Fatti di politica 2019

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4052
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 11 agosto 2019, 10:41

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 0:38
matteo.conz ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:12
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scegliere se mandare salvini al 60%? scegliere l'ennesimo suicidio per cosa? responsabilità istituzionale per la manovra economica e gli importanti appuntamenti in europa in autunno? ma anche no sto giro: le colpe per i disastri, il probabile aumento dell'iva e dei conti pubblici tornati in profondo rosso se li prenda chi ci ha governato nell'ultimo anno (governo che a gran voce si è preso i pochi meriti dei governi precenti).
Senza contare che mi pare che pd+5s non avrebbero i numeri per governare...quindi quali scelte?
Lo fanno lo fanno, il motivo principale sarà la nuova legge elettorale che, per salvare qualche poltrona in più, sarà un bel proporzionale puro da prima repubblica. Non capiscono peró che se lo fanno, poi davvero la lega va al 60%
Esattamente. Salvini è in una posizione perfetta, le colpe vanno tutte agli stellati lui passa per quello che non ha potuto fare per colpa loro e anzi al contempo ha fatto la voce grossa per la questione migranti, comunque vada lui ne uscirà rafforzato. Tutti gli altri sono praticamente in una situazione di scacco matto. PD e 5s se si mettono insieme (ed anche io la vedo come Walter) davvero mandano Mr "poteri assoluti" al 60% mentre lui può continuare tranquillamente a fare il pirla al Papete :help:



Basso
Messaggi: 15606
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Basso » domenica 11 agosto 2019, 11:35

Mi è capitato di leggere questo scritto del 12 febbraio: palla di vetro o no, ma visione perfetta già sei mesi fa https://www.facebook.com/1542952657/pos ... 372680008/


11 Vuelta 7-Prato
12 Appennino-Japan
13 Giro 9-CN ITA-Vuelta 20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-Tour 3-Tour 21-Pologne-Tre Valli
15 Laigueglia-Escaut-Giro 2-Giro 18-Giro GC-Tour 13-Fourmies
16 Nice-Vuelta 12
17 Frankfurt-Tour 11-Vuelta 16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-Vuelta 10

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » domenica 11 agosto 2019, 12:16

Basso ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 11:35
Mi è capitato di leggere questo scritto del 12 febbraio: palla di vetro o no, ma visione perfetta già sei mesi fa https://www.facebook.com/1542952657/pos ... 372680008/
In effetti... Che i nodi sarebbero venuti al pettine al momento di fare la finanziaria era evidente.
Leggevo sul sito del Corriere un articolo in cui ci si domandava: "Ma se l'obbiettivo era andare alle elezioni, perché la crisi non è stata provocata un mese fa, permettendo quindi di andare alle elezioni in maniera più ordinata?"
Domanda quanto mai ingenua a mio parere. Elezioni fatte in tempi rapidi avrebbero obbligato il nuovo governo ad affrontare il nodo della finanziaria e ad assumersene in toto la responsabilità. Ora invece ci sono due possibilità. O si va alle ellezioni e, in questo caso, visti i tempi, l'aumento dell'IVA scatterà in automatico e il nuovo governo ne prenderà atto come di una cosa ormai avvenuta e di cui non porta responsabilità.
Oppure gli altri si metteranno d'accordo per fare un governo "istituzionale", per "salvare" l'Italia dalla catastrofe finanziaria. Ne nascerà un esecutivo cha avrà la stessa popolarità del governo Monti e coloro che lo hanno appoggiato verranno spazzati via alle elezioni successive.
Salvini ha fatto la sua mossa. E' scacco. E temo proprio che il matto in poche mosse sia inevitabile.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18479
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » domenica 11 agosto 2019, 12:24

nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:36
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:46
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?
Scegliere per domani, non per ieri.
Nino, lasciami dire che di politica ne capisci 0 spaccato.

Possibile non capire che in questo momento, un governo M5S+PD non farebbe altro che aumentare a dismisura i peggiori sentimenti sovranisti e populisti? Non riesci a capire che la logica del "rinviamo il momento a domani o dopodomani" è la stessa che ha portato Salvini dal 17 al 35%? Un governo del genere verrebbe visto come qualcosa di antidemocratico, una scelta fatta a tavolino per evitare di far esprimere di nuovo gli italiani. Avrebbe lo stesso identico effetto che ebbe il governo Monti, durerebbe poco e alla fine, quando poi si andrebbe a rivotare, Salvini ce lo ritroveremmo al 60%.

Non capisci che in autunno andrà fatta una manovra lacrime e sangue. Lascia che a farla sia chi ha generato questa situazione. Non capisco perchè a togliere le castagne dal fuoco alla Lega (e al MSS) che sono i responsabili del guaio, debba essere il PD. Che se la sbrighi Salvini e che i 5scemi si prendano le dovute responsabilità per le porcate che hanno fatto. Salvini vada a governare e vediamo che fa. Tanto rinviare di 1 anno la sua ascesa al potere è solo un voler nascondere la testa sotto la sabbia.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lester
Messaggi: 166
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 13:26

Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...



GiacomoXT
Messaggi: 1668
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da GiacomoXT » domenica 11 agosto 2019, 14:37

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 12:24
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:36
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:46


Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?
Scegliere per domani, non per ieri.
Nino, lasciami dire che di politica ne capisci 0 spaccato.

Possibile non capire che in questo momento, un governo M5S+PD non farebbe altro che aumentare a dismisura i peggiori sentimenti sovranisti e populisti? Non riesci a capire che la logica del "rinviamo il momento a domani o dopodomani" è la stessa che ha portato Salvini dal 17 al 35%? Un governo del genere verrebbe visto come qualcosa di antidemocratico, una scelta fatta a tavolino per evitare di far esprimere di nuovo gli italiani. Avrebbe lo stesso identico effetto che ebbe il governo Monti, durerebbe poco e alla fine, quando poi si andrebbe a rivotare, Salvini ce lo ritroveremmo al 60%.

Non capisci che in autunno andrà fatta una manovra lacrime e sangue. Lascia che a farla sia chi ha generato questa situazione. Non capisco perchè a togliere le castagne dal fuoco alla Lega (e al MSS) che sono i responsabili del guaio, debba essere il PD. Che se la sbrighi Salvini e che i 5scemi si prendano le dovute responsabilità per le porcate che hanno fatto. Salvini vada a governare e vediamo che fa. Tanto rinviare di 1 anno la sua ascesa al potere è solo un voler nascondere la testa sotto la sabbia.
E infatti il buon Renzi un bel pensierino ad un governicchio di transizione col M5S ce l'ha...

Quando si leverà dalle scatole sarà sempre troppo tardi.


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13733
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 11 agosto 2019, 15:40

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 16:14

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Meglio tra tre anni e mezzo che tra due mesi, comunque.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 16:19

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13733
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 11 agosto 2019, 16:26

nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:14
Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Meglio tra tre anni e mezzo che tra due mesi, comunque.
Tra 3 mesi sarà al 35%, mica al 60. E cosa ottieni rimandando l'inevitabile se non il distruggersi completamente politicamente aiutando i 5s?
Il PD ha fatto quello che doveva fare fin'ora, Salvini ha semplicemente sfruttato la smania di potere e l'incompetenza dei 5s per mangiarseli sin dal primo giorno, affidando loro i ministeri peggiori e facendo il bello e il cattivo tempo in parlamento approvando tutto quello che voleva. E non ci voleva molto a capirlo che sarebbe finita così, perché è in politica da quando Di Maio giocava con le macchinine e volenti o nolenti è di gran lunga il politico più abile del lotto


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Lester
Messaggi: 166
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 16:48

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Ragazzi, ora siamo in piena Capitano-mania, altro che luna di miele, quindi nulla gli sembra precluso. Ma non credo sia così. Ci sono dei limiti fisiologici oltre i quali una certa area politica non può andare. Per arrivare al 50% storicamente è stato necessario mettere di tutto insieme, anche per Berlusconi, che aveva i democristiani di Casini, i fascisti di AN, i secessionisti di Bossi, gli exsocialisti di Craxi etc etc. Ora il panorama politico è diverso, per certi versi si è semplificato però voglio sperare che una coalizione marcatamente di destra come quella Lega+FdI non arrivi alla metà dei voti. Sarebbe un fatto epocale. Se succedesse allora c'è solo da prendere atto che gli italiani vogliono quella roba lì.

Quello sicuro è che se si va ad elezioni ora, con questa legge elettorale, quelli vincono al 100% con maggioranza assoluta, quindi tanto vale provarci.



Lester
Messaggi: 166
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 16:56

nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:19
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.
Però, nino, per coerenza, se reputi come me Salvini un soggetto molto pericoloso, dovresti prendere coscienza del fatto che lui nella stanza dei bottoni c'è già entrato, grazie ai 5Stelle. E se siamo in questa situazione è sempre per colpa loro. Poi si può ragionare su come provare ad uscirne...



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 17:26

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:56
nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:19
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.
Però, nino, per coerenza, se reputi come me Salvini un soggetto molto pericoloso, dovresti prendere coscienza del fatto che lui nella stanza dei bottoni c'è già entrato, grazie ai 5Stelle. E se siamo in questa situazione è sempre per colpa loro. Poi si può ragionare su come provare ad uscirne...
Ognuno scelga pure di chi sono le colpe del passato.
L'importante è non peggiorare il futuro.
In tal senso il tuo ragionamento è saggio.
Lapalissianamente.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Lester
Messaggi: 166
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 19:36

Eh, ma un'analisi corretta ed onesta del passato è fondamentale per non peggiorare il futuro. :D :stretta:



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » domenica 11 agosto 2019, 20:24

Un punto di vista su cui riflettere...

Come due Scilipoti qualunque

L'articolo qui:

https://www.huffingtonpost.it/entry/com ... t-homepage



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13314
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 12 agosto 2019, 11:42

A proposito delle prossime elezioni, potrebbe dover valere un aforisma di Cicerone: "Et vero in dissensione civili, cum boni plus quam multi valent, expendendos cives, non numerandos". ;) [nei dissenzi civili, quando i buoni valgono più dei molti, i cittadini si devono pesare e non contare]
P.S Fu spesso usato dall'avvocato Agnelli. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 12 agosto 2019, 12:12

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 19:36
Eh, ma un'analisi corretta ed onesta del passato è fondamentale per non peggiorare il futuro. :D :stretta:
D'accordissimo.
Non è semplice fare concordare le analisi. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8068
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 12 agosto 2019, 19:24



Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

el_condor
Messaggi: 3771
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » lunedì 12 agosto 2019, 19:51

GiacomoXT ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:44

Secondo me Renzi non ha imparato un piffero.
quando manchi di umiltà e non sei un genio (eufemismo..)difficile tu ti ravveda..
Un elogio anche a calenda che ha definito Renzi uno dei migliori presidenti del consiglio..

ciao


el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

el_condor
Messaggi: 3771
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » lunedì 12 agosto 2019, 19:55

mai e poi mai avrei pensato di elogiare Briatore. Invece ora dico bravo Flavio, dillo che vuoi fare il ministro con Salvini così due o tre punti la Lega li perde.

Forse sono ottimista….

ciao


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

HOTDOG
Messaggi: 1852
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da HOTDOG » mercoledì 14 agosto 2019, 8:25

allora, mettiamo i puntini sulle I, questo non ricordo se sia il mio primo post politico ma mi auguro che sia l'ultimo...visto che in tanti si chiedono come mai succede questo, sono uno dei 400.000 pugliesi, il 25% circa mi pare, che alle europee hanno votato Lega, non l'avevo votata il 4 marzo ma ora sì...perchè? Certo è vero che io non sono un pugliese al 100% nel senso che sono nato a Milano, ho vissuto qualche anno a Milano, e metà della mia famiglia è di Milano che è tra l'altro la città di Salvini però se mi si chiede se io sia pugliese o milanese io dico che sono pugliese ma torniamo a noi...sicuramente nel mio voto alla Lega ha inciso il fatto che il principale esponente locale del cdx sia passato da Fitto alla Lega, dove c'è chiaramente più spazio in vista delle regionali (dovrei biasimarlo per questo? almeno lui è rimasto nel cdx a differenza di altri big di cdx che si sono imbarcati con i vari governi nazionali del PD o con Emiliano) altrimenti avrei votato Fitto fermo restando che la seconda scelta sarebbe stata comunque la Lega, visto che in realtà i programmi di Fitto e Salvini al di là dei toni più moderati del primo sono assolutamente simili...anche perchè poi che cosa dovrebbe votare oggi un elettore di cdx? mi piacerebbe poter votare un partito di cdx più moderato rispetto a Lega ma anche FDI ma comunque nettamente alternativo alla sinistra però al momento e sulla scheda delle europee un partito del genere non c'è, visto che FI rappresenta il nulla e dunque un elettore di cdx anche al Sud oggi non può che votare o FDI o Lega che chiaramente rispetto a FDI ha maggiore appeal...certo qualcuno dirà ''sì ma la Lega ci chiamava terroni'', ma ora che le regioni del Nord, per carità anche quelle non governate dalla Lega come l'Emilia Romagna, funzionano meglio di quelle del Sud è vero o è una fantasia della Lega? e se in Puglia oggi abbiamo una sanità allo sfascio, la TARI più alta d'Italia perchè non ci sono impianti regionali idonei per lo smaltimento dei rifiuti e la xylella che è arrivata fino a Bari, e infatti guarda caso ora iniziano a interessarsene, è colpa della Lega che qui non ha mai governato o è colpa di Vendola ed Emiliano che l'hanno governata negli ultimi 15 anni? Io direi la seconda...altra cosa, si dice ''ma Salvini al ministero dell'interno non c'è mai e non lavora'', ora io cosa chiedo a un ministro dell'interno, al di là del discorso degli sbarchi? che in Italia ci sia meno delinquenza, ora questo risultato è stato raggiunto o no? evidentemente sì visto che nei primi mesi del 2019 c'è stato un -15% di reati rispetto al 2018, parliamo del 15% dunque un calo eclatante che in precedenza non c'era mai stato e vogliamo dire che Salvini qualche merito in questo ce l'ha o no?...infine ho letto cose incredibili del tipo ''non andiamo a votare sennò vincono i fascisti'', ora a parte che è demenziale pensare che nel 2019 possa essere possibile un regime fascista in Italia mi pare che la caratteristica principale del fascismo fosse proprio quella di impedire agli italiani di andare a votare...vabbè passo e chiudo



qrier
Messaggi: 847
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da qrier » mercoledì 14 agosto 2019, 8:44

Ciao HOTDOG.

Fatta la tua premessa, come valuti che Salvini faccia cadere il governo con il pretesto tav (solo uno stupido ci può credere)? Credi che si governi meglio con Berlusconi? Personaggio che comanda anche con l'1%.



HOTDOG
Messaggi: 1852
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da HOTDOG » mercoledì 14 agosto 2019, 8:58

certo che la TAV è un pretesto, ma il 25 maggio è successo qualcosa di eclatante o sbaglio? ora finchè il M5S, ribadisco partito di estrema sinistra (che detto per inciso, visto che ora parlano di tradimento, prima di allearsi con la Lega voleva farlo con il PD, la Lega è stata una seconda scelta per loro), ha la maggioranza in Parlamento quei 9 milioni che hanno votato Lega possono accettare che la maggioranza dei provvedimenti del governo sia di area M5S...nel momento in cui dopo che i rapporti di forza nell'elettorato si sono palesemente invertiti (e prima delle europee c'era stato il FVG, il Molise, il Trentino, l'Abruzzo, la Basilicata, la Sardegna e infine il Piemonte ovunque con nette vittorie del cdx) il M5S continua a voler dettare la linea non è che Salvini può fare finta di nulla perchè poi quei 9 milioni di elettori di incazzano, e allora quello sì che sarebbe un tradimento nei loro confronti



Avatar utente
lemond
Messaggi: 13314
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » mercoledì 14 agosto 2019, 9:04

HOTDOG ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 8:25
... ora a parte che è demenziale pensare che nel 2019 possa essere possibile un regime fascista in Italia mi pare che la caratteristica principale del fascismo fosse proprio quella di impedire agli italiani di andare a votare...vabbè passo e chiudo
Il voto è ormai (al meglio) una forma di sondaggio, altrimenti un prodotto commerciale. Il fascismo in Italia c'è già nella mente di molti e mi pare si possa descrivere come il desiderio della sofferenza altrui o più precisamente di alcuni altrui. Il dolore degli ultimi, dei non "nobili" etc.
È un prezzo accettabilissimo per il mantenimento della "legge e dell'ordine (dura lex sed lex)". :x

P.S. Per contraddire me stesso, riporto un aforisma di C.G. Jung "La società è organizzata non tanto dalla legge quanto dalla tendenza all'imitazione".


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » mercoledì 14 agosto 2019, 13:22

Un articolo molto bello, in cui vengono dette molte cose giuste (a mio parere ovviamente...)

https://www.huffingtonpost.it/entry/lun ... t-homepage



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18479
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 14 agosto 2019, 13:52

Felice ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 13:22
Un articolo molto bello, in cui vengono dette molte cose giuste (a mio parere ovviamente...)

https://www.huffingtonpost.it/entry/lun ... t-homepage
Bell'articolo, che mette veramente a nudo le reali intenzioni di chi oggi professa responsabilità e apre gli occhi verso quello che accadrà nei prossimi mesi. Avanti così e salvini arriva al 50%


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » mercoledì 14 agosto 2019, 16:41

Quasi del tutto d'accordo.
Avrei giusto un dubbio su Saraceno al Welfare, dove vedrei meglio uno che abbia lavorato in fonderia.
Così nessuno avrebbe alibi, neppure io.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

qrier
Messaggi: 847
Iscritto il: giovedì 7 maggio 2015, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da qrier » mercoledì 14 agosto 2019, 22:05

HOTDOG ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 8:58
certo che la TAV è un pretesto, ma il 25 maggio è successo qualcosa di eclatante o sbaglio? ora finchè il M5S, ribadisco partito di estrema sinistra (che detto per inciso, visto che ora parlano di tradimento, prima di allearsi con la Lega voleva farlo con il PD, la Lega è stata una seconda scelta per loro), ha la maggioranza in Parlamento quei 9 milioni che hanno votato Lega possono accettare che la maggioranza dei provvedimenti del governo sia di area M5S...nel momento in cui dopo che i rapporti di forza nell'elettorato si sono palesemente invertiti (e prima delle europee c'era stato il FVG, il Molise, il Trentino, l'Abruzzo, la Basilicata, la Sardegna e infine il Piemonte ovunque con nette vittorie del cdx) il M5S continua a voler dettare la linea non è che Salvini può fare finta di nulla perchè poi quei 9 milioni di elettori di incazzano, e allora quello sì che sarebbe un tradimento nei loro confronti
Quando uno firma un contratto deve tenergli fede.
Se il movimento 5 stelle fosse cresciuto fino al 40% avrebbe quindi dovuto far cadere il governo con qualunque pretesto in modo da rivotare e poi governare da soli? E gli interessi degli italiani?
Ma sì dai, chi se ne frega se per una volta la gente è soddisfatta del governo, facciamolo cadere, lasciamo che l'Iva vada al 25%... tanto l'importante è che il prossimo presidente del consiglio sia Salvini.

Come si può pensare che l'Italia si possa risollevare attraverso una maggioranza con Berlusconi dentro? Anche se avesse l'1% riuscirebbe a comandare lui.
Io penso che Salvini+Meloni da soli prenderebbero più voti che non Salvini+Meloni+Berlusconi, evidentemente la Lega è sotto ricatto.

Dal mio punto di vista in Italia abbiamo principalmente 3 palle al piede che rendono difficile una ripresa:
- vincoli europei
- Berlusconi
- corruzione



el_condor
Messaggi: 3771
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » mercoledì 14 agosto 2019, 23:29

La lega era il terzo partito dopo 5Stelle e PD. Alleata ovunque con il centro destra e con i 5 stelle che hanno accettato questa unione innaturale (grazie anche alla stupidità di Renzi).
Salvini ha mandato tutto all'aria con la speranza di diventare padrone d'Italia ma ha fatto i conti senza l'oste. I sondaggi non contano nulla, le europee nemmeno, contano i deputati e senatori eletti e la Lega non ha la maggioranza.
Elezioni? Ci sono state un anno fa..
Al limite un monocolore, fortficato dall'innesto di qualche persona di valore ( Cantone, Landini , etc) in attesa di serenità.
Ho sentito la delirante proposta di un veltroni presidente..Veltroni prima di aver un incarico pubblico trovi il modo di rimborsare i 200 milioni sperperati con la sua idea della città dello sport ideata da Calatrava..
Portare al voto milioni di italioti in stato di ebbrezza sarebbe pura follia. Comunque un salvini sputtanato perderà certamente consensi vista la facilità con la quale tanta gente si lascia infinocchiare e cambia idea..

Come dicono in sicilia, salvini era andato per fottere ed è rimasto fottuto e questa è una grande notizia. Il primo governo serio come prima cosa elimini le demenziali salvinate sulla sicurezza (e i 5 stelli si vergognino invece di rivendicarle).
A questo punto se il sasso nell'ingranaggio di nome Matteo sparisse sarei piu' ottimista.
el_condor
P.S: quando sento la Meloni rivaluto perfino al Boschi, pensate come sono ridotto.
P.S: Renzi alla domanda su una possibile scissione ha risposto: di questo acso mai ne parleremo nel PD...Le legnate che ha preso non sono bastate , questo ha proprio la testa dura. Spero la Procura di Firenze faccia luce sulle sue spese da amministratore..


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

HOTDOG
Messaggi: 1852
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da HOTDOG » giovedì 15 agosto 2019, 7:23

qrier ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 22:05

Quando uno firma un contratto deve tenergli fede.
Se il movimento 5 stelle fosse cresciuto fino al 40% avrebbe quindi dovuto far cadere il governo con qualunque pretesto in modo da rivotare e poi governare da soli? E gli interessi degli italiani?
Ma sì dai, chi se ne frega se per una volta la gente è soddisfatta del governo, facciamolo cadere, lasciamo che l'Iva vada al 25%... tanto l'importante è che il prossimo presidente del consiglio sia Salvini.

Come si può pensare che l'Italia si possa risollevare attraverso una maggioranza con Berlusconi dentro? Anche se avesse l'1% riuscirebbe a comandare lui.
Io penso che Salvini+Meloni da soli prenderebbero più voti che non Salvini+Meloni+Berlusconi, evidentemente la Lega è sotto ricatto.

Dal mio punto di vista in Italia abbiamo principalmente 3 palle al piede che rendono difficile una ripresa:
- vincoli europei
- Berlusconi
- corruzione
i contratti si cambiano, se un corridore prende 1 milione di euro l'anno e vince 30 corse, l'anno successivo di milioni gliene danno 5 altrimenti lui cambia squadra...quanto all'alleanza di cdx FI ne fa parte nelle regioni e in quasi tutti i comuni dove governa insieme alla Lega e sarebbe strano se non ne facesse parte a livello nazionale, senza contare che poi in questi giorni bisogna evitare che parlamentari di FI vadano a sostenere il governo M5S-PD



el_condor
Messaggi: 3771
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 15 agosto 2019, 12:00

HOTDOG ha scritto:
giovedì 15 agosto 2019, 7:23


i contratti si cambiano, se un corridore prende 1 milione di euro l'anno e vince 30 corse, l'anno successivo di milioni gliene danno 5 altrimenti lui cambia squadra...quanto all'alleanza di cdx FI ne fa parte nelle regioni e in quasi tutti i comuni dove governa insieme alla Lega e sarebbe strano se non ne facesse parte a livello nazionale, senza contare che poi in questi giorni bisogna evitare che parlamentari di FI vadano a sostenere il governo M5S-PD
vuoi dire che se compro una casa e firmo un contratto per 1.000.000 di Euro dopo un paio di mesi ne offro 800.000 perchè nel frattempo e aumentato il traffico in una strada che passa a 50 metri dalla casa ? Interessante teoria...
I parlamentari di farsa Italia facciano quello che vogliono, PD-LEU e 5 Stelle hanno i numeri per governare e io, nonostante i renziani e vari patetici pentastellati penso che una bella legnata a salvini ,alla meloni e la Berlusca sarebbe una ottima cosa..
Tornando al ciclismo al ciclismo, mi fai un esempio di un ciclista con contratto triennale al quale dopo un anno è stato cambiato, unilateralmente il contratto, e ridotto lo stipendio per scarso rendimento ?

Con le proiezioni basate su effimeri sondaggi ho perfino sentito ventilare la delirante 'ipotesi di un Berlusconi presidente delle repubblica !!!!


ciao


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5841
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » giovedì 15 agosto 2019, 20:09

qrier ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 22:05
Dal mio punto di vista in Italia abbiamo principalmente 3 palle al piede che rendono difficile una ripresa:
- vincoli europei
- Berlusconi
- corruzione
Impressionante come vengano citati i 3 motivi principali per la mancata ripresa italiana e venga omesso il problema principale: il traffico!(cit.)



el_condor
Messaggi: 3771
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » giovedì 15 agosto 2019, 23:35

qrier ha scritto:
mercoledì 14 agosto 2019, 22:05

Dal mio punto di vista in Italia abbiamo principalmente 3 palle al piede che rendono difficile una ripresa:
- vincoli europei
- Berlusconi
- corruzione
dimentichi tale Matteo Renzi...

Io voto a sinistra e anche là abbiamo avuto dei tipetti che non hanno certo fatto bene al paese (anche se non al livello di Berlusconi e lacchè, tipo Previti, Brunetta, Scaiola, Tremonti, moratti, Gelmini etc=.

: cito Giuliano Amato (da chi ?mistero...), Rutelli, Veltroni poi Matteo Renzi e renziani annessi..

ciao
el_condor

P.S. se Renzi si facesse da parte credo che il paese ci guadagnerebbe e a lungo termine pure lui, ma vaglielo a farlo capire..


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13314
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » venerdì 16 agosto 2019, 13:42

A proposito di elezioni. https://youtu.be/Lb9wKZS0ArA?t=3910


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:


Mr. MM
Messaggi: 442
Iscritto il: sabato 5 marzo 2016, 19:41

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Mr. MM » giovedì 22 agosto 2019, 14:46

matteo.conz ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 23:34
Stavolta ci hanno messo solo un anno a riportarci culo a terra sperperando in assistenzialismo, fregarsene dell'evasione e misure populistiche che vengono pagate dall'ormai inesistente classe media. Se lo schema non sembra chiarissimo, basta guarda chi c'era al governo e prendere le serie storiche dagli anni '80 di solo pochissimi dati: debito, deficit, pressione fiscale e come è ripartita sull'andamento delle aliquote, spesa pubblica, aliquote IVA, ecc. Quando ancora discutevo volentieri di politica, avevo preparato un file con dati e grafici di tali serie storiche da almeno le fonti istat, eurostat e altre.
Questa parte mi interesserebbe. C'è modo di ottenere i dati frutto del tuo lavoro?



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13733
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 23 agosto 2019, 23:44

Ma veramente vogliono mandare all'opposizione Salvini con il 35%? 😂


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 5581
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 24 agosto 2019, 0:57

Walter_White ha scritto:
venerdì 23 agosto 2019, 23:44
Ma veramente vogliono mandare all'opposizione Salvini con il 35%? 😂
Non vedo il problema, i sondaggi contano il giusto, M5S e PD restano le prime due forze parlamentari. Sarei curioso anche di vedere i sondaggi dopo la spazzolata che gli ha dato Conte, non mi stupirei di vedere la Lega sotto il 30%, considerato quanto velocemente si muove il consenso.
Non sono nemmeno sicuro che un periodo all'opposizione rinforzerebbe la Lega stavolta. E' vero che sarebbero gli altri ad assumersi le responsabilità di manovre difficili, ma è altrettanto vero che Salvini sul piano dell'immagine sta incassando solo sconfitte. Le battaglie contro le ONG le perde, e in Parlamento si fa mettere i piedi in testa con una manovra suicida dopo aver chiaramente innescato lui la crisi. Agli italiani piace l'uomo forte, ma se l'uomo forte (a parole) prende scoppole a destra e sinistra gli italiani non lo mandano al 40%, lo abbandonano.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

granfondista
Messaggi: 499
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:39

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da granfondista » sabato 24 agosto 2019, 8:29

il_panta ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 0:57
Walter_White ha scritto:
venerdì 23 agosto 2019, 23:44
Ma veramente vogliono mandare all'opposizione Salvini con il 35%? 😂
Non vedo il problema, i sondaggi contano il giusto, M5S e PD restano le prime due forze parlamentari. Sarei curioso anche di vedere i sondaggi dopo la spazzolata che gli ha dato Conte, non mi stupirei di vedere la Lega sotto il 30%, considerato quanto velocemente si muove il consenso.
Non sono nemmeno sicuro che un periodo all'opposizione rinforzerebbe la Lega stavolta. E' vero che sarebbero gli altri ad assumersi le responsabilità di manovre difficili, ma è altrettanto vero che Salvini sul piano dell'immagine sta incassando solo sconfitte. Le battaglie contro le ONG le perde, e in Parlamento si fa mettere i piedi in testa con una manovra suicida dopo aver chiaramente innescato lui la crisi. Agli italiani piace l'uomo forte, ma se l'uomo forte (a parole) prende scoppole a destra e sinistra gli italiani non lo mandano al 40%, lo abbandonano.
Ipotesi plausibile, però deve tenere fino a fine legislatura.
Se si va a a votare al Maggio-Giugno 2020 causa gli ennesimi disaccordi, sarà un plebiscito per il centro-destra.
Anzi, mi correggo: sarà un plebiscito per il destra-destra.


Meglio brocco che Di Rocco: Cicloweb forever!!

Avatar utente
lemond
Messaggi: 13314
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » sabato 24 agosto 2019, 9:08

granfondista ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 8:29
Anzi, mi correggo: sarà un plebiscito per il destra-destra.
:D


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4052
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » sabato 24 agosto 2019, 13:58

il_panta ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 0:57
Walter_White ha scritto:
venerdì 23 agosto 2019, 23:44
Ma veramente vogliono mandare all'opposizione Salvini con il 35%? 😂
Non vedo il problema, i sondaggi contano il giusto, M5S e PD restano le prime due forze parlamentari. Sarei curioso anche di vedere i sondaggi dopo la spazzolata che gli ha dato Conte, non mi stupirei di vedere la Lega sotto il 30%, considerato quanto velocemente si muove il consenso.
Non sono nemmeno sicuro che un periodo all'opposizione rinforzerebbe la Lega stavolta. E' vero che sarebbero gli altri ad assumersi le responsabilità di manovre difficili, ma è altrettanto vero che Salvini sul piano dell'immagine sta incassando solo sconfitte. Le battaglie contro le ONG le perde, e in Parlamento si fa mettere i piedi in testa con una manovra suicida dopo aver chiaramente innescato lui la crisi. Agli italiani piace l'uomo forte, ma se l'uomo forte (a parole) prende scoppole a destra e sinistra gli italiani non lo mandano al 40%, lo abbandonano.
Mah.. Un governo PD M5S per Salvini sarebbe manna dal cielo, potrebbe fare ciò che gli riesce meglio cioè guadagnare consensi. Immagino poi il casino sugli sbarchi.. Salvo cataclismi alla tornata successiva si troverebbe al 40% per davvero se non di più.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 24 agosto 2019, 17:39

Intanto lascialo tre anni e mezzo lui sul barcone ondeggiante dell'opposizione.
Se gli altri due governeranno bene (senza dare mazzate ai poveri ma ai ricchi) ce lo si può lasciare ancora altri 5 anni.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

dietzen
Messaggi: 6243
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 21:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da dietzen » sabato 24 agosto 2019, 17:59

nino58 ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 17:39
Intanto lascialo tre anni e mezzo lui sul barcone ondeggiante dell'opposizione.
Se gli altri due governeranno bene (senza dare mazzate ai poveri ma ai ricchi) ce lo si può lasciare ancora altri 5 anni.
se si andasse in questa direzione salvini nel 2020 probabilmente non sarà nemmeno più il leader della lega.
ma mi sa che invece martedì rinasce l'alleanza m5s-lega.


Di Rocco non è il mio presidente

Winter
Messaggi: 15762
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Winter » sabato 24 agosto 2019, 18:21

nino58 ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 17:39
Intanto lascialo tre anni e mezzo lui sul barcone ondeggiante dell'opposizione.
Se gli altri due governeranno bene (senza dare mazzate ai poveri ma ai ricchi) ce lo si può lasciare ancora altri 5 anni.
ll PD è da anni sempre dalla parte dei super ricchi
Diranno che cè lo chiede l Europa. .
e faranno i loro soliti danni :(



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » sabato 24 agosto 2019, 19:09

Tratto da una fagina facebook. Autore Daniele Cinà:

INSEGUIRE I POPULISTI NUOCE GRAVEMENTE ALLA DEMOCRAZIA

Lo dico senza giri di parole: il taglio dei parlamentari è un errore. Un restringimento della nostra democrazia. Uno sbaglio grave come lo è stato l'abolizione del finanziamento pubblico.
Inseguire i populisti sul loro terreno, non solo è sbagliato ideologicamente, ma non porta alcun vantaggio ai cittadini.
Nessuno proprio. Nemmeno economico.
La diminuzione di più di un terzo di deputati e senatori porterebbe infatti ad un risparmio di appena lo 0,007 % della spesa pubblica. Lo 0,007%.
57 milioni di euro all’anno. Che diviso 60 milioni di cittadini italiani fanno 0,95 centesimi a testa. Spiccioli, insomma. Un caffè al bar.
Per questo dico, non facciamoci fregare dalle parole. Di nuovo.
Il risparmio è irrisorio sul piano economico.
E poi, se si vuol risparmiare, basta abbassare le indennità dei parlamentari per ottenere risparmi anche maggiori. Non serve restringere la democrazia.

Meno parlamentari, infatti, significa avere meno rappresentanti in Parlamento del proprio territorio.

Meno parlamentari significa che basta convincerne pochi e passano le peggiori leggi schifezza.
Conteranno di più i capi e ancor meno i cittadini.

Vedete, quando i padri costituenti scrissero la Costituzione, uscivano dalla devastazione della guerra e da 20 anni di dittatura di Mussolini. Dell'"uomo forte", che finì per scappare travestito da tedesco rubandosi l'oro degli italiani. I padri costituenti avevano vissuto sulla loro pelle quello che significava un parlamento esautorato e un uomo solo al comando. Per questo hanno scritto la nostra Costituzione fatta di pesi e contrappesi, dove nulla è lasciato al caso. Nemmeno il numero dei parlamentari.

Senza considerare che non mi pare che nella vita quotidiana degli italiani ci sia il problema del numero dei parlamentari da risolvere. Semmai c'è quello del lavoro, dell'ambiente, delle tasse insostenibili, delle pensioni basse. Questi sono i problemi che abbiamo. E questi sono i problemi che ci aspettiamo che una classe politica seria affronti.

Di Maio, Casaleggio e il M5S, vogliono più potere e vogliono indebolire le Istituzioni dall'interno.
Come Il cavallo di Troia, vogliono distruggere la nostra democrazia. Ed è inquietante vedere che a loro non importi che sia Salvini o il PD a votargli le leggi che vogliono.
Si adattano al momento. Tutto e il contrario di tutto pur di rimanere in sella.

Fermiamoci a riflettere su quello che facciamo. Cerchiamo di essere razionali. Non assecondiamoli nelle loro richieste assurde che mirano a saziare appetiti insaziabili.
Pensiamo ai problemi veri. Solo così, la furia populista verrà domata. Solo così, l'Italia potrà tornare ad essere culla di civiltà e diritto.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 11675
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 24 agosto 2019, 19:11

Winter ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 18:21
nino58 ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 17:39
Intanto lascialo tre anni e mezzo lui sul barcone ondeggiante dell'opposizione.
Se gli altri due governeranno bene (senza dare mazzate ai poveri ma ai ricchi) ce lo si può lasciare ancora altri 5 anni.
ll PD è da anni sempre dalla parte dei super ricchi
Diranno che cè lo chiede l Europa. .
e faranno i loro soliti danni :(
So che sono di dura cervice, però, se non vogliono scomparire, la chance è questa.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » sabato 24 agosto 2019, 19:58

Un piccolo commento:

in tanti anni che seguo la politica, non mi è mai capitato di assistere ad uno spettacolo come questo, ove tutti accusano tutti di essere attaccati alla "poltrona", ovviamente proclamando che a loro stessi "le poltrone non interessano, quello che importa sono il bene dell'Italia e degli Italiani".
Gli Italiani invece sanno benissimo che tutti, indistintamente, sono saldamente aggrappati alle rispettive poltrone, non esclusi coloro che hanno strillato a squarciagola contro la "Casta" fino a un anno e mezzo fa, prima di entrare a far parte della Casta suddetta e di apprezzare (e come!) delizie e privilegi.



Avatar utente
cauz.
Messaggi: 12515
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 12:53
Località: milano
Contatta:

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da cauz. » sabato 24 agosto 2019, 20:21

nino58 ha scritto:
sabato 24 agosto 2019, 17:39
Intanto lascialo tre anni e mezzo lui sul barcone ondeggiante dell'opposizione.
Se gli altri due governeranno bene (senza dare mazzate ai poveri ma ai ricchi) ce lo si può lasciare ancora altri 5 anni.
in una situazione normale si potrebbe direi che fuori dal governo Salvini perderebbe molto della sua esposizione, dopo due anni in cui ha avuto massima visibilità ad ogni suo comizio beneficiando della sua carica istituzionale.
in una situazione come quella attuale, però, si può già scommettere che Salvini potrà contare sul solito appoggio forte dei vari Mentana e dell'esercito dei troll dell'informazione italiana e a lui non cambierà nulla.


"Il male trionfa sempre, perche' il bene e' stupido" [Lord Casco]
@cauz_ | bidonmagazine.org | confindustrial.noblogs.org

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 8068
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » domenica 25 agosto 2019, 23:20

Mr. MM ha scritto:
giovedì 22 agosto 2019, 14:46
Questa parte mi interesserebbe. C'è modo di ottenere i dati frutto del tuo lavoro?
Era solo una paginetta mettendo i grafici di 5 dati dei dati più significativi dei conti macroenomici dello stato presi e controllati dagli istituti di statistica "ufficiali" e con la semplice aggiunta del governo in carica. Questa paginetta l'avevo fatta nel 2011 durante il corso di economia pubblica poco prima di finire la laurea, quando eravamo virtualmente falliti.
Ritrovarla la vedo dura: sono un disastro con le carte, perdo pure quelle importanti :)
Sarebbe da rifarla, tanto è solo un copia incolla di dati che sono ancora sui siti dell'istat, eurostat, wto, ecc. Il tempo e la voglia sarebbero da ritrovare perchè le volte che l'ho usata come argomento, è stato controproducente come dicevo :(


Mondiale 2019: 1 matteo.conz 53 :champion:
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1409
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » martedì 27 agosto 2019, 12:14

Veramente patetici i 5s con quel continuo ripetere "ricordiamo a tutti che noi siamo la forza maggioritaria in Parlamento". Forse sarebbe bene che qualcuno ricordi loro che se si va a elezioni saranno ben lontani dall'essere forza maggioritaria nel nuovo Parlamento. Farebbero quindi bene a trattare seriamente invece di cercare di fare i "duri" (ma perchè non lo hanno fatto 14 mesi fa?).
Fra i "5 punti" di Zingaretti c'era un accordo (immagino almeno di massima) sul come fare la finanziaria a venire. Perchè non discutono di quello, ovvero di qualcosa di terribilmente concreto? O forse bloccare tutto sul nome di Conte e mettere in avanti provvedimenti di facciata e del tutto secondari come il taglio dei parlamentari, non è altro che un modo per cercare di nascondere il fatto che non hanno la più pallida idea di come riparare i danni da loro stessi provocati?



Rispondi