Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

Libertà di pensiero e di informazione...
Schermata 2022-07-01 alle 20.05.02.png
Schermata 2022-07-01 alle 20.05.02.png (310.45 KiB) Visto 473 volte


Fiala

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Fiala »

JineteRojo ha scritto: giovedì 30 giugno 2022, 17:35 Io sono giovane, del 99.
Forse sto esagerando ma è la prima volta che una notizia politica mi fa piangere.
Sempre parlato male della nato, del governo, dei giornali et similia.

Ma una cosa così plateale non ci potevo credere.

Capisco che venga da disinteressarsi sempre più della politica perché tanto fa schifo, ma c'è un limite a tutto.

In questi giorni la nato (e ovviamente draghi) hanno letteralmente venduto i curdi per fare entrare Svezia e Finlandia nella nato.
Il fatto è semplicemente allucinante.
Quello che sta succedendo è inaccettabile, per un interesse becero e dettato da alleanze internazionali, l'Italia e l'unione europea vendono i curdi e si impegneranno a combatterli.

Sui giornali non si trova praticamente nulla. Potere politico e propagandistico alleati mentre si compie la peggiore porcata (da che io ricordi qualcosa) mai vista.

Oggi veramente ci ho riflettuto e niente, sono distrutto sul divano da un po' senza riuscire a riprendere in mano i quaderni
anche tudjman era duro da digerire ma fu fatta una scelta una volta individuato in milosevic l'aggressore.

l'azione di tudjman del 95 fu un'operazione di chiara pulizia etnica al contrario tollerata ad occidente. il prezzo fu pagato dai serbi che furono fatti sloggiare con la violenza dai propri villaggi.

quei serbi in quel momento storico erano senza voce, senza appoggio politico da parte di nessuno.

la storia si ripete e a pagare oggi sono nuovamente i curdi, scaricati in un gioco più grande di loro, come è sempre stato nella storia delle relazioni politiche.

detto questo gli effetti a catena di un conflitto come quello scatenato dai russi non si fermeranno qui e si faranno sentire a lungo.

svezia e finlandia hanno scelto il campo in un batter d'occhio perché a differenza di qualche scemo sanno cosa è in gioco.

putin ha già fatto la fine di milosevic nella testa delle persone che vivono ad occidente. non gode di popolarità e non ha pensiero politico fuori dal nazionalismo tribale esattamente come l'ex padrone della federazione jugoslava.
se uno va a vedere i tg jugoslavi di allora e dà un'occhiata al canale di stato russo vede le analogie.

quando qualche fessacchiotto dice che l'informazione occidentale è uguale a quella russa bisognerebbe fargli vedere come funziona l'informazione in uno stato autocratico.

ma non capirebbe.


Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26 ... quando qualche fessacchiotto dice che l'informazione occidentale è uguale a quella russa bisognerebbe fargli vedere come funziona l'informazione in uno stato autocratico.

ma non capirebbe.
Ma non perché gli manchi la capacità di "inter ligere", ma solo perché si fa ottundere dall'ideologia! :muro:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Fiala

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Fiala »

lemond ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:53
Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26 ... quando qualche fessacchiotto dice che l'informazione occidentale è uguale a quella russa bisognerebbe fargli vedere come funziona l'informazione in uno stato autocratico.

ma non capirebbe.
Ma non perché gli manchi la capacità di "inter ligere", ma solo perché si fa ottundere dall'ideologia! :muro:

si sono bevuti la denazificazione perché il loro amichetto putin ha dichiarato che nel 1945 liberarono berlino etc.

non liberarono un cazzo. sostituirono il giogo nazista con quello comunista imprigionando le popolazioni piegate dal nazismo con altri 45 anni di dittatura ugualmente sanguinaria.

putin dice che l'urss liberò. vorrei anche io essere liberato come furono liberati gli ucraini. ci sarebbe da ridere su queste cose se non riguardassero la vita di milioni di persone andata in fumo.

holodomor ma anche deportazioni all'interno del continete russo, persecuzioni, tragedie come cernobyl il più grande disastro ambientale della storia.

quando qualche cretino parla dell'informazione occidentale ricordare il disastro di cernobyl per capire con chi si aveva a che fare.

tutto dimenticato. liberarono.

successivamente agli accordi di pace del 93 (vado a memoria) in bosnia (poi saltati) il tg serbo/jugoslavo aprì con l'annunciatore che fintamente si sparava una rivoltellata in testa.
tutta una strategia comnicativa da pezzenti per dire che l'accordo non andava bene.

paro paro alle cazzate che si sentono oggi nelle trasmissioni russe.

il problema è che c'è la censura.

questo è un problema che riguarda in misura minore l'occidente, una magagna uscita in modo eclatante con i provvedimenti covid e con la stessa guerra ucraina.
livello pessimo di informazione in chiaro appoggio al governo, specie sulla tv di stato italiana che dà il suo peggio in una certa continiuità depotenziata di chiara mistificazione con le tv di stato dei paesi autoritari.


JineteRojo
Messaggi: 581
Iscritto il: venerdì 16 ottobre 2020, 13:34

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da JineteRojo »

Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26
JineteRojo ha scritto: giovedì 30 giugno 2022, 17:35 Io sono giovane, del 99.
Forse sto esagerando ma è la prima volta che una notizia politica mi fa piangere.
Sempre parlato male della nato, del governo, dei giornali et similia.

Ma una cosa così plateale non ci potevo credere.

Capisco che venga da disinteressarsi sempre più della politica perché tanto fa schifo, ma c'è un limite a tutto.

In questi giorni la nato (e ovviamente draghi) hanno letteralmente venduto i curdi per fare entrare Svezia e Finlandia nella nato.
Il fatto è semplicemente allucinante.
Quello che sta succedendo è inaccettabile, per un interesse becero e dettato da alleanze internazionali, l'Italia e l'unione europea vendono i curdi e si impegneranno a combatterli.

Sui giornali non si trova praticamente nulla. Potere politico e propagandistico alleati mentre si compie la peggiore porcata (da che io ricordi qualcosa) mai vista.

Oggi veramente ci ho riflettuto e niente, sono distrutto sul divano da un po' senza riuscire a riprendere in mano i quaderni
anche tudjman era duro da digerire ma fu fatta una scelta una volta individuato in milosevic l'aggressore.

l'azione di tudjman del 95 fu un'operazione di chiara pulizia etnica al contrario tollerata ad occidente. il prezzo fu pagato dai serbi che furono fatti sloggiare con la violenza dai propri villaggi.

quei serbi in quel momento storico erano senza voce, senza appoggio politico da parte di nessuno.

la storia si ripete e a pagare oggi sono nuovamente i curdi, scaricati in un gioco più grande di loro, come è sempre stato nella storia delle relazioni politiche.

detto questo gli effetti a catena di un conflitto come quello scatenato dai russi non si fermeranno qui e si faranno sentire a lungo.

svezia e finlandia hanno scelto il campo in un batter d'occhio perché a differenza di qualche scemo sanno cosa è in gioco.

putin ha già fatto la fine di milosevic nella testa delle persone che vivono ad occidente. non gode di popolarità e non ha pensiero politico fuori dal nazionalismo tribale esattamente come l'ex padrone della federazione jugoslava.
se uno va a vedere i tg jugoslavi di allora e dà un'occhiata al canale di stato russo vede le analogie.

quando qualche fessacchiotto dice che l'informazione occidentale è uguale a quella russa bisognerebbe fargli vedere come funziona l'informazione in uno stato autocratico.

ma non capirebbe.
La cosa impressionante qua è che per la prima volta (che io ricordi, ovviamente) che una decisione Nato non viene venduta con un morale (giusta o sbagliata che sia). Non c'è nessuna risposta da parte dei politici che non sia: "chiedete a Svezia e Finlandia" o un lungo silenzio.
Non hanno nemmeno provato a mascherarla.
Non siamo più un popolo di sempliciotti che non riconosce delle cazzate, stiamo diventando un popolo di idioti a cui non interessa più in là del proprio giardino e che se ne sbatte anche della propria moralità


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

lemond ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 12:30 Che poi il cattocomunismo abbia fatto anche cose buone, è indubbio, ma creando un debilto pubblico che forse se le porteranno sulla spalle chissà quante generazioni. (Ho fattto più correzioni, cvhe parole scritte! ? :(
Assolutamente una favola
Numeri alla mano e parametrandoli alla durata il risultato peggiore è quello del governo monti, per distacco.
Che è riuscito a coniugare la peggior decrescita (il debito si calcola rispetto al PIL, anche perchè l'ultimo genera le entrate fiscali per ripagarne gli interessi) della storia repubblicana al maggior aumento della disoccupazione in special modo giovanile , al crollo della produzione industriale.
Ma se non ve ne foste accorti il capitalismo emergenziale degli ultimi anni crea debito a dismisura, bonus, aiutini, aumento delle spese nella contingenza militari etc etc. e vale da noi come nella terra dei Nibelunghi
1 degente "covid" in campania costato in media 43.600€ mese, il dato medio non delle TERI.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Gimbatbu
Messaggi: 6004
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Aggiungi il prossimo capitolo "spese Nato" e la frittata è completa. Perché mettere la Nato in Finlandia, Svezia, rafforzare i contingenti ecc. chi è che paga?


Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 13:37
lemond ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 12:30 Che poi il cattocomunismo abbia fatto anche cose buone, è indubbio, ma creando un debilto pubblico che forse se le porteranno sulla spalle chissà quante generazioni. (Ho fattto più correzioni, cvhe parole scritte! ? :(
Assolutamente una favola
Numeri alla mano e parametrandoli alla durata il risultato peggiore è quello del governo monti, per distacco.
Che è riuscito a coniugare la peggior decrescita (il debito si calcola rispetto al PIL, anche perchè l'ultimo genera le entrate fiscali per ripagarne gli interessi) della storia repubblicana al maggior aumento della disoccupazione in special modo giovanile , al crollo della produzione industriale.
Ma se non ve ne foste accorti il capitalismo emergenziale degli ultimi anni crea debito a dismisura, bonus, aiutini, aumento delle spese nella contingenza militari etc etc. e vale da noi come nella terra dei Nibelunghi
1 degente "covid" in campania costato in media 43.600€ mese, il dato medio non delle TERI.
Senza entrare troppo nello specifico, ma due milioni di miliardi di lire del debito pubblico a chi va il merito? Qui Monti ancora non c'era. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

lemond ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 16:41
aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 13:37
lemond ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 12:30 Che poi il cattocomunismo abbia fatto anche cose buone, è indubbio, ma creando un debilto pubblico che forse se le porteranno sulla spalle chissà quante generazioni. (Ho fattto più correzioni, cvhe parole scritte! ? :(
Assolutamente una favola
Numeri alla mano e parametrandoli alla durata il risultato peggiore è quello del governo monti, per distacco.
Che è riuscito a coniugare la peggior decrescita (il debito si calcola rispetto al PIL, anche perchè l'ultimo genera le entrate fiscali per ripagarne gli interessi) della storia repubblicana al maggior aumento della disoccupazione in special modo giovanile , al crollo della produzione industriale.
Ma se non ve ne foste accorti il capitalismo emergenziale degli ultimi anni crea debito a dismisura, bonus, aiutini, aumento delle spese nella contingenza militari etc etc. e vale da noi come nella terra dei Nibelunghi
1 degente "covid" in campania costato in media 43.600€ mese, il dato medio non delle TERI.
Senza entrare troppo nello specifico, ma due milioni di miliardi di lire del debito pubblico a chi va il merito? Qui Monti ancora non c'era. ;)
Sarò colpevolmente sintetico , sono argomenti che vanno affrontati nel loro complesso non possono essere disgiunti dal sistema monetario.
Bisogna premettere che il debito pubblico espresso in valore assoluto ha poco significato quello yankee sfiora i 30.000 Miliardi di $.
Come dicevo va visto in rapporto al PIL, Italia 170%, US 125% Russia ... 15%, ma anche e soprattutto rapportato alla crescita economica.
Quello italiano del dopoguerra è si cresciuto, ma nel quadro di un economia in forte sviluppo e governance monetaria keynesiana.
Ha creato benessere, posti di lavoro, strade e autostrade , ferrovie e tutte le reti elettriche, energetiche e idriche, motorizzato il paese , finanziato scuole ed ospedali. E nemmeno puoi citare l' introduzione dello statuto dei lavoratori (e gli altri diritti civili ricordati da Gimbatbu)
dato che l' incremento è diventato maggiore dal 1980 al 1994.
Ti faccio un esempio , Taiwan, che all' epoca della mia prima visita era in avanzo primario, cioè nemmeno riusciva a spendere quello che incassava.
Ma grazie al ciufolo, nemmeno c' erano i mezzi pubblici nella capitale ! Tutto privato , scuola , sanità. Un paese operoso ma senza strutture pubbliche.
Nell' italia del dopoguerra erano soldi messi in circolo per creare ricchezza e infrastrutture (che ancora stiamo usando).
Oggi è semplicemente una voragine i cui interessi sono in mano a una banda di speculatori privati che ci tengono per le palle e impongono
le leggi di bilancio , "ce lo chiede l' europa" .
Poi bisognerebbe fare un discorso lunghissimo da bankitalia alla BCE.
Ma ti ribadisco Monti, quello imposto dagli gnomi (come li chiama @castelli che magari ci legge) è riuscito ad avere tutti parametri negativi,
è riuscito a fare peggio di B. , e non a caso.
Comunque per essere precisi il debito pubblico andrebbe calcolato deflazionato per non introdurre una ulteriore variabile.
Infatti in US i Dem , che ormai rappresentano i capitalisti, stanno facendo volontariamente un disastro , i prezzi aumentano, l' economia non cresce, la popolazione si impoverisce. I global-capitalisti-monetaristi comprano a saldo immobili, terreni agricoli etc etc

EDIT aggiungo 2 considerazioni :
all' epoca dei mie studi (Pavia a cavallo anni 80/90) il debito pubblico era considerato non critico se inferiore all' 80% del PIL ma con economia in crescita.
Poi visto che hai seguito Biglino (cerca che disastri abbia fatto da promotore finanziario, centinaia di truffati) ricorda il vecchio testamento.
Non avrai debiti con stranieri (altre tribù) ma potrai prestare loro ad interesse, vado a memoria ma il senso è quello.
Allegati
debt2.jpg
debt2.jpg (19.29 KiB) Visto 1040 volte
debt.jpg
debt.jpg (24.43 KiB) Visto 1040 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
galliano
Messaggi: 17773
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da galliano »

JineteRojo ha scritto: giovedì 30 giugno 2022, 17:35 Io sono giovane, del 99.
Forse sto esagerando ma è la prima volta che una notizia politica mi fa piangere.
Sempre parlato male della nato, del governo, dei giornali et similia.

Ma una cosa così plateale non ci potevo credere.

Capisco che venga da disinteressarsi sempre più della politica perché tanto fa schifo, ma c'è un limite a tutto.

In questi giorni la nato (e ovviamente draghi) hanno letteralmente venduto i curdi per fare entrare Svezia e Finlandia nella nato.
Il fatto è semplicemente allucinante.
Quello che sta succedendo è inaccettabile, per un interesse becero e dettato da alleanze internazionali, l'Italia e l'unione europea vendono i curdi e si impegneranno a combatterli.

Sui giornali non si trova praticamente nulla. Potere politico e propagandistico alleati mentre si compie la peggiore porcata (da che io ricordi qualcosa) mai vista.

Oggi veramente ci ho riflettuto e niente, sono distrutto sul divano da un po' senza riuscire a riprendere in mano i quaderni
Leggere questo messaggio da parte di un 99 mi fa sentire meno solo come parte di un'esigua minoranza destinata all'estinzione.


Avatar utente
galliano
Messaggi: 17773
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da galliano »

Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26 svezia e finlandia hanno scelto il campo in un batter d'occhio perché a differenza di qualche scemo sanno cosa è in gioco.
Ma per favore, svezia e Finlandia potevano fare benissimo altre scelte senza immolare gli oppositori del turco e senza per questo rischiare chissà quale aggressione da parte di Putin.
Fanno scelte opportunistiche e stop.


Gimbatbu
Messaggi: 6004
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

galliano ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:44
Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26 svezia e finlandia hanno scelto il campo in un batter d'occhio perché a differenza di qualche scemo sanno cosa è in gioco.
Ma per favore, svezia e Finlandia potevano fare benissimo altre scelte senza immolare gli oppositori del turco e senza per questo rischiare chissà quale aggressione da parte di Putin.
Fanno scelte opportunistiche e stop.
Ormai Putin è diventato Gengis Khan, punta a Vienna! Intanto la difensiva Nato si appresta ad aprire anche il fronte Libia. Dopo aver combinato la bell' impresa di far fuori Gheddafi qualcuno si è accorto che mettere le mani sul petrolio libico è più difficile del previsto.


Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 20:45 EDIT aggiungo 2 considerazioni :
all' epoca dei mie studi (Pavia a cavallo anni 80/90) il debito pubblico era considerato non critico se inferiore all' 80% del PIL ma con economia in crescita.
Poi visto che hai seguito Biglino (cerca che disastri abbia fatto da promotore finanziario, centinaia di truffati) ricorda il vecchio testamento.
Non avrai debiti con stranieri (altre tribù) ma potrai prestare loro ad interesse, vado a memoria ma il senso è quello.
Grazie per la bella lectio magistralis, ma per quanto riguarda Biglino, i disastri finanziari non c'entrano: lo ascoltavo perché è uno dei pochi che conosce le lingue nelle quali è stato scritto l'antico e tramandato il nuovo testamento; i guai finanziari che ha compiuto non mi interessano, lo aveva detto in un intervento anche Odifreddi, ma secondo me faceva meglio a stare zitto. :)
P.S. quello che interessava a me non era tanto stabilire chi è stato il peggior P.d.C. può darsi Monti, anche se propendo per il Berluska, ma da chi aveva preso l'avvio la storia del debito pubblico italiano, vale a dire i governi D.C. con l'appoggio del P.C.I. che ne votava l'ottantacinque per cento circa delle leggi proposte. Io ho sempre sperato di non morire catto-comunista e, per caso o per altro, così è andata. Che quelli dopo siano stati anche peggio, è un altro discorso. :) :cincin:
P.P.S. IN ogni modo si sarà capito che la politica/economia non è il mio pane, quel che scrivo è solo qualche osservazione, in risposta a coloro che, secondo me, hanno gli occhi foderati di prosciutto e hanno creduto in tutta onestà che il comunismo dell'Unione sovietica sia stato un movimento di sinistra! :x


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Fiala

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Fiala »

Gimbatbu ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 6:37
galliano ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:44
Fiala ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 8:26 svezia e finlandia hanno scelto il campo in un batter d'occhio perché a differenza di qualche scemo sanno cosa è in gioco.
Ma per favore, svezia e Finlandia potevano fare benissimo altre scelte senza immolare gli oppositori del turco e senza per questo rischiare chissà quale aggressione da parte di Putin.
Fanno scelte opportunistiche e stop.
Ormai Putin è diventato Gengis Khan, punta a Vienna! Intanto la difensiva Nato si appresta ad aprire anche il fronte Libia. Dopo aver combinato la bell' impresa di far fuori Gheddafi qualcuno si è accorto che mettere le mani sul petrolio libico è più difficile del previsto.
dei curdi non frega nulla a nessuno esattamente come della guerra in ex jugoslavia.

fosse stato per gli europei avremmo risposto ai massacri di srebrenica con rock sotto l'assedio di vasco.
sicuro che karadzic si sarebbe fermato.

la svezia e la finlandia fanno scelte opportunistiche? certo mica lo sto a negare.
alla fine si tratta di un'alternativa. avere uno scudo di difesa contro la minaccia russa o no.
la storia del novecento (finlandia) non si cancella e putin OGGI, per chi se lo fosse dimenticato, sta aggredendo uno stato sovrano.
logico che i vicini di putin si cautelino.
sarebbero degli scemi se non lo facessero.
la posta è alta e i curdi per gli svedesi e i finlandesi passano in quarto piano.

perché in che piano era la jugoslavia nel 1992 in europa? direi 12 piano come la carta igienica della pubblicità.
si massacrassero tra loro quei figli di puttana.
ed è andata esattamente così. a 50 km da trieste non in kurdistan a 6000 km di distanza.

tutta la politica è opportunità.

la dimensione morale riguarda l'individuo la dimensione pubblica è la politica.

rispondo indiettamente al post del tipo del 99.
si può usare il moralismo in politica ma di solito nel medio periodo ci si brucia.

a questo proposito si è sempre fatto del moralismo a livello di propaganda.

la stessa retorica della liberazione da parte degli alleati nel 45 è frutto di propaganda e non di verità storica.

l'idea di fondo è che mussolini fosse la parte peggiore dell'italia e che la resistenza incarnasse gli italiani, i milioni di italiani tenuti sotto al gioco mussoliniano.

nulla di più ridicolo.

gli italiani sono stati mussolininani. gli intellettuali erano mussoliniani. i liberali erano mussoliani. i cattolici erano mussoliniani.

poi le cose hanno cominciato ad andare maluccio e tutti si sono riposizionati.

piero martinetti è una infima minoranza, è cattolico e manda a fare in culo il duce.

ma è solo. dopo la guerra intellettuali fascisti sono stati riassorbiti con nonchalance dal pci.
il metro morale non bastava più e alla bisogna fu ritirato.
il pci massimo esempio di opposizione al duce ricicla intellettuali fascisti? perché?

perché tutti antifascisti poi anche intellettuali in ginocchio davanti al duce come bobbio (che poi combattè ma bobbio disse sì quando uno come martinetti disse dimostrando una drittura morale non italiana).
Ultima modifica di Fiala il domenica 3 luglio 2022, 8:46, modificato 2 volte in totale.


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6636
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da chinaski89 »

"bizzarro popolo gli italiani. Un giorno 45 milioni di fascisti, quello dopo 45 milioni di antifascisti. Eppure questi 90 milioni di italiani non risultano dai censimenti"

Questa bella frase di Churchill dice tutto al riguardo caro castelli :diavoletto:

Citata a memoria ma più o meno è così penso


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
jumbo
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 23:05 Libertà di pensiero e di informazione...

Schermata 2022-07-01 alle 20.05.02.png
C'è un'indagine su una persona in un paese democratico con tutte le garanzie del caso.
Tralascio commenti sul tipo di "informazione" fornita dalla signora.

Trovare le differenze:
https://www.ilsannioquotidiano.it/2022/ ... chiatrico/
PS: questo è il "sistema" difeso dalla signora di cui sopra


Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

Fiala ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:24 tutta la politica è opportunità.

la dimensione morale riguarda l'individuo la dimensione pubblica è la politica.

rispondo indiettamente al post del tipo del 99.
si può usare il moralismo in politica ma di solito nel medio periodo ci si brucia.

a questo proposito si è sempre fatto del moralismo a livello di propaganda.

la stessa retorica della liberazione da parte degli alleati nel 45 è frutto di propaganda e non di verità storica.

l'idea di fondo è che mussolini fosse la parte peggiore dell'italia e che la resistenza incarnasse gli italiani, i milioni di italiani tenuti sotto al gioco mussoliniano.

nulla di più ridicolo.

gli italiani sono stati mussolininani. gli intellettuali erano mussoliniani. i liberali erano mussoliani. i cattolici erano mussoliniani.

poi le cose hanno cominciato ad andare maluccio e tutti si sono riposizionati.

piero martinetti è una infima minoranza, è cattolico e manda a fare in culo il duce.

ma è solo. dopo la guerra intellettuali fascisti sono stati riassorbiti con nonchalance dal pci.
il metro morale non bastava più e alla bisogna fu ritirato.
il pci massimo esempio di opposizione al duce ricicla intellettuali fascisti? perché?

perché tutti antifascisti poi anche intellettuali in ginocchio davanti al duce come bobbio (che poi combattè ma bobbio disse sì quando uno come martinetti disse dimostrando una drittura morale non italiana).
Che dire, se non :clap: :worthy:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Avatar utente
galliano
Messaggi: 17773
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da galliano »

Fiala ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:24 la svezia e la finlandia fanno scelte opportunistiche? certo mica lo sto a negare.
alla fine si tratta di un'alternativa. avere uno scudo di difesa contro la minaccia russa o no.
la storia del novecento (finlandia) non si cancella e putin OGGI, per chi se lo fosse dimenticato, sta aggredendo uno stato sovrano.
Opportunistiche e dannose.
Ma veramente tu pensi che Putin rappresenti una minaccia per la Svezia e la Finlandia neutrale?

In politica tutti sono opportunisti, alcuni sono anche dannosi, ai danni dei più e a beneficio dei pochi, esattamente quello che sta succedendo in Europa grazie ai farabutti che la dirigono.

Se fosse opportunismo puro e semplice non si sarebbe mai arrivati a questa situazione e staremmo ancora prendendo il gas di Putin a due spicci.
Invece andiamo incontro ad una gravissima crisi economica e a una regressione delle libertà individuali.
Ed è inutile farmi il confronto con quello che fa Putin in Russia, non trovo alcun beneficio nel sapere che c'è qualcuno che sta peggio quando si vive all'insegna di una progressiva sottrazione di qualsiasi cosa.


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6636
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da chinaski89 »

galliano ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 10:18
Fiala ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:24 la svezia e la finlandia fanno scelte opportunistiche? certo mica lo sto a negare.
alla fine si tratta di un'alternativa. avere uno scudo di difesa contro la minaccia russa o no.
la storia del novecento (finlandia) non si cancella e putin OGGI, per chi se lo fosse dimenticato, sta aggredendo uno stato sovrano.
Opportunistiche e dannose.
Ma veramente tu pensi che Putin rappresenti una minaccia per la Svezia e la Finlandia neutrale?

Quel che pensiamo noi conta poco, loro pensano che la rappresenti altrimenti non avrebbero certo chiesto di entrare nella Nato. Oggi o tra 20 anni ritengono di essere più al sicuro sotto l'ombrello Nato piuttosto che da neutrali, non vedo come dargli torto francamente. Ha dimostrato di essere una minaccia per i paesi confinanti con il suo espansionismo criminale. Poche storie.

Putin ha seminato vento e raccoglie tempesta. Giusto così, voleva che la Nato non si espandesse ed ora gli ha dato un ottimo pretesto per aggiungere due stati chiave. Bravo pirla, la prossima volta magari il prossimo che ha ideone del genere ci pensa un paio di volte.

Poi tutto vero ipocrisia, immoralità sui curdi ecc ecc, però..
Ultima modifica di chinaski89 il domenica 3 luglio 2022, 10:42, modificato 2 volte in totale.


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Concordo con tutti i messaggi che ha scritto Galliano


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Fiala

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Fiala »

galliano ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 10:18
Fiala ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:24 la svezia e la finlandia fanno scelte opportunistiche? certo mica lo sto a negare.
alla fine si tratta di un'alternativa. avere uno scudo di difesa contro la minaccia russa o no.
la storia del novecento (finlandia) non si cancella e putin OGGI, per chi se lo fosse dimenticato, sta aggredendo uno stato sovrano.
Opportunistiche e dannose.
Ma veramente tu pensi che Putin rappresenti una minaccia per la Svezia e la Finlandia neutrale?

In politica tutti sono opportunisti, alcuni sono anche dannosi, ai danni dei più e a beneficio dei pochi, esattamente quello che sta succedendo in Europa grazie ai farabutti che la dirigono.

Se fosse opportunismo puro e semplice non si sarebbe mai arrivati a questa situazione e staremmo ancora prendendo il gas di Putin a due spicci.
Invece andiamo incontro ad una gravissima crisi economica e a una regressione delle libertà individuali.
Ed è inutile farmi il confronto con quello che fa Putin in Russia, non trovo alcun beneficio nel sapere che c'è qualcuno che sta peggio quando si vive all'insegna di una progressiva sottrazione di qualsiasi cosa.
lel ibertà individuali non sono garantite da mattarella ma da uno scudo di difesa occidentale.

se era per i nostri una scoreggia di cane come abu nidal ci avrebbe cagato in testa già 30 anni fa.


senza quello scudo usa diventi come la bosnia erzegovina di 30 anni fa.
proprio pari pari.
del resto berlinguer che era nemico usa ammise che si sentiva sicuro sotto ombrello nato.

visto che politcamente la differenza tra la merda dicane comunista russa e la merda di cane di putin non mi pare così grande credo che il discorso di berlinguer vada bene anche col comunismo nella pattumiera.


putin per me è politicamente una merda di cane per svariate ragioni.
se questa merda di cane se ne sta buono a 7000 km da qui e ci vende il gas sono cazzi russi che en passant non hanno mai avuto una democrazia e contenti loro. gengis khan non è così distante dalla cultura di quel paese o è molto meno distante di quel che si crede.
ripeto cazzi loro.

tu pensi che putin sia una minaccia per svezia e finlandia?

non penso che sgancerebbe un'atomica su stoccolma domattina ma che possa interferire con la DEMOCRAZIA svedese finlandese quello sì.
eccome.
basta pensare come sta aizzando le stronzate sulla liberazione dal nazismo contro i baltici.


quindi personalmente trovo sensata la mossa degli scandinavi.

quindi pensi che gli scandinavi non abbiano difetti?

non ho detto quello è che tra una merda di cane e gli scandinavi scelgo la politica nato degli scandinavi.
personalmente eh.

se a uno piace kadyrov sono cazzi suoi. a me fa schifo.



en passant: tu hai visto cosa passa alla tv russa? neanche merda di cane molto peggio della merda di cane.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 10:26
Putin ha seminato vento e raccoglie tempesta. Giusto così, voleva che la Nato non si espandesse ed ora gli ha dato un ottimo pretesto per aggiungere due stati chiave. Bravo pirla, la prossima volta magari il prossimo che ha ideone del genere ci pensa un paio di volte.

Poi tutto vero ipocrisia, immoralità sui curdi ecc ecc, però..
Scusa, ma a me sembra che sia l'Occidente che ha seminato vento (e non solo negli ultimi tempi, da un paio di decenni ormai) ed ora raccoglie tempesta.
"Putin voleva che la Nato non si espandesse", ma la Nato non ha fatto altro che espandersi dagli anni 90 in qua. E, senza la guerra, avrebbe inglobato l'Ucraina. Svariati esponenti di primissimo piano del mondo politico americano avevano detto in passato che l'Ucraina era una sorta di "linea rossa", che il suo inglobamento nella Nato sarebbe stato innaccettabile per la Russia in quanto avrebbe costituito per essa una minaccia esistenziale.
Biden e i suoi accoliti hanno voluto superare questa linea rossa. La speranza era che la minaccia di sanzioni "mai viste" fosse sufficiente a impedire che la Russia facesse qualcosa. Speravano che Putin bluffasse, ma Putin non bluffava. Speravano che le sanzioni mettessero in ginocchio la Russia. Ma le sanzioni stanno mettendo in ginocchio soprattutto noi. Ed ora siamo in una situazione di guerra totale, con il mondo spaccato in due e con l'Occidente che continua ad avere la presunzione e l'arroganza di rappresentare la "Comunità Internazionale".
Ecco, l'America ha seminato vento e noi Europei raccogliamo tempesta. Non parliamo degli Ucraini, che si stanno facendo massacrare al fronte e che alla fine avranno un paese dimezzato e distrutto. Ma degli Ucraini, così come dei Curdi, non frega niente a nessuno, meno che mai all'Occidente.


Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:30
Felice ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 23:05 Libertà di pensiero e di informazione...

Schermata 2022-07-01 alle 20.05.02.png
C'è un'indagine su una persona in un paese democratico con tutte le garanzie del caso.
Tralascio commenti sul tipo di "informazione" fornita dalla signora.
La "signora", a differenza dei tanti che dalle loro comode poltrone pontificano sull'Ucraina nei nostri media, è andata laggiù, ha visto ciò che vi accadeva e lo ha riportato. Ulreriori informazioni possono essere trovate qui:

La journaliste allemande Alina Lipp risque 3 ans de prison pour sa couverture de la guerre en Ukraine

https://lemediaen442.fr/la-journaliste- ... n-ukraine/

Rimanendo nel tema, ecco qui un altro caso di intolleranza:
Schermata 2022-07-02 alle 13.39.46.png
Schermata 2022-07-02 alle 13.39.46.png (171.31 KiB) Visto 860 volte


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6636
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da chinaski89 »

l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata infatti e la Nato si è espansa perchè i paesi ex-Urss temono giustamente di tornare sotto il giogo russo. E ovviamente ambiscono più a diventare paesi occidentali piuttosto che stare nella situazione di merda in cui versavano prima o essere preda dei russi di nuovo.

Si è ben visto che erano timori più che fondati, comunque Putin per non andare gambe all'aria deve appoggiarsi alla Cina che si mangerà letteralmente la Russia in futuro perchè di certo l'appoggio che danno lo faranno pagare molto caro. Bravo pirla, ripeto.


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:29 l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata infatti e la Nato si è espansa perchè i paesi ex-Urss temono giustamente di tornare sotto il giogo russo. E ovviamente ambiscono più a diventare paesi occidentali piuttosto che stare nella situazione di merda in cui versavano prima o essere preda dei russi di nuovo.

Si è ben visto che erano timori più che fondati, comunque Putin per non andare gambe all'aria deve appoggiarsi alla Cina che si mangerà letteralmente la Russia in futuro perchè di certo l'appoggio che danno lo faranno pagare molto caro. Bravo pirla, ripeto.
ma pensi che Putin queste cose non le sapesse ? E sia stupito degli effetti causati dall' invasione . E per inciso la Cina , che comunque ha fame di energia e materie prime, si sta divorando dall' interno gli US , almeno economicamente.
In ogni caso non era l' Ucraina che volesse entrare nella NATO quanto quest'ultima entrare nella prima , lo stava già facendo, è pieno di saggi e articoli sull' argomento.
Alla fine ci prenderemo in casa (europea) uno stato totalitario (opposizione e media non allineati sono disciolti e perseguiti per legge), nazionalista nel senso bieco del termine, che non rispetta alcun parametro in linea con la carta europea.
Sempre che la situazione non precipiti e l' Ucraina finisca smembrata con al parte Ovest federata alla Polonia se la Russia dovesse controllare il Sud Est.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

aitutaki1 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:47
Alla fine ci prenderemo in casa (europea) uno stato totalitario (opposizione e media non allineati sono disciolti e perseguiti per legge), nazionalista nel senso bieco del termine, che non rispetta alcun parametro in linea con la carta europea.
Sembra tu parli della Polonia e Ungheria. :) :cincin:


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
JineteRojo
Messaggi: 581
Iscritto il: venerdì 16 ottobre 2020, 13:34

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da JineteRojo »

Fiala ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:24
Gimbatbu ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 6:37
galliano ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 23:44
Ma per favore, svezia e Finlandia potevano fare benissimo altre scelte senza immolare gli oppositori del turco e senza per questo rischiare chissà quale aggressione da parte di Putin.
Fanno scelte opportunistiche e stop.
Ormai Putin è diventato Gengis Khan, punta a Vienna! Intanto la difensiva Nato si appresta ad aprire anche il fronte Libia. Dopo aver combinato la bell' impresa di far fuori Gheddafi qualcuno si è accorto che mettere le mani sul petrolio libico è più difficile del previsto.
dei curdi non frega nulla a nessuno esattamente come della guerra in ex jugoslavia.

fosse stato per gli europei avremmo risposto ai massacri di srebrenica con rock sotto l'assedio di vasco.
sicuro che karadzic si sarebbe fermato.

la svezia e la finlandia fanno scelte opportunistiche? certo mica lo sto a negare.
alla fine si tratta di un'alternativa. avere uno scudo di difesa contro la minaccia russa o no.
la storia del novecento (finlandia) non si cancella e putin OGGI, per chi se lo fosse dimenticato, sta aggredendo uno stato sovrano.
logico che i vicini di putin si cautelino.
sarebbero degli scemi se non lo facessero.
la posta è alta e i curdi per gli svedesi e i finlandesi passano in quarto piano.

perché in che piano era la jugoslavia nel 1992 in europa? direi 12 piano come la carta igienica della pubblicità.
si massacrassero tra loro quei figli di puttana.
ed è andata esattamente così. a 50 km da trieste non in kurdistan a 6000 km di distanza.

tutta la politica è opportunità.

la dimensione morale riguarda l'individuo la dimensione pubblica è la politica.

rispondo indiettamente al post del tipo del 99.
si può usare il moralismo in politica ma di solito nel medio periodo ci si brucia.

a questo proposito si è sempre fatto del moralismo a livello di propaganda.

la stessa retorica della liberazione da parte degli alleati nel 45 è frutto di propaganda e non di verità storica.

l'idea di fondo è che mussolini fosse la parte peggiore dell'italia e che la resistenza incarnasse gli italiani, i milioni di italiani tenuti sotto al gioco mussoliniano.

nulla di più ridicolo.

gli italiani sono stati mussolininani. gli intellettuali erano mussoliniani. i liberali erano mussoliani. i cattolici erano mussoliniani.

poi le cose hanno cominciato ad andare maluccio e tutti si sono riposizionati.

piero martinetti è una infima minoranza, è cattolico e manda a fare in culo il duce.

ma è solo. dopo la guerra intellettuali fascisti sono stati riassorbiti con nonchalance dal pci.
il metro morale non bastava più e alla bisogna fu ritirato.
il pci massimo esempio di opposizione al duce ricicla intellettuali fascisti? perché?

perché tutti antifascisti poi anche intellettuali in ginocchio davanti al duce come bobbio (che poi combattè ma bobbio disse sì quando uno come martinetti disse dimostrando una drittura morale non italiana).
Il tipo del 99 no dai, oltre che brutto è pure di malaugurio in questo periodo.
Comunque io non chiedo che si usino moralismi, io chiedo che i rappresentanti delle nazioni abbiano una morale e vorrei che fossero dove sono per il bene degli altri, non solo per se stessi.
Capisco che è pura utopia ma a me sembra veramente basilare come cosa. Ci sono mille modi per diventare ricchi e famosi, che cazzo devi usare la politica per farlo.
Poi un conto in generale è dire che le cose vanno così , un conto è dire che sia una cosa che ti va bene.

Non sono idiota che non capisco come vanno le cose, semplicemente sono in totale disaccordo


Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

JineteRojo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:01 Ci sono mille modi per diventare ricchi e famosi, (omissis, sostituito da perché) devi usare la politica per farlo.
Dovresti domandarlo a un milanista che ricco lo era già prima, ma famosissimo e amato da gran parte degli italiani, lo è diventato solo dopo. :grr: Mussolini, invece, prima non era né ricco, né famoso, così come Stalin e Hitler!


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:29 l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata...

....Putin.... Bravo pirla, ripeto.
Bastava dirlo allora. Ci sono stati mesi di trattative durante i quali la Russia ha chiesto formale assicurazione di questo scontrandosi con un sistematico netto rifiuto da parte americana. Si è voluto forzar loro la mano. Voi chiedete delle assicurazioni per la vostra sicurezza? Noi non ve le diamo. Tanto cosa potete fare? Fare una guerra? Vi metteremo delle sanzioni che vi metteranno in ginocchio nel giro di un mese...

Ebbene, si sono sbagliati ed ora non sanno più come sbrogliare una matassa passabilmente intricata. Temo che i pirla siano stati altri. Senza parlare di noi Europei che in tutto questo ci siamo comportati da veri tonti.


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6636
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da chinaski89 »

lemond ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:41
JineteRojo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:01 Ci sono mille modi per diventare ricchi e famosi, (omissis, sostituito da perché) devi usare la politica per farlo.
Dovresti domandarlo a un milanista che ricco lo era già prima, ma famosissimo e amato da gran parte degli italiani, lo è diventato solo dopo. :grr: Mussolini, invece, prima non era né ricco, né famoso, così come Stalin e Hitler!
Quello più che altro senza politica sarebbe finito al gabbio


lemond ha scritto: lunedì 25 aprile 2022, 9:31
Per me la versione è semplice: smetto di vedere il ciclismo, perché se ha vinto il bussolotto, significa che questo sport non è quel che pensavo, così come se il Milan vince il campionato di Serie A! ..
Di ciclismo non vedrò più niente, a meno che qualcuno non mi avverta che cOSTUI ha smesso di correre!
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

lemond ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 6:38
aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 20:45 EDIT aggiungo 2 considerazioni :
all' epoca dei mie studi (Pavia a cavallo anni 80/90) il debito pubblico era considerato non critico se inferiore all' 80% del PIL ma con economia in crescita.
Poi visto che hai seguito Biglino (cerca che disastri abbia fatto da promotore finanziario, centinaia di truffati) ricorda il vecchio testamento.
Non avrai debiti con stranieri (altre tribù) ma potrai prestare loro ad interesse, vado a memoria ma il senso è quello.
Grazie per la bella lectio magistralis, ma per quanto riguarda Biglino, i disastri finanziari non c'entrano: lo ascoltavo perché è uno dei pochi che conosce le lingue nelle quali è stato scritto l'antico e tramandato il nuovo testamento; i guai finanziari che ha compiuto non mi interessano, lo aveva detto in un intervento anche Odifreddi, ma secondo me faceva meglio a stare zitto. :)
P.S. quello che interessava a me non era tanto stabilire chi è stato il peggior P.d.C. può darsi Monti, anche se propendo per il Berluska, ma da chi aveva preso l'avvio la storia del debito pubblico italiano, vale a dire i governi D.C. con l'appoggio del P.C.I. che ne votava l'ottantacinque per cento circa delle leggi proposte. Io ho sempre sperato di non morire catto-comunista e, per caso o per altro, così è andata. Che quelli dopo siano stati anche peggio, è un altro discorso. :) :cincin:
P.P.S. IN ogni modo si sarà capito che la politica/economia non è il mio pane, quel che scrivo è solo qualche osservazione, in risposta a coloro che, secondo me, hanno gli occhi foderati di prosciutto e hanno creduto in tutta onestà che il comunismo dell'Unione sovietica sia stato un movimento di sinistra! :x
Vado per ordine anche se si dovrebbe invece partire dal fondo.
L' inciso su Biglino, che non ha nulla a che fare con il suo lavoro attuale, è legato al discorso economia/finanza/bolle speculative era anche un esempio di come alla fine il cerino rimanga in mano ai più deboli, in questo caso i risparmi di una vita di famiglie piemontesi non esattamente benestanti.
Poi ed è normale che tu non lo sappia dato che sono vicende da addetti ai lavori, Torino negli anni 80' e primi 90' è stata teatro di scalate , gruppi finanziari venuti dal nulla e tanti morti, in senso figurato, lasciati sul campo, un prequel dell' epopea Ricucci.
Venendo al debito , che è fisiologico in un paese che si deve ricostruire in periodo post bellico, la crescita è diventata "malsana" dall' 80/81 in poi
anche per accontentare tutte le anime del pentapartito, oscar all' inverso direi ai governi De Mita e Goria (Amato all' economia se non ricordo male).
Allargandoci alla sfera politica , probabilmente i peggiori son stati i governi B. vedi leggi ad personam e lodi vari, relativamente ad economia e Finanze il disastro di Monti non ha eguali, persino Gentiloni che aveva una maggioranza debole ha fatto molto meno peggio.
Ma B. ha fatto il PdC per fare i suoi Interessi, Monti è stato imposto per fare gli interessi di altri, l' affinità è che non siano stati mai quelli dei cittadini, i secondi però sono stati molto più dannosi.
Per il discorso dell 85% è stato lo stesso anche con il PD recentemente (*) e se entrassimo nel merito dei provvedimenti sono tutti nello stesso solco,
a parte una parentesi felice che dobbiamo a Bersani sui rapporti cittadino/PA e qualche argine all' egemonia di multinazionali e logica di mercato.
Poi bisogna intendersi su cosa si intenda "di sinistra" , a parte che l' URRS specialmente con Stalin sia stata una feroce dittatura comunque la si voglia colorare. Attualmente in US la classe lavoratrice, redneck e blue collars, vota Repubblicano, è un dato di fatto.
Con questo non voglio dire che Trump sia un social democratico o Putin l' alfiere da contrapporre ai liberisti/globalisti , ma non si può nemmeno essere manichei e pensare che da una parte ci sia il bene e dall' altra il male, perchè non è così .
E comunque Galliano ha ragione sia quando stigmatizza che il fine giustifichi i mezzi (curdi) sia quando esprime preoccupazione per un progressivo svuotamento dei diritti da sacrificare sull' altare dell' emergenza corrente.

(*) Giusto come esempio , la "sinistra" (che sinistra non era e non è !) aveva ai tempi di Prodi abbondantemente i numeri
per votare una legge sul conflitto d' interessi , lo ha fatto ?

Monti, l' articolo lo vedo ora per la prima volta , l' analisi di scenari economici invece la conosco approfonditamente.
http://ilgazzettinolocale.com/notizie/2 ... cupazione/
Allegati
M1.jpg
M1.jpg (246.58 KiB) Visto 1131 volte
M2.jpg
M2.jpg (81.48 KiB) Visto 1132 volte


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
lemond
Messaggi: 19457
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da lemond »

aitutaki1 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:57 E comunque Galliano ha ragione sia quando stigmatizza che il fine giustifichi i mezzi (curdi) sia quando esprime preoccupazione per un progressivo svuotamento dei diritti da sacrificare sull' altare dell' emergenza corrente.
(*) Giusto come esempio , la "sinistra" (che sinistra non era e non è !) aveva ai tempi di Prodi abbondantemente i numeri
per votare una legge sul conflitto d' interessi , lo ha fatto ?
Gallliano ha quasi sempre ragione, così come te e, ripeto io che di politica concreta non mi occupo dagli anni Settanta, non posso certo criricarvi, semmai solo qualche nota a margine. :) In ogni modo vorrei farti/vi sapere il mio pensiero su che cosa è la destra, visto che di sinistra nessuno o quasi lo è, a parte qualche defunto che, egualmente, non è. :)
Forse potrebbe essere colui che pensa che la Politica sia la ricerca di quanto più giusto sia possibile ottenere per la maggior parte di coloro che devi governare. È segno di immaturità civile (e quindi di destra) ad es. ritenere che gli avversari politici siano *a priori* ingiusti e, per soprammercato, eticamente riprovevoli, quando la politica e l'etica dovrebbero stare su piani non coincidenti, altrimenti si ha una concezione moralistica della politica o addirittura la ricerca di uno Stato etico!
Ma facciamo qualche esempio, perché così si può meglio chiarire:

Qualcuno è di destra perché pensa come la maggioranza in cui è nato, o il che è lo stesso, il nonno, lo zio, il padre, la madre lo avevano catechizzato bene.

Qualcuno è di destra perché vedeva la Russia come una promessa, la Cina come una poesia, il comunismo come il Paradiso Terrestre, insomma è di destra, perché ha bisogno ancora di un Dio.

Qualcuno è di destra perché si sente solo e si sa che il totalitarismo fa apparire tutti meno responsabili e non si ha paura di sbagliare come individuo.

Qualcuno è di destra perché aveva avuto un’educazione cattolica.

Qualcuno è di destra perché si faceva molto influenzare dall’opinione dei capi.

Qualcuno è di destra perché “La Storia e Dio sono sempre stati da quella parte!”.

Qualcuno è di destra perché glielo avevano spiegato bene, anche se non proprio del tutto.

Qualcuno è di destra perché prima era fascista o comunista (è lo stesso) e lo è rimasto, anche se sotto altre spoglie.

Qualcuno è di destra perché ha capito che Putin e la Russia andrnno piano, ma lontano.

Qualcuno è di destra perché ha pensato in qualche momento che Berlinguer fosse un grande politico, così come Pertini e ... Gino Strada!

Qualcuno è di destra perché è ricco di nascita e non vuole troppi concorrenti.

Qualcuno è di destra perché crede nei valori della Famiglia. (E per meglio sottolineare ciò, spesso ne ha due) In Grecia si poteva avere una concubina ufficiale. :diavoletto:

Qualcuno è di destra perché beve.

Qualcuno è di destra perché vede solo l’aumento di stipendio e le ferie.

Qualcuno è di destra perché dentro di sé, continua a gridare “Viva Stalin, viva Lenin, viva Mao, viva Putin” in altre parole i tiranni peggiori della storia dell’umanità.

Qualcuno è di destra per moda, qualcuno per principio, qualcuno per frustrazione.

Qualcuno è di destra perché qualunquista.

Qualcuno è di destra perché sempre contro: antiglobal, antitav, antiamericano, antisovietico mai!

Qualcuno è stato di sinistra per un momento perché non ne poteva più di quarant’anni di governi democristiani (e poi si è accorto che dopo era peggio).

Qualcuno può essere di sinistra se pensa di poter essere vivo e felice solo se lo sono anche gli altri, ma senza imporglielo, perché poi che cosa sia la felicità nessuno lo sa.

Qualcuno può essere di sinistra se è disposto a cambiare ogni giorno e perché sente la necessità di una morale diversa da quella ufficiale. E anche se forse è solo un sogno, uno slancio in fieri, vassapé se qualcosa non ne viene fuori davvero (molto difficile eh ;) )


 
 


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì :bll:

"Per principio rifiuto di sottopormi a questi controlli. Non sono ostile alla lotta al doping, che ritengo indispensabile tra i dilettanti, ma nel caso di professionisti è differente.

"io non mi sento italiano, ma per la lingua ... lo sono." :)
Gimbatbu
Messaggi: 6004
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Quindi secondo lo schema postato da Aitutaki, almeno fino al 2013 il miglior P.d.C. è stato Berlusk? Aspetto con ansia gli anni successivi, qualcosa mi dice che il migliore sia stato il vero figlio di Berlu. il prode Matteo!


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

io sono molto più pragmatico , e non mi interessa essere definito di destra o di sinistra non ho una bandierina da difendere e una tribù di cui essere membro. Per i diritti sociali però non posso fare a meno di rivendicarli (ha fatto bene @Gimbatbu a puntualizzarli) e per tutti e non a colpi di bonus
settoriali o aiutini , tipo i 200 dobloni correnti che non compensano per nulla inflazione (che peggiorerà specialmente in rapporto alla crescita economica) e aumento dei costi energetici, semplicemente perchè li paghiamo con le imposte e sono il minimo per un' assistenza dignitosa.
Il capitalismo , diciamo quello pre monetario-globalista , mi va anche bene ma regolamentato e se non a danno di nessuno.
Invece oggi abbiamo gli hedge funds che sono autorizzati a contabilizzare operazioni con pezze giustificative ex post e il capitalismo del controllo
toglie la libertà del contante con la balla dell' evasione e del riciclaggio, una presa per il culo.
Il nuovo capitalismo è molto più aggressivo e si può comprare tutto e tutti, sia perchè la moneta se la "stampa" (in digitale) sia perchè
come scritto se la base monetaria era 1+ facciamo 1 fino al 1972 e oggi è 1 di economia reale + 17 di finanziario capisci che non c'è equità.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

Gimbatbu ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 16:56 Quindi secondo lo schema postato da Aitutaki, almeno fino al 2013 il miglior P.d.C. è stato Berlusk? Aspetto con ansia gli anni successivi, qualcosa mi dice che il migliore sia stato il vero figlio di Berlu. il prode Matteo!
Non è uno schema sono dati oggettivi, ma guarda che è stato "obbligato" a farlo ... e non gli è bastato
comunque è solo l' analisi dei macro indicatori economici , come scritto che le leggi fatte siano state una serie di schifezze è lampante

EDIT e B. non ha fatto nulla , l' economia e finanze l' aveva in mano 3Monti che sarà quel che sarà ma non è un pirla,
Brunetta è buono giusto per il circo non sa nemmeno di che c... parla , ma tanto li hanno spediti lo stesso.
Solo che Brunetta ce lo ritroviamo nel governo dei migliori in compagnia di Mary Star "neutrino" Gelmini.
Non gli è bastato perchè non puoi per i motivi scritti sopra andare contro la speculazione (spread all' epoca)
vale per qualsiasi azienda, puoi avere i conti a posto ma se i big players ti puntano contro soccombi.
E noi come italia dovremmo ben saperlo da quando abbiamo bruciato una fortuna per sostenere la lira (contro Soros &C.)
e dopo abbiamo svalutato comunque.



Su Renzie senti lo statista ... che adesso con il PD è pappa e ciccia e pensa a ri-leggergli il discorso sostituendo
solo Renzi con Draghi


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Gimbatbu
Messaggi: 6004
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

:diavoletto: La politica è l' arte del possibile, Nel caso di Brunetta anche dell' impossibile...


jumbo
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:27
jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:30
Felice ha scritto: venerdì 1 luglio 2022, 23:05 Libertà di pensiero e di informazione...

Schermata 2022-07-01 alle 20.05.02.png
C'è un'indagine su una persona in un paese democratico con tutte le garanzie del caso.
Tralascio commenti sul tipo di "informazione" fornita dalla signora.
La "signora", a differenza dei tanti che dalle loro comode poltrone pontificano sull'Ucraina nei nostri media, è andata laggiù, ha visto ciò che vi accadeva e lo ha riportato. Ulreriori informazioni possono essere trovate qui:

La journaliste allemande Alina Lipp risque 3 ans de prison pour sa couverture de la guerre en Ukraine

https://lemediaen442.fr/la-journaliste- ... n-ukraine/

Rimanendo nel tema, ecco qui un altro caso di intolleranza:

Schermata 2022-07-02 alle 13.39.46.png
Veramente ci sono tanti giornalisti italiani bravi sul campo che raccontano cose ben diverse da quel che riferisce la signora. E ce ne saranno anche di altre nazionalità.
Essere sul campo non è di per sé garanzia di affidabilità.


jumbo
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:45
chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:29 l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata...

....Putin.... Bravo pirla, ripeto.
Bastava dirlo allora. Ci sono stati mesi di trattative durante i quali la Russia ha chiesto formale assicurazione di questo scontrandosi con un sistematico netto rifiuto da parte americana. Si è voluto forzar loro la mano. Voi chiedete delle assicurazioni per la vostra sicurezza? Noi non ve le diamo. Tanto cosa potete fare? Fare una guerra? Vi metteremo delle sanzioni che vi metteranno in ginocchio nel giro di un mese...

Ebbene, si sono sbagliati ed ora non sanno più come sbrogliare una matassa passabilmente intricata. Temo che i pirla siano stati altri. Senza parlare di noi Europei che in tutto questo ci siamo comportati da veri tonti.
Ma la Russia fino a qualche intervento fa non era lì per salvaguardare le repubbliche del Donbass, dove sono tutti russi vessati dai nazisti ucraini?
Cosa c'entra la NATO?


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 21:22
Ma la Russia fino a qualche intervento fa non era lì per salvaguardare le repubbliche del Donbass, dove sono tutti russi vessati dai nazisti ucraini?
Cosa c'entra la NATO?
Molti sono morti in questi 8 anni compresi centinaia di minori.
Erano in costruzione 2 basi tattiche con presenza di personale occidentale già in loco , che certo non giustifica l' invasione ma
nemmeno è un particolare insignificante


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 21:18
Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:27
jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 8:30

C'è un'indagine su una persona in un paese democratico con tutte le garanzie del caso.
Tralascio commenti sul tipo di "informazione" fornita dalla signora.
La "signora", a differenza dei tanti che dalle loro comode poltrone pontificano sull'Ucraina nei nostri media, è andata laggiù, ha visto ciò che vi accadeva e lo ha riportato. Ulreriori informazioni possono essere trovate qui:

La journaliste allemande Alina Lipp risque 3 ans de prison pour sa couverture de la guerre en Ukraine

https://lemediaen442.fr/la-journaliste- ... n-ukraine/

Rimanendo nel tema, ecco qui un altro caso di intolleranza:

Schermata 2022-07-02 alle 13.39.46.png
Veramente ci sono tanti giornalisti italiani bravi sul campo che raccontano cose ben diverse da quel che riferisce la signora. E ce ne saranno anche di altre nazionalità.
Essere sul campo non è di per sé garanzia di affidabilità.
Hai ragione, per esempio Angeloni è bravissimo. Guardati i suoi reportages qui:

https://www.youtube.com/c/VNRangeloni


Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 21:22
Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:45
chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:29 l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata...

....Putin.... Bravo pirla, ripeto.
Bastava dirlo allora. Ci sono stati mesi di trattative durante i quali la Russia ha chiesto formale assicurazione di questo scontrandosi con un sistematico netto rifiuto da parte americana. Si è voluto forzar loro la mano. Voi chiedete delle assicurazioni per la vostra sicurezza? Noi non ve le diamo. Tanto cosa potete fare? Fare una guerra? Vi metteremo delle sanzioni che vi metteranno in ginocchio nel giro di un mese...

Ebbene, si sono sbagliati ed ora non sanno più come sbrogliare una matassa passabilmente intricata. Temo che i pirla siano stati altri. Senza parlare di noi Europei che in tutto questo ci siamo comportati da veri tonti.
Ma la Russia fino a qualche intervento fa non era lì per salvaguardare le repubbliche del Donbass, dove sono tutti russi vessati dai nazisti ucraini?
Cosa c'entra la NATO?
Hai deciso di fare il finto tonto?


Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

A quanto pare sono in buona compagnia a dire certe cose...

Copio e incollo da qui:

https://www.eui.eu/news-hub?id=john-mea ... kraine-war

On 16 June, University of Chicago Professor John J. Mearsheimer visited Villa Schifanoia in Florence to discuss the current Russian invasion on Ukraine whilst exploring the potential causes and consequences of the crisis.

The event, that was organised by the Robert Schuman Centre and the Department of History, gathered almost 200 attendees in person and online.

The political scientist, well known for his realist approach, argued that the United States was principally responsible for causing the Ukraine crisis, even if Putin was the one starting the war and the person responsible for Russia’s conduct on the battlefield: "My key point is that the United States pushed forward policies towards Ukraine that Putin and his colleagues see as existential threat to their country […] specifically I am talking about America’s obsession with bringing Ukraine into NATO and making it a Western bulwark on Russia’s border"

Professor Mearsheimer insisted that Moscow was not interested in making Ukraine part of Russia, but in making sure it would not become a springboard from Western aggression; and that Russia could not feel safe, develop and exist while facing a permanent threat from the territory of today’s Ukraine. He insisted that despite the Western narrative about NATO, the determinant aspect to understand the root causes of this conflict is how Moscow sees the alliance’s actions.


Ho postato il link del talk di Mearsheimer nel thread "Voci fuori dal coro". Va da sè che ascoltarlo nella sua integralità permette una comprensione ben più approfondita delle cose che il riassuntino qui sopra.


jumbo
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 0:51 A quanto pare sono in buona compagnia a dire certe cose...

Copio e incollo da qui:

https://www.eui.eu/news-hub?id=john-mea ... kraine-war

On 16 June, University of Chicago Professor John J. Mearsheimer visited Villa Schifanoia in Florence to discuss the current Russian invasion on Ukraine whilst exploring the potential causes and consequences of the crisis.

The event, that was organised by the Robert Schuman Centre and the Department of History, gathered almost 200 attendees in person and online.

The political scientist, well known for his realist approach, argued that the United States was principally responsible for causing the Ukraine crisis, even if Putin was the one starting the war and the person responsible for Russia’s conduct on the battlefield: "My key point is that the United States pushed forward policies towards Ukraine that Putin and his colleagues see as existential threat to their country […] specifically I am talking about America’s obsession with bringing Ukraine into NATO and making it a Western bulwark on Russia’s border"

Professor Mearsheimer insisted that Moscow was not interested in making Ukraine part of Russia, but in making sure it would not become a springboard from Western aggression; and that Russia could not feel safe, develop and exist while facing a permanent threat from the territory of today’s Ukraine. He insisted that despite the Western narrative about NATO, the determinant aspect to understand the root causes of this conflict is how Moscow sees the alliance’s actions.


Ho postato il link del talk di Mearsheimer nel thread "Voci fuori dal coro". Va da sè che ascoltarlo nella sua integralità permette una comprensione ben più approfondita delle cose che il riassuntino qui sopra.
Ma in Abkhazia e in Ossezia del Sud, c'era pure lì la NATO?


Fiala

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Fiala »

jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 21:22
Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 13:45
chinaski89 ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:29 l'Ucraina nella Nato non ci sarebbe mai entrata...

....Putin.... Bravo pirla, ripeto.
Bastava dirlo allora. Ci sono stati mesi di trattative durante i quali la Russia ha chiesto formale assicurazione di questo scontrandosi con un sistematico netto rifiuto da parte americana. Si è voluto forzar loro la mano. Voi chiedete delle assicurazioni per la vostra sicurezza? Noi non ve le diamo. Tanto cosa potete fare? Fare una guerra? Vi metteremo delle sanzioni che vi metteranno in ginocchio nel giro di un mese...

Ebbene, si sono sbagliati ed ora non sanno più come sbrogliare una matassa passabilmente intricata. Temo che i pirla siano stati altri. Senza parlare di noi Europei che in tutto questo ci siamo comportati da veri tonti.
Ma la Russia fino a qualche intervento fa non era lì per salvaguardare le repubbliche del Donbass, dove sono tutti russi vessati dai nazisti ucraini?
Cosa c'entra la NATO?
dice che sono arrivati i liberatori a denazificare.

guarda come ti denazifico.

chissà perché i finlandesi preferiscono l'aggressione dell'occidente ai liberatori.

voglio dire: hai come scelta il poter essere liberato da gente che ti ripropone la versione pezzente del comunismo oppure dal gigante del pensiero kadyrov.

e tu vuoi restare nazista scegliendo la nato?

proprio strano.

dice che la cina comunista è alleta con questi qui?
ma che strano. proprio strano. stessa bandiera.
ma che strano.

perché un paese come la russia che ti libera, si sa benissimo che la russia ha sempre liberato.
è storia.

se non ci fosse stata l'aggressione della nato la russia avrebbe potuto liberare tutto l'occidente dal giogo americano proponendoci il bandierone.

oppure lo sgozzamento del giornalista in strada.

perché la tesi degli scemi non si ferma qui: anche in occidente ci sono gli oligarchi.

quindi russia uguale occidente con link ad uno scemo di oppositore politico interno dell'occidente per farti credere che ci vede lungo.

dici ma la bandiera comunista cazzo c'entra con la liberazione?

mi viene da scoreggiare.
Allegati
FWvBwQpWYAAQ60F.jpg
FWvBwQpWYAAQ60F.jpg (231.74 KiB) Visto 1112 volte


Avatar utente
Felice
Messaggi: 2245
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da Felice »

jumbo ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 7:43
Felice ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 0:51 A quanto pare sono in buona compagnia a dire certe cose...

Copio e incollo da qui:

https://www.eui.eu/news-hub?id=john-mea ... kraine-war

On 16 June, University of Chicago Professor John J. Mearsheimer visited Villa Schifanoia in Florence to discuss the current Russian invasion on Ukraine whilst exploring the potential causes and consequences of the crisis.

The event, that was organised by the Robert Schuman Centre and the Department of History, gathered almost 200 attendees in person and online.

The political scientist, well known for his realist approach, argued that the United States was principally responsible for causing the Ukraine crisis, even if Putin was the one starting the war and the person responsible for Russia’s conduct on the battlefield: "My key point is that the United States pushed forward policies towards Ukraine that Putin and his colleagues see as existential threat to their country […] specifically I am talking about America’s obsession with bringing Ukraine into NATO and making it a Western bulwark on Russia’s border"

Professor Mearsheimer insisted that Moscow was not interested in making Ukraine part of Russia, but in making sure it would not become a springboard from Western aggression; and that Russia could not feel safe, develop and exist while facing a permanent threat from the territory of today’s Ukraine. He insisted that despite the Western narrative about NATO, the determinant aspect to understand the root causes of this conflict is how Moscow sees the alliance’s actions.


Ho postato il link del talk di Mearsheimer nel thread "Voci fuori dal coro". Va da sè che ascoltarlo nella sua integralità permette una comprensione ben più approfondita delle cose che il riassuntino qui sopra.
Ma in Abkhazia e in Ossezia del Sud, c'era pure lì la NATO?
Hai ascoltato Mearsheimer? Se non lo hai ascoltato, ascoltalo. Il suo talk è un'analisi approfondita di quanto succede.


jumbo
Messaggi: 8138
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da jumbo »

Felice ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 0:09
jumbo ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 21:18
Felice ha scritto: domenica 3 luglio 2022, 11:27

La "signora", a differenza dei tanti che dalle loro comode poltrone pontificano sull'Ucraina nei nostri media, è andata laggiù, ha visto ciò che vi accadeva e lo ha riportato. Ulreriori informazioni possono essere trovate qui:

La journaliste allemande Alina Lipp risque 3 ans de prison pour sa couverture de la guerre en Ukraine

https://lemediaen442.fr/la-journaliste- ... n-ukraine/

Rimanendo nel tema, ecco qui un altro caso di intolleranza:

Schermata 2022-07-02 alle 13.39.46.png
Veramente ci sono tanti giornalisti italiani bravi sul campo che raccontano cose ben diverse da quel che riferisce la signora. E ce ne saranno anche di altre nazionalità.
Essere sul campo non è di per sé garanzia di affidabilità.
Hai ragione, per esempio Angeloni è bravissimo. Guardati i suoi reportages qui:

https://www.youtube.com/c/VNRangeloni
Mi riferivo ad altri.
E questo si chiama Rangeloni.


Avatar utente
bicycleran
Messaggi: 394
Iscritto il: giovedì 4 marzo 2021, 16:42

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da bicycleran »

aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 20:45 [
EDIT aggiungo 2 considerazioni :
all' epoca dei mie studi (Pavia a cavallo anni 80/90) il debito pubblico era considerato non critico se inferiore all' 80% del PIL ma con economia in crescita.
Se non erro la storia dell'80% derivava dal famoso studio di Rogoff e moglie, poi sbugiardato da uno studente che - per esercitarsi - ha provato a rifare i calcoli e si accorto che era taroccato.

Fine OT


MarcoP
Messaggi: 68
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2022, 14:36

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da MarcoP »

Ho una domanda che riguarda sia la guerra che lo sport, dunque agli ultimi Europei di pallavolo, lo scorso 11 Settembre il primo ottavo di finale è stato proprio Russia - Ucraina, ma quindi non tutti gli sport evitano di farle affrontare?

Perché ad esempio nel calcio la UEFA fa sempre così, ad esempio per la Champions che evitano ( anzi evitavano ) sempre di mettere nello stesso girone e poi anche negli accoppiamenti dagli ottavi in poi insieme squadre russe e ucraine, però mettiamo che ipoteticamente appunto una russa e una ucraina che quindi sarebbero state sempre divise nel tabellone, poi andassero sempre avanti fino in finale, li poi si dovevano affrontare per forza

Stessa cosa poi anche proprio per le nazionali, ad esempio per le qualificazioni ai Mondiali, agli Europei... e proprio riguardo agli Europei nel tabellone ad eliminazione diretta erano una da una parte e una dall'altra, quindi in teoria in finale si sarebbero potute ritrovare


Mentre invece ora ho una domanda proprio riguardo alla guerra: allora sappiamo tutti che è iniziata a Febbraio, però tutte queste cose di evitare gli incroci tra le 2 squadre la UEFA lo faceva già dal 2014, e in effetti mi ricordo che nella primavera 2014 si parlava che stava iniziando questa guerra, poi anche a Luglio che era stato abbattuto il volo MH17, ma allora che differenze c'erano tra quella e questa che c'è ora? E perché poi comunque non ne hanno più parlato molto ad esempio dal 2015 al 2021?


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3246
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

bicycleran ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 16:59
aitutaki1 ha scritto: sabato 2 luglio 2022, 20:45 [
EDIT aggiungo 2 considerazioni :
all' epoca dei mie studi (Pavia a cavallo anni 80/90) il debito pubblico era considerato non critico se inferiore all' 80% del PIL ma con economia in crescita.
Se non erro la storia dell'80% derivava dal famoso studio di Rogoff e moglie, poi sbugiardato da uno studente che - per esercitarsi - ha provato a rifare i calcoli e si accorto che era taroccato.

Fine OT
Non mi pare , Rogoff è il teorizzatore dell' austerità espansiva , una vera vaccata smentita da tutti gli studi dei successivi venti anni.
Un tentativo maldestro di contrapporsi alla visione keynesiana.
Se non ricordo male prevedeva tagli di spesa che avrebbero generato aumento dei consumi e sviluppo non ricordo avesse fissato dei parametri
sul debito pubblico. Il discorso di stare entro l' 80 % del PIL è per mettersi al riparo da manovre speculative e rischio di difficile/svantaggiosa
collocazione dei titoli di stato, non a caso è stato uno dei pilastri della politica economica tedesca del dopo riunificazione.
Raggiunto attorno al 2013/4.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

μολὼν λαβέ Spartans Are Here
Avatar utente
galliano
Messaggi: 17773
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Fatti di Politica 2022 - Invasione russa dell'Ucraina

Messaggio da leggere da galliano »

MarcoP ha scritto: lunedì 4 luglio 2022, 19:12 ... in effetti mi ricordo che nella primavera 2014 si parlava che stava iniziando questa guerra, poi anche a Luglio che era stato abbattuto il volo MH17, ma allora che differenze c'erano tra quella e questa che c'è ora? E perché poi comunque non ne hanno più parlato molto ad esempio dal 2015 al 2021?
:fischio:


Rispondi