Pagina 3 di 4

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 10:13
da Tranchée d'Arenberg
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 10:05
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 10:02
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 9:56


Pensa se glielo piantava in faccia da compagno di squadra.
Forse per GVA è stato meglio così.
Meno peggio forse. Meglio sarebbe stato se non glie l'avesse fatto proprio :diavoletto:
O forse, da capitano, non glielo avrebbe permesso. :uhm:
Un po' come quando aveva in squadra Gilbert.
Seriamente, credo che sia anche quello il senso del suo disappunto. Da capitano lo avrebbe 'usato' come gregario e non credo proprio che gli avrebbe concesso di scattare all'ultimo passaggio del Kwaremont, anche perchè lo avrebbe fatto stancare prima.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 10:22
da nino58
E questo dimostra anche che meno mulaggio si fa e meglio è (per quelli bravi).

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 10:34
da Tranchée d'Arenberg
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 10:22
E questo dimostra anche che meno mulaggio si fa e meglio è (per quelli bravi).
Su questo non ho dubbi. Se arrivi a 28 anni che hai solo tirato il gruppo, ti ritrovi che non sai neanche quando devi scattare.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 10:50
da chinaski89
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 9:59
chinaski89 ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 21:25
pacho ha scritto:
lunedì 8 aprile 2019, 21:16
Winter, ponendo per ipotesi che la benzina sia la stessa, la differenza è che Bettiol ha stracciato tutti con una massa grassa non tanto sotto al 7 percento. Froome x fare una cosa del genere deve ridursi a cadavre con massa grassa tra il 3 e 4. .
Questa è la differenza tra corridori e topi di laboratorio . Poi tanto di cappello ad uno che riesce a reggere di testa un regime alimentare ai limiti dell anoressia x 10 anni.
Discorso che vale per tutti gli uomini da GT però..
In parte.
Guardando, ad esempio, Dumoulin e Froome una certa differenza si nota.
Certo, Froome è campione intergalattico di forza mentale, su questo non c'è dubbio.
Dumo è più grosso di struttura, ma anche lui è magrissimo, però il messaggio quotato parlava di Froome definendolo "topo da laboratorio" :D per la massa grassa bassa, confrontandola con quella di Bettiol. Si tratta di un paragone insensato e fuorviante, dato che primo Bettiol mica deve vincere un GT o volare sul Finestre, secondo si tratta di corridori diversissimi. Già la prima frase sempre del messaggio quotato fa capire molte cose, ma la cosa più fuorviante è secondo me scorretta di quel confronto è che messo così pare valga soltanto per Froome, quando lo stesso identico discorso potrebbe essere fatto per un Nibali o un Pozzovivo. O un Bardet. Non è Froome una pippa che deve ridursi a cadavere, ma chiunque punti ad andare forte nei GT a dimagrire il più possibile e il paragone con Bettiol come se la massa grassa implicasse una differenza di talento di base non ha alcun senso.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 11:03
da nino58
Sì, è probabilmente la struttura di base a colpire l'occhio.
Froome è già secco di suo, figurati se non mangia.
Nibali l'ho visto ad un metro dopo il Lombardia ed era, ovviamente, magro ma non dava l'aspetto di un anoressico.
Dumoulin pure non lo da.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 12:57
da nikybo85
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 10:05
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 10:02
nino58 ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 9:56


Pensa se glielo piantava in faccia da compagno di squadra.
Forse per GVA è stato meglio così.
Meno peggio forse. Meglio sarebbe stato se non glie l'avesse fatto proprio :diavoletto:
O forse, da capitano, non glielo avrebbe permesso. :uhm:
Un po' come quando aveva in squadra Gilbert.
:angry: :angry: :angry:
Anni d'oro sprecati da Pippo

Re: Alberto Bettiol

Inviato: mercoledì 10 aprile 2019, 23:55
da Denb
Dal video di Rapha sulla vittoria al fiandre link, il messaggio di Pippo Pozzato :diavoletto:
Immagine

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 0:54
da il_panta
:D :D

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 8:20
da Tranchée d'Arenberg
Incredibile come sia riuscito anche stavolta ad imbucarsi, in questo caso nella vittoria di Bettiol.

Pippo number 1 :champion:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 8:33
da Divanista
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 8:58
da nino58
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:33
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:
Fosse stata "Emanuelle Mydoping" non ti saresti preoccupato così, ammettilo.
Comunque l'esternazione di Pippo è di notevole spessore letterario. :D

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 9:34
da Tranchée d'Arenberg
nino58 ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:58
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:33
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:
Fosse stata "Emanuelle Mydoping" non ti saresti preoccupato così, ammettilo.
Comunque l'esternazione di Pippo è di notevole spessore letterario. :D
Divanista, se fosse una cosa di cui preoccuparsi non credo che avrebbero pubblicato un video del genere, rendendosi protagonisti della più clamorose delle autodenuncie :D

Ma soprattutto al giorno d'oggi, chi è il pazzo che terrebbe sulla rubrica del proprio smartphone il nome del suo fornitore con tanto di indicazione palese. Suvvia. :)

Nino, Pippo è un fuoriclasse anche in ambito letterario. Potrebbe dare vita ad un nuovo filone poetico, quello dei segaioli :diavoletto:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 10:10
da Maìno della Spinetta
nino58 ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:58
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:33
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:
Fosse stata "Emanuelle Mydoping" non ti saresti preoccupato così, ammettilo.
Comunque l'esternazione di Pippo è di notevole spessore letterario. :D
Vero,


Vero :D

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 10:27
da Divanista
nino58 ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:58

Fosse stata "Emanuelle Mydoping" non ti saresti preoccupato così, ammettilo.
Comunque l'esternazione di Pippo è di notevole spessore letterario. :D
Emanuelle... no, non ce la faccio... troppi ricordi :diavoletto:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 12:52
da Denb
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:33
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:
http://www.mydoping.it/

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 13:32
da Divanista
Denb ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 12:52
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:33
Quel "Emanuele Mydoping" mi preoccupa un po'... :uhm:
http://www.mydoping.it/
Risolto l'arcano :cincin:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 14:03
da Tranchée d'Arenberg
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 10:27
nino58 ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 8:58

Fosse stata "Emanuelle Mydoping" non ti saresti preoccupato così, ammettilo.
Comunque l'esternazione di Pippo è di notevole spessore letterario. :D
Emanuelle... no, non ce la faccio... troppi ricordi :diavoletto:
signori, qui le parole di Pozzato rischiano di diventare realtà :diavoletto:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 14:06
da Divanista
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 14:03

signori, qui le parole di Pozzato rischiano di diventare realtà :diavoletto:
Sono appena tornato dal bagno per lavarmi le mani... dicevi? :fischio:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 14:31
da Tranchée d'Arenberg
Divanista ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 14:06
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 11 aprile 2019, 14:03

signori, qui le parole di Pozzato rischiano di diventare realtà :diavoletto:
Sono appena tornato dal bagno per lavarmi le mani... dicevi? :fischio:
:unzunz:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 19:45
da nibali-san baronto
el_condor ha scritto:
mercoledì 10 aprile 2019, 0:05
nibali-san baronto ha scritto:
martedì 9 aprile 2019, 14:41

Premesso che so per certo che non si è trovato bene alla BMC, l'anno scorso dall'Oman andò direttamente nelle Fiandre e in 2 giorni passò da 40 a 15 gradi. Gli venne la bronchite e non riuscì più a recuperare la forma. Alla Liegi la prima clavicola, a Plouay la seconda.
fai bene a sottolinearlo perche' incidenti del genere compromettono chiaramente una stagione..
Alberto è delle tue parti ? Lo conosci ?
L'impresa di ieri corona un periodo di grande forma e non è certo casuale.
Sentir dire che lo hanno sottovalutato è abbastanza insensato. Per vari km hanno anche inseguito dandosi i cambi e non sono riusciti a riprenderlo.
Bettiol è stato stratosferico...
Un bis all'Amstel non sorprenderebbe..

ciao

el_condor
Si. Mio compaesano e sono un conoscente piuttosto vicino di suo fratello Cosimo. Orgoglio castellano!

Re: Alberto Bettiol

Inviato: giovedì 11 aprile 2019, 20:02
da cassius
Tutti a ridere di Pozzato che dichiara le proprie attività onanistiche, sono l'unico io a meravigliarsi che abbia bisogno di far da sé? :D

Re: Alberto Bettiol

Inviato: venerdì 12 aprile 2019, 17:20
da Fabruz
Vi vengono in mente altri casi di prima vittoria in carriera così pesante?
Io ricordo Oliver Zaugg, prima e unica volta al Lombardia
Vladislav Bobrik, prima vittoria al Lombardia e poco altro
Quasi vergini anche Johan Vansummeren e Mathew Hayman

Ovviamente auguro a Bettiol ben altra carriera

Re: Alberto Bettiol

Inviato: venerdì 12 aprile 2019, 17:47
da Salvatore77
Situazioni leggermente differenti.
Alcuni di questi già citati avevano già vinto prima.
Monsere vinse il Lombardia credo senza aver vinto altro prima. Se andiamo a fare ricerche storiche forse ne troviamo anche altri.
Bettiol però risulta una vittoria non eccessivamente inaspettata visto il suo avvicinamento alla corsa belga quest'anno. Tranne lo scorso anno Bettiol era in continua crescita, fece un bel mondiale.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: venerdì 12 aprile 2019, 18:15
da dietzen
marc gomez alla sanremo è un altro.
bobrik aveva vinto già prima di quel lombardia.
monsere non so come classificarlo perché passo professionista dopo il mondiale e prima del lombardia ha un successo in una kermesse belga, che oggi non considereremmo ma all'epoca era diverso.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: venerdì 12 aprile 2019, 18:45
da Eroica
bettiol.jpg
bettiol.jpg (450.07 KiB) Visto 4222 volte

Re: Alberto Bettiol

Inviato: venerdì 12 aprile 2019, 20:04
da Oude Kwaremont
Sono abbastanza combattuto circa la scelta di Alberto di saltare la Roubaix.
Non l' ha mai corsa e con questa forma varrebbe la pena cimentarsi non solo per fare esperienza ma anche per puntare ad un bel risultato.

D' altronde la Roubaix è un' incognita ancora più di tante altre gare e se lui sente di poter dire la sua anche sulle Ardenne, giusto che stacchi e si riposi.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: sabato 13 aprile 2019, 9:15
da Slegar
Riposo in vista delle Ardenne e riconoscenza verso Vanmarke e Langeveld di giocarsi le proprie chances.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: martedì 16 aprile 2019, 12:07
da l'Orso
chiedo scusa ad Alberto per il ritardo, ma la gioia che ci hai dato è ancora bella "fresca", per cui beccati questi :)

:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:
e ancora
:clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap: :clap:

Il più forte sui muri del Fiandre 2019, senza se e senza ma.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: domenica 9 febbraio 2020, 21:50
da Maìno della Spinetta
Dopo la vittoria sulle pietre, quella su un lucido biliardo a cronometro.
Progressi evidenti. Considerando che anche ieri, nei 4 km di ascesa finale, era davanti, ci troviamo davanti a un gran bel corridore.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: domenica 9 febbraio 2020, 22:15
da marco_graz
Maìno della Spinetta ha scritto:
domenica 9 febbraio 2020, 21:50
Dopo la vittoria sulle pietre, quella su un lucido biliardo a cronometro.
Progressi evidenti. Considerando che anche ieri, nei 4 km di ascesa finale, era davanti, ci troviamo davanti a un gran bel corridore.
Gia' l'anno scorso secondo alla crono alla TA, anche li breve. Ora ha vinto con un mese di anticipo su quella crono, di certo c'e' :drool:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 2:27
da lambohbk
Maìno della Spinetta ha scritto:
domenica 9 febbraio 2020, 21:50
Dopo la vittoria sulle pietre, quella su un lucido biliardo a cronometro.
Progressi evidenti. Considerando che anche ieri, nei 4 km di ascesa finale, era davanti, ci troviamo davanti a un gran bel corridore.
Non era proprio un biliardo la crono a dire il vero.
Ultimo 3 km in salita (circa 6%).

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 4:26
da Maìno della Spinetta
lambohbk ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 2:27
Maìno della Spinetta ha scritto:
domenica 9 febbraio 2020, 21:50
Dopo la vittoria sulle pietre, quella su un lucido biliardo a cronometro.
Progressi evidenti. Considerando che anche ieri, nei 4 km di ascesa finale, era davanti, ci troviamo davanti a un gran bel corridore.
Non era proprio un biliardo la crono a dire il vero.
Ultimo 3 km in salita (circa 6%).
Certo, volevo solo richiamare il contrasto tra i due esercizi - e con la salita non breve di sabato. Vero è che in salita nessuno è parso in palla, però la crono uno la vince se è in forma... Mi sa che a Siena e Sanremo vuol giocare le sue carte.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 9:47
da nibali-san baronto
Sulla sua potenziale completezza su tutti i terreni non avevo mai avuto dubbi, nemmeno per salite più impegnative.
Recupero due commenti dalla mia discussione:
nibali-san baronto ha scritto:
mercoledì 20 marzo 2019, 14:45
Per questo guadagna ulteriore spessore la prova di Bettiol che mette in luce ottime doti di recupero e dimostra di aver ritrovato anche l'affinità con la crono dimostrata soprattutto da junior.
Anche la sua prestazione risulta un po' una beffa: 2° di tappa per 3" e fuori dalla top10 (11°) per 10".
Io tempo fa dissi ad un amico che le caratteristiche mostrate da lui nelle categorie giovanili, mi ricordavo per certi versi il primo Nibali, da dilettante e nei primi anni da prof e che l'unica cosa che li distingueva era l'accelerazione (Bettiol è decisamente più veloce). D'altronde non dobbiamo dimenticarci che il primo è stato bronzo ai campionati del mondo sia da junior che da u23 e che il secondo è stato campione europeo a crono da junior. Sempre da junior ha vinto il Giro della Lunigiana. E vorrei far notare che al Tour del 2017 aveva dimostrato di tenere botta in salita come uno dei gregari migliori di Uran.

La mia è ovviamente una provocazione e Nibali non si tocca, ma dopo la grande prestazione di ieri mi sembra più che giusto porsi una domanda: cosa farà al Giro?
Intanto occhio alla crono di San Luca!
Purtroppo poi non ha fatto il Giro e al Tour non era in buona condizione per sua stessa ammissione.
nibali-san baronto ha scritto:
martedì 23 aprile 2019, 13:03
Intanto vorrei scrivere qui che anche secondo il suo ex-DS (che è stato pure il mio) Bettiol ha le carte in regola per cimentarsi nei GT in un futuro non troppo lontano. Ma non spingo oltre.
Intanto c'è una Tirreno con percorsi adatti alle sue caratteristiche, una crono finale e prima l'ostacolo del Sassotetto... Sicuramente sarà protagonista: vedremo come.

Per le Strade Bianche subentra anche il fattore "strade di casa". Mi auguro vivamente che possa essere protagonista.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 10:20
da lemond
Ho visto solo le ultime due tappe del Giro del Gard e non capisco come abbia fatto a non vincere la classifica generale, forse c'è stata una fuga bidone nelle prime?
P.S. In ogni modo sarà meglio andar piano con le illusioni ad es. di vittoria alle Strade bianche, perché la concorrenza non era impossibile in Francia, però un buon piazzamento ci sta più che bene. Bravo Alberto.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 11:49
da mattia_95
L'importante è che ritorni ad essere competitivo, poi quello che vincerà si vedrà.

Anche se l'Etoile de Bessèges era una corsa .1, con solo sette squadre WT al via, ha ottenuto una bella vittoria a cronometro. Vincere ad inizio stagione può essere molto importante per il morale. Sapendo poi che era dal doppio podio al campionato italiano dello scorso giugno che non c'entrava una top 10.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 12:10
da lambohbk
lemond ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 10:20
Ho visto solo le ultime due tappe del Giro del Gard e non capisco come abbia fatto a non vincere la classifica generale, forse c'è stata una fuga bidone nelle prime?
P.S. In ogni modo sarà meglio andar piano con le illusioni ad es. di vittoria alle Strade bianche, perché la concorrenza non era impossibile in Francia, però un buon piazzamento ci sta più che bene. Bravo Alberto.
Ventagli nella prima tappa che avevano subito fatto esplodere la classifica

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 12:45
da Bob House
lambohbk ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 12:10
lemond ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 10:20
Ho visto solo le ultime due tappe del Giro del Gard e non capisco come abbia fatto a non vincere la classifica generale, forse c'è stata una fuga bidone nelle prime?
P.S. In ogni modo sarà meglio andar piano con le illusioni ad es. di vittoria alle Strade bianche, perché la concorrenza non era impossibile in Francia, però un buon piazzamento ci sta più che bene. Bravo Alberto.
Ventagli nella prima tappa che avevano subito fatto esplodere la classifica
Nella prima tappa quella dei ventagli Bettiol è sempre stato presente nel primo gruppo,il problema è che ha preso 35" sul traguardo mentre Cosnefroy è stato tra i più brillanti anche sullo strappo finale arrivando ad 1'' dal vincitore di tappa Brunel.
Bettiol era stato fra i più generosi del suo team proprio quel giorno.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 12:48
da lemond
lambohbk ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 12:10
lemond ha scritto:
lunedì 10 febbraio 2020, 10:20
Ho visto solo le ultime due tappe del Giro del Gard e non capisco come abbia fatto a non vincere la classifica generale, forse c'è stata una fuga bidone nelle prime?
P.S. In ogni modo sarà meglio andar piano con le illusioni ad es. di vittoria alle Strade bianche, perché la concorrenza non era impossibile in Francia, però un buon piazzamento ci sta più che bene. Bravo Alberto.
Ventagli nella prima tappa che avevano subito fatto esplodere la classifica
Ho guardato la classifica finale e mi accorgo che il D.S. delle E.F. è uno parecchio sapiente/furbo :x. Lui doveva sapere già prima che Clarke (s.s.s.c.) era al gancio, ma poi andava bene anche quando l'altro australiano l'à staccato. Lo ferma e si mette a lavorare all'ultimo km. per Alberto; in quel modo, di sicuro non gli ruba i 6" di abbuono, perché in due quello che è arrivato terzo lo riprendono facile e forse ci scappano anche i residui 7 secondi rimanenti!

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 10 febbraio 2020, 12:58
da marco_graz
Oserei dire che non ci contavano troppo per la classifica finale..senno' lo avrebbero protetto fin dal primo giorno..e invece :clap:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 9:14
da torcia86
Come lo vedete il sassotetto per le sue caratteristiche/stato di forma?

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 9:41
da marco_graz
torcia86 ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:14
Come lo vedete il sassotetto per le sue caratteristiche/stato di forma?
ha appena avuto l'influenza, per cui non saprei se ci arriva benissimo, poi la Startlist non e' quella del Besseges eh

EDIT: azz ripensandoci dovevo dire che lo vedo alla grande e che sta benissimo :diavoletto:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 13:52
da Beppugrillo
Troppo dura anche per difendersi ( < 20'') secondo me. Anche perché se ci fosse tempo cattivo o comunque freddo i valori potrebbero essere un po' appiattiti, ma non mi pare questo l'andazzo quest'anno. Può far bene a Loreto e nella cronometro finale

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 19:05
da nibali-san baronto
marco_graz ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:41
torcia86 ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:14
Come lo vedete il sassotetto per le sue caratteristiche/stato di forma?
ha appena avuto l'influenza, per cui non saprei se ci arriva benissimo, poi la Startlist non e' quella del Besseges eh

EDIT: azz ripensandoci dovevo dire che lo vedo alla grande e che sta benissimo :diavoletto:
Capperi è girata veloce la voce sull'influenza :uhm: Per curiosità, è uscito qualche articolo in merito? Vi posso dire che anche Sbaragli si è ammalato qualche giorno... quando lui è guarito si è ammalato quell'altro. Comunque fino a martedì stava bene perché l'ho trovato ad allenarsi.
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:52
Troppo dura anche per difendersi ( < 20'') secondo me. Anche perché se ci fosse tempo cattivo o comunque freddo i valori potrebbero essere un po' appiattiti, ma non mi pare questo l'andazzo quest'anno. Può far bene a Loreto e nella cronometro finale
Non voglio fare l'ottimista, soprattutto considerando che, come diceva marco_graz, la startlist al Besseges non era strabiliante. Certo è che la salita del Besseges era ben più dura del Sassotetto o quantomeno molto più da scalatori puri. Il Sassotetto per uno che va forte a cronometro non è un ostacolo insormontabile e poi Alberto, nonostante non si sia mai cimentato ancora in salita nei GT, va detto che al Tour del 2017 stando al fianco di Uran si staccava da 20\25 corridori, non di più. Sicuramente è maturato sia di testa che di fisico, quindi non è da escludere una buona prestazione. Fare dei pronostici mi sembra impossibile; piuttosto sfruttiamolo come test. Lo vedo molto bene per la tappa laziale del giorno prima, con una salita dura ma non durissima che precede un finale che gli si addice molto.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 19:40
da marco_graz
Beh era nella storia di Alberto su Instagram :D

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 21:35
da nibali-san baronto
marco_graz ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 19:40
Beh era nella storia di Alberto su Instagram :D
Ah ecco... mi sembrava fosse stata un po' troppo rapida a diffondersi :crazy:

Re: Alberto Bettiol

Inviato: lunedì 17 febbraio 2020, 22:50
da herbie
nibali-san baronto ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 19:05
marco_graz ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:41
torcia86 ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:14
Come lo vedete il sassotetto per le sue caratteristiche/stato di forma?
ha appena avuto l'influenza, per cui non saprei se ci arriva benissimo, poi la Startlist non e' quella del Besseges eh

EDIT: azz ripensandoci dovevo dire che lo vedo alla grande e che sta benissimo :diavoletto:
Capperi è girata veloce la voce sull'influenza :uhm: Per curiosità, è uscito qualche articolo in merito? Vi posso dire che anche Sbaragli si è ammalato qualche giorno... quando lui è guarito si è ammalato quell'altro. Comunque fino a martedì stava bene perché l'ho trovato ad allenarsi.
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:52
Troppo dura anche per difendersi ( < 20'') secondo me. Anche perché se ci fosse tempo cattivo o comunque freddo i valori potrebbero essere un po' appiattiti, ma non mi pare questo l'andazzo quest'anno. Può far bene a Loreto e nella cronometro finale
Non voglio fare l'ottimista, soprattutto considerando che, come diceva marco_graz, la startlist al Besseges non era strabiliante. Certo è che la salita del Besseges era ben più dura del Sassotetto o quantomeno molto più da scalatori puri. Il Sassotetto per uno che va forte a cronometro non è un ostacolo insormontabile e poi Alberto, nonostante non si sia mai cimentato ancora in salita nei GT, va detto che al Tour del 2017 stando al fianco di Uran si staccava da 20\25 corridori, non di più. Sicuramente è maturato sia di testa che di fisico, quindi non è da escludere una buona prestazione. Fare dei pronostici mi sembra impossibile; piuttosto sfruttiamolo come test. Lo vedo molto bene per la tappa laziale del giorno prima, con una salita dura ma non durissima che precede un finale che gli si addice molto.
mah. Sinceramente, non credo sia il Sassotetto la cartina di tornasole di quello che possa fare Bettiol. Là dovrebbero arrivare gli scalatori da Giro d'Italia. Non credo nemmeno faccia di tutto per tenere.
Piuttosto, la STRADE BIANCHE. Quella sì.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: martedì 18 febbraio 2020, 11:55
da nibali-san baronto
herbie ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 22:50
nibali-san baronto ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 19:05
marco_graz ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:41


ha appena avuto l'influenza, per cui non saprei se ci arriva benissimo, poi la Startlist non e' quella del Besseges eh

EDIT: azz ripensandoci dovevo dire che lo vedo alla grande e che sta benissimo :diavoletto:
Capperi è girata veloce la voce sull'influenza :uhm: Per curiosità, è uscito qualche articolo in merito? Vi posso dire che anche Sbaragli si è ammalato qualche giorno... quando lui è guarito si è ammalato quell'altro. Comunque fino a martedì stava bene perché l'ho trovato ad allenarsi.
Beppugrillo ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 13:52
Troppo dura anche per difendersi ( < 20'') secondo me. Anche perché se ci fosse tempo cattivo o comunque freddo i valori potrebbero essere un po' appiattiti, ma non mi pare questo l'andazzo quest'anno. Può far bene a Loreto e nella cronometro finale
Non voglio fare l'ottimista, soprattutto considerando che, come diceva marco_graz, la startlist al Besseges non era strabiliante. Certo è che la salita del Besseges era ben più dura del Sassotetto o quantomeno molto più da scalatori puri. Il Sassotetto per uno che va forte a cronometro non è un ostacolo insormontabile e poi Alberto, nonostante non si sia mai cimentato ancora in salita nei GT, va detto che al Tour del 2017 stando al fianco di Uran si staccava da 20\25 corridori, non di più. Sicuramente è maturato sia di testa che di fisico, quindi non è da escludere una buona prestazione. Fare dei pronostici mi sembra impossibile; piuttosto sfruttiamolo come test. Lo vedo molto bene per la tappa laziale del giorno prima, con una salita dura ma non durissima che precede un finale che gli si addice molto.
mah. Sinceramente, non credo sia il Sassotetto la cartina di tornasole di quello che possa fare Bettiol. Là dovrebbero arrivare gli scalatori da Giro d'Italia. Non credo nemmeno faccia di tutto per tenere.
Piuttosto, la STRADE BIANCHE. Quella sì.
Bhe diciamo che l'ultima volta in cui si è arrivati a Sassotetto la maglia la presa Caruso e alla fine la Tirreno l'ha vinta Kwiato... Non è che mi sembrino "scalatori da Giro d'Italia". Sicuramente la classificata fu influenzata dalla presenza della cronosquadre che quest'anno no c'è. Ma ribadisco che, senza dare Alberto per favorito, la salita al Besseges era molto più per scalatori. Detto ciò credo che la Strade Bianche sia da considerarsi un obiettivo e non un test, anche perché fece molto bene anche l'anno passato. Sappiamo che è veloce, sappiamo che va forte sul pavè, sappiamo che va forte a crono, sappiamo che non lo spaventano la distanza e percorsi "ardennesi" (alla Tirreno dell'anno passato arrivò 11° non dimentichiamolo). Quindi se permettete l'ultimo test è quello in salita. Sull'eventuale vittoria al Tour di Geraint Thomas al Tour credo che non ci avrebbe scommesso nessuno quando era protagonista del calendario fiammingo... Ovviamente questo non vuol dire che Alberto debba vincere il Tour ma quella dei GT è una strada che non mi sento di escludere ne io, ne altre persone che ci hanno avuto a che fare. Dipende anche da ciò che vuole fare lui. Io ragiono in termini di potenziale. Ad ogni modo il Besseges ha dato un segnale in questo senso e lui stesso ha detto di non sentirsi ancora in forma: l'unico significato possibile è che lui si aspetti molto da questa stagione, forse anche su terreni diversi. Sono gli stessi discorsi che si potrebberofare per Moscon: sono soltanto elucubrazioni, ma hanno tutte una percentuale di verosomiglianza.

Re: Alberto Bettiol

Inviato: martedì 18 febbraio 2020, 14:02
da Beppugrillo
Se la salita la affrontano come nel 2018 può pure riuscire a salvarsi nel tratto finale, se qualcuno di forte attacca già nel tratto duro centrale per me non ce la fa (20'' il margine per poter pensare di vincere la corsa secondo me, poi dipende chi c'è in concreto perché mi pare che gli scalatori stiano scegliendo tutti la Parigi-Nizza). Il punto chiave è il quarto tornante, per me perché c'è la fontanella, per i professionisti perché spiana e divide la salita in due. Uno come Bettiol lì potrebbe essere ancora attaccato al gruppo dei migliori ma si stacca subito dopo secondo me. Comunque sarà interessante seguirlo, l'idea di un Bettiol competitivo nei grandi giri in futuro non la trovo del tutto folle, anche se non ci credo

Re: Alberto Bettiol

Inviato: martedì 18 febbraio 2020, 14:47
da marco_graz
Beppu la fontanella mi ha fatto morire :crazy:

Da cosa si legge su di lui (sempre con problemi di peso) direi che per diventare uomo di GT (che magari ha anche nelle gambe) dovrebbe sostanzialmente fare prima un salto di testa e l'unica squadra che glielo potrebbe far fare e' Ineos.

Al che spero bene che se ne stia alla larga e continui a fare quello che sta gia' facendo bene.

Purtroppo siamo scarsi di uomini da GT in questi periodi ma non credo che la soluzione ai nostri problemi sia proprio Alberto, c'e' da guardare a gente piu' giovane che puo' crescere plasmata sui GT o sperare che Giulio impari il mestiere da Vincenzino..

Re: Alberto Bettiol

Inviato: martedì 18 febbraio 2020, 16:13
da mattia_95
marco_graz ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:41
torcia86 ha scritto:
lunedì 17 febbraio 2020, 9:14
Come lo vedete il sassotetto per le sue caratteristiche/stato di forma?
ha appena avuto l'influenza, per cui non saprei se ci arriva benissimo, poi la Startlist non e' quella del Besseges eh

EDIT: azz ripensandoci dovevo dire che lo vedo alla grande e che sta benissimo :diavoletto:
A causa dell’influenza salta anche il training camp con tutta la squadra a Girona perché non si è ancora ripreso.