINEZ 5.5: il 9° alla marsellaise è l'unico risultato
GABBURO 5: solo un podio di tappa al tour of qinghai lake
M.MUNOZ 6: il ragazzo non convince, chiude 4° al tour of qinghai lake e per il resto si nota solo con un podio di tappa al prologo del giro di svizzera
PACIONI 6.5: 3 vittorie stagionali, offuscato da kooij e philipsen vince 2 tappe al tour of langkawi e 1 tappa al giro di sicilia...
BAGIOLI 5.5: 5° al giro di norvegia è l'unico risultato degno di nota
CEPEDA 7: protagonista alla vuelta asturias dove vince l'ultima tappa e chiude 3°nella generale, buon gregariato al giro per rivera...
RESTREPO 6.5: 2 vittorie soltanto ovvero tappa e generale del giro di norvegia, per il resto anche lui è offuscato dai nuovi acquisti philipsen e girmay e si nota solo alla marseillase chiusa al 2°posto
AFFINI 4.5: deludente al massimo, nessuna vittoria neanche alla coppi e bartali dove aveva sempre timbrato...
GIRMAY 8: il nuovo acquisto vince una tappa al giro unica vittoria stagionale ma raccoglie molti piazzamenti come 4°alle strade bianche, 2° al laigueglia, 4° al bredene korkside classic, 2°a gippingen, 10° a francoforte
FLOREZ 8.5: rischia di bissare il 10°posto al giro (chiude 11° da ultimo uomo di rivera), chiude nei 10 al polonia, vince tappa e generale al giro d'austria (aveva vinto anche una tappa alla volta portugal)... sul mont ventoux chiude 2°, 6°al TOTA, 5° ai campionati nazionali
KOOIJ 7: plurivittorioso 13 vittorie (+2 alla volta portugal) ma non sembra aver fatto progressi infatti zero vittorie nel WT e il risultato più prestigioso è il 3°posto alla sanremo... vince 1 tappa a san juan, 1 tappa al tour of colombia, 2 tappe al giro di turchia, 2 tappa alla vuelta castilla y leon, 1 tappa al sibiu tour e 7 tappa al tour of qinghai lake...
CICCONE 7: 6 vittorie, tappa al langkawi, tappa e generale alla coppi e bartali e al giro di sicilia, tappa al sibiu tour chiuso 3°... si piazza 11°all'amstel, 20° al giro d'italia dove è importante per rivera, 19°al giro di svizzera... piazzato in molte corse francesi tra cui 2° a su ardeche
PHILIPSEN 9: come le sue vittorie, tappa al giro d'italia, tappa al giro di polonia, vince molte corse in belgio come le samyn, tro bro leon, elfstederonde brugge, bredene korsyde classic + 3 tappe al circuit de la sarthe... è 2° a de panne, 7°a francoforte, 2° alla kuurne, 4°alla freccia del brabante, 4° alla volta limburg... grande stagione!!!
RIVERA 10 E LODE: 9 vittorie, vince 3 tappe e il giro d'italia cos'altro aggiungere? dopo il giro una tappa al giro di svizzera, prima del giro 3 tappe e generale al TOTA... chiude nei 10 giro di svizzera, tirreno e UAE tour... una crescita costante che lo ha portato a diventare uno dei big in salita :champion:

SE QUALCUNO VUOLE DIRE LA SUA MI FA PIACERE :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

Si chiude una bell'avventura con l'androni lunga 4 stagioni... partiamo con un manipolo di giovani restrepo, munoz, cepeda, florez e rivera e si chiude 4 anni dopo con una squadra che era pronta a passare WT... rivera è diventato uno dei più forti scalatori al mondo capace di vincere il giro d'italia, florez un ottimo corridore per le corse a tappa, cepeda e munoz ottimi gregari per le grandi salite, restrepo velocista che regge facilmente i percorsi accidentati...a loro negli anni si sono aggiunti affini buon cronoman a cui è mancato solo il titolo nazionale sfiorato 2 volte (2°-3°), uno dei velocisti del futuro kooij che penso in qualche stagione sarebbe diventato un top del ruolo, ciccone che è stato l'italiano di riferimento del gruppo e quando ha avuto carta bianca ha portato risultati, girmay giovane eritreo capace subito di timbrare al giro e grande aiuto sul pavè per i velocisti, philipsen il 2°violino della squadra dietro rivera che ha portato solidità e risultati sul pavè dove eravamo carenti...

grazie a chi ha letto tutto fin qui :cincin:


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
qrier
Messaggi: 2373
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da qrier »

Tra qualche giorno esce il gioco del 2022.
Sembrano interessanti le modifiche sullo scouting e sull'intelligenza artificiale.
Aspetterò i commenti per capire e probabilmente qualche mese in modo che i bug saranno stati corretti.


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

qrier ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 18:37 Tra qualche giorno esce il gioco del 2022.
Sembrano interessanti le modifiche sullo scouting e sull'intelligenza artificiale.
Aspetterò i commenti per capire e probabilmente qualche mese in modo che i bug saranno stati corretti.
Io il 2020 l'ho comprato a novembre 2021... questo vorrei prenderlo già venerdì prossimo... vediamo che prezzo lo trovo, penso e spero sui 30euro...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
ciclistapazzo
Messaggi: 2840
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Io ho preacquistato il 2022. Uscirà il 9 giugno ma non conviene iniziare subito una carriera, prima aspetto che escano nel worshop i db completi con le varie continental e con tutte le corse del calendario UCI. Inoltre di solito fino alla prima patch il gioco presenta vari bugs. All'inizio farò qualche Tour o qualche Giro con le professional.

Volevo una vostra opinione su pcm. Io ci gioco fin dall'edizione del 2008, comprando una edizione ogni due o ogni tre. Io trovo che il vero problema del gioco è la logica della IA e il fatto che il livello estremo è troppo facile in certi tipi di corsa. Io a volte lo modifico nel mod. per poter divertirmi un po' di più. Non uso cose come i ritiri, se no diventa veramente troppo, troppo facile.
Io credo che i valori emergano quasi solo in salita e sul pavé (a volte), mentre in volata è troppo facile fare il trenino e se sei davanti a volte batti velocisti che ti danno anche 10 punti di volata. Anche le classiche collinari sono poco credibili, in strappi brevi gli IA non fanno quasi mai la differenza. Io ho vinto una Sanremo con Barbin, facendo fare il trenino alla Bardiani sul Poggio. Inoltre vincere le corse di livello .1 o .2 è davvero troppo facile.

Io adoravo iniziare con la continental più debole a livello estremo, ma il numero di vittorie che uno ottiene appena ha un velocista con solo che 70 di volata è impressionante. Per esempio ho preso la Beltrami, la squadra italiana più debole senza neppure un 70 e senza velocisti, in effetti, al primo anno per portare a casa due vittorie (una alla Coppi Bartali) è stata durissima. Al secondo anno ho preso Martinelli dell'Astana (un 72 di volata) e ho iniziato a vincere semiclassiche italiane una dopo l'altra (Laigueglia ecc.), nonostante il suo treno sia fatto da gente con non più di 68 in pianura. Ad aprile in pratica avevo già il passaggio a livello professional certo.

Proprio per questo, quest'anno prenderò la Eolo, per potermi confrontare subito su livelli alti. Simulerò le gare .2 a cui a volte ti fa partecipare e le gare under, ma so già che Albanese se solo ha un 74 di collina e un 72 di velocità vincerà molte semiclassiche e magari persino tappe di GT e classiche con una facilità impressionante.

Per me devono rendere molto più difficile le volate e cambiare il funzionamento delle corse collinari e vallonate. Spero che finalmente la IA sia intelligente.

Cosa ne pensate? Anche voi lo trovate semplice, a parte nelle tappe di montagna?


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

ciclistapazzo ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 19:35 Io ho preacquistato il 2022. Uscirà il 9 giugno ma non conviene iniziare subito una carriera, prima aspetto che escano nel worshop i db completi con le varie continental e con tutte le corse del calendario UCI. Inoltre di solito fino alla prima patch il gioco presenta vari bugs. All'inizio farò qualche Tour o qualche Giro con le professional.

Volevo una vostra opinione su pcm. Io ci gioco fin dall'edizione del 2008, comprando una edizione ogni due o ogni tre. Io trovo che il vero problema del gioco è la logica della IA e il fatto che il livello estremo è troppo facile in certi tipi di corsa. Io a volte lo modifico nel mod. per poter divertirmi un po' di più. Non uso cose come i ritiri, se no diventa veramente troppo, troppo facile.
Io credo che i valori emergano quasi solo in salita e sul pavé (a volte), mentre in volata è troppo facile fare il trenino e se sei davanti a volte batti velocisti che ti danno anche 10 punti di volata. Anche le classiche collinari sono poco credibili, in strappi brevi gli IA non fanno quasi mai la differenza. Io ho vinto una Sanremo con Barbin, facendo fare il trenino alla Bardiani sul Poggio. Inoltre vincere le corse di livello .1 o .2 è davvero troppo facile.

Io adoravo iniziare con la continental più debole a livello estremo, ma il numero di vittorie che uno ottiene appena ha un velocista con solo che 70 di volata è impressionante. Per esempio ho preso la Beltrami, la squadra italiana più debole senza neppure un 70 e senza velocisti, in effetti, al primo anno per portare a casa due vittorie (una alla Coppi Bartali) è stata durissima. Al secondo anno ho preso Martinelli dell'Astana (un 72 di volata) e ho iniziato a vincere semiclassiche italiane una dopo l'altra (Laigueglia ecc.), nonostante il suo treno sia fatto da gente con non più di 68 in pianura. Ad aprile in pratica avevo già il passaggio a livello professional certo.

Proprio per questo, quest'anno prenderò la Eolo, per potermi confrontare subito su livelli alti. Simulerò le gare .2 a cui a volte ti fa partecipare e le gare under, ma so già che Albanese se solo ha un 74 di collina e un 72 di velocità vincerà molte semiclassiche e magari persino tappe di GT e classiche con una facilità impressionante.

Per me devono rendere molto più difficile le volate e cambiare il funzionamento delle corse collinari e vallonate. Spero che finalmente la IA sia intelligente.

Cosa ne pensate? Anche voi lo trovate semplice, a parte nelle tappe di montagna?
allora parti dal presupposto che io ho giocato solo a pcm 2020 quindi le mie considerazioni sono solo su questa edizione...
ho fatto una carriera della procyclist e 3 carriera de direttore sportivo...
Nella carriera della procyclist avevo scelto come carriera quella del corridore collinare inizialmente per poi fare progressi come corridore da corse a tappe... la prima cosa che salta all'occhio è che è visibile la barra dell'energia degli avversari e quello aiuta troppo (non c'è invece nella versione direttore sportivo), la seconda invece è che l'attacco in discesa con l'opzione aereodinamica se riesci a non cadere l'attacco quasi sempre andava in porto (opzione che non c'è nella versione direttore sportivo)
Parlando di corse vincere la sanremo era molto più facile della realtà infatti l'ho vinta 4 volte in 15 anni... il lombardia invece era una gara di sopravvivenza al muro di sormano, se lo scollinavi nel gruppetto dei migliori ti mettevi in posizione ottima (anche quella vinta 4 volte in 15 anni)...
Riguardo la logica della IA non ho trovato così a memoria comportamenti troppo folli, riguardo i ritiri mai usati quindi non so che vantaggi possano dare...
riguardo il trenino in volata non sono molto d'accordo, nel senso si ti aiuta a vincere ma se hai il corridore forte... nel senso ti semplifica una vittoria probabile non una improbabile...
io imposto tutte le tappe col trenino dal primo km... nell'ultima stagione all'androni avevo kooij (79-79), philipsen (79-80), pacioni (76-74)... l'italiano non è che col trenino vincevo 20 gare l'anno anzi giusto 2 tappe al tour langkawi e 1 al giro di sicilia ma battendo gente come daniel lopez, ariesen, sajnok... cioè roba fattibile... quando alla jumbo avevo groenewegen con 83-84 li si che era facile col trenino 25 vittorie annue ma li lui era forte...
paradossalmente nella mia esperienza i valori emergono più in volata che in salita... al TOTA in tappe di media montagna mi sono trovato nel finale che in un gruppo di 20/25 c'erano ancora ewan e sam bennett... ecco questa forse è stata la cosa più strana che ho notato nei 4 anni in androni...
riguardo il pavè nella carriera pro cyclist ho corso giusto 1 fiandre e 1 roubaix in 15 anni quindi non so che dire... nella carriera da direttore sportivo ho affrontato le classiche con van aert e con lutsenko, mentre solo quelle minori con philipsen l'ultimo anno... il pavè delle corse minori lo trovo poco selettivo questo mi viene da dire... come poco selettivo lo sterrato delle strade bianche...

riguardo il vincere con 70 sprint nella versione direttore sportivo ho avuto velocisti come martinelli (astana), leeizer (jumbo visma), gabburo (androni) con sprint tra il 72 e il 74 e le vittorie in corse pianeggianti si contano sulle dita di una mano... già se hai un velocista resistente in salita basta sprint 73-74 come era il mio restrepo all'androni...

riassumendo il tutto io questi mesi mi sono divertito, non l'ho trovato troppo semplice, l'IA non l'ho trovata poco intelligente piuttosto un po' basica ma ci sta... riguardo le tappe di montagna nei grandi giri le fughe arrivano spesso specie nella 3 settimana mentre nelle corse d una settimana quasi mai...

ah ultima considerazione sulla vuelta nella modalità direttore sportivo questa potrebbe essere una pecca: rivali troppo stanchi o spesso fuori forma...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
luketaro
Messaggi: 689
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da luketaro »

ciclistapazzo ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 19:35 Io ho preacquistato il 2022. Uscirà il 9 giugno ma non conviene iniziare subito una carriera, prima aspetto che escano nel worshop i db completi con le varie continental e con tutte le corse del calendario UCI. Inoltre di solito fino alla prima patch il gioco presenta vari bugs. All'inizio farò qualche Tour o qualche Giro con le professional.

Volevo una vostra opinione su pcm. Io ci gioco fin dall'edizione del 2008, comprando una edizione ogni due o ogni tre. Io trovo che il vero problema del gioco è la logica della IA e il fatto che il livello estremo è troppo facile in certi tipi di corsa. Io a volte lo modifico nel mod. per poter divertirmi un po' di più. Non uso cose come i ritiri, se no diventa veramente troppo, troppo facile.
Io credo che i valori emergano quasi solo in salita e sul pavé (a volte), mentre in volata è troppo facile fare il trenino e se sei davanti a volte batti velocisti che ti danno anche 10 punti di volata. Anche le classiche collinari sono poco credibili, in strappi brevi gli IA non fanno quasi mai la differenza. Io ho vinto una Sanremo con Barbin, facendo fare il trenino alla Bardiani sul Poggio. Inoltre vincere le corse di livello .1 o .2 è davvero troppo facile.

Io adoravo iniziare con la continental più debole a livello estremo, ma il numero di vittorie che uno ottiene appena ha un velocista con solo che 70 di volata è impressionante. Per esempio ho preso la Beltrami, la squadra italiana più debole senza neppure un 70 e senza velocisti, in effetti, al primo anno per portare a casa due vittorie (una alla Coppi Bartali) è stata durissima. Al secondo anno ho preso Martinelli dell'Astana (un 72 di volata) e ho iniziato a vincere semiclassiche italiane una dopo l'altra (Laigueglia ecc.), nonostante il suo treno sia fatto da gente con non più di 68 in pianura. Ad aprile in pratica avevo già il passaggio a livello professional certo.

Proprio per questo, quest'anno prenderò la Eolo, per potermi confrontare subito su livelli alti. Simulerò le gare .2 a cui a volte ti fa partecipare e le gare under, ma so già che Albanese se solo ha un 74 di collina e un 72 di velocità vincerà molte semiclassiche e magari persino tappe di GT e classiche con una facilità impressionante.

Per me devono rendere molto più difficile le volate e cambiare il funzionamento delle corse collinari e vallonate. Spero che finalmente la IA sia intelligente.

Cosa ne pensate? Anche voi lo trovate semplice, a parte nelle tappe di montagna?
Innanzitutto una grossa parte della poca difficoltà sta nella parte gestionale. Ad esempio:
- è troppo facile gestire la stanchezza e tenere la forma alta, cosa che l'ia non è capace e soprattutto nel finale di stagione si è avvantaggiati notevolmente.
- il giocatore ha la precedenza sulle altre squadre nel ciclomercato (puoi finire tutti gli accordi il 1/8, prima ancora che l'ia inizi a muoversi)
- a livello di richiesta di stipendio non c'è praticamente differenza tra un livello 73 e un livello 63 (pensate a come ho preso Colleoni al mio primo mercato)
- c'è troppa abbondanza di ciclisti buoni con il proseguo del gioco (nella mia sesta stagione l'androni ha 3 stelle e mezzo, ed è Continental)
- è troppo facile riconoscere e prendere i giovani talenti in squadra.
- dal momento che lo stipendio è deciso dal livello generale del ciclista, è troppo facile prenderne uno quasi equivalente ma con una media bassa, risparmiando non poco (ad esempio Covi)

Quindi è già troppo facile presentarsi al via della corsa con un vantaggio.

Per quanto riguarda l'ia di PCM 2020 (nel 2021 è molto peggio), penso che in sé per sé l'ia in salita ed in volata regolare sia molto competitiva perlomeno ad estremo, ci sono però alcune criticità che fanno pendere la bilancia verso il giocatore:

- il picco di forma è troppo a favore del giocatore (altro elemento che chiude il gap tra i ciclisti scarsi e quelli forti)
- errori strategici grossi dell'ia (nella mia ultima strade bianche MVdP ha attaccato a 60 km dal traguardo, il che va pure bene, ma una volta che hai portato via un gruppetto in cui lui è il più veloce, perché continua a scattare a ripetizione per staccare i suoi compagni? Perché Pogacar attacca all'inizio della salita da un gruppo di 40 uomini pieno di gregari ancora in forze? E ancora: quante volte i treni avversari hanno sbagliato completamente i tempi in volata?)
- c'è poi il problema che l'ia gestisce malissimo gli sprint atipici, in particolare quelli in discesa o con gruppi medi, ed in generale c'è il problema che lo stesso algoritmo (che non funziona) deve andare bene per centinaia di corse diverse (specialmente quelle minori e vallonate).
- l'ia non sa "limare" nel senso che, specialmente in certi percorsi pieni di salite molto brevi, l'ia spreca molta più energia che il giocatore per stare in gruppo.

Senza contare la gestione delle cadute, delle discese e della grinta e resistenza che sono più problemi di realismo più che di difficoltà.
Ultima modifica di luketaro il domenica 5 giugno 2022, 21:27, modificato 1 volta in totale.


qrier
Messaggi: 2373
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da qrier »

Sì, è sempre stato abbastanza semplice.
Di solito gioco estremo ed aumento un pochino la difficoltà con un editor, ma senza esagerare.
Il problema è l'IA, speriamo che nel 2022 ci siano veramente grandi migliorie.

Dicono anche che dovrebbe essere più veloce la simulazione e la scelta degli obiettivi.


ciclistapazzo
Messaggi: 2840
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Quest'anno pare che cambino il sistema con cui si generano i nuovi ciclisti. Speriamo sia più realistico, perché adesso è facilissimo prendere grandi talenti anche quando uni è continental e il numero di giovani fenomeni già al terzo anno esorbitante.

Il discorso stipendi è un altro problema enorme. Senza muovere il bilancio puoi subito trasformare una piccola continental da una squadra di livello infimo in una ottima squadra pronta a diventare pro, semplicemente sostituendo i ciclisti scarsi da 2500 con ciclisti da più di 70 nelle skill chiave.

Una bella idea sarebbe coprire le skill (a parte di quelli famosissimi) e fare che si debba osservare i ciclisti per conoscere le loro skill, come nei manageriali di calcio. Anche per il realismo, è assurdo che il direttore generale della Beltrami conosca il valore a cronometro di un tizio sconosciuto di una continental giapponese.


Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

luketaro ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 21:22
ciclistapazzo ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 19:35 Io ho preacquistato il 2022. Uscirà il 9 giugno ma non conviene iniziare subito una carriera, prima aspetto che escano nel worshop i db completi con le varie continental e con tutte le corse del calendario UCI. Inoltre di solito fino alla prima patch il gioco presenta vari bugs. All'inizio farò qualche Tour o qualche Giro con le professional.

Volevo una vostra opinione su pcm. Io ci gioco fin dall'edizione del 2008, comprando una edizione ogni due o ogni tre. Io trovo che il vero problema del gioco è la logica della IA e il fatto che il livello estremo è troppo facile in certi tipi di corsa. Io a volte lo modifico nel mod. per poter divertirmi un po' di più. Non uso cose come i ritiri, se no diventa veramente troppo, troppo facile.
Io credo che i valori emergano quasi solo in salita e sul pavé (a volte), mentre in volata è troppo facile fare il trenino e se sei davanti a volte batti velocisti che ti danno anche 10 punti di volata. Anche le classiche collinari sono poco credibili, in strappi brevi gli IA non fanno quasi mai la differenza. Io ho vinto una Sanremo con Barbin, facendo fare il trenino alla Bardiani sul Poggio. Inoltre vincere le corse di livello .1 o .2 è davvero troppo facile.

Io adoravo iniziare con la continental più debole a livello estremo, ma il numero di vittorie che uno ottiene appena ha un velocista con solo che 70 di volata è impressionante. Per esempio ho preso la Beltrami, la squadra italiana più debole senza neppure un 70 e senza velocisti, in effetti, al primo anno per portare a casa due vittorie (una alla Coppi Bartali) è stata durissima. Al secondo anno ho preso Martinelli dell'Astana (un 72 di volata) e ho iniziato a vincere semiclassiche italiane una dopo l'altra (Laigueglia ecc.), nonostante il suo treno sia fatto da gente con non più di 68 in pianura. Ad aprile in pratica avevo già il passaggio a livello professional certo.

Proprio per questo, quest'anno prenderò la Eolo, per potermi confrontare subito su livelli alti. Simulerò le gare .2 a cui a volte ti fa partecipare e le gare under, ma so già che Albanese se solo ha un 74 di collina e un 72 di velocità vincerà molte semiclassiche e magari persino tappe di GT e classiche con una facilità impressionante.

Per me devono rendere molto più difficile le volate e cambiare il funzionamento delle corse collinari e vallonate. Spero che finalmente la IA sia intelligente.

Cosa ne pensate? Anche voi lo trovate semplice, a parte nelle tappe di montagna?
Innanzitutto una grossa parte della poca difficoltà sta nella parte gestionale. Ad esempio:
- è troppo facile gestire la stanchezza e tenere la forma alta, cosa che l'ia non è capace e soprattutto nel finale di stagione si è avvantaggiati notevolmente.
- il giocatore ha la precedenza sulle altre squadre nel ciclomercato (puoi finire tutti gli accordi il 1/8, prima ancora che l'ia inizi a muoversi)
- a livello di richiesta di stipendio non c'è praticamente differenza tra un livello 73 e un livello 63 (pensate a come ho preso Colleoni al mio primo mercato)
- c'è troppa abbondanza di ciclisti buoni con il proseguo del gioco (nella mia sesta stagione l'androni ha 3 stelle e mezzo, ed è Continental)
- è troppo facile riconoscere e prendere i giovani talenti in squadra.
- dal momento che lo stipendio è deciso dal livello generale del ciclista, è troppo facile prenderne uno quasi equivalente ma con una media bassa, risparmiando non poco (ad esempio Covi)

Quindi è già troppo facile presentarsi al via della corsa con un vantaggio.

Per quanto riguarda l'ia di PCM 2020 (nel 2021 è molto peggio), penso che in sé per sé l'ia in salita ed in volata regolare sia molto competitiva perlomeno ad estremo, ci sono però alcune criticità che fanno pendere la bilancia verso il giocatore:

- il picco di forma è troppo a favore del giocatore (altro elemento che chiude il gap tra i ciclisti scarsi e quelli forti)
- errori strategici grossi dell'ia (nella mia ultima strade bianche MVdP ha attaccato a 60 km dal traguardo, il che va pure bene, ma una volta che hai portato via un gruppetto in cui lui è il più veloce, perché continua a scattare a ripetizione per staccare i suoi compagni? Perché Pogacar attacca all'inizio della salita da un gruppo di 40 uomini pieno di gregari ancora in forze? E ancora: quante volte i treni avversari hanno sbagliato completamente i tempi in volata?)
- c'è poi il problema che l'ia gestisce malissimo gli sprint atipici, in particolare quelli in discesa o con gruppi medi, ed in generale c'è il problema che lo stesso algoritmo (che non funziona) deve andare bene per centinaia di corse diverse (specialmente quelle minori e vallonate).
- l'ia non sa "limare" nel senso che, specialmente in certi percorsi pieni di salite molto brevi, l'ia spreca molta più energia che il giocatore per stare in gruppo.

Senza contare la gestione delle cadute, delle discese e della grinta e resistenza che sono più problemi di realismo più che di difficoltà.
non ho capito cosa intendi qui
"- a livello di richiesta di stipendio non c'è praticamente differenza tra un livello 73 e un livello 63 (pensate a come ho preso Colleoni al mio primo mercato)"
- dal momento che lo stipendio è deciso dal livello generale del ciclista, è troppo facile prenderne uno quasi equivalente ma con una media bassa, risparmiando non poco (ad esempio Covi)

non sono d'accordo o meglio non mi è mai capitato un caso tipo questo
"- errori strategici grossi dell'ia (nella mia ultima strade bianche MVdP ha attaccato a 60 km dal traguardo, il che va pure bene, ma una volta che hai portato via un gruppetto in cui lui è il più veloce, perché continua a scattare a ripetizione per staccare i suoi compagni? Perché Pogacar attacca all'inizio della salita da un gruppo di 40 uomini pieno di gregari ancora in forze? E ancora: quante volte i treni avversari hanno sbagliato completamente i tempi in volata?)"


per il resto sostanzialmente d'accordo...


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Luca90
Messaggi: 12435
Iscritto il: venerdì 31 luglio 2015, 22:21

Re: Pro cycling manager carriera gestionale 3

Messaggio da leggere da Luca90 »

ciclistapazzo ha scritto: domenica 5 giugno 2022, 21:53 Quest'anno pare che cambino il sistema con cui si generano i nuovi ciclisti. Speriamo sia più realistico, perché adesso è facilissimo prendere grandi talenti anche quando uni è continental e il numero di giovani fenomeni già al terzo anno esorbitante.

Il discorso stipendi è un altro problema enorme. Senza muovere il bilancio puoi subito trasformare una piccola continental da una squadra di livello infimo in una ottima squadra pronta a diventare pro, semplicemente sostituendo i ciclisti scarsi da 2500 con ciclisti da più di 70 nelle skill chiave.

Una bella idea sarebbe coprire le skill (a parte di quelli famosissimi) e fare che si debba osservare i ciclisti per conoscere le loro skill, come nei manageriali di calcio. Anche per il realismo, è assurdo che il direttore generale della Beltrami conosca il valore a cronometro di un tizio sconosciuto di una continental giapponese.
io più che altro non capisco il senso dei crediti 60 per il mercato... basta e avanza il budget come criterio...
cioè se io tratto pogacar e non trovo l'accordo perchè i crediti non me li restituisci e rischio di trovarmi così con la rosa corta?


2015:Tre Valli Varesine
2016(11°):Giro (primi5), Tour t11, Tour t14, ParigiTours
2017(14°):Kuurne, Tro Bro Leon
2018(16°):Tour of Guangxi
2019(16°):Dwars,Tour t18, Vuelta t8, Giro dell'Emilia
2020(13°) : Coppi e Bartali, Binck Bank tour, Giro t1, Vuelta t1,Vuelta t2
2021 (12°): Larciano, Dwars, Giro di Turchia, Tour t.16, Primus Classic
2022: La marseillaise
Rispondi