Dubbi, domande, sospetti

Per discutere, analizzare, approfondire tutto quello che riguarda il tema più dibattuto del ciclismo
Winter
Messaggi: 16287
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » martedì 15 settembre 2020, 20:48

ma li hanno i praticanti
E uno sport stra radicato

Leggevo un tweet di brajkovic
Forse adesso si accorgeranno che esiste il ciclismo..



Winter
Messaggi: 16287
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » martedì 15 settembre 2020, 21:01

Gimbatbu ha scritto:
martedì 15 settembre 2020, 20:29

Il tuo ragionamento è logico e condivisibile, il discorso che non mi quadra è come questa eccezionalità sia stata messa a disposizione solo dei ciclisti, non seguo tantissimo, ma di atleti e nuotatori sloveni di prima fascia non ne ho traccia. Di solito quando un movimento è "miracolato" (vedi inglesi alle Olimpiadi) si porta appresso molte altre discipline.
Ma la gran Bretagna aveva investito tanto in strutture programmazione atleti ecc
Preso i migliori allenatori
Tanti soldi
E aveva dalla sua un grande bacino
La Slovenia l associo più alla squadra di ciclismo che hai citato prima..
Non c è dietro nulla
Non c è un boom di squadre , corridori, corse..
A perderci è sempre il ciclismo :(
Ieri il tour era in 18esima pagina sull equipe :x



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2323
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 15 settembre 2020, 21:41

Krisper ha scritto:
lunedì 14 settembre 2020, 15:49
nemecsek. ha scritto:
lunedì 14 settembre 2020, 12:29
Krisper ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 21:41


sul dimagrire conta solo una regola: + consumo - introito
così si credeva negli anni settanta (e ci crede ancora Calabresi, che vive di comparsate e non ha mai fatto aggiornamento professionali)

cronodieta
dieta di segnale
calma glicemica
controllo insulinico

per esempio
Si può credere a ciò che si vuole, per carità.
L'importante è che poi la pratica sia svolta da chi è competente ed ha i titoli per farlo.
come no

però quando il medico dell avis laureato nei '70 del millennio scorso te dice colesterolo alto mangiare meno uova... :roll: :roll: :roll:
je dici che te stai allenando per una maratona e che magari se se ricorda HDL LDL forse è meglio approfondire che te lo devo spiegà io che le apolipoproteine se incrementano co l esercizzio fisico? che ce lo devo scrive in affricano passo carabbile? dottò il colesterolo buono... possino ammazzate le ova nel 2020....


Immagine

Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2323
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. » martedì 15 settembre 2020, 21:51

fango eri fango ritornerai... :diavoletto:
me spiacerebbe molto ma se capita... qualche sassolino me lo vado a togliere direttamente sul forum "ciclopompiniavicenda"... mi iscrivo e me li tolgo... :D


Immagine

marco_graz
Messaggi: 1425
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da marco_graz » venerdì 18 settembre 2020, 12:25

Denb ha scritto:
lunedì 14 settembre 2020, 0:56
34x27 ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 18:15
pietro ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 18:13
Molte squadre usano i chetoni
Quali? Fonti?

Facendo qualche ricerca su internet le squadre che utilizzano o hanno utilizzato in passato i chetoni:

Deceuninck
Jumbo
Bora
Ineos
Lotto Soudal



Squadre che hanno dichiarato di non farne uso:

Cofidis
AG2R
Sunweb
Mitchelton-Scott
NTT


:sherlock:
Beh dai, da quella lista delle squadre che hanno la "bacchetta maggica" (perche' qualcuno ovviamente ce l'ha) manca solo Astana :diavoletto: mentre la Lotto non si direbbe.



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » venerdì 18 settembre 2020, 14:39

marco_graz ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 12:25
Denb ha scritto:
lunedì 14 settembre 2020, 0:56
34x27 ha scritto:
domenica 13 settembre 2020, 18:15


Quali? Fonti?

Facendo qualche ricerca su internet le squadre che utilizzano o hanno utilizzato in passato i chetoni:

Deceuninck
Jumbo
Bora
Ineos
Lotto Soudal



Squadre che hanno dichiarato di non farne uso:

Cofidis
AG2R
Sunweb
Mitchelton-Scott
NTT


:sherlock:
Beh dai, da quella lista delle squadre che hanno la "bacchetta maggica" (perche' qualcuno ovviamente ce l'ha) manca solo Astana :diavoletto: mentre la Lotto non si direbbe.
Ma i chetoni li usano praticamente tutti



Winter
Messaggi: 16287
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » venerdì 18 settembre 2020, 19:13

Mi pare che le squadre che aderiscono al movimento per un ciclismo credibile non utilizzino i chetoni



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6062
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta » venerdì 18 settembre 2020, 20:27

Winter ha scritto:
venerdì 18 settembre 2020, 19:13
Mi pare che le squadre che aderiscono al movimento per un ciclismo credibile non utilizzino i chetoni
Confermo. Dumoulin infatti ne è uscito.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong » sabato 19 settembre 2020, 19:28

Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » sabato 19 settembre 2020, 20:02

Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 19:28
Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:
Ahahahahahahahahah
Sicuro qualcuno se ne verrà fuori con questa storia



marco_graz
Messaggi: 1425
Iscritto il: giovedì 6 ottobre 2016, 16:26

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da marco_graz » sabato 19 settembre 2020, 20:58

Mi sa oggi o hanno tolto la bamba a Roglic o qualcuno ha trovato la pozione miracolosa :diavoletto:



Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6062
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta » sabato 19 settembre 2020, 21:03

Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 19:28
Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:
Ha fatto quinto, tutta controprestazione non la vedo. Le ultime due crono svolte alla terza settimana erano andate peggio o molto peggio. Pogacar ha fatto una prestazione sopra le righe! Comunque la questione ruote è stata spiegata, se ti rompono la bici smontandoti il movimento centrale contento non sei.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong » sabato 19 settembre 2020, 21:23

il_panta ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:03
Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 19:28
Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:
Ha fatto quinto, tutta controprestazione non la vedo. Le ultime due crono svolte alla terza settimana erano andate peggio o molto peggio. Pogacar ha fatto una prestazione sopra le righe! Comunque la questione ruote è stata spiegata, se ti rompono la bici smontandoti il movimento centrale contento non sei.
Oggi gli hanno pure trovato misure fuori dalle regole sulla bici da crono
L’hanno curato bene negli ultimi giorni di questo tour


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Avatar utente
Brakko
Messaggi: 190
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Brakko » sabato 19 settembre 2020, 21:31

il_panta ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:03
Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 19:28
Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:
Ha fatto quinto, tutta controprestazione non la vedo. Le ultime due crono svolte alla terza settimana erano andate peggio o molto peggio. Pogacar ha fatto una prestazione sopra le righe! Comunque la questione ruote è stata spiegata, se ti rompono la bici smontandoti il movimento centrale contento non sei.
Ma infatti...
Roglic per salvare la maglia avrebbe dovuto battere tutti gli altri (eccetto Pogacar, ovviamente) di trenta secondi.
È il giovane connazionale che ha fatto una prestazione incredibile.
Oggi mi sono esaltato, ma onestamente qualche dubbio e preoccupazione ce l'ho. Una prestazione così è davvero esagerata. Mi auguro di cuore che sia solo perché Pogacar è un campionissimo e questa sarà solo la prima di molte prestazioni del genere.



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong » sabato 19 settembre 2020, 22:24

Pogacar è stato mostruoso...lance ha detto che è stata la miglior prestazione che abbia mai visto.
Però roglic è stato molto sotto a quello a cui ci ha abituato


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Gambus
Messaggi: 2
Iscritto il: domenica 16 agosto 2020, 23:01

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Gambus » domenica 20 settembre 2020, 1:04

Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 22:24
Pogacar è stato mostruoso...lance ha detto che è stata la miglior prestazione che abbia mai visto.
Però roglic è stato molto sotto a quello a cui ci ha abituato
Se lo dice lui =) Io personalmente non credo più a queste prestazioni mostruose



Winter
Messaggi: 16287
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Winter » domenica 20 settembre 2020, 7:21

Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 22:24
Pogacar è stato mostruoso...lance ha detto che è stata la miglior prestazione che abbia mai visto.
Però roglic è stato molto sotto a quello a cui ci ha abituato
be ma se , dopo 20 giorni , in una crono a tutta , batti il record di scalata
Salendo oltre i 1850 di vam..
Roglic non aveva speranze



Strong
Messaggi: 9816
Iscritto il: mercoledì 12 gennaio 2011, 11:48

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Strong » domenica 20 settembre 2020, 7:39

Winter ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 7:21
Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 22:24
Pogacar è stato mostruoso...lance ha detto che è stata la miglior prestazione che abbia mai visto.
Però roglic è stato molto sotto a quello a cui ci ha abituato
be ma se , dopo 20 giorni , in una crono a tutta , batti il record di scalata
Salendo oltre i 1850 di vam..
Roglic non aveva speranze
si certo non aveva speranze però lui ieri ha fatto una crono "lenta" e tutta in sofferenza
negli ultimi giorni non era un roglic in soffernza però oggi sembrava uno che stava chiudendo un tour in crisi


i fondamentalisti del ciclismo e gli ultras dei ciclisti sono il male di questo sport.

Erinnerung
Messaggi: 503
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Erinnerung » domenica 20 settembre 2020, 8:38

Strong ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 7:39
Winter ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 7:21
Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 22:24
Pogacar è stato mostruoso...lance ha detto che è stata la miglior prestazione che abbia mai visto.
Però roglic è stato molto sotto a quello a cui ci ha abituato
be ma se , dopo 20 giorni , in una crono a tutta , batti il record di scalata
Salendo oltre i 1850 di vam..
Roglic non aveva speranze
si certo non aveva speranze però lui ieri ha fatto una crono "lenta" e tutta in sofferenza
negli ultimi giorni non era un roglic in soffernza però oggi sembrava uno che stava chiudendo un tour in crisi
Roglic ha fatto un tempo al di sotto del suo standard, però negli ultimi Km ha mollato totalmente di testa, per cui il cronometro dà un risultato peggiore di quello che poteva essere... Anche se non avrebbe mai salvato il primato.
Anzi nessuno, nel gruppo, avrebbe salvato la maglia gialla se fosse stato nella posizione di Roglic, perché il secondo ha pagato 1'21".
Pogacar ha fatto una prestazione mostruosa... Miglior tempo di scalata in una crono alla 20ma tappa, dopo aver pagato qualcosa al connazionale pochi giorni fa sulla Loze.
Ieri mi sono esaltato per il risultato, è stata una gran tappa, probabilmente la maggiore impresa dopo Bardonecchia... Oggi a freddo qualche pensiero me lo faccio..



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4466
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 20 settembre 2020, 9:07

Certo che se ad ogni impresa un po' eclatante si pensa subito male..



Erinnerung
Messaggi: 503
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Erinnerung » domenica 20 settembre 2020, 9:31

chinaski89 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:07
Certo che se ad ogni impresa un po' eclatante si pensa subito male..
Non è pensare subito male, è farsi delle domande.. Anzi mi sembrerebbe strano non farsele.
Io ho citato Bardonecchia non a caso.
Lì non vedo neanche un'ombra di sospetto, per come è stato l'andamento di quel Giro.
Froome è venuto fuori alla distanza, Yates è crollato, la squadra l'ha aiutato a fare il vuoto sul Finestre, Dumoulin e gli altri sono stati un po' polli.
Non ricordo i tempi di scalata ma non credo che Froome abbia fatto il record sul Colle delle Finestre.
Insomma grande impresa ma pare chiarissima nelle sue dinamiche.
In questo Tour si sono viste cose abbastanza nuove rispetto agli ultimi anni..sarà che è un'annata strana..
Le prestazioni monstre di Van Aert, per carità un fenomeno, corridore completo come non se ne vedevano da decenni..gregario/velocista/scalatore, Pogacar che ha fatto il record sul Peyresourde (in una tappa breve, vero) poi ha perso qualcosa sulle Alpi e infine ti tira fuori una prestazione come quella di ieri..
Quello che mi sorprende è la prestazione assoluta (miglior tempo di scalata su una salita che in genere viene affrontata nella prima settimana), non quella relativa rispetto agli avversari, sovvertendo il fatto che in genere dovrebbe essere difficile crescere nelle prestazioni durante le tre settimane, quando per "crescere" intendo proprio migliorare, non calare meno degli altri..
Io ne capisco poco e spero sia tutto ok.. lo vedremo solo nei prossimi anni naturalmente! Mi auguro i migliori duelli tra Evenepoel, Pogacar e Bernal nei prossimi GT



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 10:00

Brakko ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:31
il_panta ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:03
Strong ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 19:28
Bene , pongacar ha fatto il miracolo ma roglic ha fatto una controprestazione clamorosa...
Non dimentichiamo però la quasi rissa tra il commissario uci ed il tattico di roglic di quajcge giorno fa :sherlock:
Ha fatto quinto, tutta controprestazione non la vedo. Le ultime due crono svolte alla terza settimana erano andate peggio o molto peggio. Pogacar ha fatto una prestazione sopra le righe! Comunque la questione ruote è stata spiegata, se ti rompono la bici smontandoti il movimento centrale contento non sei.
Ma infatti...
Roglic per salvare la maglia avrebbe dovuto battere tutti gli altri (eccetto Pogacar, ovviamente) di trenta secondi.
È il giovane connazionale che ha fatto una prestazione incredibile.
Oggi mi sono esaltato, ma onestamente qualche dubbio e preoccupazione ce l'ho. Una prestazione così è davvero esagerata. Mi auguro di cuore che sia solo perché Pogacar è un campionissimo e questa sarà solo la prima di molte prestazioni del genere.
Si però anche basta adesso.
Sembra che siano credibili solo quelli che fanno prestazioni discrete, oppure i Froome della situazione.
Per una volta che abbiamo visto un Tour dominato dal talento (Pogi, Roglic, Kamna, Hirschi, Van Aert, Kragh Andersen,...) godiamocelo invece di rimpiangere i tempi in cui Uran arrivava secondo (con tutta la simpatia verso Ciccio)



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 10:03

Erinnerung ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:31
chinaski89 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:07
Certo che se ad ogni impresa un po' eclatante si pensa subito male..
Non è pensare subito male, è farsi delle domande.. Anzi mi sembrerebbe strano non farsele.
Io ho citato Bardonecchia non a caso.
Lì non vedo neanche un'ombra di sospetto, per come è stato l'andamento di quel Giro.
Froome è venuto fuori alla distanza, Yates è crollato, la squadra l'ha aiutato a fare il vuoto sul Finestre, Dumoulin e gli altri sono stati un po' polli.
Non ricordo i tempi di scalata ma non credo che Froome abbia fatto il record sul Colle delle Finestre.
Insomma grande impresa ma pare chiarissima nelle sue dinamiche.
In questo Tour si sono viste cose abbastanza nuove rispetto agli ultimi anni..sarà che è un'annata strana..
Le prestazioni monstre di Van Aert, per carità un fenomeno, corridore completo come non se ne vedevano da decenni..gregario/velocista/scalatore, Pogacar che ha fatto il record sul Peyresourde (in una tappa breve, vero) poi ha perso qualcosa sulle Alpi e infine ti tira fuori una prestazione come quella di ieri..
Quello che mi sorprende è la prestazione assoluta (miglior tempo di scalata su una salita che in genere viene affrontata nella prima settimana), non quella relativa rispetto agli avversari, sovvertendo il fatto che in genere dovrebbe essere difficile crescere nelle prestazioni durante le tre settimane, quando per "crescere" intendo proprio migliorare, non calare meno degli altri..
Io ne capisco poco e spero sia tutto ok.. lo vedremo solo nei prossimi anni naturalmente! Mi auguro i migliori duelli tra Evenepoel, Pogacar e Bernal nei prossimi GT
Cioè tra Froome, Pogacar e Van Aert il più credibile come grande atleta ti sembra il keniano? :dunce:
Chiedo per curiosità non voglio far polemica fine a sé stessa



Krisper
Messaggi: 224
Iscritto il: domenica 25 febbraio 2018, 11:54

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Krisper » domenica 20 settembre 2020, 10:14

Ieri è stata un'impresa sportiva con tutto il suo lato drammatico.
Una storia ottima da raccontare, gustare, riascoltare.

Prima pagina Equipe: tutta su Pogacar

Prima pagina Gazzetta dello Sport: Vidal e Pirlo, quadratino per il tour.

Poi leggi insinuazioni e sospetti sul ciclismo, alcune volte con dubbi sensati, ma la maggior parte delle volte del tutto gratuiti.

In questo modo non "muore" solo il ciclismo, ma la cultura sportiva. E si impoverisce lo spirito.

I giornalisti sportivi dei grandi giornali sanno parlare solo di mercato :hammer: :hammer: :hammer:
Il paradosso è che per farsi notare il ciclismo debba avere uno scandalo doping!



Erinnerung
Messaggi: 503
Iscritto il: venerdì 28 settembre 2018, 16:58

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Erinnerung » domenica 20 settembre 2020, 10:15

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:03
Erinnerung ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:31
chinaski89 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:07
Certo che se ad ogni impresa un po' eclatante si pensa subito male..
Non è pensare subito male, è farsi delle domande.. Anzi mi sembrerebbe strano non farsele.
Io ho citato Bardonecchia non a caso.
Lì non vedo neanche un'ombra di sospetto, per come è stato l'andamento di quel Giro.
Froome è venuto fuori alla distanza, Yates è crollato, la squadra l'ha aiutato a fare il vuoto sul Finestre, Dumoulin e gli altri sono stati un po' polli.
Non ricordo i tempi di scalata ma non credo che Froome abbia fatto il record sul Colle delle Finestre.
Insomma grande impresa ma pare chiarissima nelle sue dinamiche.
In questo Tour si sono viste cose abbastanza nuove rispetto agli ultimi anni..sarà che è un'annata strana..
Le prestazioni monstre di Van Aert, per carità un fenomeno, corridore completo come non se ne vedevano da decenni..gregario/velocista/scalatore, Pogacar che ha fatto il record sul Peyresourde (in una tappa breve, vero) poi ha perso qualcosa sulle Alpi e infine ti tira fuori una prestazione come quella di ieri..
Quello che mi sorprende è la prestazione assoluta (miglior tempo di scalata su una salita che in genere viene affrontata nella prima settimana), non quella relativa rispetto agli avversari, sovvertendo il fatto che in genere dovrebbe essere difficile crescere nelle prestazioni durante le tre settimane, quando per "crescere" intendo proprio migliorare, non calare meno degli altri..
Io ne capisco poco e spero sia tutto ok.. lo vedremo solo nei prossimi anni naturalmente! Mi auguro i migliori duelli tra Evenepoel, Pogacar e Bernal nei prossimi GT
Cioè tra Froome, Pogacar e Van Aert il più credibile come grande atleta ti sembra il keniano? :dunce:
Chiedo per curiosità non voglio far polemica fine a sé stessa
No, mi riferivo alle grandi imprese degli anni recenti.
A suo tempo le frullate del 2013 sul Ventoux mi avevano sbalordito eccome, e non in senso positivo..
Poi la carriera di Froome negli anni successivi, soprattutto gli ultimi, lo hanno umanizzato moltissimo ai miei occhi, e pur non essendo mai stato un suo tifoso, lo rispetto perché ha continuato a vincere anche in modo tutt'altro che dominante.. Poi oh la mano sul fuoco non so se la metterei su nessuno eh!
Dico solo che accanto all'esaltazione per una tappa come quella di ieri, ci metto anche un piccolo asterisco, proprio per la prestazione assoluta, essendo l'ultima tappa decisiva...
Pogacar mi è piaciuto moltissimo a questo Tour, soprattutto il suo lottare da solo contro la corazzata Jumbo. Van Aert non riesce ancora ad esaltarmi...ma in genere nessun grande atleta mi esalta finché non scopre le sue debolezze.
Roglic dopo la batosta di ieri ha guadagnato 1000 punti.
È un po' il mio modo di vivere il ciclismo, se vuoi un po' disilluso.. Sai com'è ho cominciato a seguirlo a metà degli anni 90..



Avatar utente
Brakko
Messaggi: 190
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Brakko » domenica 20 settembre 2020, 11:23

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:00
Brakko ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:31
il_panta ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:03

Ha fatto quinto, tutta controprestazione non la vedo. Le ultime due crono svolte alla terza settimana erano andate peggio o molto peggio. Pogacar ha fatto una prestazione sopra le righe! Comunque la questione ruote è stata spiegata, se ti rompono la bici smontandoti il movimento centrale contento non sei.
Ma infatti...
Roglic per salvare la maglia avrebbe dovuto battere tutti gli altri (eccetto Pogacar, ovviamente) di trenta secondi.
È il giovane connazionale che ha fatto una prestazione incredibile.
Oggi mi sono esaltato, ma onestamente qualche dubbio e preoccupazione ce l'ho. Una prestazione così è davvero esagerata. Mi auguro di cuore che sia solo perché Pogacar è un campionissimo e questa sarà solo la prima di molte prestazioni del genere.
Si però anche basta adesso.
Sembra che siano credibili solo quelli che fanno prestazioni discrete, oppure i Froome della situazione.
Per una volta che abbiamo visto un Tour dominato dal talento (Pogi, Roglic, Kamna, Hirschi, Van Aert, Kragh Andersen,...) godiamocelo invece di rimpiangere i tempi in cui Uran arrivava secondo (con tutta la simpatia verso Ciccio)
No, ma intendiamoci:
- sono stato molto contento della vittoria di Pogacar (come detto da molti, non per antipatia nei confronti di Roglic - anzi - ma nei confronti di un certo modo attendista di interpretare le corse, anche a cause delle sue caratteristiche)
- seguendo Pogacar, ha le caratteristiche del campione/fenomeno, cosi' come VWA, MVDP e Remco (poi non e' detto che tutti manterranno le attese alla stessa maniera); per me anche Bernal. Hirschi e Kamna mi sembrano un passo indietro. Andersen onestamente non riesco a inquadrarlo
Pero', attenzione a parlare di talento. Mica e' cosi' facilmente identificabile. Per dire, la vittoria dell'anno scorso di Bernal e' stata pure clamorosa, ma maturata in un contesto tattico e di concorrenza per cui non e' sembrata cosi' anormale. La prestazione di ieri di Pogacar e', al momento, anormale (nel senso di fuori dalla norma, senza nessun accezione negativa). Ha praticamente fatto il miglior tempo sia in pianura che sulla salita finale. Puo' rientrare in un percorso di crescita di un corridore che aveva gia' mostrato grandissime qualita', ma ad un livello inferiore.
Il secondo posto sarebbe gia' stato un risultato fantastico, coerente con una crescita lineare rispetto allo scorso anno. Cosi' c'e' stato uno scatto in avanti parzialmente inaspettato. Penso e spero che le prestazioni future di Pogacar toglieranno ogni dubbio, ma al momento credo sia lecito restare un minimo increduli di fronte a tale risultato.

Va beh, tutta questa pappardella solo per dire che per guardare lo sport professionistico e godersi lo spettacolo e' indispensabile la sospensione dell'incredulita'. Per me sono tutti puliti allo stesso livello, fino a prova contraria. Ma che qualche domanda uno possa farsela, credo sia lecito (nelle opportune sezioni :D ).

Ps. non e' assolutamente mia intenzione sminuire Pogacar, anzi. E spero ci faccia divertire nei prossimi anni.



34x27
Messaggi: 3903
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da 34x27 » domenica 20 settembre 2020, 11:32

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:00
Si però anche basta adesso.
Perchè? Questo è il thread apposito per porsi delle domande...

Sul Tour 2020 che tanto ti piace: se tu ti accontenti di vittorie con fughe di giovani a 2h in classifica, o di (ex) crossisiti che si buttano in volata, ok. A qualcun'altro può invece esaltare maggiormente una lotta più o meno serrata in testa alla classifica, con scatti e contro/scatti in salita tra i big.... cosa che in questo Tour "talentuoso" s'è visto pochissimissimo.


HEY MOTO

pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 11:47

34x27 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:32
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:00
Si però anche basta adesso.
Perchè? Questo è il thread apposito per porsi delle domande...

Sul Tour 2020 che tanto ti piace: se tu ti accontenti di vittorie con fughe di giovani a 2h in classifica, o di (ex) crossisiti che si buttano in volata, ok. A qualcun'altro può invece esaltare maggiormente una lotta più o meno serrata in testa alla classifica, con scatti e contro/scatti in salita tra i big.... cosa che in questo Tour "talentuoso" s'è visto pochissimissimo.
A me il Tour 2020 piace poco (non pochissimo visto quello accaduto ieri), ma lo preferisco ai Tour 2017, 2018, e ai tantissimi precedenti, noiosi uguali, ma senza vedere il talento osservato in queste tre settimane.

La realtà è che il Tour è divenuto dal 2000 in poi, e soprattutto da quando sono arrivati gli Sky, una noia incredibile, dove a trionfare sono i trenini.
A nessuno piace questo ciclismo, e infatti apprezziamo molto di più il Giro.
Però ripeto se devo scegliere tra il Tour 2017, 2018, 2016, 2012, e il 2020 non ho dubbi.
Almeno abbiamo visto una marea di giovani talentuosi vincere, e questo può portare solo ad un miglioramento.

La speranza è che il percorso cambi, e con esso l'interpretazione fatta da parte delle squadre.

Riguardo al 3d.
Vero, qui è il posto dove farsi domande, però io credo dovrebbe essere quantomeno un 3d serio, dove si mettono in dubbio alcune prestazioni facendo un'attenta analisi, non dove al primo exploit si butta di tutto sul corridore protagonista



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 11:49

Brakko ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:23
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:00
Brakko ha scritto:
sabato 19 settembre 2020, 21:31


Ma infatti...
Roglic per salvare la maglia avrebbe dovuto battere tutti gli altri (eccetto Pogacar, ovviamente) di trenta secondi.
È il giovane connazionale che ha fatto una prestazione incredibile.
Oggi mi sono esaltato, ma onestamente qualche dubbio e preoccupazione ce l'ho. Una prestazione così è davvero esagerata. Mi auguro di cuore che sia solo perché Pogacar è un campionissimo e questa sarà solo la prima di molte prestazioni del genere.
Si però anche basta adesso.
Sembra che siano credibili solo quelli che fanno prestazioni discrete, oppure i Froome della situazione.
Per una volta che abbiamo visto un Tour dominato dal talento (Pogi, Roglic, Kamna, Hirschi, Van Aert, Kragh Andersen,...) godiamocelo invece di rimpiangere i tempi in cui Uran arrivava secondo (con tutta la simpatia verso Ciccio)
No, ma intendiamoci:
- sono stato molto contento della vittoria di Pogacar (come detto da molti, non per antipatia nei confronti di Roglic - anzi - ma nei confronti di un certo modo attendista di interpretare le corse, anche a cause delle sue caratteristiche)
- seguendo Pogacar, ha le caratteristiche del campione/fenomeno, cosi' come VWA, MVDP e Remco (poi non e' detto che tutti manterranno le attese alla stessa maniera); per me anche Bernal. Hirschi e Kamna mi sembrano un passo indietro. Andersen onestamente non riesco a inquadrarlo
Pero', attenzione a parlare di talento. Mica e' cosi' facilmente identificabile. Per dire, la vittoria dell'anno scorso di Bernal e' stata pure clamorosa, ma maturata in un contesto tattico e di concorrenza per cui non e' sembrata cosi' anormale. La prestazione di ieri di Pogacar e', al momento, anormale (nel senso di fuori dalla norma, senza nessun accezione negativa). Ha praticamente fatto il miglior tempo sia in pianura che sulla salita finale. Puo' rientrare in un percorso di crescita di un corridore che aveva gia' mostrato grandissime qualita', ma ad un livello inferiore.
Il secondo posto sarebbe gia' stato un risultato fantastico, coerente con una crescita lineare rispetto allo scorso anno. Cosi' c'e' stato uno scatto in avanti parzialmente inaspettato. Penso e spero che le prestazioni future di Pogacar toglieranno ogni dubbio, ma al momento credo sia lecito restare un minimo increduli di fronte a tale risultato.

Va beh, tutta questa pappardella solo per dire che per guardare lo sport professionistico e godersi lo spettacolo e' indispensabile la sospensione dell'incredulita'. Per me sono tutti puliti allo stesso livello, fino a prova contraria. Ma che qualche domanda uno possa farsela, credo sia lecito (nelle opportune sezioni :D ).

Ps. non e' assolutamente mia intenzione sminuire Pogacar, anzi. E spero ci faccia divertire nei prossimi anni.
Purtroppo è vero, non siamo più abituati alle grandi prestazioni, ed ogni qualvolta ne vediamo una rendiamo a non crederci



34x27
Messaggi: 3903
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da 34x27 » domenica 20 settembre 2020, 11:52

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:47
facendo un'attenta analisi,
Agli occhi di qualcun'altro può bastare ciò che è stato scritto sulla tappa di ieri; ognuno ragiona con la propria testa e valuta se la discussione può definirsi seria o meno...


HEY MOTO

pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 11:56

34x27 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:52
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:47
facendo un'attenta analisi,
Agli occhi di qualcun'altro può bastare ciò che è stato scritto sulla tappa di ieri; ognuno ragiona con la propria testa e valuta se la discussione può definirsi seria o meno...
Ma scusami un attimo.

Pogacar ieri ha fatto una prestazione clamorosa.

Attenta analisi non significa dire per ogni prestazione clamorosa, forse lui si dopa...

Ma poi cosa è stato scritto sulla tappa di ieri?



34x27
Messaggi: 3903
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da 34x27 » domenica 20 settembre 2020, 11:59

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:56
Attenta analisi non significa dire ........
Ecco, appunto.

Tutto ok tranqui, alla prossima.


HEY MOTO

pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 12:01

34x27 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:59
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:56
Attenta analisi non significa dire ........
Ecco, appunto.

Tutto ok tranqui, alla prossima.
Mi dispiace che tu non voglia discutere.
Alla prossima



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4466
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 20 settembre 2020, 12:31

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:03
Erinnerung ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:31
chinaski89 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:07
Certo che se ad ogni impresa un po' eclatante si pensa subito male..
Non è pensare subito male, è farsi delle domande.. Anzi mi sembrerebbe strano non farsele.
Io ho citato Bardonecchia non a caso.
Lì non vedo neanche un'ombra di sospetto, per come è stato l'andamento di quel Giro.
Froome è venuto fuori alla distanza, Yates è crollato, la squadra l'ha aiutato a fare il vuoto sul Finestre, Dumoulin e gli altri sono stati un po' polli.
Non ricordo i tempi di scalata ma non credo che Froome abbia fatto il record sul Colle delle Finestre.
Insomma grande impresa ma pare chiarissima nelle sue dinamiche.
In questo Tour si sono viste cose abbastanza nuove rispetto agli ultimi anni..sarà che è un'annata strana..
Le prestazioni monstre di Van Aert, per carità un fenomeno, corridore completo come non se ne vedevano da decenni..gregario/velocista/scalatore, Pogacar che ha fatto il record sul Peyresourde (in una tappa breve, vero) poi ha perso qualcosa sulle Alpi e infine ti tira fuori una prestazione come quella di ieri..
Quello che mi sorprende è la prestazione assoluta (miglior tempo di scalata su una salita che in genere viene affrontata nella prima settimana), non quella relativa rispetto agli avversari, sovvertendo il fatto che in genere dovrebbe essere difficile crescere nelle prestazioni durante le tre settimane, quando per "crescere" intendo proprio migliorare, non calare meno degli altri..
Io ne capisco poco e spero sia tutto ok.. lo vedremo solo nei prossimi anni naturalmente! Mi auguro i migliori duelli tra Evenepoel, Pogacar e Bernal nei prossimi GT
Cioè tra Froome, Pogacar e Van Aert il più credibile come grande atleta ti sembra il keniano? :dunce:
Chiedo per curiosità non voglio far polemica fine a sé stessa
Per me se ragioni come te, e come me, o li consideri tutti credibili allo stesso modo o finirai sempre per considerare più "giusto" il talento di chi apprezzi di più



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 12:56

chinaski89 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 12:31
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:03
Erinnerung ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 9:31


Non è pensare subito male, è farsi delle domande.. Anzi mi sembrerebbe strano non farsele.
Io ho citato Bardonecchia non a caso.
Lì non vedo neanche un'ombra di sospetto, per come è stato l'andamento di quel Giro.
Froome è venuto fuori alla distanza, Yates è crollato, la squadra l'ha aiutato a fare il vuoto sul Finestre, Dumoulin e gli altri sono stati un po' polli.
Non ricordo i tempi di scalata ma non credo che Froome abbia fatto il record sul Colle delle Finestre.
Insomma grande impresa ma pare chiarissima nelle sue dinamiche.
In questo Tour si sono viste cose abbastanza nuove rispetto agli ultimi anni..sarà che è un'annata strana..
Le prestazioni monstre di Van Aert, per carità un fenomeno, corridore completo come non se ne vedevano da decenni..gregario/velocista/scalatore, Pogacar che ha fatto il record sul Peyresourde (in una tappa breve, vero) poi ha perso qualcosa sulle Alpi e infine ti tira fuori una prestazione come quella di ieri..
Quello che mi sorprende è la prestazione assoluta (miglior tempo di scalata su una salita che in genere viene affrontata nella prima settimana), non quella relativa rispetto agli avversari, sovvertendo il fatto che in genere dovrebbe essere difficile crescere nelle prestazioni durante le tre settimane, quando per "crescere" intendo proprio migliorare, non calare meno degli altri..
Io ne capisco poco e spero sia tutto ok.. lo vedremo solo nei prossimi anni naturalmente! Mi auguro i migliori duelli tra Evenepoel, Pogacar e Bernal nei prossimi GT
Cioè tra Froome, Pogacar e Van Aert il più credibile come grande atleta ti sembra il keniano? :dunce:
Chiedo per curiosità non voglio far polemica fine a sé stessa
Per me se ragioni come te, e come me, o li consideri tutti credibili allo stesso modo o finirai sempre per considerare più "giusto" il talento di chi apprezzi di più
Invece io cerco di non generalizzare, perché non tutti sono credibile uguale, aldilà delle simpatie



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4466
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 20 settembre 2020, 13:00

Ovvio, ma tu o io non abbiamo la più pallida idea di chi sia più credibile di chi, ergo meglio evitare del tutto perchè è evidente che si vada a simpatia. Anche la cosa sul talento, che ne sai che uno vincente fin da giovane non si è semplicemente filtrato meglio e prima degli altri? Per me finchè non passa un po' di acqua sotto i ponti farsi idee precise e non influenzate dal tifo è impossibile. Basta vedere lemond, dice di credere che sono tutti allo stesso livello e quindi parlare di doping non ha senso, poi Nadal vince perchè filtrato meglio di Roger e Contador sull'Angliru ha avuto "via libera" .. tifo appunto



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Felice » domenica 20 settembre 2020, 13:29

Krisper ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:14
Ieri è stata un'impresa sportiva con tutto il suo lato drammatico.
Una storia ottima da raccontare, gustare, riascoltare.

Prima pagina Equipe: tutta su Pogacar

Prima pagina Gazzetta dello Sport: Vidal e Pirlo, quadratino per il tour.
Esatto: Gazzetta, una vergogna clamorosa !



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Felice » domenica 20 settembre 2020, 13:46

Brakko ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:23

Il secondo posto sarebbe gia' stato un risultato fantastico, coerente con una crescita lineare rispetto allo scorso anno. Cosi' c'e' stato uno scatto in avanti parzialmente inaspettato. Penso e spero che le prestazioni future di Pogacar toglieranno ogni dubbio, ma al momento credo sia lecito restare un minimo increduli di fronte a tale risultato.
C'è da dire che è giovanissimo e che quindi une prestazione parzialmente o anche totalmente inaspettata ci sta. Un illustrissimo precedente è Merckx sulle 3 Cime di Lavaredo al Giro del 68. Nessuno si aspettava una prestazione del genere. Era bravo, lo si sapeva, grande nelle classiche, ma che andasse così anche in montagna nessuno se lo aspettava. Ma aveva (credo) 23 anni e poi è diventato quello che è diventato.



Avatar utente
Brakko
Messaggi: 190
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Brakko » domenica 20 settembre 2020, 15:05

pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 12:56
Invece io cerco di non generalizzare, perché non tutti sono credibile uguale, aldilà delle simpatie
Sicuramente hai ragione. Il problema è capire come discriminare.
Parli di talento, ma che cos'è il talento nel ciclismo? Ad occhio, ci sono molte forme di talento (atletico come la capacità polmonare, di testa a reggere sforzi e pressioni, nella conduzione della bicicletta, etc.). Non necessariamente il corridore più elegante è anche il più talentuoso.
Per me la coerenza in carriera è un dato molto importante e penso che il passaporto biologico sia stato fondamentale da questo punto di vista.
Però, Valverde è il talentuoso ciclista che vince da vent'anni o è Valpiti? Perché nemmeno il talento esclude il ricorso a pratiche dopanti. Ullrich e Pantani non erano talentuosi? Altri tempi? Speriamo!
Nel dubbio, concordo con Chinaski e sono tutti uguali (fino a evidenza contraria).
Ultima modifica di Brakko il domenica 20 settembre 2020, 15:09, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
Brakko
Messaggi: 190
Iscritto il: giovedì 4 giugno 2020, 15:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Brakko » domenica 20 settembre 2020, 15:07

Felice ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 13:46
Brakko ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 11:23

Il secondo posto sarebbe gia' stato un risultato fantastico, coerente con una crescita lineare rispetto allo scorso anno. Cosi' c'e' stato uno scatto in avanti parzialmente inaspettato. Penso e spero che le prestazioni future di Pogacar toglieranno ogni dubbio, ma al momento credo sia lecito restare un minimo increduli di fronte a tale risultato.
C'è da dire che è giovanissimo e che quindi une prestazione parzialmente o anche totalmente inaspettata ci sta. Un illustrissimo precedente è Merckx sulle 3 Cime di Lavaredo al Giro del 68. Nessuno si aspettava una prestazione del genere. Era bravo, lo si sapeva, grande nelle classiche, ma che andasse così anche in montagna nessuno se lo aspettava. Ma aveva (credo) 23 anni e poi è diventato quello che è diventato.
Sono perfettamente d'accordo. Come detto, penso e spero che sia il miglioramento inatteso di un grande talento, ma saranno i prossimi anni a chiarirci le idee.



castelli
Messaggi: 2488
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » domenica 20 settembre 2020, 15:10

vedo prestazioni abbastanza impressionanti.
mi pare di aver letto che poga ha fatto a pezzi un bel po' di record di scalata. correggetemi se sbaglio.
tappe brevi però.

detto questo sarebbe interessante vedere cosa potrebbe fare poga oggi in una tappa di alta montagna se attaccato.
ossia mi stupirebbe dopo una prestazione a tutta come quella di ieri una prestazione ottima il giorno dopo, senza pagare dazio.
lì accenderei qualche faro.

ma c'è la passerella e amen.



grandissima prestazione ieri.
cappello.


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 15:22

Brakko ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:05
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 12:56
Invece io cerco di non generalizzare, perché non tutti sono credibile uguale, aldilà delle simpatie
Sicuramente hai ragione. Il problema è capire come discriminare.
Parli di talento, ma che cos'è il talento nel ciclismo? Ad occhio, ci sono molte forme di talento (atletico come la capacità polmonare, di testa a reggere sforzi e pressioni, nella conduzione della bicicletta, etc.). Non necessariamente il corridore più elegante è anche il più talentuoso.
Per me la coerenza in carriera è un dato molto importante e penso che il passaporto biologico sia stato fondamentale da questo punto di vista.
Però, Valverde è il talentuoso ciclista che vince da vent'anni o è Valpiti? Perché nemmeno il talento esclude il ricorso a pratiche dopanti. Ullrich e Pantani non erano talentuosi? Altri tempi? Speriamo!
Nel dubbio, concordo con Chinaski e sono tutti uguali (fino a evidenza contraria).
Assolutamente sì, ma erano altri tempi, il che non esclude nulla naturalmente.
Però se li riteniamo tutti uguali allora non ha senso avere dubbi su alcune prestazioni



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da herbie » domenica 20 settembre 2020, 15:24

Felice ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 13:29
Krisper ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:14
Ieri è stata un'impresa sportiva con tutto il suo lato drammatico.
Una storia ottima da raccontare, gustare, riascoltare.

Prima pagina Equipe: tutta su Pogacar

Prima pagina Gazzetta dello Sport: Vidal e Pirlo, quadratino per il tour.
Esatto: Gazzetta, una vergogna clamorosa !
buona giornata! si è destato anche lei alla contemplazione della stampa italiana del xxiesimo secolo :)



herbie
Messaggi: 5103
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da herbie » domenica 20 settembre 2020, 15:30

castelli ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:10
vedo prestazioni abbastanza impressionanti.
mi pare di aver letto che poga ha fatto a pezzi un bel po' di record di scalata. correggetemi se sbaglio.
tappe brevi però.

detto questo sarebbe interessante vedere cosa potrebbe fare poga oggi in una tappa di alta montagna se attaccato.
ossia mi stupirebbe dopo una prestazione a tutta come quella di ieri una prestazione ottima il giorno dopo, senza pagare dazio.
lì accenderei qualche faro.

ma c'è la passerella e amen.



grandissima prestazione ieri.
cappello.
non vorrei mai scrivere in questa sezione, ma vedo che hai scritto qui e quindi te lo chiedo qui, perchè penso tu sappia cosa significhi: fare il record assoluto di scalata alla Planche con nelle gambe 40 minuti di sforzo massimale a crono.
E' un tempo di scalata che "vale" forse anche un minuto meno in una tappa dove ci arrivi magari con 20-30 minuti di "recupero" in gruppo dalla precedente salita.
Per me è un segno inconfutabile di motore superiore, non di chissà che altro, e significa anche che nelle tappe precedenti Pogacar viaggiava con una marcia di riserva, esitando ad attaccare solo per il fatto che Roglic aveva tre gregari forti fino alla fine delle tappe.



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1465
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da Felice » domenica 20 settembre 2020, 16:06

herbie ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:24
Felice ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 13:29
Krisper ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 10:14
Ieri è stata un'impresa sportiva con tutto il suo lato drammatico.
Una storia ottima da raccontare, gustare, riascoltare.

Prima pagina Equipe: tutta su Pogacar

Prima pagina Gazzetta dello Sport: Vidal e Pirlo, quadratino per il tour.
Esatto: Gazzetta, una vergogna clamorosa !
buona giornata! si è destato anche lei alla contemplazione della stampa italiana del xxiesimo secolo :)
Se tu non vivessi solo di sport, magari ti saresti accorto che qualcuno ha aperto un thread dal titolo "Voci fuori dal coro dei mass media"... :angelo:



castelli
Messaggi: 2488
Iscritto il: venerdì 26 agosto 2011, 21:12

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da castelli » domenica 20 settembre 2020, 16:33

herbie ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:30
castelli ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:10
vedo prestazioni abbastanza impressionanti.
mi pare di aver letto che poga ha fatto a pezzi un bel po' di record di scalata. correggetemi se sbaglio.
tappe brevi però.

detto questo sarebbe interessante vedere cosa potrebbe fare poga oggi in una tappa di alta montagna se attaccato.
ossia mi stupirebbe dopo una prestazione a tutta come quella di ieri una prestazione ottima il giorno dopo, senza pagare dazio.
lì accenderei qualche faro.

ma c'è la passerella e amen.



grandissima prestazione ieri.
cappello.
non vorrei mai scrivere in questa sezione, ma vedo che hai scritto qui e quindi te lo chiedo qui, perchè penso tu sappia cosa significhi: fare il record assoluto di scalata alla Planche con nelle gambe 40 minuti di sforzo massimale a crono.
E' un tempo di scalata che "vale" forse anche un minuto meno in una tappa dove ci arrivi magari con 20-30 minuti di "recupero" in gruppo dalla precedente salita.
Per me è un segno inconfutabile di motore superiore, non di chissà che altro, e significa anche che nelle tappe precedenti Pogacar viaggiava con una marcia di riserva, esitando ad attaccare solo per il fatto che Roglic aveva tre gregari forti fino alla fine delle tappe.
concordo con te.
tendiamo a dimenticare che si stava giocando il tour quindi se stai bene voli sulle ali dell'entusiasmo.
quindi herbie è probabile che abbia avuto qualche cavallo in più per fare quello che è un numero galattico.

certo non si spiega roglic nel senso che anche lui è a un metro dal tour.
probabilmente i jumbo hanno cotto quasi tutti, anche lui. a dimostrazione che stare a ruota bisogna pure essere bravi a starci...


Defensor Froomey. dal 28/5/19 FORZA ROGLIC

Puntò il 20/5/19 10 euro su s.yates dato a 12. 5 euro su nibali dato a 3.
mancò il coraggio per puntare 20 euro su landa dato a 66.
non credette alla tenuta di rogla fino a verona.

Avatar utente
il_panta
Messaggi: 6062
Iscritto il: lunedì 21 maggio 2012, 13:39

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da il_panta » domenica 20 settembre 2020, 19:16

castelli ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 16:33
herbie ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:30
castelli ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:10
vedo prestazioni abbastanza impressionanti.
mi pare di aver letto che poga ha fatto a pezzi un bel po' di record di scalata. correggetemi se sbaglio.
tappe brevi però.

detto questo sarebbe interessante vedere cosa potrebbe fare poga oggi in una tappa di alta montagna se attaccato.
ossia mi stupirebbe dopo una prestazione a tutta come quella di ieri una prestazione ottima il giorno dopo, senza pagare dazio.
lì accenderei qualche faro.

ma c'è la passerella e amen.



grandissima prestazione ieri.
cappello.
non vorrei mai scrivere in questa sezione, ma vedo che hai scritto qui e quindi te lo chiedo qui, perchè penso tu sappia cosa significhi: fare il record assoluto di scalata alla Planche con nelle gambe 40 minuti di sforzo massimale a crono.
E' un tempo di scalata che "vale" forse anche un minuto meno in una tappa dove ci arrivi magari con 20-30 minuti di "recupero" in gruppo dalla precedente salita.
Per me è un segno inconfutabile di motore superiore, non di chissà che altro, e significa anche che nelle tappe precedenti Pogacar viaggiava con una marcia di riserva, esitando ad attaccare solo per il fatto che Roglic aveva tre gregari forti fino alla fine delle tappe.
concordo con te.
tendiamo a dimenticare che si stava giocando il tour quindi se stai bene voli sulle ali dell'entusiasmo.
quindi herbie è probabile che abbia avuto qualche cavallo in più per fare quello che è un numero galattico.

certo non si spiega roglic nel senso che anche lui è a un metro dal tour.
probabilmente i jumbo hanno cotto quasi tutti, anche lui. a dimostrazione che stare a ruota bisogna pure essere bravi a starci...
Dal punto di vista psicologico una cosa è arrivarci con tutto da guadagnare, un'altra con tutto da perdere.


2019 (1°): Giro d'Italia tp 4, 5, 20; Giro d'Italia classifica generale; Tour de France tp 1, 10; Tour of Britain;

paolo117
Messaggi: 278
Iscritto il: giovedì 11 aprile 2013, 2:51

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da paolo117 » domenica 20 settembre 2020, 19:43

Io sono sempre stato diffidente . Mai creduto manco per un secondo al miracolo Armstrong . Abbastanza schifato dal ciclismo di quegli anni. Mi piace moltissimo la piega di questi ultimi 2 anni. Una quantità di giovani come non si vedeva da tempo . Una volta i giovani erano i 25enni adesso sono i 20-22enni. Se non si perdono per strada Evenepoel Pogacar Bernal ci faranno divertire . Anche per il fatto che non hanno paura di attaccare. In più per le gare di 1 giorno abbiamo Van Aert e Van Der Poel e Hirschi , altro 22enne grande rivelazione di questo Tour . Senza dimenticarsi di Kamna e Pedersen due 24enni che non hanno certo sfigurato. In più Pidcock sembra promettere benissimo . Insomma ci apprestiamo a vivere anni interessanti . Il talento sembra essere tornato decisivo e non si vedono più passistoni mezze pippe andare a vincere il Tour ( ogni riferimento a Rijs è puramente casuale).



pietro
Messaggi: 4465
Iscritto il: mercoledì 18 marzo 2020, 19:32

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da pietro » domenica 20 settembre 2020, 20:56

paolo117 ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 19:43
Io sono sempre stato diffidente . Mai creduto manco per un secondo al miracolo Armstrong . Abbastanza schifato dal ciclismo di quegli anni. Mi piace moltissimo la piega di questi ultimi 2 anni. Una quantità di giovani come non si vedeva da tempo . Una volta i giovani erano i 25enni adesso sono i 20-22enni. Se non si perdono per strada Evenepoel Pogacar Bernal ci faranno divertire . Anche per il fatto che non hanno paura di attaccare. In più per le gare di 1 giorno abbiamo Van Aert e Van Der Poel e Hirschi , altro 22enne grande rivelazione di questo Tour . Senza dimenticarsi di Kamna e Pedersen due 24enni che non hanno certo sfigurato. In più Pidcock sembra promettere benissimo . Insomma ci apprestiamo a vivere anni interessanti . Il talento sembra essere tornato decisivo e non si vedono più passistoni mezze pippe andare a vincere il Tour ( ogni riferimento a Rijs è puramente casuale).
Hai riassunto tutto quello che penso anche io



Avatar utente
nemecsek.
Messaggi: 2323
Iscritto il: mercoledì 6 gennaio 2016, 22:35

Re: Dubbi, domande, sospetti

Messaggio da leggere da nemecsek. » domenica 20 settembre 2020, 21:58

Brakko ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 15:05
pietro ha scritto:
domenica 20 settembre 2020, 12:56
Invece io cerco di non generalizzare, perché non tutti sono credibile uguale, aldilà delle simpatie
Sicuramente hai ragione. Il problema è capire come discriminare.
Parli di talento, ma che cos'è il talento nel ciclismo? Ad occhio, ci sono molte forme di talento (atletico come la capacità polmonare, di testa a reggere sforzi e pressioni, nella conduzione della bicicletta, etc.). Non necessariamente il corridore più elegante è anche il più talentuoso.
Per me la coerenza in carriera è un dato molto importante e penso che il passaporto biologico sia stato fondamentale da questo punto di vista.
Però, Valverde è il talentuoso ciclista che vince da vent'anni o è Valpiti? Perché nemmeno il talento esclude il ricorso a pratiche dopanti. Ullrich e Pantani non erano talentuosi? Altri tempi? Speriamo!
Nel dubbio, concordo con Chinaski e sono tutti uguali (fino a evidenza contraria).
Chi vuol esser lieto, sia.


Immagine

Rispondi