Un'altra tragedia

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
cassius
Messaggi: 2831
Iscritto il: giovedì 19 luglio 2012, 23:01

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da cassius »

È nata morta Emily, la figlia di Eugenio Alafaci e della compagna Nicole. Che notizia orribile.


giorgio ricci
Messaggi: 5023
Iscritto il: lunedì 9 giugno 2014, 13:44

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da giorgio ricci »

Che brutte notizie. Non posso che esprimere cordoglio, sono cose troppo pesanti per poter anche solo dire qualcosa.


Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 3809
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da nemecsek. »



Immagine
Basso
Messaggi: 16974
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Basso »

La prima corsa (organizzata dalla mamma di Merlier, al via oltre al figlio anche Vanmarcke e altri pro') in Belgio è terminata nel lutto: è morto per un infarto il ventunenne Niels De Vriendt, dilettante fiammingo.


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
Il Complottista
Messaggi: 1031
Iscritto il: domenica 16 luglio 2017, 23:40

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Il Complottista »

Morta la compagna di Marco velo , Roberta Agosti (52 anni) .
In uno scontro con un Camion del Latte durante una pedalata in compagnia di amici


Winter
Messaggi: 23431
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Winter »

Morto in un incidente sul lavoro l ex professionista colombiano castaneda


http://m.lapatria.com/sucesos/en-accide ... eda-460764


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da andriusskerla »

A soli 30 anni muore di Covid il cileno Cristopher Mansilla.


http://www.cicloweb.it/2021/05/12/crist ... i-30-anni/


Avatar utente
jan80
Messaggi: 1581
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da jan80 »

andriusskerla ha scritto: mercoledì 12 maggio 2021, 14:52 A soli 30 anni muore di Covid il cileno Cristopher Mansilla.


http://www.cicloweb.it/2021/05/12/crist ... i-30-anni/
caspita alla faccia che non si muore giovani da covid :muro:
R.I.P.


Arme
Messaggi: 1344
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2012, 23:05
Località: Bergamo
Contatta:

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Arme »

È morto per una valanga sul gran zebrù il mio conterraneo Oscar Cavagnis, già professionista tra il 98 e il 2002 anche in Saeco. Personalmente mi colpisce molto la morte di un ciclista in montagna, la mia passione principale insieme alla bici. Che destino crudele morire per una valanga sul metà maggio!


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17661
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da barrylyndon »

jan80 ha scritto: mercoledì 12 maggio 2021, 15:09
andriusskerla ha scritto: mercoledì 12 maggio 2021, 14:52 A soli 30 anni muore di Covid il cileno Cristopher Mansilla.


http://www.cicloweb.it/2021/05/12/crist ... i-30-anni/
caspita alla faccia che non si muore giovani da covid :muro:
R.I.P.
Infatti e' raro..basta andarsi a cercare le statistiche.


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Arme
Messaggi: 1344
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2012, 23:05
Località: Bergamo
Contatta:

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Arme »

Arme ha scritto: giovedì 20 maggio 2021, 1:21 È morto per una valanga sul gran zebrù il mio conterraneo Oscar Cavagnis, già professionista tra il 98 e il 2002 anche in Saeco. Personalmente mi colpisce molto la morte di un ciclista in montagna, la mia passione principale insieme alla bici. Che destino crudele morire per una valanga sul metà maggio! https://www.ecodibergamo.it/stories/pre ... 396502_11/


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da andriusskerla »

A causa di una caduta durante una gara in velodromo, domenica è morto a 31 anni l'argentino Nicolas Naranjo, uno dei più importanti corridori del paese.


Basso
Messaggi: 16974
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Basso »

I Mondiali non sono ancora iniziati e sono già marchiati irrimediabilmente.

Oggi è morto a soli 37 anni Chris Anker Sørensen. Era in Belgio come commentatore della tv danese, è stato investito da un'auto mentre stava pedalando


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10
20 Plouay-Toscana
dietzen
Messaggi: 7729
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da dietzen »

Basso ha scritto: sabato 18 settembre 2021, 22:16 I Mondiali non sono ancora iniziati e sono già marchiati irrimediabilmente.

Oggi è morto a soli 37 anni Chris Anker Sørensen. Era in Belgio come commentatore della tv danese, è stato investito da un'auto mentre stava pedalando
notizia terribile. :gluglu:


TheArchitect99
Messaggi: 1469
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

Basso ha scritto: sabato 18 settembre 2021, 22:16 I Mondiali non sono ancora iniziati e sono già marchiati irrimediabilmente.

Oggi è morto a soli 37 anni Chris Anker Sørensen. Era in Belgio come commentatore della tv danese, è stato investito da un'auto mentre stava pedalando
Letto proprio ora su IG, assurdo...


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17661
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Che tristezza..... :(


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 24942
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Walter_White »

Assurdo.... :gluglu: :rip:


FCC 2019/20: rit.
FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY
Avatar utente
Leonardo Civitella
Messaggi: 5556
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

Ormai le strade sono divenute dei tetri tuguri strappa vite.....
:rip:

Credo sia bello ricordarlo così:
Allegati
gettyimages-533209600-1024x1024.jpg
gettyimages-533209600-1024x1024.jpg (321.39 KiB) Visto 3315 volte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺 -Obiettivo Zero Punti Tour

"Non basta avere ragione: bisogna avere anche qualcuno che te la dia."
Avatar utente
padoaschioppa
Messaggi: 4061
Iscritto il: domenica 19 dicembre 2010, 15:23
Località: Sapri (SA)

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da padoaschioppa »

:rip:


Cronosquadre mista mondiale: 2021
Coppa Campioni 2018 (finale con febbra)
Vuelta 2015:
Vuelta 2014: Mondiale strada 2014:
Tour 2013: ex aequo con galliano
Vuelta 2012:
Fanta10:
Avatar utente
UribeZubia
Messaggi: 3632
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:27

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da UribeZubia »

Noooo.


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 25294
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg »

:rip:


Cobblestone 2012, 2018 & 2021 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

beppesaronni ha scritto: Ps: hirshi fara cagare. Hirshi è la nuova moda. Come votare calenda. Ma hirshi è un bluff....
Andrea93
Messaggi: 1151
Iscritto il: mercoledì 12 agosto 2020, 17:34

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Andrea93 »

:rip:


andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da andriusskerla »

È morta a 21 anni la ciclista eritrea Desiet Kidane, investita in allenamento. Correva con il World Cycling Centre e aveva disputato i mondiali di Leuven.


Avatar utente
nino58
Messaggi: 15474
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da nino58 »

andriusskerla ha scritto: martedì 9 novembre 2021, 11:12 È morta a 21 anni la ciclista eritrea Desiet Kidane, investita in allenamento. Correva con il World Cycling Centre e aveva disputato i mondiali di Leuven.
Altra giovanissima :(


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!
Arme
Messaggi: 1344
Iscritto il: lunedì 9 aprile 2012, 23:05
Località: Bergamo
Contatta:

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Arme »

https://www.tuttobiciweb.it/article/202 ... e-fratello
Scusate il poco tatto, ma mi sto chiedendo se sia il primo morto nel mondo del professionismo, oltretutto aggiungiamo che l'articolo dice che potrebbe aver contratto il virus in una corsa che seguiva


Avatar utente
jan80
Messaggi: 1581
Iscritto il: venerdì 8 gennaio 2021, 21:56

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da jan80 »

Arme ha scritto: martedì 9 novembre 2021, 17:10 https://www.tuttobiciweb.it/article/202 ... e-fratello
Scusate il poco tatto, ma mi sto chiedendo se sia il primo morto nel mondo del professionismo, oltretutto aggiungiamo che l'articolo dice che potrebbe aver contratto il virus in una corsa che seguiva
no se guardi un po' piu' su,si parlava di un professionista cileno morto a 30 anni


Avatar utente
cauz.
Messaggi: 13675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da cauz. »

non riguarda un ciclista, ma per il mondo del ciclismo è una perdita enorme.
è morto a 49 anni Richard Moore, voce e fondatore del Cycling Podcast (nonché, aggiungo io, persona splendida: colto, gentile e disponibile e sempre presente alle corse. si sentirà la sua mancanza).



"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org
Avatar utente
Leonardo Civitella
Messaggi: 5556
Iscritto il: sabato 3 novembre 2018, 13:36
Località: Civitella San Paolo

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Leonardo Civitella »

https://www.tuttobiciweb.it/article/202 ... -martolini

Notizia tragica. Non è il momento della polemica ma il faro deve cominciare a puntare sulla sicurezza anche e soprattutto nelle corse giovanili.

Un pensiero alle famiglie coinvolte


FC2019: Tro Bro Leon-Tour of the Alps
FC2020: Campionato Europeo in linea 🇪🇺 -Obiettivo Zero Punti Tour

"Non basta avere ragione: bisogna avere anche qualcuno che te la dia."
Primo86
Messaggi: 1314
Iscritto il: martedì 2 ottobre 2018, 1:05

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Primo86 »

Mio dio.
Non ci sono parole.


Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 9630
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta »

Odio vedere questo thread andare in alto, poi quando leggo di un incidente del genere mi viene ancora più rabbia


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.
TheArchitect99
Messaggi: 1469
Iscritto il: giovedì 25 giugno 2020, 22:42

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da TheArchitect99 »

Leonardo Civitella ha scritto: domenica 22 maggio 2022, 22:10 https://www.tuttobiciweb.it/article/202 ... -martolini

Notizia tragica. Non è il momento della polemica ma il faro deve cominciare a puntare sulla sicurezza anche e soprattutto nelle corse giovanili.

Un pensiero alle famiglie coinvolte
Veramente assurdo, sappiamo che é uno sport di suo rischioso ma ormai bisogna farsi il segno della croce veramente in una gara di ciclismo , va fatto qualcosa.


Avatar utente
Padule85
Messaggi: 978
Iscritto il: lunedì 9 maggio 2022, 23:22

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da Padule85 »

Ma che diamine,è assurdo.


maurofacoltosi
Messaggi: 10310
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

Assassinato il corridore colombiano Jaime Restrepo

https://www.fanpage.it/sport/ciclismo/t ... i-in-moto/


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
andriusskerla
Messaggi: 3547
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 19:42
Località: Vasto

Re: Un'altra tragedia

Messaggio da leggere da andriusskerla »

Una caduta in una corsa gravel negli USA si è portata via Suleiman Kangangi, uno dei pionieri del ciclismo in Kenya. Aveva corso 4 anni con la Bike Aid, che aveva lasciato per concentrarsi sulle gare gravel.


criab
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 21 aprile 2012, 18:23

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da criab »



jumbo
Messaggi: 8403
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da jumbo »

Che notizia terribile!


lucks83
Messaggi: 2435
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da lucks83 »

Non posso crederci.
Senza parole.
È ora che il governo italiano faccia qualcosa, certe tragedie non possono più essere tollerate.


Avatar utente
barrylyndon
Messaggi: 17661
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 15:20

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da barrylyndon »

Immane tristezza per un destino beffardo..


Nibali sta a Froome come Thoeni stava a Klammer.
maurofacoltosi
Messaggi: 10310
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2010, 12:23
Località: Vedano Olona (Va)
Contatta:

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da maurofacoltosi »

Neanche il tempo di asciugarsi le lacrime per Rebellin che ieri è successo un altro incidente simile

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... al-pirata/

Intanto la polizia è riuscito a risalire al numero di targa del tir, il cui autista sembra che si sia fermato per controllare quello che era successo e poi è fuggito

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... -scappato/


Mauro Facoltosi
www.ilciclismo.it
lucks83
Messaggi: 2435
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da lucks83 »

maurofacoltosi ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 10:30 Neanche il tempo di asciugarsi le lacrime per Rebellin che ieri è successo un altro incidente simile

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... al-pirata/

Intanto la polizia è riuscito a risalire al numero di targa del tir, il cui autista sembra che si sia fermato per controllare quello che era successo e poi è fuggito

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... -scappato/
Incredibile.
Condoglianze alla famiglia di questo povero ragazzo.
16 anni... Non si può!

E la cosa più assurda è che, anche in questo caso, il conducente del veicolo non si è fermato.

Servono pene severissime, non si possono investire le persone e lasciarle agonizzanti in mezzo a una strada.
Questa gente deve essere messa in cella e va buttata via la chiave.


Avatar utente
Tour de Berghem
Messaggi: 1802
Iscritto il: giovedì 12 maggio 2011, 9:46
Località: MOZZANICA (BG)

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da Tour de Berghem »

lucks83 ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 16:25
maurofacoltosi ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 10:30 Neanche il tempo di asciugarsi le lacrime per Rebellin che ieri è successo un altro incidente simile

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... al-pirata/

Intanto la polizia è riuscito a risalire al numero di targa del tir, il cui autista sembra che si sia fermato per controllare quello che era successo e poi è fuggito

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... -scappato/
Incredibile.
Condoglianze alla famiglia di questo povero ragazzo.
16 anni... Non si può!

E la cosa più assurda è che, anche in questo caso, il conducente del veicolo non si è fermato.

Servono pene severissime, non si possono investire le persone e lasciarle agonizzanti in mezzo a una strada.
Questa gente deve essere messa in cella e va buttata via la chiave.

Sperare di risolvere questo problema con le pene severissime è come sperare di risolvere il problema degli omicidi o della mafia con la pena di morte.

Non serve.

E' un problema di civiltà, cultura e infrastrutture adeguate.


lucks83
Messaggi: 2435
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da lucks83 »

Tour de Berghem ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 16:44
lucks83 ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 16:25
maurofacoltosi ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 10:30 Neanche il tempo di asciugarsi le lacrime per Rebellin che ieri è successo un altro incidente simile

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... al-pirata/

Intanto la polizia è riuscito a risalire al numero di targa del tir, il cui autista sembra che si sia fermato per controllare quello che era successo e poi è fuggito

https://www.quibicisport.it/2022/12/01/ ... -scappato/
Incredibile.
Condoglianze alla famiglia di questo povero ragazzo.
16 anni... Non si può!

E la cosa più assurda è che, anche in questo caso, il conducente del veicolo non si è fermato.

Servono pene severissime, non si possono investire le persone e lasciarle agonizzanti in mezzo a una strada.
Questa gente deve essere messa in cella e va buttata via la chiave.

Sperare di risolvere questo problema con le pene severissime è come sperare di risolvere il problema degli omicidi o della mafia con la pena di morte.

Non serve.

E' un problema di civiltà, cultura e infrastrutture adeguate.
Non sto dicendo che con pene severissime si risolve il problema.
Sto dicendo che, in questi casi (ovvero quando investi una persona e te ne vai, lasciandola sull'asfalto), servono pene esemplari. Qui non si tratta più di aver fatto male a una persona, si tratta che scappando diventi un criminale.
Un mio caro amico, anni fa, ha perso il fratello, travolto in motorino da un pirata che non si è fermato, di notte.
Si sarebbe salvato, gli si era infilato il manubrio nell'addome e con un pronto soccorso sarebbe ancora qui.
Il pirata lo ha lasciato per terra ed è morto dissanguato (era notte e la strada scarsamente trafficata).
Ditemi voi come definire questa gente se non criminali.

Poi sono d'accordissimo con te.
Serve ben altro per evitare questi incidenti, perché le pene severissime purtroppo le commini quando c'è già stato l'incidente.

Servono strade più sicure a livello di infrastrutture, una forte educazione civica, e serve inculcare nella testa della gente che sulle strade non siamo da soli.
Questo vale per tutti, automobilisti, motociclisti, camionisti e anche ciclisti.
Pensa che un paio d'anni fa sono stato investito da un ciclista, mentre ero in bici: il genio è passato col semaforo rosso e mi ha preso in pieno.


Avatar utente
TIC
Messaggi: 9252
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:20

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da TIC »

Non servone ne pene esagerate ne pene esemplari. Serve soltanto far rispettare il codice stradale, Cosa che non si fa, sistematicamente. Io sono anni che non prendo una multa o che non sono soggetto a controlli. E' sempre peggio. Non ci sono controlli, e quelli elettronici gli italiani non li vogliono, che l'autovelox debba essere segnalato... e' una barzelletta.
Non serve nessuna infrastruttura, queste cose le dicono i politici per gestire i soldi per realizzarle.


herbie
Messaggi: 7156
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da herbie »

TIC ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 19:16 Non servone ne pene esagerate ne pene esemplari. Serve soltanto far rispettare il codice stradale, Cosa che non si fa, sistematicamente. Io sono anni che non prendo una multa o che non sono soggetto a controlli. E' sempre peggio. Non ci sono controlli, e quelli elettronici gli italiani non li vogliono, che l'autovelox debba essere segnalato... e' una barzelletta.
Non serve nessuna infrastruttura, queste cose le dicono i politici per gestire i soldi per realizzarle.
a dire il vero, quando erano stati ridotti di molto i limiti di velocità (legge Ferri, forse?) ci fu una insurrezione popolare mediaticamente indotta nel popolo bue, come sempre d'altra parte.

L'alta velocità è la causa assolutamente principale degli incidenti peggiori. Infinitamente più dannoso di chi passa col rosso a 5 all'ora guardando quattro volte a destra e sinistra.
La seconda causa degli incidenti peggiori è messaggiare (NON TELEFONARE) col cellulare, perchè per messaggiare devi distogliere lo sguardo dalla strada, mentre anche col telefono all'orecchio lo sguardo è sempre vigile e verso la strada.
Praticità, logica e concretezza, come in tutto, serve.


criab
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 21 aprile 2012, 18:23

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da criab »

herbie ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 19:37
TIC ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 19:16 Non servone ne pene esagerate ne pene esemplari. Serve soltanto far rispettare il codice stradale, Cosa che non si fa, sistematicamente. Io sono anni che non prendo una multa o che non sono soggetto a controlli. E' sempre peggio. Non ci sono controlli, e quelli elettronici gli italiani non li vogliono, che l'autovelox debba essere segnalato... e' una barzelletta.
Non serve nessuna infrastruttura, queste cose le dicono i politici per gestire i soldi per realizzarle.
a dire il vero, quando erano stati ridotti di molto i limiti di velocità (legge Ferri, forse?) ci fu una insurrezione popolare mediaticamente indotta nel popolo bue, come sempre d'altra parte.

L'alta velocità è la causa assolutamente principale degli incidenti peggiori. Infinitamente più dannoso di chi passa col rosso a 5 all'ora guardando quattro volte a destra e sinistra.
La seconda causa degli incidenti peggiori è messaggiare (NON TELEFONARE) col cellulare, perchè per messaggiare devi distogliere lo sguardo dalla strada, mentre anche col telefono all'orecchio lo sguardo è sempre vigile e verso la strada.
Praticità, logica e concretezza, come in tutto, serve.
Non c'entra niente ma, se non ricordo male, Ferri aveva ridotto il limite in AUTOSTRADA a 110 km/h ... salvo poi, da buon politico italiano, venire fermato con sua scorta a 10000 km orari in autostrada .... se si aspetta la politica (destra, sinistra, centro .... non conta) stiamo freschi.
Oggi sono uscito in bici e mi è sembrato di avere un'attenzione diversa dopo la notizia di Rebellin .... tempo 2 giorni e tutto tornerà come prima. Io sono un pessimista cronico .... non c'è niente da fare, anzi, andrà sempre peggio.


herbie
Messaggi: 7156
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da herbie »

criab ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 20:46
Non c'entra niente ma, se non ricordo male, Ferri aveva ridotto il limite in AUTOSTRADA a 110 km/h ... salvo poi, da buon politico italiano, venire fermato con sua scorta a 10000 km orari in autostrada
questo è esattamente il "sistema" utilizzato per il condizionamento mediatico del popolo bue.
La notizia che serve, se non c'è, viene prodotta. Pare incredibile che cose tanto palesi vengano supinamente bevute.
Fosse anche, non c'entra nulla se chi introduce una regola utile è poi anche il primo trasgressore. Il problema è capire se la regola funziona oppure no, se risolve i problemi per cui è stata introdotta, oppure no. Fare la morale al legislatore non serve a nulla.


kokkelkoren
Messaggi: 548
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 18:10

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da kokkelkoren »

herbie ha scritto: venerdì 2 dicembre 2022, 2:17
criab ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 20:46
Non c'entra niente ma, se non ricordo male, Ferri aveva ridotto il limite in AUTOSTRADA a 110 km/h ... salvo poi, da buon politico italiano, venire fermato con sua scorta a 10000 km orari in autostrada
questo è esattamente il "sistema" utilizzato per il condizionamento mediatico del popolo bue.
La notizia che serve, se non c'è, viene prodotta. Pare incredibile che cose tanto palesi vengano supinamente bevute.
Fosse anche, non c'entra nulla se chi introduce una regola utile è poi anche il primo trasgressore. Il problema è capire se la regola funziona oppure no, se risolve i problemi per cui è stata introdotta, oppure no. Fare la morale al legislatore non serve a nulla.
Concordo al 100%
Il problema è che agli italiani le leggi 'scomode' anche se utili non piacciono e quindi ogni occasione è buona per criticarle e non farle entrare in vigore.
Perchè andare in bici sicuri sulle strade è bello, ma è bello anche alzarsi 20 min dopo e poi sfrecciare in auto in ufficio senza il rischio di trovarsi limiti o autovelox di mezzo. Quindi evitiamo di metterli, specie sulla strada che facciamo noi.
Poi quando muore un ciclista ci disperiamo, piangiamo e urliamo contro i politici assassini, ma l'importante è che non venga fatto nulla per migliorare (leggi peggiorare) la nostra situazione.

Secondo voi un referendum per abolire gli autovelox come finirebbe?


jumbo
Messaggi: 8403
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da jumbo »

criab ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 20:46
herbie ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 19:37
TIC ha scritto: giovedì 1 dicembre 2022, 19:16 Non servone ne pene esagerate ne pene esemplari. Serve soltanto far rispettare il codice stradale, Cosa che non si fa, sistematicamente. Io sono anni che non prendo una multa o che non sono soggetto a controlli. E' sempre peggio. Non ci sono controlli, e quelli elettronici gli italiani non li vogliono, che l'autovelox debba essere segnalato... e' una barzelletta.
Non serve nessuna infrastruttura, queste cose le dicono i politici per gestire i soldi per realizzarle.
a dire il vero, quando erano stati ridotti di molto i limiti di velocità (legge Ferri, forse?) ci fu una insurrezione popolare mediaticamente indotta nel popolo bue, come sempre d'altra parte.

L'alta velocità è la causa assolutamente principale degli incidenti peggiori. Infinitamente più dannoso di chi passa col rosso a 5 all'ora guardando quattro volte a destra e sinistra.
La seconda causa degli incidenti peggiori è messaggiare (NON TELEFONARE) col cellulare, perchè per messaggiare devi distogliere lo sguardo dalla strada, mentre anche col telefono all'orecchio lo sguardo è sempre vigile e verso la strada.
Praticità, logica e concretezza, come in tutto, serve.
Non c'entra niente ma, se non ricordo male, Ferri aveva ridotto il limite in AUTOSTRADA a 110 km/h ... salvo poi, da buon politico italiano, venire fermato con sua scorta a 10000 km orari in autostrada .... se si aspetta la politica (destra, sinistra, centro .... non conta) stiamo freschi.
Oggi sono uscito in bici e mi è sembrato di avere un'attenzione diversa dopo la notizia di Rebellin .... tempo 2 giorni e tutto tornerà come prima. Io sono un pessimista cronico .... non c'è niente da fare, anzi, andrà sempre peggio.
Ferri abbassò il limte a 90 km/h sulle strade extraurbane, che in precedenza era 110 km/h. Dopo un po' di revisioni, è diventato come ora 110 km/h sulle extraurbane principali (superstrade) e 90 km/h sulle extraurbane secondarie (strade ad 1 corsia per senso di marcia).
Ovviamente questi sono i limiti generali "salvo diversa segnalazione".


Avatar utente
galliano
Messaggi: 18280
Iscritto il: giovedì 14 aprile 2011, 12:53
Località: TN

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da galliano »

È chiaramente solo un aspetto del problema ma nello specifico ha ragione TIC, è ridicolo che sia prevista la segnalazione degli autovelox.

Ogni volta che passo il confine guido praticamente terrorizzato perché dietro ogni curva mi aspetto la pattuglia della polizia austriaca pronta a sanzionare se vado a 60km/h invece che a 50.
Va detto che però le multe, benché più frequenti, sono di importo più tollerabile. Sinceramente mi sembra migliore la loro politica sebbene i limiti siano forse troppo bassi nei piccoli centri abitati (30km/h).


jumbo
Messaggi: 8403
Iscritto il: sabato 1 ottobre 2011, 10:42

Re: Brutte notizie

Messaggio da leggere da jumbo »

Concordo. Funziona meglio come deterrente una probabilità di prendere la multa più alta senza rovinare la vita di chi la prende con importi esagerati, che una multa su un milione con importi "esemplari".


Rispondi