Dubbi, domande, sospetti

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 6124
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da chinaski89 »

Se non sbaglio gli avevano chiesto di Nibali e lui aveva risposto che chiunque per vincere fa quelle cose.. una roba del genere. Non accusato direttamente ma appunto accusa implicita nella risposta. Nibali stuzzicato a sua volta aveva risposto sbagliando completamente la scelta della frase e dandogli dell'handicappato offendendo anche le persone con handicap sempre se non ricordo male.

In generale a me Nibali non è mai stato molto simpatico per il suo caratteraccio che lo portava ad essere scorbutico e intrattabile ogni volta che le cose non giravano per il verso giusto, per non parlare delle cazzate su Roglic e la stanza dei trofei, caduta di stile orrenda. In questi ultimi anni è molto migliorato però va riconosciuto

per quella frase su Di Luca non gli farei chissà che colpe, scelta di parole sbagliata ma prendersela con Danilo in quel caso era proprio il minimo.


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3095
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 0:52
aitutaki1 ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 15:35
Tour de Berghem ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 13:48
Ecco, l'unico vero neo che posso trovare nella carriera (le corse perse ci stanno per tutti) è quella dichiarazione su Di Luca, che non voglio manco riportare.
Quella volta mi aveva davvero deluso, peccato perchè, seppure non l'abbia mai conosciuto, mi ha sempre dato l'idea di un personaggio molto educato e umanamente molto sensibile.
Premessa , non mi scandalizzo per il doping che è presente in tutti gli sport professionistici, e comunque anche gli atleti
che non assumono prodotti vietati o perlomeno rintracciabili sono preparati ai limiti della "legalità"
Il caso in questione però , vado a memoria, è molto particolare.
Di Luca era già stato trovato positivo una volta, e poi reintegrato nel mondo del ciclismo, con tanto di conferenze nelle scuole
per sensibilizzare i ragazzi sul tema dello sport pulito.
Ora in italia, dove il concetto di doping è associato automaticamente al ciclismo, dove tutto il movimento ha subito danni incalcolabili,
disaffezione del pubblico, fuga degli sponsor, dove anche (parlo per la vulgata) Pantani viene ricordato come dopato e drogato.
In questo contesto DDL si fa beccare per la seconda volta positivo a 37 anni e per dipiù sotto i riflettori del giro.
Oltre ad aver messo la pietra tombale sulla sua carriera direi che abbia anche gettato discredito su tutto l' ambiente, o no ?
Poi DDL mi era anche simpatico e credo facesse più o meno quello che faceva la maggioranza degli avversari, forse con meno attenzione.
Di Luca era anche stato coinvolto nell'inchiesta Oil for Drugs ed era stato sospeso per 3 mesi(sfangata insomma), quindi era al terzo strike praticamente. Ovviamente neanche io ce l'ho con Di Luca perché non é certo lui a rappresentare il problema del doping, però se ti fai beccare più volte hai poco da recriminare e polemizzare, tutto qui. Poi non mi ricordo esattamente la polemica con Nibali, ma se non sbaglio non aveva mai accusato Vincenzo in particolare, aveva parlato dell'ambiente ciclismo in generale e i giornalisti lo tirarono in mezzo ma forse ricordo male io.
DDL aveva detto (alle Iene) che fosse impossibile entrare nei primi dieci in classifica in un grande giro senza doparsi, Nibali pungolato dai giornalisti rispose che era alla frutta , in cerca di qualche ultimo spicciolo e un "cerebroleso".


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

If you are not careful, the newspaper will have you hating the people who are being oppressed, and loving the people who are doing oppressing (Malcom X)
TheArchitect99
Messaggi: 1268
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

aitutaki1 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 10:57
TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 0:52
aitutaki1 ha scritto: giovedì 12 maggio 2022, 15:35
Premessa , non mi scandalizzo per il doping che è presente in tutti gli sport professionistici, e comunque anche gli atleti
che non assumono prodotti vietati o perlomeno rintracciabili sono preparati ai limiti della "legalità"
Il caso in questione però , vado a memoria, è molto particolare.
Di Luca era già stato trovato positivo una volta, e poi reintegrato nel mondo del ciclismo, con tanto di conferenze nelle scuole
per sensibilizzare i ragazzi sul tema dello sport pulito.
Ora in italia, dove il concetto di doping è associato automaticamente al ciclismo, dove tutto il movimento ha subito danni incalcolabili,
disaffezione del pubblico, fuga degli sponsor, dove anche (parlo per la vulgata) Pantani viene ricordato come dopato e drogato.
In questo contesto DDL si fa beccare per la seconda volta positivo a 37 anni e per dipiù sotto i riflettori del giro.
Oltre ad aver messo la pietra tombale sulla sua carriera direi che abbia anche gettato discredito su tutto l' ambiente, o no ?
Poi DDL mi era anche simpatico e credo facesse più o meno quello che faceva la maggioranza degli avversari, forse con meno attenzione.
Di Luca era anche stato coinvolto nell'inchiesta Oil for Drugs ed era stato sospeso per 3 mesi(sfangata insomma), quindi era al terzo strike praticamente. Ovviamente neanche io ce l'ho con Di Luca perché non é certo lui a rappresentare il problema del doping, però se ti fai beccare più volte hai poco da recriminare e polemizzare, tutto qui. Poi non mi ricordo esattamente la polemica con Nibali, ma se non sbaglio non aveva mai accusato Vincenzo in particolare, aveva parlato dell'ambiente ciclismo in generale e i giornalisti lo tirarono in mezzo ma forse ricordo male io.
DDL aveva detto (alle Iene) che fosse impossibile entrare nei primi dieci in classifica in un grande giro senza doparsi, Nibali pungolato dai giornalisti rispose che era alla frutta , in cerca di qualche ultimo spicciolo e un "cerebroleso".
Si era lo scambio che mi ricordavo anche io, diciamo che Nibali poteva essere più diplomatico nella risposta però furono i giornalisti a creare la polemica, Di Luca non aveva detto nulla su Nibali in particolare.


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3095
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 11:23
aitutaki1 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 10:57
TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 0:52
Di Luca era anche stato coinvolto nell'inchiesta Oil for Drugs ed era stato sospeso per 3 mesi(sfangata insomma), quindi era al terzo strike praticamente. Ovviamente neanche io ce l'ho con Di Luca perché non é certo lui a rappresentare il problema del doping, però se ti fai beccare più volte hai poco da recriminare e polemizzare, tutto qui. Poi non mi ricordo esattamente la polemica con Nibali, ma se non sbaglio non aveva mai accusato Vincenzo in particolare, aveva parlato dell'ambiente ciclismo in generale e i giornalisti lo tirarono in mezzo ma forse ricordo male io.
DDL aveva detto (alle Iene) che fosse impossibile entrare nei primi dieci in classifica in un grande giro senza doparsi, Nibali pungolato dai giornalisti rispose che era alla frutta , in cerca di qualche ultimo spicciolo e un "cerebroleso".
Si era lo scambio che mi ricordavo anche io, diciamo che Nibali poteva essere più diplomatico nella risposta però furono i giornalisti a creare la polemica, Di Luca non aveva detto nulla su Nibali in particolare.
Sicuramente , fa parte del lato del carattere orgoglioso di Vincenzo, vedi anche stanza dei trofei. Comunque Di Luca , che prima ha negato quando
pizzicato, poi si è pentito, poi trovato ancora positivo non era nella posizione di dare giudizi morali e sparare nel mucchio, specie quando si veniva da una situazione di estrema sofferenza sul tema. Avrebbe potuto se proprio ci teneva fare nomi , cognomi e circostanze invece di pararsi dietro al "così fan tutti" e magari non in una comparsata a gettone.
Non certo politically correct ma sicuramente spontanea la reazione di Nibali.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

If you are not careful, the newspaper will have you hating the people who are being oppressed, and loving the people who are doing oppressing (Malcom X)
TheArchitect99
Messaggi: 1268
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

aitutaki1 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 11:55
TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 11:23
aitutaki1 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 10:57
DDL aveva detto (alle Iene) che fosse impossibile entrare nei primi dieci in classifica in un grande giro senza doparsi, Nibali pungolato dai giornalisti rispose che era alla frutta , in cerca di qualche ultimo spicciolo e un "cerebroleso".
Si era lo scambio che mi ricordavo anche io, diciamo che Nibali poteva essere più diplomatico nella risposta però furono i giornalisti a creare la polemica, Di Luca non aveva detto nulla su Nibali in particolare.
Sicuramente , fa parte del lato del carattere orgoglioso di Vincenzo, vedi anche stanza dei trofei. Comunque Di Luca , che prima ha negato quando
pizzicato, poi si è pentito, poi trovato ancora positivo non era nella posizione di dare giudizi morali e sparare nel mucchio, specie quando si veniva da una situazione di estrema sofferenza sul tema. Avrebbe potuto se proprio ci teneva fare nomi , cognomi e circostanze invece di pararsi dietro al "così fan tutti" e magari non in una comparsata a gettone.
Non certo politically correct ma sicuramente spontanea la reazione di Nibali.
Se non sbaglio stava facendo promozione per il suo libro, per quello era tornato un po' in auge però chiaro che i giornalisti, soprattutto non del settore, sull'argomento doping nel ciclismo ci sguazzavano.


Avatar utente
aitutaki1
Messaggi: 3095
Iscritto il: sabato 25 ottobre 2014, 12:02
Località: Trecianum

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da aitutaki1 »

TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 12:16
aitutaki1 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 11:55
TheArchitect99 ha scritto: venerdì 13 maggio 2022, 11:23
Si era lo scambio che mi ricordavo anche io, diciamo che Nibali poteva essere più diplomatico nella risposta però furono i giornalisti a creare la polemica, Di Luca non aveva detto nulla su Nibali in particolare.
Sicuramente , fa parte del lato del carattere orgoglioso di Vincenzo, vedi anche stanza dei trofei. Comunque Di Luca , che prima ha negato quando
pizzicato, poi si è pentito, poi trovato ancora positivo non era nella posizione di dare giudizi morali e sparare nel mucchio, specie quando si veniva da una situazione di estrema sofferenza sul tema. Avrebbe potuto se proprio ci teneva fare nomi , cognomi e circostanze invece di pararsi dietro al "così fan tutti" e magari non in una comparsata a gettone.
Non certo politically correct ma sicuramente spontanea la reazione di Nibali.
Se non sbaglio stava facendo promozione per il suo libro, per quello era tornato un po' in auge però chiaro che i giornalisti, soprattutto non del settore, sull'argomento doping nel ciclismo ci sguazzavano.
Forse sbaglio ma mi sembra fosse prima, comunque qualcosa ho letto del libro. Che è sempre su quella falsariga , l' enfant prodige che
quando sbarca a pane e acqua nei pro fa fatica a tenere le ruote dei migliori e anche di quelli che sverniciava da junior. Quasi un sono stato obbligato , tralasciando che forse per fare la trasformazione da uomo delle classiche a uomo da GT l' EPO giocasse un ruolo decisivo.
Ma non voglio buttare la croce su Di Luca , solo mi pare che sia uno che abbia voluto fare il furbo in un mondo di furbi e alla fine
tanto furbo non sia stato. O forse ha semplicemente esagerato come altri protagonisti di quegli anni.
Nibali è un istintivo ed ha abboccato all' amo scandalistico.


Uguaglianza, Fratellanza e Tolleranza
.·. Sic Semper Tyrannis .·.

Dove ... Non siamo tutti uguali, non tutti abbiamo gli stessi diritti, alcuni hanno diritti e altri no.
Dove questo verbo attecchisce alla fine c'è il lager. (P. Levi)

If you are not careful, the newspaper will have you hating the people who are being oppressed, and loving the people who are doing oppressing (Malcom X)
Rispondi