Ciclomercato 22/23

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Benny1 ha scritto: venerdì 25 novembre 2022, 17:22 Secondo il sito francese cyclism actu i corridori della B&B avrebbero ricevuto l'indicazione di sentirsi liberi di poter cercare altrove sistemazione x il 2023
A quanto pare si tratta di una fake news. Il titolo dell'articolo di Cyclismactu è stato modificato e riporta ora il "?" al posto del "!".


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

La Vuelta al Tachira annuncia la partecipazione alla corsa della squadra di Savio. A questo punto è chiaro che la sua Continental si farà


rapportino
Messaggi: 196
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2019, 21:28

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da rapportino »

Nicolas Gomez alla Hopplà Petroli Firenze Don Camillo...


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 6348
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Abruzzese »

rapportino ha scritto: sabato 26 novembre 2022, 17:31 Nicolas Gomez alla Hopplà Petroli Firenze Don Camillo...
In un'intervista letta giorni fa era rimasto molto deluso dal fatto di non essere riuscito a trovare una squadra per passare professionista, con discorsi purtroppo già sentiti riguardo promesse disattese e simili.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
rapportino
Messaggi: 196
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2019, 21:28

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da rapportino »

Abruzzese ha scritto: sabato 26 novembre 2022, 17:38
rapportino ha scritto: sabato 26 novembre 2022, 17:31 Nicolas Gomez alla Hopplà Petroli Firenze Don Camillo...
In un'intervista letta giorni fa era rimasto molto deluso dal fatto di non essere riuscito a trovare una squadra per passare professionista, con discorsi purtroppo già sentiti riguardo promesse disattese e simili.
Ci credo fosse deluso! Non capisco perché nessuna delle nostre Professional l'abbia ingaggiato.


Benny1
Messaggi: 370
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2020, 8:36

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Benny1 »

Savio dovrebbe fare una fusione con la colombia tierra de atletas formando una continental più colombia italiana che italo colombiana, gli slot x italiani sarebbero molto ridotti e ad ora assicurati solo a Benedetti e Cucciarelli, x tutti gli altri (sentiti da bici.pro) l'ipotesi più probabile rimane il ritiro dall'attività agonistica non avendo ricevuto opportunità concrete da altri team.
Nello specifico parliamo di Ravanelli, Bisolti, Zardini,Tagliani, Marengo e Marchiori.


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

Brutta situazione
Aspettano risposte da savio..

Come da pineau..


ciclistapazzo
Messaggi: 2910
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Ogni anno il livello delle poche squadre professionistiche italiane cala, però poi uno sente Magrini o guarda Tuttobici e risente sempre la storia della Eolo che andrà nel WT o del nuovo super sponsor della Bardiani. La Bardiani doveva fare la squadra under23 separata dalla squadra professionistica, lo aveva annunciato a luglio e ora non se ne sa più nulla. Ma almeno i nostri giornalisti si informano su chi sono questi grandissimi sponsor che porteranno le nostre squadre a competere con la Jumbo? Qui in molti avevamo detto fin da subito che Drone Hopper non era certo il gran sponsor sbandierato da Savio, ma certi siti fino a Maggio parlavano di un progetto che punta al WT. Vivo in Spagna, nel Corte Inglés, nell'area di informatica e tecnologia, ormai vendono droni e posso dirvi di non averne mai visto uno della marca Drone Hopper. Tra un po' anche il salumiere del mio paese verrá considerato un'azienda storica, prestigiosa che ci condurrá al WT.
Preferisco l'atteggiamento della Corratec, nessun volo pindarico, nessuna dichiarazione che vada oltre il fare una squadra professionistica con il minimo dei costi. Per ora stanno mantenendo la parola data.


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 5991
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da simociclo »

Winter ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 8:00 Brutta situazione
Aspettano risposte da savio..

Come da pineau..
però i corridori di savio non hanno un contratto per il 2023 ed è da luglio che sono stati avvisati che non c'erano certezze, i 21 di pineau hanno un accordo e - da quanto si sa - non erano stati avvisati dei problmei.

Speriamo cmq che la B&B trovi una soluzione


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

No sette corridori hanno il contratto per il 2023
E leggendo le interviste anche altri aspettano l evoluzione della situazione


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 5991
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da simociclo »

Winter ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 14:12 No sette corridori hanno il contratto per il 2023
E leggendo le interviste anche altri aspettano l evoluzione della situazione
Io parlavo di quelli citati nell'articolo; quelli con il contratto (come Benedetti) saranno nella continental; gli altri aspettano perché non hanno avuto altre proposte, a parte pare Zardini che ha deciso di smettere


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

Allo stesso stipendio?
Se il budget passa da 2.5 a meno di uno
Con che cosa li paghi??

Se avevano i soldi restavano professional


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Winter ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 14:12 No sette corridori hanno il contratto per il 2023
E leggendo le interviste anche altri aspettano l evoluzione della situazione
In realtà quei 7 sono i contratti biennali da neoprofessionisti. Se la squadra è Continental non so che valenza abbiano.


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

Appunto


rob
Messaggi: 791
Iscritto il: martedì 13 novembre 2012, 17:22

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da rob »

ciclistapazzo ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 9:57 Ogni anno il livello delle poche squadre professionistiche italiane cala, però poi uno sente Magrini o guarda Tuttobici e risente sempre la storia della Eolo che andrà nel WT o del nuovo super sponsor della Bardiani. La Bardiani doveva fare la squadra under23 separata dalla squadra professionistica, lo aveva annunciato a luglio e ora non se ne sa più nulla. Ma almeno i nostri giornalisti si informano su chi sono questi grandissimi sponsor che porteranno le nostre squadre a competere con la Jumbo? Qui in molti avevamo detto fin da subito che Drone Hopper non era certo il gran sponsor sbandierato da Savio, ma certi siti fino a Maggio parlavano di un progetto che punta al WT. Vivo in Spagna, nel Corte Inglés, nell'area di informatica e tecnologia, ormai vendono droni e posso dirvi di non averne mai visto uno della marca Drone Hopper. Tra un po' anche il salumiere del mio paese verrá considerato un'azienda storica, prestigiosa che ci condurrá al WT.
Preferisco l'atteggiamento della Corratec, nessun volo pindarico, nessuna dichiarazione che vada oltre il fare una squadra professionistica con il minimo dei costi. Per ora stanno mantenendo la parola data.
Mi permetto di aggiungere che per i giornalisti la vicenda Drone Hooper sembra essere normale... Ma come firmi un contratto quadriennale che coinvolge tantissimi lavoratori e dopo qualche mese tutto carta straccia...?! Io non ho letto una sola riga su questo aspetto. Non un tentativo di spiegazione, non una intervista ai vertici di questa azienda. Tutto normale...? Possibile che non ci sia un organo deputato alla trasparenza...?

Concordo sulla valutazione relativa alla Corratec. Hanno fatto una bella stagione da Continental ed adesso mi auguro che vincano qualcuna delle scommesse fatte


Benny1
Messaggi: 370
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2020, 8:36

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Benny1 »

rob ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 15:17
ciclistapazzo ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 9:57 Ogni anno il livello delle poche squadre professionistiche italiane cala, però poi uno sente Magrini o guarda Tuttobici e risente sempre la storia della Eolo che andrà nel WT o del nuovo super sponsor della Bardiani. La Bardiani doveva fare la squadra under23 separata dalla squadra professionistica, lo aveva annunciato a luglio e ora non se ne sa più nulla. Ma almeno i nostri giornalisti si informano su chi sono questi grandissimi sponsor che porteranno le nostre squadre a competere con la Jumbo? Qui in molti avevamo detto fin da subito che Drone Hopper non era certo il gran sponsor sbandierato da Savio, ma certi siti fino a Maggio parlavano di un progetto che punta al WT. Vivo in Spagna, nel Corte Inglés, nell'area di informatica e tecnologia, ormai vendono droni e posso dirvi di non averne mai visto uno della marca Drone Hopper. Tra un po' anche il salumiere del mio paese verrá considerato un'azienda storica, prestigiosa che ci condurrá al WT.
Preferisco l'atteggiamento della Corratec, nessun volo pindarico, nessuna dichiarazione che vada oltre il fare una squadra professionistica con il minimo dei costi. Per ora stanno mantenendo la parola data.
Mi permetto di aggiungere che per i giornalisti la vicenda Drone Hooper sembra essere normale... Ma come firmi un contratto quadriennale che coinvolge tantissimi lavoratori e dopo qualche mese tutto carta straccia...?! Io non ho letto una sola riga su questo aspetto. Non un tentativo di spiegazione, non una intervista ai vertici di questa azienda. Tutto normale...? Possibile che non ci sia un organo deputato alla trasparenza...?

Concordo sulla valutazione relativa alla Corratec. Hanno fatto una bella stagione da Continental ed adesso mi auguro che vincano qualcuna delle scommesse fatte
Concordo su tutto, sul caso Drone Hopper mi domando come nel 2022 si possa passare da " questi ci portano nel wt " a "questi non hanno i soldi x arrivare a fine stagione "nel giro di 6 mesi... ma che professionalità c'è nel valutare queste situazioni? Dilettanti allo sbaraglio??
Concordo e rilancio su Corratec, basso profilo, poche parole e al primo anno una squadretta con Conti, Konychev ,Viviani , Della Valle , Quarterman e ne mancano ancora 5/6 da annunciare.
Piccola provocazione ma se le 3 italiane dovessero fare il giro saremmo sicuri che Eolo e Bardiani si presentino con 8 atleti più competitivi di questi?


Theakston
Messaggi: 1019
Iscritto il: venerdì 9 settembre 2016, 16:25

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Theakston »

Ma in questi casi cosa succede? Viene aperto un fallimento? In teoria se uno ha un contratto ma la squadra salta non gli resta altro che agire come un creditore per cercare di recuperare qualcosa.
E chi ne risponde? Lo sponsor inadempiente? Il team manager? La società di gestione?
Certo che l'UCI ha fatto lievitare tutti i costi, World Tour, 20 corridori per le Professional...ma quanto a controlli di solidità economica zero...


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 6348
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Abruzzese »

simociclo ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 14:21
Winter ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 14:12 No sette corridori hanno il contratto per il 2023
E leggendo le interviste anche altri aspettano l evoluzione della situazione
Io parlavo di quelli citati nell'articolo; quelli con il contratto (come Benedetti) saranno nella continental; gli altri aspettano perché non hanno avuto altre proposte, a parte pare Zardini che ha deciso di smettere
Anche Bisolti è molto probabile che smetta, a meno che non gli venga dato un ulteriore ruolo di chioccia, considerando che ha 37 anni. In ogni modo, anche per l'età avanzata, Alessandro è forse quello che la sta prendendo con maggior filosofia.


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

La Bolton Equities Black Spoke annuncia il primo rinforzo per il probabile passaggio tra le Professional: si tratta del campione irlandese Rory Townsend


Avatar utente
sceriffo
Messaggi: 3884
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2011, 23:48

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da sceriffo »



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25296
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Theakston ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 16:43 Ma in questi casi cosa succede? Viene aperto un fallimento? In teoria se uno ha un contratto ma la squadra salta non gli resta altro che agire come un creditore per cercare di recuperare qualcosa.
E chi ne risponde? Lo sponsor inadempiente? Il team manager? La società di gestione?
Certo che l'UCI ha fatto lievitare tutti i costi, World Tour, 20 corridori per le Professional...ma quanto a controlli di solidità economica zero...
Belle domande. Ne parlavo qualche giorno fa. Onestamente io non so come funzioni a livello legale, cioè non so cosa possono effettivamente fare i corridori che hanno ancora un anno di contratto e che, nonostante ciò, restano a piedi a seguito della chiusura della squadra che perde lo sponsor. L'UCI chiede alle squadre delle garanzie, principalmente sottoforma di fidejussioni, ma queste sono valide solo per l'anno in esame e non per quelli successivi. Quindi, ad esempio, l'UCI l'hanno scorso ha visto che la Drone Hopper era sostanzialmente a posto per il 2022, ma non poteva valutare la situazione per il 2023. Il ragazzo che a fine 2021 ha firmato un biennale, era realmente tutelato solo per il primo anno. Bella fregatura.

E' un mondo in cui si è sostanzialmente in balia degli sponsor. Le squadre non hanno altre entrate se non quelle fornite dagli sponsor e se questi saltano, c'è poco da fare. Il corridore appiedato potrebbe pure fare causa, ma poi rischia di non ottenere neanche una lira e di restare ai margini del ciclismo in quanto considerato piantagrane. :grr:


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
bartoli
Messaggi: 1833
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 14:40
Località: Pordenone

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da bartoli »

Theakston ha scritto: domenica 27 novembre 2022, 16:43 Ma in questi casi cosa succede? Viene aperto un fallimento? In teoria se uno ha un contratto ma la squadra salta non gli resta altro che agire come un creditore per cercare di recuperare qualcosa.
E chi ne risponde? Lo sponsor inadempiente? Il team manager? La società di gestione?
Certo che l'UCI ha fatto lievitare tutti i costi, World Tour, 20 corridori per le Professional...ma quanto a controlli di solidità economica zero...
Quando richiedi una licenza devi depositare una fidejussione che sostiene corridori e staff nel caso saltino degli stipendi. La società comunque fallisce quindi in caso di contratti biennali la prendono in quel posto


Soffrire, cadere, rialzarsi, vincere. Questo è il vocabolario del ciclismo e della vita
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

George Jackson è il secondo ingaggio della Bolton Equities Black Spoke. Neozelandese, ha corso quest'anno con la Continental locale MitoQ-NZ Project.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25296
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

andriusskerla ha scritto: lunedì 28 novembre 2022, 10:44 George Jackson è il secondo ingaggio della Bolton Equities Black Spoke. Neozelandese, ha corso quest'anno con la Continental locale MitoQ-NZ Project.
Ecco, finalmente si stanno muovendo. Onestamente è più interessante questo ingaggio rispetto a quello di Townsend. L'irlandese ha già 27 anni e non credo che abbia grossi margini.


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Il terzo ingaggio della Bolton Equities Black Spoke è Matthew Bostock


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

A oggi nessuna comunicazione da pineau..
Diventa alquanto improbabile vederli nel 2023..


Benny1
Messaggi: 370
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2020, 8:36

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Benny1 »

Winter ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:29 A oggi nessuna comunicazione da pineau..
Diventa alquanto improbabile vederli nel 2023..
Da fonti francesi sembra che Laurance sia molto vicino alla Ineos, Mozzato e Bonnamour abbiamo già in tasca un'alternativa, mentre il resto della squadra potrebbe restare disoccupato dalla chiusura della squadra che viene definita "probabile ".


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

Ho letto anche io
Lavenu ha un posto libero (volendo due se non conferma jullirn)
Bernaudeau pure

Tra i pro..credo si salveranno 6 o 7
Altri 2 o 3 nelle continental francesi ..cmq pro
Il resto..


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25296
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

Quarto annuncio della Black Spoke: si tratta del neozelandese Paul Wright, proveniente dalla 'nostra' Mg.Kvis.

Devo dire che finora i 4 arrivi sono stati piuttosto deludenti.Wright è un classe 98 con pochissimi risultati (il migliore un 5° posto all'ultima tappa dell'Adriatica Ionica Race di quest'anno)


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Mario Rossi
Messaggi: 1057
Iscritto il: giovedì 1 novembre 2018, 14:57

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Mario Rossi »

Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:38
Winter ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:29 A oggi nessuna comunicazione da pineau..
Diventa alquanto improbabile vederli nel 2023..
Da fonti francesi sembra che Laurance sia molto vicino alla Ineos, Mozzato e Bonnamour abbiamo già in tasca un'alternativa, mentre il resto della squadra potrebbe restare disoccupato dalla chiusura della squadra che viene definita "probabile ".
Son curioso di vedere dove va l'italiano. L'anno scorso aveva fatto uno step in avanti pauroso. Mi auguro che la soluzione sia presso un top team. Se Lefevere o Guercilena a cui manca ancora un uomo per arrivare a 30 riuscissero a prenderlo per me fanno un colpaccio. Per me può diventare non un top totale, ma uno che correndo di squadra può essere estremamente pericoloso.


Sparo una sentenza su Remco per me lui è un Benoot che ci crede di più. Cioè non sarà lui il futuro dei belgi nei GT ma mi da sempre più la sensazione di essere quelli che per me sono i "classici mezzi corridori belga". Sono forti, però la salita non è roba per loro.

Io, 4 febbraio 2022
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 10:03 Quarto annuncio della Black Spoke: si tratta del neozelandese Paul Wright, proveniente dalla 'nostra' Mg.Kvis.

Devo dire che finora i 4 arrivi sono stati piuttosto deludenti.Wright è un classe 98 con pochissimi risultati (il migliore un 5° posto all'ultima tappa dell'Adriatica Ionica Race di quest'anno)
Non mi aspettavo chissà quali colpi. Jackson e Bostock sono attivi anche su pista e la squadra neozelandese (con i vari Gate, Stewart, Sexton, Gough...) sembra interessata al settore.
Wright era oggettivamente uno dei pochi neozelandesi liberi con esperienza in Europa e Townsend secondo me meritava da anni una Professional.


Intanto il GP La Marseillaise annuncia fra le squadre iscritte la B&B.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25296
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

andriusskerla ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 11:05
Tranchée d'Arenberg ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 10:03 Quarto annuncio della Black Spoke: si tratta del neozelandese Paul Wright, proveniente dalla 'nostra' Mg.Kvis.

Devo dire che finora i 4 arrivi sono stati piuttosto deludenti.Wright è un classe 98 con pochissimi risultati (il migliore un 5° posto all'ultima tappa dell'Adriatica Ionica Race di quest'anno)
Non mi aspettavo chissà quali colpi. Jackson e Bostock sono attivi anche su pista e la squadra neozelandese (con i vari Gate, Stewart, Sexton, Gough...) sembra interessata al settore.
Wright era oggettivamente uno dei pochi neozelandesi liberi con esperienza in Europa e Townsend secondo me meritava da anni una Professional.


Intanto il GP La Marseillaise annuncia fra le squadre iscritte la B&B.
Beh, però qualche neozelandese ha cambiato casacca in quest'autunno. Ad ogni modo, la squadra del 2022 aveva già raggiunto ottimi risultati. Credo che sia quel gruppo di partenza su cui la squadra punterà anche nel 2023.


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
ciclistapazzo
Messaggi: 2910
Iscritto il: lunedì 29 maggio 2017, 17:39

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da ciclistapazzo »

Savio dice che l'industria spagnola è crollata tirando al fondo la Drone Hopper. Falsissimo, la Spagna è il paese europeo con il costo energético più basso e che meno ha sofferto I postumi della guerra in Ucraina. Abbiamo indici economici migliori che gli italiani. Invece di tirare fuori scusa assurde non potrebbe ammettere che fare un piano triennale con una azienda che ha un fatturato da medio artigiano è stato un errore.

Non capisco le critiche alla squadra neozelandese, non hanno ambizioni di fare il Giro o il Tour, al massimo faranno le corse wt australiane. Sono diventati professional per correre più corse in Europa, come continental straniera è difficile ottenere inviti a corse hc o punto 1, ma come professional avranno molto più spazio. E l'anno scorso nelle poche corse dove hanno potuti farsi vedere hanno mostrato di avere ciclisti che possono ottenere risultati.


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Tranchée d'Arenberg ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 11:22 Beh, però qualche neozelandese ha cambiato casacca in quest'autunno. Ad ogni modo, la squadra del 2022 aveva già raggiunto ottimi risultati. Credo che sia quel gruppo di partenza su cui la squadra punterà anche nel 2023.
Ma i neozelandesi che hanno cambiato squadra sono tutti andati/rimasti nel WorldTour. Anche Jack Bauer, l'unico ad essere andato in una Pro, è andato in una squadra che, almeno in teoria, dovrebbe fare un calendario molto più di alto livello rispetto alla Black Spoke. Wright fra i neozelandesi liberi era quello con più esperienza in Europa.

Credo anch'io che Gate, Fouché e Stewart, a cui aggiungo il nuovo arrivo Townsend, saranno i leader della squadra, anche se manca sicuramente almeno un altro nuovo arrivo e ho un nome in mente (anche se non ho letto nulla a tal proposito).


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 6348
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Mario Rossi ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 10:48
Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:38
Winter ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:29 A oggi nessuna comunicazione da pineau..
Diventa alquanto improbabile vederli nel 2023..
Da fonti francesi sembra che Laurance sia molto vicino alla Ineos, Mozzato e Bonnamour abbiamo già in tasca un'alternativa, mentre il resto della squadra potrebbe restare disoccupato dalla chiusura della squadra che viene definita "probabile ".
Son curioso di vedere dove va l'italiano. L'anno scorso aveva fatto uno step in avanti pauroso. Mi auguro che la soluzione sia presso un top team. Se Lefevere o Guercilena a cui manca ancora un uomo per arrivare a 30 riuscissero a prenderlo per me fanno un colpaccio. Per me può diventare non un top totale, ma uno che correndo di squadra può essere estremamente pericoloso.
A me non dispiacerebbe vederlo nella Intermarché, può essere un ambiente ideale per valutare le sue ambizioni (basta vedere Rota o anche il percorso maturato da Pasqualon).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 6348
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Intanto leggendo l'intervista odierna su bici.pro, Diego Rosa ha rivelato che avrebbe avuto la possibilità di correre ancora almeno per un altro anno su strada, giacché aveva ricevuto offerte da formazioni World Tour ma che poi il tutto sia sfumato per il tira e molla avuto con la Eolo circa il rinnovo del contratto. Quindi, anche per una questione di orgoglio, ha preferito chiudere con la strada e tornare a tempo pieno con la MTB (dove già quest'anno era tornato a fare qualche gara).


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

La Bolton Equities Black Spoke annuncia l'arrivo di Josh Burnett.


La Continental italo-romena Giotti Victoria - Savini Due cambia nome in Sofer - Savini Due e conferma Emil Dima.
Sono curioso di vedere chi prenderanno (soprattutto nella parte non romena) perché hanno perso Dalla Valle, Monaco e Szarka.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25296
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

ciclistapazzo ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 12:31
Non capisco le critiche alla squadra neozelandese, non hanno ambizioni di fare il Giro o il Tour, al massimo faranno le corse wt australiane. Sono diventati professional per correre più corse in Europa, come continental straniera è difficile ottenere inviti a corse hc o punto 1, ma come professional avranno molto più spazio. E l'anno scorso nelle poche corse dove hanno potuti farsi vedere hanno mostrato di avere ciclisti che possono ottenere risultati.
Sto solo dicendo che i primi 4 arrivi non rafforzano una squadra che l'anno scorso è andata molto forte, una delle 3 migliori continental del panorama internazionale. L'anno scorso hanno vinto un sacco di corse (ben 15), alcune delle quali .1 e addirittura una .HC (3a tappa del Tour du Luxembourgo con Aaron Gate).

Ad ogni modo, hanno annunciato il 5° arrivo e questo mi pare decisamente il più interessante. Si tratta di Josh Burnett (MitoQ), 22enne vincitore del Tour of Southland.


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Benny1
Messaggi: 370
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2020, 8:36

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Benny1 »

Winner Anacona e Dayer Quintana appiedati dall'Arkea lasciano l'Europa e torneranno a correre in patria.


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:38 Da fonti francesi sembra che Laurance sia molto vicino alla Ineos
Secondo il telegramme altre 5 squadre gli han fatto una offerta
Ag2r , groupama , quick step , dsm e alpecin


Benny1
Messaggi: 370
Iscritto il: mercoledì 21 ottobre 2020, 8:36

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Benny1 »

Winter ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 21:04
Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 6:38 Da fonti francesi sembra che Laurance sia molto vicino alla Ineos
Secondo il telegramme altre 5 squadre gli han fatto una offerta
Ag2r , groupama , quick step , dsm e alpecin
Invece x Mozzato se la B&B non dovesse farcela l'opzione più probabile pare sia l'Arkea.


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 20:22 Winner Anacona e Dayer Quintana appiedati dall'Arkea lasciano l'Europa e torneranno a correre in patria.
Sembra che la squadra colombiana di Anacona e Quintana sia quella di Savio


Fiammingo
Messaggi: 913
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 16:40

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Fiammingo »

Abruzzese ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 17:50 Intanto leggendo l'intervista odierna su bici.pro, Diego Rosa ha rivelato che avrebbe avuto la possibilità di correre ancora almeno per un altro anno su strada, giacché aveva ricevuto offerte da formazioni World Tour ma che poi il tutto sia sfumato per il tira e molla avuto con la Eolo circa il rinnovo del contratto. Quindi, anche per una questione di orgoglio, ha preferito chiudere con la strada e tornare a tempo pieno con la MTB (dove già quest'anno era tornato a fare qualche gara).
Letta anche io, ma io ci credo poco che avesse proposte concrete da squadre WT..


Avatar utente
Abruzzese
Messaggi: 6348
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:24

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Abruzzese »

Fiammingo ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 21:51
Abruzzese ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 17:50 Intanto leggendo l'intervista odierna su bici.pro, Diego Rosa ha rivelato che avrebbe avuto la possibilità di correre ancora almeno per un altro anno su strada, giacché aveva ricevuto offerte da formazioni World Tour ma che poi il tutto sia sfumato per il tira e molla avuto con la Eolo circa il rinnovo del contratto. Quindi, anche per una questione di orgoglio, ha preferito chiudere con la strada e tornare a tempo pieno con la MTB (dove già quest'anno era tornato a fare qualche gara).
Letta anche io, ma io ci credo poco che avesse proposte concrete da squadre WT..
Beh per fare il gregario la cosa poteva essere plausibile, considerando che al giorno d'oggi tutti vogliono avere i propri spazi. Poi a meno di tacciare Diego come mitomane...


"L'importante non è quello che trovi alla fine di una corsa. L'importante è ciò che provi mentre corri" (Giorgio Faletti in "Notte prima degli esami")

"qui c'è gente che è totalmente avulsa dalla realtà e nociva al forum"
Mad
Messaggi: 712
Iscritto il: sabato 11 dicembre 2010, 8:48
Località: Noceto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Mad »

Fiammingo ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 21:51
Abruzzese ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 17:50 Intanto leggendo l'intervista odierna su bici.pro, Diego Rosa ha rivelato che avrebbe avuto la possibilità di correre ancora almeno per un altro anno su strada, giacché aveva ricevuto offerte da formazioni World Tour ma che poi il tutto sia sfumato per il tira e molla avuto con la Eolo circa il rinnovo del contratto. Quindi, anche per una questione di orgoglio, ha preferito chiudere con la strada e tornare a tempo pieno con la MTB (dove già quest'anno era tornato a fare qualche gara).
Letta anche io, ma io ci credo poco che avesse proposte concrete da squadre WT..
Più che altro mi chiedo perchè abbia aspettato a firmare con queste squadre.


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da Winter »

andriusskerla ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 21:14
Benny1 ha scritto: martedì 29 novembre 2022, 20:22 Winner Anacona e Dayer Quintana appiedati dall'Arkea lasciano l'Europa e torneranno a correre in patria.
Sembra che la squadra colombiana di Anacona e Quintana sia quella di Savio
Ma savio ha detto che non è la colombia tierra de atletas :uhm:
In più ha parlato di giovani colombiani..
Sistecrédito?


Avatar utente
simociclo
Messaggi: 5991
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 17:12

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da simociclo »

La Corratec ufficializza l'arrivo del croato Barac (che la Gazzetta settimana fa aveva già messo tra i 15 sicuri) e di Samuele Zambelli, inoltre c'è un settimo rinnovo, Baldaccini.

A questo punto sono a 17. Ci sono dei rumors su Konyshev (ma da un po' e non arriva l'ufficialità) e su Quartucci; se arrivassero ne mancherebbe solo uno per completare il roster


"la mente è come il paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein
rapportino
Messaggi: 196
Iscritto il: venerdì 20 dicembre 2019, 21:28

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da rapportino »

Garofoli promosso da subito nella prima squadra Astana


mattia_95
Messaggi: 3310
Iscritto il: giovedì 16 novembre 2017, 22:21

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da mattia_95 »

Di Villella non si sa nulla?


FC 2018: Gp de Montreal, Giro di Turchia.
FC 2019: GP di Francoforte, Tour a Tempo, Coppa Bernocchi.
FC 2020: Tour Down Under, Tour a Tempo a Squadre.
FC 2021: Gand - Wevelgem, Obiettivo Zero Punti Tour de France, 1° Obiettivo Zero Punti, Trofeo Matteotti.
FC 2022: Saudi Tour, Etoile de Bessèges, Tour de Pologne.
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Ciclomercato 22/23

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Winter ha scritto: mercoledì 30 novembre 2022, 9:43 Ma savio ha detto che non è la colombia tierra de atletas :uhm:
In più ha parlato di giovani colombiani..
Sistecrédito?
Savio ha parlato di nuova squadra colombiana e, a quanto si legge in giro, con il nuovo governo la squadra sarebbe nuova anche se in sostanza è la Colombia Tierra de Atletas. Di giovani colombiani ne vedo pochi: dovrebbero esserci solo Pineda e quelli che porta Savio (Merchan, Umba, Rojas)


Rispondi