Dubbi, domande, sospetti

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
max
Messaggi: 627
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da max »

Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 18:53
la storia del doping è completamente diversa dall'introduzione del passaporto biologico (2009 I modulo, 2014 I e II modulo)
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 19:17 La storia ha insegnato eccome, infatti siamo nell'epoca del passaporto biologico.
Questa cosa del passaporto biologico veniva detta qualche anno fa, cioè che con l'introduzione era impossibile barare.
Nel 2019 con l'operazione Aderlass, la polizia di Monaco di Baviera ha chiarito che il dott. Schmidth è riuscito a bucare il sistema dei controlli e sopratutto del passaporto biologico con 5 ciclisti professionisti del WT.
Non ho seguito il processo che sta andando avanti in Germania e Austria ma sarebbe interessante sapere se il dottore ha spiegato qual'era il metodo che utilizzava e con cui era riuscito a scovare una falla nel passaporto biologico.


Krisper
Messaggi: 523
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Krisper »

max ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 23:54
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 18:53
la storia del doping è completamente diversa dall'introduzione del passaporto biologico (2009 I modulo, 2014 I e II modulo)
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 19:17 La storia ha insegnato eccome, infatti siamo nell'epoca del passaporto biologico.
Questa cosa del passaporto biologico veniva detta qualche anno fa, cioè che con l'introduzione era impossibile barare.
Nel 2019 con l'operazione Aderlass, la polizia di Monaco di Baviera ha chiarito che il dott. Schmidth è riuscito a bucare il sistema dei controlli e sopratutto del passaporto biologico con 5 ciclisti professionisti del WT.
Non ho seguito il processo che sta andando avanti in Germania e Austria ma sarebbe interessante sapere se il dottore ha spiegato qual'era il metodo che utilizzava e con cui era riuscito a scovare una falla nel passaporto biologico.
Nessuno si illude di aver cancellato il doping con il PB (Passaporto Biologico).

Il problema è come riesci a bucare i controlli e se una volta bypassato il PB quel metodo dopante rimane dopante e quanto.
Per quanto ne sappiamo, non sconvolgono troppo i valori in campo. Ma servono dati ed ancora dati.

Il PB è uno strumento che finalmente va nella direzione giusta nella lotta al doping, non solo per la regolarità delle gare, che è secondario, ma perché protegge la salute dell'atleta e lo difende dalle pressioni.

Il PB non è perfetto, ha molti limiti tecnici e politici-culturali.
Il compito dei tecnici della WADA è di migliorarlo.
Il compito dell'appassionato è di pretendere che la salute dell'atleta sia prioritaria, più della veridicità della competizione.
Questo sarebbe una rivoluzione culturale nella lotta al doping!
E va nella direzione opposta alla cultura del sospetto.
Una rivoluzione copernicana che deve porre al centro della discussione il significato dello sport oggi e di domani!

Invece assistiamo sui giornali, ed ahimè anche qui sul forum, ad una discussione ferma al passato, ad una lotta al doping fallimentare, pernia di un moralismo puritano, basato su un ideale sportivo che non è mai esistito e che non è nella natura dello sport moderno.


TheArchitect99
Messaggi: 804
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

max ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 23:54
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 18:53
la storia del doping è completamente diversa dall'introduzione del passaporto biologico (2009 I modulo, 2014 I e II modulo)
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 19:17 La storia ha insegnato eccome, infatti siamo nell'epoca del passaporto biologico.
Questa cosa del passaporto biologico veniva detta qualche anno fa, cioè che con l'introduzione era impossibile barare.
Nel 2019 con l'operazione Aderlass, la polizia di Monaco di Baviera ha chiarito che il dott. Schmidth è riuscito a bucare il sistema dei controlli e sopratutto del passaporto biologico con 5 ciclisti professionisti del WT.
Non ho seguito il processo che sta andando avanti in Germania e Austria ma sarebbe interessante sapere se il dottore ha spiegato qual'era il metodo che utilizzava e con cui era riuscito a scovare una falla nel passaporto biologico.
Eh infatti anche a me aveva fatto venire dei dubbi sull'affidabilità del passaporto biologico, Denifl, Preidler erano pro fino allo scoppio dello "scandalo" e nessuno aveva mai sospettato nulla(anche perché non avevano fatto grandi risultati se non la tappa alla Vuelta di Denifl) né erano mai stati indagati per irregolarità nel passaporto biologico, quindi un minimo di inquietudine viene pensando che si trattava di ciclisti di livello medio e non dei big. Detto questo di positivi negli ultimi anni ce ne sono stati pochissimi(nel WT) e io sono per l'innocenza fino a prova contraria.


Avatar utente
robot1
Messaggi: 1180
Iscritto il: lunedì 27 dicembre 2010, 19:46

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da robot1 »

Un doping che non trasforma ronzini in cavalli di razza sarebbe quasi accettabile.
Quindi il Passaporto Biologico sarebbe da promuovere


Un giorno potremo raccontare ai nipotini che noi siamo stati fortunati a veder correre Sagan
Strong
Messaggi: 10518
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong »

Luca90 ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 22:00
Strong ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 21:52
Luca90 ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 21:15
Wow 83esimo ora si che cambia tutto... mi ricordi i piazzamenti e le vittorie prima della vuelta 2011?
Nessun wow ma sei tu che hai scritto che finiva “nelle posizioni di adesso”
E non è vero
Certo finire 20mo o 32mo non è nulla di che ma è diverso dal finire praticamente ultimo come quest’anno. Ed è finito ultimo perché probabilmente dopo l’incidente non è più in grado di fare il ciclista professionista.
Poi quella cosa dei risultati nelle categorie giovanili serve solo per cercare qualche scusa ad hoc per il proprio beniamino.
Lo sanno tutti che trattamenti facevano in Italia gia a quello che dovevano passare ancora pro.
Però ad alcuni come te conviene fare finta di nulla 😇
Ti faccio una domanda non provocatoria:
Nel 2009 2010 vedendo froome te avresti mai detto questo vince 4 tour 2 vuelta e 1 giro?

non avevo nemmeno pensato di vedere due arrivare dal cross e fare il bello ed il cattivo tempo su strada
classiche, crono, volate, tapponi di montagna

non avrei pensato nemmeno che potesse all'imporvviso saltare fuori un 20nne che vince le classiche e due tour di fia battendo tutti gli specialsti delle crono nella prima crono di un GT.

in conclusione, quello che avrei detto io o quello che avresti detto tu non vale nulla.
Rimane il fatto che froome nei suoi primi GT non arrivava ultimo come hai voluto far credere tu.
e so benissimo che froome non è andato a pane ed acqua ma so benissimo che non sono andati a pane ed acqua nemmeno
gli altri che erano in squadre da sempre all'avanguardia su certe pratiche.
però puntualmente prendevano delle belle pettinate.


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Però c'è una differenza tra il caso di Froome e quello dei due crossisti. Tu magari non seguivi il cross, ma sin dal 2014 c'era nell'aria l'impressione che quei due non fossero dei normali campioni del fuoristrada, alla Nys o alla Albert, per fare due nomi "nobili". Negli ultimi 7 anni hanno cannibalizzato la disciplina (Van der Poel in particolare). E i risultati pre-2016 (anno delle prime vittorie tra i pro) su strada non erano trascurabili né per l'uno né per l'altro. MVDP solito caso lampante, con la fantasmagorica stagione 2013, culminata col titolo mondiale su Pedersen, ma anche WVA non se la cavava in modo malvagio.
Per quanto riguarda il buono ed il cattivo tempo su tutti i terreni, non si poteva certo prevedere, però, per quanto valga, nel cross non ci sono mai stati circuiti a loro invisi. Al massimo hanno delle preferenze, com'è normale che sia, ma a differenza di Sweeck, Aerts, Iserbyt, dello stesso Pidcock, sono in grado di vincere ovunque.

Chi, invece, poteva pensare che Froome diventasse il dominatore dei GT che poi è stato? In base a cosa?
Poi, che il keniano sia un grandissimo professionista è un altro discorso e penso siamo tutti d'accordo nell'affermarlo


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Strong
Messaggi: 10518
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong »

pietro ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 11:21 Però c'è una differenza tra il caso di Froome e quello dei due crossisti. Tu magari non seguivi il cross, ma sin dal 2014 c'era nell'aria l'impressione che quei due non fossero dei normali campioni del fuoristrada, alla Nys o alla Albert, per fare due nomi "nobili". Negli ultimi 7 anni hanno cannibalizzato la disciplina (Van der Poel in particolare). E i risultati pre-2016 (anno delle prime vittorie tra i pro) su strada non erano trascurabili né per l'uno né per l'altro. MVDP solito caso lampante, con la fantasmagorica stagione 2013, culminata col titolo mondiale su Pedersen, ma anche WVA non se la cavava in modo malvagio.
Per quanto riguarda il buono ed il cattivo tempo su tutti i terreni, non si poteva certo prevedere, però, per quanto valga, nel cross non ci sono mai stati circuiti a loro invisi. Al massimo hanno delle preferenze, com'è normale che sia, ma a differenza di Sweeck, Aerts, Iserbyt, dello stesso Pidcock, sono in grado di vincere ovunque.

Chi, invece, poteva pensare che Froome diventasse il dominatore dei GT che poi è stato? In base a cosa?
Poi, che il keniano sia un grandissimo professionista è un altro discorso e penso siamo tutti d'accordo nell'affermarlo

ok perfetto, io tra l'altro sbavo quando vedo correre van aert. stravedo per lui
però il punto è proprio quello che ho messo in grassetto.

il discorso è molto semplice, se quello che vince relega nelle pozioni di rincalzo il proprio beniamimo ecco che automaticamente
quello che vince lo fa barando.
e il buon luca dimentica che quello che è stato pettinato spesso e volentieri da froome è uno che ha corso sempre in squadre all'avanguardia per certe pratiche (liquigas, astrana!!!....)


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 3003
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. »

robot1 ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 7:52 Un doping che non trasforma ronzini in cavalli di razza sarebbe quasi accettabile.
Quindi il Passaporto Biologico sarebbe da promuovere

C'è stato un doping che trasformava i ronzini in cavalli? Ed i cavalli in supercavalli? Abbiamo finalmente capito che si, c'è stato. Ed ha alterato un decennio di risultati, a seconda delle risposte soggettive dei ronzini e dei cavalli.C'è stato un doping classista? Molto probabilmente si. E' il pasaporte la migliore risposta per un doping ridotto e democratico? Il migliore dei mondi possibili? Secondo me si.


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
pereiro2982
Messaggi: 3044
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pereiro2982 »

prima si sostiene che se uno va forte e si dimostra un talento gia nella categoria dilettanti non dovrebbe doparsi
ma puntualmente vai forte tra i professionisti ed iniziano i sospetti
esplodi tardi ed i sospetti aumentano
vai forte come i ciclisti di 20 , 30anni fa che si dopavano e arrivano i sospetti

pero ci sono evoluzioni tecnologiche ,farmaceutiche, di preparazione fisica, alimentazione , insomma in ogni sport si fanno una marea di progressi ed i risultati sportivi sono nettamente superiori a 20 o 30anni fa


ora o i record dei ciclisti dell'epoca doping sono il limite ultimo e chi si avvicina lo puo fare solo con sostanze illecite
oppure bisogna avere fiducia ceca fino alla smentita dei fatti
perche non posso credere che tutti gli sport facciano progressi e il ciclismo debba rimanere fermo a certi risultati altrimenti è doping!
perche sarebbe troppo strano.


luketaro
Messaggi: 112
Iscritto il: venerdì 24 maggio 2019, 20:00

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da luketaro »

pereiro2982 ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 22:22 prima si sostiene che se uno va forte e si dimostra un talento gia nella categoria dilettanti non dovrebbe doparsi
ma puntualmente vai forte tra i professionisti ed iniziano i sospetti
esplodi tardi ed i sospetti aumentano
vai forte come i ciclisti di 20 , 30anni fa che si dopavano e arrivano i sospetti

pero ci sono evoluzioni tecnologiche ,farmaceutiche, di preparazione fisica, alimentazione , insomma in ogni sport si fanno una marea di progressi ed i risultati sportivi sono nettamente superiori a 20 o 30anni fa


ora o i record dei ciclisti dell'epoca doping sono il limite ultimo e chi si avvicina lo puo fare solo con sostanze illecite
oppure bisogna avere fiducia ceca fino alla smentita dei fatti
perche non posso credere che tutti gli sport facciano progressi e il ciclismo debba rimanere fermo a certi risultati altrimenti è doping!
perche sarebbe troppo strano.
Però, per consentire un salto così repentino e così grosso da fare si che negli ultimi 2 anni l'abbattere i record di scalata sia diventato lo standard, mi aspetto che ci sia un unico miglioramento responsabile di ciò e che ad un certo punto questo salti fuori. Più tempo passa senza una risposta, maggiori sono le probabilità che questa novità sia da tenere nascosta, per i motivi che possiamo immaginare


Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 3003
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. »

pereiro2982 ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 22:22
oppure bisogna avere fiducia ceca fino alla smentita dei fatti
de certo poca fiducia slovena


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
Primo86
Messaggi: 191
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Primo86 »

Krisper ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 0:51
max ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 23:54
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 18:53
la storia del doping è completamente diversa dall'introduzione del passaporto biologico (2009 I modulo, 2014 I e II modulo)
Krisper ha scritto: domenica 18 luglio 2021, 19:17 La storia ha insegnato eccome, infatti siamo nell'epoca del passaporto biologico.
Questa cosa del passaporto biologico veniva detta qualche anno fa, cioè che con l'introduzione era impossibile barare.
Nel 2019 con l'operazione Aderlass, la polizia di Monaco di Baviera ha chiarito che il dott. Schmidth è riuscito a bucare il sistema dei controlli e sopratutto del passaporto biologico con 5 ciclisti professionisti del WT.
Non ho seguito il processo che sta andando avanti in Germania e Austria ma sarebbe interessante sapere se il dottore ha spiegato qual'era il metodo che utilizzava e con cui era riuscito a scovare una falla nel passaporto biologico.
Nessuno si illude di aver cancellato il doping con il PB (Passaporto Biologico).

Il problema è come riesci a bucare i controlli e se una volta bypassato il PB quel metodo dopante rimane dopante e quanto.
Per quanto ne sappiamo, non sconvolgono troppo i valori in campo. Ma servono dati ed ancora dati.

Il PB è uno strumento che finalmente va nella direzione giusta nella lotta al doping, non solo per la regolarità delle gare, che è secondario, ma perché protegge la salute dell'atleta e lo difende dalle pressioni.

Il PB non è perfetto, ha molti limiti tecnici e politici-culturali.
Il compito dei tecnici della WADA è di migliorarlo.
Il compito dell'appassionato è di pretendere che la salute dell'atleta sia prioritaria, più della veridicità della competizione.
Questo sarebbe una rivoluzione culturale nella lotta al doping!
E va nella direzione opposta alla cultura del sospetto.
Una rivoluzione copernicana che deve porre al centro della discussione il significato dello sport oggi e di domani!

Invece assistiamo sui giornali, ed ahimè anche qui sul forum, ad una discussione ferma al passato, ad una lotta al doping fallimentare, pernia di un moralismo puritano, basato su un ideale sportivo che non è mai esistito e che non è nella natura dello sport moderno.
Perfetto Kris. Perfetto.
È tutto qui. 👏


Gimbatbu
Messaggi: 3437
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Vorrei porre l' attenzione su un punto: per quale motivo la Slovenia che non ha prodotto niente di rilevante dal punto di vista sportivo se non qualche saltatore con gli sci e giocatore di basket dovrebbe aver concentrato gli sforzi " additivi " solo sui ciclisti? Ricordo che quando noi andavamo a carburo mettendo 5 tra i primi 6 della Freccia o vincevamo classiche in serie, i nostri maratoneti imperversavano da New York alle Olimpiadi passando per gli europei, e così gli sciatori di fondo ecc ecc. e allo stesso modo accadde per spagnoli all' epoca di Padilla che seguiva maratoneti e Banesto per tacere degli inglesi nelle Olimpiadi casalinghe dove vinsero medaglie pure al tiro al cinghiale corrente. Semplicemente, secondo me, Pogacar, Mohoric e c. sono dei talenti che hanno vinto fin da giovanissimi e non è il movimento sportivo sloveno che può garantire una politica di "aiuto" di stato.


Krisper
Messaggi: 523
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Krisper »

Gimbatbu ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 11:29 Vorrei porre l' attenzione su un punto: per quale motivo la Slovenia che non ha prodotto niente di rilevante dal punto di vista sportivo se non qualche saltatore con gli sci e giocatore di basket dovrebbe aver concentrato gli sforzi " additivi " solo sui ciclisti? Ricordo che quando noi andavamo a carburo mettendo 5 tra i primi 6 della Freccia o vincevamo classiche in serie, i nostri maratoneti imperversavano da New York alle Olimpiadi passando per gli europei, e così gli sciatori di fondo ecc ecc. e allo stesso modo accadde per spagnoli all' epoca di Padilla che seguiva maratoneti e Banesto per tacere degli inglesi nelle Olimpiadi casalinghe dove vinsero medaglie pure al tiro al cinghiale corrente. Semplicemente, secondo me, Pogacar, Mohoric e c. sono dei talenti che hanno vinto fin da giovanissimi e non è il movimento sportivo sloveno che può garantire una politica di "aiuto" di stato.
È corretto l'aspetto che sottolinei.
Ed è assai probabile che il doping giochi un ruolo.
Ma non il principale.
Il fattore principale dietro i successi in serie di una nazione è il denaro ed il tempo investito.
Ci sono diversi studi che dimostrano la correlazione tra investimenti e medaglie. E spesso al limite ed oltre il lecito purtroppo, non parlo solo di doping, ma di violenza strutturale su atleti.

Poi c'è il fattore classista. Ci sono sport elitari, vedi il tennis (pur con nobili eccezioni, Ashe), oppure lo sci e purtroppo ora anche il ciclismo. Questo restringe il denominatore di possibili avversari.

Un dato indicativo è il numero di ciclisti di colore francesi confrontato con i calciatori della nazionale.
Caratteristiche genetiche? Credo invece più ragioni antropologiche/economiche.

Riguardo al doping.
Ci sono studi che dimostrano che si può ottenere lo stesso incremento dell'ematocrito con l'epo e la camera iperbarica.
Però il secondo metodo è legale, non in Italia, ma caro.
Il primo è economico ed illegale.
Questo paradossalmente è iniquo, sfavorisce chi ha meno possibilità economiche.
(Non voglio dire che l'Epo deve essere legalizzato, mi serve solo per dimostrare quanto sono preponderanti gli aspetti economici/politici/culturali nel determinare i risultati).

L'esempio virtuoso è l'Islanda dove il governo ha investito tempo, denaro ed idee nell'occuparsi del tempo libero e sviluppo fisico ed artistico dei giovani.
I risultati sono strabilianti, infatti l'unione europea vorrebbe diffondere il modello al resto d'Europa.
Strabilianti per il crollo di consumo di stupefacenti, alcol ed incremento indici di salute mentale.
Non a caso la nazionale islandese ha raccolto buoni risultati.
Vedremo se migliorerà il suo medagliere olimpico.
Ma anche se non fosse, loro hanno già vinto.


Gimbatbu
Messaggi: 3437
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

Perfetto : esempio classico i fondisti norvegesi maschi e femmine che vanno tutti come spie. Quando poi arriva il talento come il piccolo Ingebritsen o il primatista dei 400 hs il salto da specialità di nicchia come può essere lo sci di fondo alla disciplina universale come l' atletica è automatico: la camera iperbarica e lo staff di prima qualità che ti segue è analogo in ambedue i casi. Diverso il discorso del bacino d' utenza. Gli africani degli altipiani corrono tutti e i fenomeni escono a getto continuo. Poi il fatto che per esempio la Kipyegon faccia 3.51 sui 1500 con un parziale stratosferico negli ultimi 200 facendo parte di una scuderia di un simil Raiola europeo non può che far storcere il naso, anche se Kenia e vicini continueranno comunque a sfornare talenti. La casualità come nel caso della Slovenia ciclistica talvolta accade, il Belgio per un periodo stazionò nelle prime due posizioni della classifica mondiale del tennis femminile, noi stessi tirammo fuori due tuffatori di vertice in contemporanea a cavallo degli anni 60/70. L' onda lunga può essere rappresentata dal fatto che sull' entusiasmo per i successi di Roglic e Pogi tanti giovani sloveni sceglieranno la bici come sport.


dietzen
Messaggi: 6988
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da dietzen »

ma non era in slovenia che un ex pro ha aperto un albergo con le camere iperbariche? magari i prezzi sono accessibili.


Gimbatbu
Messaggi: 3437
Iscritto il: mercoledì 19 aprile 2017, 17:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Gimbatbu »

dietzen ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 16:15 ma non era in slovenia che un ex pro ha aperto un albergo con le camere iperbariche? magari i prezzi sono accessibili.
Pogacar se vuole si compra un condominio di camere iperbariche. Non è sufficente avere la camera iperbarica, ci vuole una certa organizzazione alle spalle.


max
Messaggi: 627
Iscritto il: sabato 26 maggio 2012, 13:30

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da max »

TheArchitect99 ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 2:33 Eh infatti anche a me aveva fatto venire dei dubbi sull'affidabilità del passaporto biologico, Denifl, Preidler erano pro fino allo scoppio dello "scandalo" e nessuno aveva mai sospettato nulla(anche perché non avevano fatto grandi risultati se non la tappa alla Vuelta di Denifl) né erano mai stati indagati per irregolarità nel passaporto biologico, quindi un minimo di inquietudine viene pensando che si trattava di ciclisti di livello medio e non dei big. Detto questo di positivi negli ultimi anni ce ne sono stati pochissimi(nel WT) e io sono per l'innocenza fino a prova contraria.
comunque non sono solo i ciclisti di Aderlass ad aver bypassato il passaporto biologico, c'è anche il caso più clamoroso di Cobo Acebo che ha corso fino al 2014 e aveva passato i controlli e aveva il passaporto biologico pulito. Poi successivamente al ritiro, nel 2015 si sono accorti che c'erano delle irregolarità nel passaporto biologico in due brevi periodi, fra il 29 agosto 2009 e il 27 settembre 2009 e fra il 20 agosto 2011 e l'11 settembre 2011.
Se ne sono accorti a 3 e a 5 anni di distanza, probabilmente i dati erano corretti, poi facendo ulteriori verifiche e incrocio di dati hanno trovato delle incongruenze.


TheArchitect99
Messaggi: 804
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

max ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 19:51
TheArchitect99 ha scritto: lunedì 19 luglio 2021, 2:33 Eh infatti anche a me aveva fatto venire dei dubbi sull'affidabilità del passaporto biologico, Denifl, Preidler erano pro fino allo scoppio dello "scandalo" e nessuno aveva mai sospettato nulla(anche perché non avevano fatto grandi risultati se non la tappa alla Vuelta di Denifl) né erano mai stati indagati per irregolarità nel passaporto biologico, quindi un minimo di inquietudine viene pensando che si trattava di ciclisti di livello medio e non dei big. Detto questo di positivi negli ultimi anni ce ne sono stati pochissimi(nel WT) e io sono per l'innocenza fino a prova contraria.
comunque non sono solo i ciclisti di Aderlass ad aver bypassato il passaporto biologico, c'è anche il caso più clamoroso di Cobo Acebo che ha corso fino al 2014 e aveva passato i controlli e aveva il passaporto biologico pulito. Poi successivamente al ritiro, nel 2015 si sono accorti che c'erano delle irregolarità nel passaporto biologico in due brevi periodi, fra il 29 agosto 2009 e il 27 settembre 2009 e fra il 20 agosto 2011 e l'11 settembre 2011.
Se ne sono accorti a 3 e a 5 anni di distanza, probabilmente i dati erano corretti, poi facendo ulteriori verifiche e incrocio di dati hanno trovato delle incongruenze.
Beh Cobo alla fine é stato squalificato(dopo parecchio é vero) perciò non l'avevo considerato :D


Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

Krisper ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 14:04 Un dato indicativo è il numero di ciclisti di colore francesi confrontato con i calciatori della nazionale.
Caratteristiche genetiche? Credo invece più ragioni antropologiche/economiche.
:uhm:
Economiche non direi proprio
Il ciclismo in Francia riguarda una parte dell esagono poco pubblicizata
Quella rurale
Quasi tutti i campioni vengono da li ( Fignon era nato a Parigi.. ma abitava in una zona di campagna fuori , dove c erano i prati , mucche ecc
I neri abitano nelle grandi città soprattutto nelle banlieu
Ci sono società ciclistiche ma preferiscono basket , calcio , handball
Il sistema francese è molto diverso dal nostro
Fino a 18 anni corrono nei piccoli club di paese e nelle selezioni regionali (adesso si è aggiunta l ag2r)
Con spese non così elevate

E di fatti..son tutti figli non certo di classi agiate

Pinot.. adesso è sindaco di melisey (duemila abitanti)..prima era dipendente nel settore pompe funebri
Bardet.. maestro di scuola elementare
Gaudu.. piastrellista
Demare..dipendente alla nestle
Bouhanni..carpentiere sui tetti
Alaphilippe..cantante di feste paesane
Martin.. insegnante di arti marziali
Ecc


Avatar utente
Visconte85
Messaggi: 10609
Iscritto il: giovedì 8 maggio 2014, 14:27

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Visconte85 »

https://news.superscommesse.it/ciclismo ... ng-453372/

Vayer vs Pogacar e come eludere il pass.biologico


2014:Giro t21,Tour t10,Vuelta t3, ARGENTO Ponferrada
2015:Giro anch'io 3°,Tour tp10 e 20, GpMontreal
2016:GandWevelgen, Svizzera, Tour t13, Vuelta t10
2017:Tour t10 Vuelta t2
2018:Scheldeprijs, Giro t21, Tour t11
2019:Kuurne-Bruxelles-Kuurne
2020: Campione italiano in linea,BRONZO Imola
Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 3003
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. »

Winter ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 21:15
Krisper ha scritto: martedì 20 luglio 2021, 14:04 Un dato indicativo è il numero di ciclisti di colore francesi confrontato con i calciatori della nazionale.
Caratteristiche genetiche? Credo invece più ragioni antropologiche/economiche.
:uhm:
Economiche non direi proprio
Il ciclismo in Francia riguarda una parte dell esagono poco pubblicizata
Quella rurale
Quasi tutti i campioni vengono da li ( Fignon era nato a Parigi.. ma abitava in una zona di campagna fuori , dove c erano i prati , mucche ecc
I neri abitano nelle grandi città soprattutto nelle banlieu
Ci sono società ciclistiche ma preferiscono basket , calcio , handball
Il sistema francese è molto diverso dal nostro
Fino a 18 anni corrono nei piccoli club di paese e nelle selezioni regionali (adesso si è aggiunta l ag2r)
Con spese non così elevate

E di fatti..son tutti figli non certo di classi agiate

Pinot.. adesso è sindaco di melisey (duemila abitanti)..prima era dipendente nel settore pompe funebri
Bardet.. maestro di scuola elementare
Gaudu.. piastrellista
Demare..dipendente alla nestle
Bouhanni..carpentiere sui tetti
Alaphilippe..cantante di feste paesane
Martin.. insegnante di arti marziali
Ecc
nemecsek ha scritto: mercoledì 23 gennaio 2013, 21:53
Si conferma che il mito del "talento" inteso come dote naturale è fasullo.
Ed è sorprendente notare che i grandi campioni di endurance, Brunod, Olmo, Casiraghi, Calcaterra, arrivino da esperienza e formazione "keniane", cioè infanzia in condizioni di vita spartane, formative per quel concetto chiamato resilenza.
ora che un paio di utenti storici del forume se sò finalmente sciacquati dar cazzo si potrebbe tornare a discutere di talento e di, appunto, caratteristiche antropologiche e sociali


Immagine

Finestre 2018 rosicata eterna :D
Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7661
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta »

Visconte85 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 22:47 https://news.superscommesse.it/ciclismo ... ng-453372/

Vayer vs Pogacar e come eludere il pass.biologico
Vayer attacca un tizio che passava di fronte ad una banca: "se fossi quel tizio e volessi rapinare la banca, saprei esattamente come farlo senza farmi scoprire".


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

il_panta ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 10:34
Visconte85 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 22:47 https://news.superscommesse.it/ciclismo ... ng-453372/

Vayer vs Pogacar e come eludere il pass.biologico
Vayer attacca un tizio che passava di fronte ad una banca: "se fossi quel tizio e volessi rapinare la banca, saprei esattamente come farlo senza farmi scoprire".
:clap: :clap:


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

il_panta ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 10:34
Visconte85 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 22:47 https://news.superscommesse.it/ciclismo ... ng-453372/

Vayer vs Pogacar e come eludere il pass.biologico
Vayer attacca un tizio che passava di fronte ad una banca: "se fossi quel tizio e volessi rapinare la banca, saprei esattamente come farlo senza farmi scoprire".
Ma non lo dice vayer
Si vantano loro..
Si credono invincibili, protetti ( vedi l arrogante gesto da mafioso di mohoric)
Dopo un po questo atteggiamento.. crea malumori
A pierre Carrey non son arrivate anonime quelle denunce..
È lui che ha preferito non scrivere chi gliel aveva dette
Heulot l anno scorso dopo dichiarazioni sullo staff di pogacar ha ricevuto minacce di morte..

Era meglio che non diceva nulla?
A leggere una grossa fetta di forum sembra di si


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Arrogante gesto da mafioso :diavoletto:

Ma dai


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
castelli
Messaggi: 3166
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli »

Vayer e' come crisanti.

Senza fare dichiarazioni di questo genere non se lo inculerebbe niuno.

E allora io a queste storie non ho mai creduto.

A storie che personalizzano il doping.
Il doping e' endemico o non lo e'. E l'atleta e' solo una pedina in mezzo ad una organizzazione che lo trascende.
E' nella mentalita' dello sport pro il doping.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

pietro ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 14:02 Arrogante gesto da mafioso :diavoletto:

Ma dai
:uhm: :muro:
Era un gesto goliardico..
D altronde uno che vince una tappa al tour.
Al posto di festeggiare..fa quel gesto

Lo stesso fatto da armstrong a simeoni (che aveva testimoniato contro il suo preparatore..)

Pensa che strano
Proprio il giorno della perquisizione della squadra di mohoric

Ma dai :hammer:


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Era per zittire le voci di tutti quelli che hanno parlato a vanvera per tutto il Tour solo per antipatia personale. Con Armstrong non c'entra nulla. Tutte le volte bisogna tirare in mezzo Armstrong, come se dimostrasse chissà cosa


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

castelli ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 17:19 Il doping e' endemico o non lo e'. E l'atleta e' solo una pedina in mezzo ad una organizzazione che lo trascende.
E' nella mentalita' dello sport pro il doping.
Ma non è vero
È una scusa quella che non si vince senza doping
È un alibi
Pseudo campioni che poi non riescono a vivere con la propria coscienza

L ho già scritto..
Anni fa armstrong incontrò bassons
Il 7 volte vincitore del tour , plurimiliardario
E un piccolo corridore (dal grandissimo motore..)
Che non era sceso a compromessi
Lance bisbigliava..non sapeva cosa dire

Il vero campione era bassons


Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

pietro ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:51 Era per zittire le voci di tutti quelli che hanno parlato a vanvera per tutto il Tour solo per antipatia personale. Con Armstrong non c'entra nulla. Tutte le volte bisogna tirare in mezzo Armstrong, come se dimostrasse chissà cosa
Ma aveva già fatto il gesto di zittire..
In piu perché aggiungere il cucire la bocca?

Ma chi altro ha fatto quel gesto durante un tour?
Io ricordo solo lance


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:53
castelli ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 17:19 Il doping e' endemico o non lo e'. E l'atleta e' solo una pedina in mezzo ad una organizzazione che lo trascende.
E' nella mentalita' dello sport pro il doping.
Ma non è vero
È una scusa quella che non si vince senza doping
Fino a prova contraria Pogacar sta vincendo senza doping...


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:56
pietro ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:51 Era per zittire le voci di tutti quelli che hanno parlato a vanvera per tutto il Tour solo per antipatia personale. Con Armstrong non c'entra nulla. Tutte le volte bisogna tirare in mezzo Armstrong, come se dimostrasse chissà cosa
Ma aveva già fatto il gesto di zittire..
In piu perché aggiungere il cucire la bocca?

Ma chi altro ha fatto quel gesto durante un tour?
Io ricordo solo lance
Il gesto di zittire tantissima gente. In ogni caso non capisco che legame ci sia tra Mohoric e Armstrong. Hanno fatto lo stesso segno. Ok. Uno all'arrivo per esultare, l'altro dopo aver appena ripreso un corridore senza apparente motivo. Situazioni diversissime, non trovi?


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

pietro ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 21:02
Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:56
pietro ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:51 Era per zittire le voci di tutti quelli che hanno parlato a vanvera per tutto il Tour solo per antipatia personale. Con Armstrong non c'entra nulla. Tutte le volte bisogna tirare in mezzo Armstrong, come se dimostrasse chissà cosa
Ma aveva già fatto il gesto di zittire..
In piu perché aggiungere il cucire la bocca?

Ma chi altro ha fatto quel gesto durante un tour?
Io ricordo solo lance
Il gesto di zittire tantissima gente. In ogni caso non capisco che legame ci sia tra Mohoric e Armstrong. Hanno fatto lo stesso segno. Ok. Uno all'arrivo per esultare, l'altro dopo aver appena ripreso un corridore senza apparente motivo. Situazioni diversissime, non trovi?
Per me no..
Ma suppongo che tu avresti difeso anche lance
D altronde nemmeno lui è mai stato trovato positivo

Ci sta , a te non interessa
Io facevo lo stesso anni fa
L antidoping, le inchieste son qualcosa che da fastidio
Qualcosa che rovina la festa

L altro giorno ti ho chiesto della ragazza del ciclocross con il motorino
Mi hai detto che aveva talento..che aveva vinto l europeo u23 ecc
Io ti ho risposto..ma non hai pensato che li ha vinti perché aveva il motorino?
Non hai risposto


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Winter, non mettermi in bocca cose che non ho detto. Non avrei mai difeso Armstrong, come non mi sognerei di difendere altri passati vincitori di GT.

Non è che a me non interessi l'anti-doping. A me danno molto fastidio questi sospetti non fondati. Sono questi che fanno male al ciclismo, non fantomatici sloveni con il motorino su.

Non ho detto che la ragazza aveva talento. Ho detto che non era di seconda fascia (tu avevi fatto il parallelismo con squadroni WT/professional), il che è ben diverso. Quello che penso io riguardo ai titoli da lei vinti non conta niente. Quello che conta è che l'hanno beccata e dopo di lei più nessuno


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

Ma stai facendo la stessa cosa adesso
Preferisci non vedere
Armstrong non era mai stato trovato positivo
Era la favola..
La sua mitica cadenza di pedalata

Quanti anni hai?


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 21:26 Ma stai facendo la stessa cosa adesso
Preferisci non vedere
Vabbè, trovo inutile continuare a discutere


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
castelli
Messaggi: 3166
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli »

Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 20:53
castelli ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 17:19 Il doping e' endemico o non lo e'. E l'atleta e' solo una pedina in mezzo ad una organizzazione che lo trascende.
E' nella mentalita' dello sport pro il doping.
Ma non è vero
È una scusa quella che non si vince senza doping
È un alibi
Pseudo campioni che poi non riescono a vivere con la propria coscienza

L ho già scritto..
Anni fa armstrong incontrò bassons
Il 7 volte vincitore del tour , plurimiliardario
E un piccolo corridore (dal grandissimo motore..)
Che non era sceso a compromessi
Lance bisbigliava..non sapeva cosa dire

Il vero campione era bassons
nekl 1999 armstrong era solo in maglia gialla e avrebbe potuto pure perdere il tour se zulle non si fosse attardato.


viene tutto reinterpretato ex post.

nel 1999 armstrong mandò a fare in culo bassons come avrebbe fatto pantani o chiunque altro.
vuoi dire che bassons avrebbe potuto insaccare ullrich pantani e armstrong.

sinceramente di questo discorso non mi importa veramente niente.
è tutta una ricostruzione che si basa solo sulle antipatie visto che pantani viene idolatrato da tutti e quando lo citano per i record nessuno mette l'asterisco quando parla.
se fosse una questione di doping non si dovrebbe parlare né di armstrong né di pantani né di nessuno perché stavano tutti sulla stessa barca.
era gente forte e addizionata.


se bassons pensa che gli diano soldi per arrivare ultimo non ha capito un tubo dello sport pro, come della vita.

ora con pogacia si sono fatti più furbi e quindi fanno più fatica a fregarli. infatti fregano solo pesci piccoli.
bisogna accettare le cose per quello che sono.

nessuno ti invita a giocare a poker in una bisca dove barano tutti.
bassons è stato mandata a fare in culo per quello.
del suo talento non gliene fregava un cazzo a nessuno.
ne trovano altri 30 come lui in 10 secondi.
come hanno trovato altri come armstrong per tirare avanti il baraccone.

se le regole vengono infrante da tutti non sono regole. vuol dire che sei tu che ti devi regolare di conseguenza.

poi chi correva negli anni 90 era un essere umano che teneva alla propria vita.

non sono morti tutti.

è morto chi è stato sputtanato sui giornali, non chi si dopava. altrimenti sarebbero schiattati tutti,


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Avatar utente
bicycleran
Messaggi: 93
Iscritto il: giovedì 4 marzo 2021, 16:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da bicycleran »

Per fortuna non tutti piegano la testa, c'è anche chi si oppone alle ingiustizie.


Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

:clap: :clap:
Ma vengono mal visti
Sembra che rovinano la festa

Un vincitore di fiandre e podio al roubaix..di bassons
Con ematocrito a 50 vincerebbe la Parigi roubaix..

Non avrà vinto la roubaix (perché l epo non l ha preso) ma è piu campione di tanti


Avatar utente
il_panta
Messaggi: 7661
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta »

Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 13:12
il_panta ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 10:34
Visconte85 ha scritto: giovedì 22 luglio 2021, 22:47 https://news.superscommesse.it/ciclismo ... ng-453372/

Vayer vs Pogacar e come eludere il pass.biologico
Vayer attacca un tizio che passava di fronte ad una banca: "se fossi quel tizio e volessi rapinare la banca, saprei esattamente come farlo senza farmi scoprire".
Ma non lo dice vayer
Si vantano loro..
Si credono invincibili, protetti ( vedi l arrogante gesto da mafioso di mohoric)
Dopo un po questo atteggiamento.. crea malumori
A pierre Carrey non son arrivate anonime quelle denunce..
È lui che ha preferito non scrivere chi gliel aveva dette
Heulot l anno scorso dopo dichiarazioni sullo staff di pogacar ha ricevuto minacce di morte..

Era meglio che non diceva nulla?
A leggere una grossa fetta di forum sembra di si
Ma che c'entra Mohoric con Pogacar? Chi sono questi "loro"? Se c'è qualcosa da dire va bene a parlare, se non si ha niente da dire è meglio stare zitti. Pinot nel 2019 andava fortissimo, come mai in carriera. Come si spiega? Non ricordo queste accuse a Pinot.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

2014 quando arrivò sul podio fini il tour con un ematocrito bassissimo
2019 fece un ottimo tour
Ma il suo livello non era paragonabile a quello che si è visto negli ultimi 2 anni
Ha un problema fisico..con un aut avrebbe magari potuto continuare
Ma andrebbe contro i suoi ideali
2020 in un'intervista dichiara non aver più avuto visite dalla wada ecc
E spera in un ritorno dei controlli a sorpresa
Membro da sempre mpcc

Nel commentare la performance da record del suo pupillo
Il suo preparatore ha dichiarato che poteva andare molto piu forte..
Solo che il livello scarso del tour non lo aveva stimolato


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 22120
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

il_panta ha scritto: domenica 25 luglio 2021, 9:37
Winter ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 13:12
il_panta ha scritto: venerdì 23 luglio 2021, 10:34

Vayer attacca un tizio che passava di fronte ad una banca: "se fossi quel tizio e volessi rapinare la banca, saprei esattamente come farlo senza farmi scoprire".
Ma non lo dice vayer
Si vantano loro..
Si credono invincibili, protetti ( vedi l arrogante gesto da mafioso di mohoric)
Dopo un po questo atteggiamento.. crea malumori
A pierre Carrey non son arrivate anonime quelle denunce..
È lui che ha preferito non scrivere chi gliel aveva dette
Heulot l anno scorso dopo dichiarazioni sullo staff di pogacar ha ricevuto minacce di morte..

Era meglio che non diceva nulla?
A leggere una grossa fetta di forum sembra di si
Ma che c'entra Mohoric con Pogacar? Chi sono questi "loro"? Se c'è qualcosa da dire va bene a parlare, se non si ha niente da dire è meglio stare zitti. Pinot nel 2019 andava fortissimo, come mai in carriera. Come si spiega? Non ricordo queste accuse a Pinot.
Devi sapere che Winter non ama molto gli sloveni e gli slovacchi. Non da ora, ma da tanto tempo.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

Gli slovacchi? Non mi piaceva il personaggio Sagan ma ho mai scritto in questa sezione su di lui?
Van Aert non m sembra sloveno.. (tra l altro mi piaceva come crossista)
Idem i vari corridori della deceuninck o bahrein ecc
Vingegaard non è danese?
Tu trovi normale questa situazione
Io ho dei dubbi

Poi magari avrete ragione voi ed è pinot quello sospetto
Mentre Pogastrong e vingegaard son quelli da prendere ad esempio
Un forum è bello perché si hanno opinioni diverse


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Scusa, coltiva sospetti finché vuoi, ma Pogastrong anche no


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

Io coltivo la vigna o i pomodori
Non i sospetti

Quel soprannome mi sembra molto calzante :diavoletto:


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 22120
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Winter ha scritto: lunedì 26 luglio 2021, 16:43 Gli slovacchi? Non mi piaceva il personaggio Sagan ma ho mai scritto in questa sezione su di lui?
Van Aert non m sembra sloveno.. (tra l altro mi piaceva come crossista)
Idem i vari corridori della deceuninck o bahrein ecc
Vingegaard non è danese?
Tu trovi normale questa situazione
Io ho dei dubbi

Poi magari avrete ragione voi ed è pinot quello sospetto
Mentre Pogastrong e vingegaard son quelli da prendere ad esempio
Un forum è bello perché si hanno opinioni diverse

Insomma, sono tutti sospetti, tranne i francesi. Loro tutti puliti.

Il punto è che i sospetti dovrebbero basarsi su qualcosa di concreto. Invece mi pare di capire che il tuo metro di giudizio sia: va troppo forte = è dopato dal midollo fino all'alluce. Giusto? Ragionando in questo modo, il più grande dopato di sempre dovrebbe essere Eddy Merckx perchè andava troppo più forte degli altri, in maniera troppo sospetta.

Mi chiedo però perchè non hai mai avanzato sospetti su Alaphilippe (lo prendo come esempio solo perchè è il francese più forte degli ultimi 30 anni, io non ho nessun dubbio su di lui) per esempio quando ti sforna un Tour de France decisamente sopra le righe come quello del 2019. Ecco, coi francesi usi sempre la carota, con gli altri bastonate sui denti e sospetti non supportati da nessun aspetto oggettivo.

Poi oh, ognuno si tiene la sua opinione, per carità. Ma è veramente brutto spalare fango gratuito su altre persone (mia personalissima opinione).


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Winter
Messaggi: 18727
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter »

Ma io i sospetti su alaphilippe ce li ho eccome
Sarà mica normale la performance della prima tappa di sto tour?

Però se a te fa comodo pensarla cosi ;)
Tanto ho notato che chi avanza critiche o sospetti a determinate performance non piace (cosa che d altronde facevo anche io negli anni 90..00)
Basta non leggermi (non ho quasi mai scritto dall altra parte durante il tour)


pietro
Messaggi: 13690
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro »

Winter ha scritto: lunedì 26 luglio 2021, 20:16 Ma io i sospetti su alaphilippe ce li ho eccome
Sarà mica normale la performance della prima tappa di sto tour?

Però se a te fa comodo pensarla cosi ;)
Tanto ho notato che chi avanza critiche o sospetti a determinate performance non piace (cosa che d altronde facevo anche io negli anni 90..00)
Basta non leggermi (non ho quasi mai scritto dall altra parte durante il tour)
Il punto è che, come d'altronde si vede anche nella seconda frase del tuo post, avanzi i sospetti in base alle prestazioni. Uno va forte=si dopa


pietro ha scritto: mercoledì 7 luglio 2021, 13:46 Continuo a non capire WVA. Era meglio se avesse perso altro tempo per potersi inserire nelle fughe dei prossimi giorni. Soprattutto ora che la Ineos li tiene a portata
Tour de France 2021, 11^ tappa
castelli
Messaggi: 3166
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli »

dico la mia.

le ultime prestazioni sono figlie dell'esplosività giovanile.

si sono imporvvisamente accorti che i giovani hanno più potenza. il discorso sulla cottura del motore non interessa più a nessuno. qui a 25 anni devi già aver fatto un paio di gran giri.
secondo me non c'è nessuna superdroga.
si sono accorti che i giovani allenati bene sulla tenuta vanno più forte.
mi direte come fa valverde.
eh valverde è quello di cui si può discutere il passato.
oppure horner.
anche lì.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.
Rispondi