Giro d'Italia 2020

Il mondo dei professionisti tra gare e complessità, e più in generale l'approccio al ciclismo di ogni appassionato
Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6728
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 23 ottobre 2019, 8:08

Tornando a "ma il Giro non si sta chiudendo in un cliché?" credo che la vera ripetitività consista nello squilibrio sul finale, che ci ha regalato nel 2016 e 18 edizioni memorabili, ma che nel 2019 ha toccato l'apice, xom metà corsa senza senso. Credo che lo scopo fosse invogliare le doppiette, ed avere Roglic, Dumolin e altri al via mostra che una qualche utilità questa scelta la ha avuta. Ma a che prezzo? Ora mi sembra si torni all'antico, e confido non solo nell'etna, ma anche in tappe pazze già all'inizio, come furono La Spezia o Benevento nel 2015


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.


Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 23 ottobre 2019, 8:44

Se i disegni delle tappe di Campiglio e Sestrières saranno confermati, sembra che quest'anno si inauguri il cliché "due salite difficili / due salite facili".


fair play? No, Grazie!

herbie
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 23 ottobre 2019, 8:50

Slegar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 8:44
Se i disegni delle tappe di Campiglio e Sestrières saranno confermati, sembra che quest'anno si inauguri il cliché "due salite difficili / due salite facili".
:muro: :muro: :muro:
per altro con un sacco di dislivello, quindi corsa inutilmente dura, e grandi difficoltà per chi fa "gruppetto" visto che verosimilmente si stacca lontano dal traguardo....tanto per dire quanto i corridori gradiscano salite lunghe e dure lontano dall'arrivo....



Eshnar
Messaggi: 974
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:06

Slegar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 8:44
Se i disegni delle tappe di Campiglio e Sestrières saranno confermati, sembra che quest'anno si inauguri il cliché "due salite difficili / due salite facili".
scherzi a parte, quelle due tapppe sono MOLTO diverse. In quella di Campiglio le due salite facili sono anche divise da 20 km di falsopiano, che e' il vero problema della tappa. In quella del Sestriere di pianura non ce n'e' proprio.



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6728
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:20

herbie ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 8:50
Slegar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 8:44
Se i disegni delle tappe di Campiglio e Sestrières saranno confermati, sembra che quest'anno si inauguri il cliché "due salite difficili / due salite facili".
:muro: :muro: :muro:
per altro con un sacco di dislivello, quindi corsa inutilmente dura, e grandi difficoltà per chi fa "gruppetto" visto che verosimilmente si stacca lontano dal traguardo....tanto per dire quanto i corridori gradiscano salite lunghe e dure lontano dall'arrivo....
Qua però Vegni ci ha messo una furbata: Tutta la pianura da Alba a Casteldelfino (100 km?) fa alzare il tempo massimo alla grande


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.


CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:30

Se mancheranno i arrivi in sterrato di Matajur e Fraiteve,

Vegni cosa dovrà inventarsi ?



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4630
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:42

Maìno della Spinetta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:20
Qua però Vegni ci ha messo una furbata: Tutta la pianura da Alba a Casteldelfino (100 km?) fa alzare il tempo massimo alla grande
Infatti il Giro non ha mai posto problemi di tempo massimo per i velocisti (che non si chiamano Jakub Marezcko :D )
A memoria ricordo solo un Viviani fuori tempo qualche anno fa ma per problemi di salute.
In tal senso invece il Tour, con tappe corte e tempo massimo un po' più basso, pone qualche problema in più: A La Rosière Kittel e Cavendish se ne tornarono a casa


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4630
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:48

Slegar ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 20:36

Agnello (Cima Coppi), Izoard, Monginevro, arrivo a Sestrières quota 2029 (dunque al solito posto), 5.300 metri di dislivello (però bisogna salire sulla provinciale sterrata per arrivarci).
In che senso?


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

lucks83
Messaggi: 1019
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da lucks83 » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:49

Eshnar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:06
Slegar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 8:44
Se i disegni delle tappe di Campiglio e Sestrières saranno confermati, sembra che quest'anno si inauguri il cliché "due salite difficili / due salite facili".
scherzi a parte, quelle due tapppe sono MOLTO diverse. In quella di Campiglio le due salite facili sono anche divise da 20 km di falsopiano, che e' il vero problema della tappa. In quella del Sestriere di pianura non ce n'e' proprio.
A me la tappa di Sestriere piace cosi come è. Col Fraiteve si rischiava di vedere lotta tra i big solo dopo l'abitato di Sestriere.
Adesso un attacco sull Izoard è più probabile, soprattutto se ci sarà qualcuno che vorrà ribaltare il Giro. E poi come dice Eshnar non ci sarà pianura da Sampeyre in avanti.
A campiglio quel fondovalle di 20 km tra durone e salita finale ingessa la corsa.



CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:50

oronzo2,
Ma è vero che non ci sarà il Fraiteve ?



Avatar utente
Slegar
Messaggi: 5524
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Slegar » mercoledì 23 ottobre 2019, 9:52

Patate ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:48
Slegar ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 20:36

Agnello (Cima Coppi), Izoard, Monginevro, arrivo a Sestrières quota 2029 (dunque al solito posto), 5.300 metri di dislivello (però bisogna salire sulla provinciale sterrata per arrivarci).
In che senso?
Non mi ricordavo la parola "Fraiteve" (in questo periodo sono particolarmente rinko) e per salirci bisogna percorrere una strada provinciale sterrata (mi sembra, sempre per lo stesso motivo di prima). Ho disegnato la tappa su La Flame Rouge e con l'arrivo classico di Sestrières sono calcolati 4.900 metri di dislivello; i 5.300 si fanno arrivando sul Fraiteve.


fair play? No, Grazie!

Avatar utente
Patate
Messaggi: 4630
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:00

Slegar ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:52
Non mi ricordavo la parola "Fraiteve" (in questo periodo sono particolarmente rinko) e per salirci bisogna percorrere una strada provinciale sterrata (mi sembra, sempre per lo stesso motivo di prima). Ho disegnato la tappa su La Flame Rouge e con l'arrivo classico di Sestrières sono calcolati 4.900 metri di dislivello; i 5.300 si fanno arrivando sul Fraiteve.
Ah ok! Pensavo ti riferissi ad un'altra strada di accesso a Sestriere :)
Tracciandolo con rwgps, che spesso è più preciso di La Flamme Rouge in questi calcoli, mi dà 5400 metri di dislivello fino a Sestriere.
Probabilmente La Flamme accentua molto le piccole irregolarità del terreno, fornendo un valore più basso nelle salite più lunghe e regolari


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18342
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:05

Qualche informazione in più sulla tappa di Camigliatello.

Si dovrebbe salire da Campora S.Giovanni verso Potame, passando per Aiello Calabro e Lago. Giunti in cima si scenderebbe verso Cosenza passando da Domanico e Carolei La salita verso la Sila dovrebbe essere quella della 'strada vecchia', attraversando Magli, Casole Bruzio, Spezzano fino a giungere a Montescuso, sede del gpm. Quindi discesa verso Camigliatello passando ovviamente per Fago del Soldato e Moccone. 151 km


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Eshnar
Messaggi: 974
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:14

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:05
Qualche informazione in più sulla tappa di Camigliatello.

Si dovrebbe salire da Campora S.Giovanni verso Potame, passando per Aiello Calabro e Lago. Giunti in cima si scenderebbe verso Cosenza passando da Domanico e Carolei La salita verso la Sila dovrebbe essere quella della 'strada vecchia', attraversando Magli, Casole Bruzio, Spezzano fino a giungere a Montescuso, sede del gpm. Quindi discesa verso Camigliatello passando ovviamente per Fago del Soldato e Moccone. 151 km
molto bene davvero. :cincin:



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4630
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:17

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:05
Qualche informazione in più sulla tappa di Camigliatello.

Si dovrebbe salire da Campora S.Giovanni verso Potame, passando per Aiello Calabro e Lago. Giunti in cima si scenderebbe verso Cosenza passando da Domanico e Carolei La salita verso la Sila dovrebbe essere quella della 'strada vecchia', attraversando Magli, Casole Bruzio, Spezzano fino a giungere a Montescuso, sede del gpm. Quindi discesa verso Camigliatello passando ovviamente per Fago del Soldato e Moccone. 151 km
Quindi una cosa così, mica male
calabria.png
calabria.png (120.56 KiB) Visto 4112 volte


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18342
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:22

Patate ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:17
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:05
Qualche informazione in più sulla tappa di Camigliatello.

Si dovrebbe salire da Campora S.Giovanni verso Potame, passando per Aiello Calabro e Lago. Giunti in cima si scenderebbe verso Cosenza passando da Domanico e Carolei La salita verso la Sila dovrebbe essere quella della 'strada vecchia', attraversando Magli, Casole Bruzio, Spezzano fino a giungere a Montescuso, sede del gpm. Quindi discesa verso Camigliatello passando ovviamente per Fago del Soldato e Moccone. 151 km
Quindi una cosa così, mica male
calabria.png
Si, dovrebbe essere proprio lei.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

pereiro2982
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:23

ricordando le polemiche sulla tappa di bardonecchia e sul tanto fondo valle che impediva azioni da lontano sono ottimista su questo giro :D


credo che ormai lo schema del giro sia la completezza tapponi minimo 2 , 1 tappa di montagna breve , e pochi arrivi in salita duri per favorire attacchi da lontano e 50-60 km a crono tendenti al mosso

secondo me il giro cerca la completezza non dimentica il vecchio e guarda al nuovo
il territorio ancora inesplorato sono gli appennini prima o poi il tappone appeninico arrivera magari sacrificando 2 tappe di media montagna nelle prime 10 tappe , tanto per quanto duro difficilmente potrebbe uccidere un giro,troppo presto e mancherebbero sempre troppe tappe alla fine e quindi ci sarebbe sempre l'ultima settimana decisiva .
secondo me sono il modo per rinnovarsi e poi ci sarebbero le salite dimenticate che baterebbe rispolverarle una volta ogni 10 anni e farebbe novità e vintage allo stesso tempo ... che territorio fantastico per il ciclismo che è l'italia...



herbie
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:27

Patate ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:42
Maìno della Spinetta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:20
Qua però Vegni ci ha messo una furbata: Tutta la pianura da Alba a Casteldelfino (100 km?) fa alzare il tempo massimo alla grande
Infatti il Giro non ha mai posto problemi di tempo massimo per i velocisti (che non si chiamano Jakub Marezcko :D )
A memoria ricordo solo un Viviani fuori tempo qualche anno fa ma per problemi di salute.
non si stava discutendo sui "problemi" di tempo massimo. Si stava discutendo sul fatto che i corridori si innervosiscano quando ci sono percorsi troppo duri.
Io rispondevo che se fai 5000 metri di dislivello e le salite lunghe e dure sono poco utilmente a 100 o 150 km dal traguardo, è ancora peggio, per i corridori, che averne magari "solo" 3000 concentrati negli ultimi 70, proprio perchè questo costringe il gruppetto ad una pesantissima giornata di ansia e fatica.
Ultima modifica di herbie il mercoledì 23 ottobre 2019, 10:28, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:28

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:05
Qualche informazione in più sulla tappa di Camigliatello.

Si dovrebbe salire da Campora S.Giovanni verso Potame, passando per Aiello Calabro e Lago. Giunti in cima si scenderebbe verso Cosenza passando da Domanico e Carolei La salita verso la Sila dovrebbe essere quella della 'strada vecchia', attraversando Magli, Casole Bruzio, Spezzano fino a giungere a Montescuso, sede del gpm. Quindi discesa verso Camigliatello passando ovviamente per Fago del Soldato e Moccone. 151 km
Per la serie, a volte ritornano: è identica alla tappa che ha "ipotizzato" la flamme rouge tempo fa.
Credo sia un incubo :D



herbie
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:32

pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:23
ricordando le polemiche sulla tappa di bardonecchia e sul tanto fondo valle che impediva azioni da lontano sono ottimista su questo giro :D
c'è stato bisogno di trovare il corridore attualmente più forte al mondo nella giornata migliore della carriera, e andò in crisi la maglia rosa, fino ad allora quasi dominante, nemmeno in cima, ma proprio nei primissimi km. del Finestre. Quante volte in 50 anni può succedere una cosa del genere?

nella stragrande maggioranza delle altre volte mettendolo là hai sprecato il Finestre dove ci passano 50 corridori con una andatura di gruppo media per tutta la salita.
Ultima modifica di herbie il mercoledì 23 ottobre 2019, 10:33, modificato 1 volta in totale.



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:33

https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/306413
Tutti i paesi indicati da Tranchee e i km corrispondono, e non è stata copiata da qua :hammer: .
Poi magari tirando al buio hanno azzeccato il percorso senza saperlo, chi lo sa :D .



pereiro2982
Messaggi: 2317
Iscritto il: lunedì 16 maggio 2016, 15:18

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da pereiro2982 » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:47

herbie ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:32
pereiro2982 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:23
ricordando le polemiche sulla tappa di bardonecchia e sul tanto fondo valle che impediva azioni da lontano sono ottimista su questo giro :D
c'è stato bisogno di trovare il corridore attualmente più forte al mondo nella giornata migliore della carriera, e andò in crisi la maglia rosa, fino ad allora quasi dominante, nemmeno in cima, ma proprio nei primissimi km. del Finestre. Quante volte in 50 anni può succedere una cosa del genere?

nella stragrande maggioranza delle altre volte mettendolo là hai sprecato il Finestre dove ci passano 50 corridori con una andatura di gruppo media per tutta la salita.
ripeto i percorsi fanno il 35% di un giro spettacolare ma il 65% è sempre tutto dei corridori



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 18342
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:51

udra ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:33
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/306413
Tutti i paesi indicati da Tranchee e i km corrispondono, e non è stata copiata da qua :hammer: .
Poi magari tirando al buio hanno azzeccato il percorso senza saperlo, chi lo sa :D .
:D

Oh, hanno azzeccato pure le vie di Cosenza che veranno attraversate (Piazza della Riforma, Corso Umberto, via Quatromani, Piazza dei Valdesi, il Lungo Crati e via Bendicenti) :o :o

La cosa bella è che proprio domenica sono stato a Montescuro, mi son fatto una bella passeggiata lungo la strada delle vette che in questo periodo dell'anno è semplicemente spettacolare grazie al gioco di colori che ci regala l'autunno.

La salita finale non è niente di durissimo. Solo nel primo tratto, diciamo sopra il cimitero di Cosenza, ci sono pendenze degne di nota. Poi si sale in maniera più tranquilla. Ad ogni modo è una salita molto lunga, che porta dai circa 240 metri di Cosenza ad oltre 1600 del Valico di Montescuro. Non malaccio.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 10:59

Il Monte Scuro verrà affrontato dal versante affrontato nel 1972, quello dove Eddy Merckx in maglia iridata scattò volando verso Catanzaro e sfilando la rosa a Fuente.



Edoardo9819
Messaggi: 466
Iscritto il: lunedì 16 ottobre 2017, 20:56

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Edoardo9819 » mercoledì 23 ottobre 2019, 11:10

Se Peterone mi fa il Giro mi svolta la stagione



Avatar utente
lanzillotta
Messaggi: 2279
Iscritto il: lunedì 31 gennaio 2011, 2:54
Località: Canosa Di Puglia (BAT)

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da lanzillotta » mercoledì 23 ottobre 2019, 11:12

Edoardo9819 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:10
Se Peterone mi fa il Giro mi svolta la stagione
ho visto il post sui social, arrivasse presto domani che ho l'ansia :worthy:


Campione '15
Classifica Generale Giro d'Italia 16
15°/20°/21° Tappa Giro d'Italia 16
21° Tappa Tour De France 16
Campione Olimpico 16
Campione Italiano 17
Lombardia 17
Paris-Roubaix 18
Campione Italiano Crono 18
Campione Europeo Crono 19 #ForBjorg

CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 11:28

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:51
udra ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:33
https://www.la-flamme-rouge.eu/maps/viewtrack/306413
Tutti i paesi indicati da Tranchee e i km corrispondono, e non è stata copiata da qua :hammer: .
Poi magari tirando al buio hanno azzeccato il percorso senza saperlo, chi lo sa :D .
:D

Oh, hanno azzeccato pure le vie di Cosenza che veranno attraversate (Piazza della Riforma, Corso Umberto, via Quatromani, Piazza dei Valdesi, il Lungo Crati e via Bendicenti) :o :o

La cosa bella è che proprio domenica sono stato a Montescuro, mi son fatto una bella passeggiata lungo la strada delle vette che in questo periodo dell'anno è semplicemente spettacolare grazie al gioco di colori che ci regala l'autunno.

La salita finale non è niente di durissimo. Solo nel primo tratto, diciamo sopra il cimitero di Cosenza, ci sono pendenze degne di nota. Poi si sale in maniera più tranquilla. Ad ogni modo è una salita molto lunga, che porta dai circa 240 metri di Cosenza ad oltre 1600 del Valico di Montescuro. Non malaccio.
E il Ponte di Calatrava ?



White Mamba
Messaggi: 1240
Iscritto il: lunedì 6 luglio 2015, 11:27

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da White Mamba » mercoledì 23 ottobre 2019, 11:37

Sagan su twitter:
"Hey you! Something important will be announced tomorrow!"
speriamo



34x27
Messaggi: 3579
Iscritto il: giovedì 16 dicembre 2010, 9:38
Località: in salita

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da 34x27 » mercoledì 23 ottobre 2019, 11:55

White Mamba ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:37
Sagan su twitter:
"Hey you! Something important will be announced tomorrow!"
speriamo
Magari ha una nuova fidanzata


HEY MOTO

Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6728
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 23 ottobre 2019, 12:03

herbie ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:27
Patate ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:42
Maìno della Spinetta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:20
Qua però Vegni ci ha messo una furbata: Tutta la pianura da Alba a Casteldelfino (100 km?) fa alzare il tempo massimo alla grande
Infatti il Giro non ha mai posto problemi di tempo massimo per i velocisti (che non si chiamano Jakub Marezcko :D )
A memoria ricordo solo un Viviani fuori tempo qualche anno fa ma per problemi di salute.
non si stava discutendo sui "problemi" di tempo massimo. Si stava discutendo sul fatto che i corridori si innervosiscano quando ci sono percorsi troppo duri.
Io rispondevo che se fai 5000 metri di dislivello e le salite lunghe e dure sono poco utilmente a 100 o 150 km dal traguardo, è ancora peggio, per i corridori, che averne magari "solo" 3000 concentrati negli ultimi 70, proprio perchè questo costringe il gruppetto ad una pesantissima giornata di ansia e fatica.
Scusa, herbie, sei tu che hai evocato l'ansia parlando di gruppetto e commentando un post su Madonna di Campiglio e Sestriere - e a questo rispondevo: sestriere, gruppetto e ansia. L'ansia se non è per il tempo massimo per che cosa sarebbe?


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 4036
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da chinaski89 » mercoledì 23 ottobre 2019, 12:59

lanzillotta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:12
Edoardo9819 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 11:10
Se Peterone mi fa il Giro mi svolta la stagione
ho visto il post sui social, arrivasse presto domani che ho l'ansia :worthy:
Visti un paio di post suoi mi sa tanto che è la volta buona :cincin:



herbie
Messaggi: 4906
Iscritto il: sabato 26 febbraio 2011, 17:19

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da herbie » mercoledì 23 ottobre 2019, 13:28

Maìno della Spinetta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 12:03
herbie ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 10:27
Patate ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:42


Infatti il Giro non ha mai posto problemi di tempo massimo per i velocisti (che non si chiamano Jakub Marezcko :D )
A memoria ricordo solo un Viviani fuori tempo qualche anno fa ma per problemi di salute.
non si stava discutendo sui "problemi" di tempo massimo. Si stava discutendo sul fatto che i corridori si innervosiscano quando ci sono percorsi troppo duri.
Io rispondevo che se fai 5000 metri di dislivello e le salite lunghe e dure sono poco utilmente a 100 o 150 km dal traguardo, è ancora peggio, per i corridori, che averne magari "solo" 3000 concentrati negli ultimi 70, proprio perchè questo costringe il gruppetto ad una pesantissima giornata di ansia e fatica.
Scusa, herbie, sei tu che hai evocato l'ansia parlando di gruppetto e commentando un post su Madonna di Campiglio e Sestriere - e a questo rispondevo: sestriere, gruppetto e ansia. L'ansia se non è per il tempo massimo per che cosa sarebbe?
sì, ma io rispondevo a Patate, e a chi era intervenuto, scrivendo che poi con percorsi duri, i corridori passano direttamente agli insulti, o una cosa del genere... :D



Winter
Messaggi: 15672
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:33

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Winter » mercoledì 23 ottobre 2019, 13:45

Direzione01 ha scritto:
martedì 22 ottobre 2019, 21:00
Scusate eh... una domanda... voi una tappa con dentro Valbona, Bondone, Durone e l'arrivo a Campiglio che in pratica è sotto il Campo Carlo Magno non lo considerate tappone? Il Bondone da li non va bene? Oh ragazzi, dipende sempre da come si fa la corsa... e vedendo quel che si sta vedendo direi che non è che il Giro sia poi così leggero come lo dipengete neh... Riguardo a 'passano di qui e non di li' non dimenticate che il giocattolino costa e ovviamente si passa dove c'è chi piscia i dindi, o palanche i picciuli
Cascata hai ragione
Solo che noi appassionati sognamo determinati percorsi..
Poi come haj detto tu ,chi organizza ha tantissime altre variabili
Dindi , sicurezza ecc



CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 15:45

Valico di Monte Scuro 1972, l'attacco di Eddy Merckx agli spagnoli che stavano dominando fino a ora quel giro.

Immagine



oronzo2
Messaggi: 715
Iscritto il: mercoledì 10 agosto 2011, 23:15

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da oronzo2 » mercoledì 23 ottobre 2019, 17:19

CicloSprint ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 9:50
oronzo2,
Ma è vero che non ci sarà il Fraiteve ?
Non lo so e ...... porta pazienza per 24 ore

PS Da venerdì apro un nuovo thread: le domande di CicloSprint



CicloSprint
Messaggi: 6334
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 19:49

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da CicloSprint » mercoledì 23 ottobre 2019, 17:28

Questo dovrebbe essere il percorso della tappa di Camigliatello.

Immagine
imagehosting



Avatar utente
presa 2 del Montello
Messaggi: 1696
Iscritto il: lunedì 13 dicembre 2010, 10:08

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da presa 2 del Montello » mercoledì 23 ottobre 2019, 21:14

Il Messaggero ha pubblicato l'altimetria generale:
Immagine

Spero sia attendibile!

https://www.ilmessaggero.it/sport/altri ... 16498.html

Ripartenza italiana da Monreale e non da Palermo.
Faccio fatica a leggere i GPM, comunque lo Stelvio c'è.



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 21:56

Castrin e Stelvio per Cancano.
No Fraiteve.
Rest e Barzana per Piancavallo.



nibali-san baronto
Messaggi: 788
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:00

A San Daniele solo 3 volte il Ragogna e la Madonnina del Domm come prima salita (mi sa che viene molto simile alla prima versione che pubblica.

Monselice con finale vallonata e Monte Scuro preceduto da tante salite e salitelle. A prima vista sono soddisfatto



Avatar utente
Maìno della Spinetta
Messaggi: 6728
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 15:53

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Maìno della Spinetta » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:05

udra ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 21:56

Rest e Barzana per Piancavallo.
Salgon da barcis allora


“Our interest’s on the dangerous edge of things.
The honest thief, the tender murderer, the superstitious atheist”.

nibali-san baronto
Messaggi: 788
Iscritto il: mercoledì 17 agosto 2016, 20:43

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da nibali-san baronto » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:07

Patate ha scritto:
giovedì 17 ottobre 2019, 20:38
Palermo-Agrigento di 133 km significherebbe praticamente nessuna difficoltà prima dello strappo verso il traguardo (quello del Mondiale?).
Prevedibile data la vicinanza al lungo trasferimento
giro.png
Ho la sensazione a vedere dall'altimetria generale che la tappa di Agrigento (segnata come arrivo in salita) sia molto simile alla tua



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:09

Monte Sant'Angelo e Coppa Santa Tecla per Vieste, niente foresta umbra



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:11

Infine, ultima cosa che riesco a capire, Portella Mandrazzi per Villafranca Tirrena



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:13

Maìno della Spinetta ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 22:05
udra ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 21:56

Rest e Barzana per Piancavallo.
Salgon da barcis allora
Non ci metto la mano sul fuoco, l'altimetria schiaccia molto e il falsopiano a scendere assomiglia a quello che porta ad Aviano.
In apertura certa invece la sella Chianzutan



Eshnar
Messaggi: 974
Iscritto il: giovedì 6 agosto 2015, 13:31

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Eshnar » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:48

felicissimo di quello che ho visto, in attesa dei dettagli delle tappe vallonate :cincin:



Avatar utente
Patate
Messaggi: 4630
Iscritto il: domenica 28 febbraio 2016, 23:23

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Patate » mercoledì 23 ottobre 2019, 22:55

Ragazzi, che bel percorso :o


antani ha scritto:Non so perchè ma ho la sensazione che domani Aru possa arrivare dietro o davanti a Froome, stiamo a vedere sembra facile ma non è difficile

Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 23:05

Comunque Sagan avrà di che sbizzarrirsi: conto almeno 4 tappe di difficile interpretazione, che non sono propriamente per velocisti, anzi.
Vieste non è per velocisti (Santa Tecla abbastanza vicina, e quel tratto di costa è molto mosso dopo Monte Sant'Angelo), Monselice dipende da quei 2 GPM, Agrigento è da vedere, Villafranca ha Mandrazzi che scollina a 1000 metri non troppo lontana dall'arrivo.



lucks83
Messaggi: 1019
Iscritto il: sabato 18 maggio 2013, 13:11

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da lucks83 » mercoledì 23 ottobre 2019, 23:40

caltanissetta - etna piano provenzana.png
caltanissetta - etna piano provenzana.png (115.09 KiB) Visto 3404 volte
cosi dovrebbe essere la tappa dell'Etna



Avatar utente
udra
Messaggi: 7115
Iscritto il: mercoledì 1 ottobre 2014, 11:29

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da udra » mercoledì 23 ottobre 2019, 23:43

lucks83 ha scritto:
mercoledì 23 ottobre 2019, 23:40
caltanissetta - etna piano provenzana.png
cosi dovrebbe essere la tappa dell'Etna
Mhh non ne sono certo. La salita prima dell'etna dovrebbe scollinare sopra i 1100 metri, se la quota rispetto alle altre tappe è identica.



Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13681
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Giro d'Italia 2020

Messaggio da leggere da Walter_White » mercoledì 23 ottobre 2019, 23:48

Avrei messo un arrivo in salita nella parte centrale


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY


Rispondi