Fatti di politica 2019

Dove discutere di altri sport e di tutto il resto
Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4827
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 8 agosto 2019, 11:10

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 7 agosto 2019, 20:40
Forse nel precedente post non sono stato chiaro anche perchè l'ho scritto con i piedi. Per elettori intendevo ovviamente quelli dei 5stelle.

Comunque, pare che Salvini si sia recato da Conte per chiedere la testa di alcuni ministri pentaminchioni. Vediamo se anche questa volta i Di Maio boys risponderanno "si, padrone!" :diavoletto:
Io intendevo elettorato in generale. Penso che bisogna distinguere tra "zoccolo duro" (militanti ed elettori convinti) ed elettori occasionali. A mio avviso i 5 stelle, come Lega, di zoccolo duro ne hanno ben poco; la bravura, chiamiamola così, sta nell'intercettare gli elettori facendoli bere tutte le fanfaluche possibili.

Per come sta andando la politica ora, non solo italiana, la differenza la fa il leader non le idee ed il M5S sta pagando pesantemente il fatto che Grillo si sia defilato. In Italia adesso di leader ce ne sono due e mezzo: i due Matteo e quel che resta di Berlusconi.

Intanto ieri al Senato ha iniziato a prendere forma la nuova maggioranza senza il M5S. Io nei panni di Di Maio farei cadere il governo, però è troppo gnucco per arrivarci.


fair play? No, Grazie!


Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 8 agosto 2019, 11:33

Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 7 agosto 2019, 20:40
Forse nel precedente post non sono stato chiaro anche perchè l'ho scritto con i piedi. Per elettori intendevo ovviamente quelli dei 5stelle.

Comunque, pare che Salvini si sia recato da Conte per chiedere la testa di alcuni ministri pentaminchioni. Vediamo se anche questa volta i Di Maio boys risponderanno "si, padrone!" :diavoletto:
Io intendevo elettorato in generale. Penso che bisogna distinguere tra "zoccolo duro" (militanti ed elettori convinti) ed elettori occasionali. A mio avviso i 5 stelle, come Lega, di zoccolo duro ne hanno ben poco; la bravura, chiamiamola così, sta nell'intercettare gli elettori facendoli bere tutte le fanfaluche possibili.
Ok, non avevo capito io :hammer:

Comunque si, hai ragione. Salvini da questo punto di vista è stato eccezionale. Ha portato il suo elettorato da pochi punti percentuali a quasi il 40%. Il suo 'miracolo' è stato prendere per il culo tutti i meridionali (li prenderei a calci in culo tutti) che insultava fino all'altro ieri. Questo è uno degli aspetti che ha fatto la differenza.
Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Per come sta andando la politica ora, non solo italiana, la differenza la fa il leader non le idee ed il M5S sta pagando pesantemente il fatto che Grillo si sia defilato. In Italia adesso di leader ce ne sono due e mezzo: i due Matteo e quel che resta di Berlusconi.
D'accordo con te, anche perchè le idee di Salvini non esistono. Ha solo una grande strategia comunicativa: fa sempre il solito discorso (giornaloni, professoroni, radical chic, etc).
Però sarei ancora più drastico: di leader ce n'è uno solo, ovvero Salvini. La stella di Belusconi dopo 25 anni stavolta s'è davvero affievolita. Lo so che è stato dato per morto tante volte e tante volte è resuscitato, ma stavolta lo stanno abbandonando anche i suoi fidatissimi. Fine della corsa.
Quanto a Renzi s'è trattato di una eiaculazione precoce. Potrebbe anche lui resuscitare ancora una volta come il suo mentore Berlusconi (sembra il figlio), ma per il momento è relegato al ruolo di nemico interno al suo partito.
Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Intanto ieri al Senato ha iniziato a prendere forma la nuova maggioranza senza il M5S. Io nei panni di Di Maio farei cadere il governo, però è troppo gnucco per arrivarci.
La poltrona, la poltrona, slegar! :D Questi se cade il governo tornano a casa. Non solo tutti gli Airola o Castelli di turno, ma anche Di Maio che ha 33 anni e dovrà trovarsi qualcosa da fare perchè se non cambia le regole interne non può più candidarsi. Diciamolo chiaramente, quando gli ricapiterà di fare il vicepremier?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Slegar
Messaggi: 4827
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 16:49

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Slegar » giovedì 8 agosto 2019, 11:42

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:33
Non solo tutti gli Airola o Castelli di turno, ma anche Di Maio che ha 33 anni e dovrà trovarsi qualcosa da fare perchè se non cambia le regole interne non può più candidarsi. Diciamolo chiaramente, quando gli ricapiterà di fare il vicepremier?
Ma non è ricco di famiglia?

Su Renzi; il pischello ha indubbiamente carisma, quello che ha combinato a Roma con Marino è esemplare, solo che la volta scorsa ha esagerato e a mio avviso ha imparato la lezione. Io non lo darei per morto come invece è il PD.


fair play? No, Grazie!

GiacomoXT
Messaggi: 1612
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da GiacomoXT » giovedì 8 agosto 2019, 11:44

Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:42
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:33
Non solo tutti gli Airola o Castelli di turno, ma anche Di Maio che ha 33 anni e dovrà trovarsi qualcosa da fare perchè se non cambia le regole interne non può più candidarsi. Diciamolo chiaramente, quando gli ricapiterà di fare il vicepremier?
Ma non è ricco di famiglia?

Su Renzi; il pischello ha indubbiamente carisma, quello che ha combinato a Roma con Marino è esemplare, solo che la volta scorsa ha esagerato e a mio avviso ha imparato la lezione. Io non lo darei per morto come invece è il PD.
Secondo me Renzi non ha imparato un piffero.


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 8 agosto 2019, 12:24

Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:42
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:33
Non solo tutti gli Airola o Castelli di turno, ma anche Di Maio che ha 33 anni e dovrà trovarsi qualcosa da fare perchè se non cambia le regole interne non può più candidarsi. Diciamolo chiaramente, quando gli ricapiterà di fare il vicepremier?
Ma non è ricco di famiglia?

Su Renzi; il pischello ha indubbiamente carisma, quello che ha combinato a Roma con Marino è esemplare, solo che la volta scorsa ha esagerato e a mio avviso ha imparato la lezione. Io non lo darei per morto come invece è il PD.
Se intendi dire che Renzi potrà ripresentarsi come leader di un nuovo partito di centro-destra, quella che sarebbe la sua reale collocazione politica, mi trovi d'accordo. Sono sicuro che lo farà. Non ora perchè ancora oggi la sua popolarità è abbastanza bassa, ma il quadro politico è in rapida mutazione: Berlusca sta sparendo lasciando libera propria quella zona dove dovrebbe collocarsi Renzi; il PD è in difficoltà (*) e i 5Stelle galoppano ad alta velocità verso l'estinzione. Dunque lo spazio sta per liberarsi. Certo, oggi non potrebbe ancora farlo perchè rischierebbe d'essere votato solo da sua moglie e da suo padre (se ancora a piede libero :diavoletto: ).


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)


Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3740
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » giovedì 8 agosto 2019, 12:49

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:33
Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
mercoledì 7 agosto 2019, 20:40
Forse nel precedente post non sono stato chiaro anche perchè l'ho scritto con i piedi. Per elettori intendevo ovviamente quelli dei 5stelle.

Comunque, pare che Salvini si sia recato da Conte per chiedere la testa di alcuni ministri pentaminchioni. Vediamo se anche questa volta i Di Maio boys risponderanno "si, padrone!" :diavoletto:
Io intendevo elettorato in generale. Penso che bisogna distinguere tra "zoccolo duro" (militanti ed elettori convinti) ed elettori occasionali. A mio avviso i 5 stelle, come Lega, di zoccolo duro ne hanno ben poco; la bravura, chiamiamola così, sta nell'intercettare gli elettori facendoli bere tutte le fanfaluche possibili.
Ok, non avevo capito io :hammer:

Comunque si, hai ragione. Salvini da questo punto di vista è stato eccezionale. Ha portato il suo elettorato da pochi punti percentuali a quasi il 40%. Il suo 'miracolo' è stato prendere per il culo tutti i meridionali (li prenderei a calci in culo tutti) che insultava fino all'altro ieri. Questo è uno degli aspetti che ha fatto la differenza.
Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Per come sta andando la politica ora, non solo italiana, la differenza la fa il leader non le idee ed il M5S sta pagando pesantemente il fatto che Grillo si sia defilato. In Italia adesso di leader ce ne sono due e mezzo: i due Matteo e quel che resta di Berlusconi.
D'accordo con te, anche perchè le idee di Salvini non esistono. Ha solo una grande strategia comunicativa: fa sempre il solito discorso (giornaloni, professoroni, radical chic, etc).
Però sarei ancora più drastico: di leader ce n'è uno solo, ovvero Salvini. La stella di Belusconi dopo 25 anni stavolta s'è davvero affievolita. Lo so che è stato dato per morto tante volte e tante volte è resuscitato, ma stavolta lo stanno abbandonando anche i suoi fidatissimi. Fine della corsa.
Quanto a Renzi s'è trattato di una eiaculazione precoce. Potrebbe anche lui resuscitare ancora una volta come il suo mentore Berlusconi (sembra il figlio), ma per il momento è relegato al ruolo di nemico interno al suo partito.
Slegar ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:10
Intanto ieri al Senato ha iniziato a prendere forma la nuova maggioranza senza il M5S. Io nei panni di Di Maio farei cadere il governo, però è troppo gnucco per arrivarci.
La poltrona, la poltrona, slegar! :D Questi se cade il governo tornano a casa. Non solo tutti gli Airola o Castelli di turno, ma anche Di Maio che ha 33 anni e dovrà trovarsi qualcosa da fare perchè se non cambia le regole interne non può più candidarsi. Diciamolo chiaramente, quando gli ricapiterà di fare il vicepremier?
Scusate se quoto tutto da cel far selezione è un casino:

Sui meridionali che votano Salvini resto allibito anche io, posso capire pure i motivi visto che passa per il baluardo antisbarchi, ma se resto piuttosto stupito che un personaggio del genere stia a percentuali bulgare dalle mie parti almeno io vivo in zone in cui la Lega è sempre stata fortissima, che prenda voti al Sud mi pare una roba totalmente fuori da ogni logica.


Sulle idee concordo con voi, ma secondo me nello scenario politico attuale praticamente nessuno ha idee belle chiare, sparano tutti vuoti slogan o cercano un po' di distinguersi dagli altri ma alla fin fine se vai a scavare di concreto rimane poco. Sui leader Matteo Renzi è un nulla, il classico pistola che sembra dover fare tutto lui poi alla resa dei conti si trova col cerino in mano. Politicamente morto, sepolto e dimenticato. Peraltro era un classico esempio di politico privo di idee e spessore, anche se umanamente mi dava meno il voltastomaco del Matteo in voga adesso. Sembra Berlusconi si, ma per quanto non abbia mai avuto simpatie per il berlusca devo dire che quello era un'altra categoria sotto qualsiasi punto di vista, Renzi è il suo erede sfigato diciamo.

Sull'ultimo punto concordo di nuovo, come è sempre stato conta la poltrona e soltanto quella. In una realtà parallela in cui i 5s se ne fregano davvero delle poltrone sto governo sarebbe caduto da mo



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1078
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » giovedì 8 agosto 2019, 15:59

Ecco perché con il Tav il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo è morto per sempre

Qui l'articolo:

https://www.linkiesta.it/it/article/201 ... myW13HC5g4

che si conclude così:

Ora che il grillismo è morto c’è solo una soluzione per non perdere la faccia: dimettersi. Tutti, subito. Per ripartire da zero e salvare il salvabile. Ma questo vorrebbe dire per quasi tutti i dirigenti pentastellati andare a casa e terminare la loro esperienza politica. A poco a poco si è creata una casta degli anti casta che sta facendo di tutto pur di non far cadere il Governo. E mentre il fondatore del Movimento si perde in sofismi giuridici o tweet sibillini, la sua creatura gli è sfuggita di mano. La sensazione per molti elettori grillini delusi è che questi dieci anni del M5S siano stati un lungo monologo comico. Ma nessuno sta ridendo.

PS: A mio parere, per la Lega è venuto il momento di raccogliere. In autunno ci sarà la finanziaria da fare, compito impossibile per il governo attuale. Molto meglio (mi metto dal punto di vista leghista...) andare alle elezioni, vincerle, fare un governo di destra e mettere su una finanziaria di proprio gradimento, difficilmente criticabile in virtù dell' "ampio mandato popolare" appena ottenuto.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » giovedì 8 agosto 2019, 16:38

Felice ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 15:59
Ecco perché con il Tav il Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo è morto per sempre

Qui l'articolo:

https://www.linkiesta.it/it/article/201 ... myW13HC5g4

che si conclude così:

Ora che il grillismo è morto c’è solo una soluzione per non perdere la faccia: dimettersi. Tutti, subito. Per ripartire da zero e salvare il salvabile. Ma questo vorrebbe dire per quasi tutti i dirigenti pentastellati andare a casa e terminare la loro esperienza politica. A poco a poco si è creata una casta degli anti casta che sta facendo di tutto pur di non far cadere il Governo. E mentre il fondatore del Movimento si perde in sofismi giuridici o tweet sibillini, la sua creatura gli è sfuggita di mano. La sensazione per molti elettori grillini delusi è che questi dieci anni del M5S siano stati un lungo monologo comico. Ma nessuno sta ridendo.

PS: A mio parere, per la Lega è venuto il momento di raccogliere. In autunno ci sarà la finanziaria da fare, compito impossibile per il governo attuale. Molto meglio (mi metto dal punto di vista leghista...) andare alle elezioni, vincerle, fare un governo di destra e mettere su una finanziaria di proprio gradimento, difficilmente criticabile in virtù dell' "ampio mandato popolare" appena ottenuto.
E infatti Salvini vuole andare all'incasso. Non c'è niente da dire, è stato strategicamente perfetto. Ha utilizzato gli utili idioti come meglio gli pareva, ha fatto passare le leggi che voleva, si è fatto evitare un processo rischioso, ha fatto il bandito nei porti, ha fatto passare la TAV e ora li scarica come se fossero un preservativo già usato. Diciamo la verità questi imbecilli se lo meritano.

Nelle ultime settimane il boia ha continuato ad incrementare i consensi, ma credo che ormai sia vicino al massimo del suo potenziale e anche se non lo fosse quello che ha gli consentirebbe di governare indisturbato per i prossimi 5 anni. Dunque, ha rotto gli indugi e adesso farà cadere sto governicchio. Ci aspettano tempi bui, ma gente come me e te lo sapeva già da 14 mesi. Era semplicemente inevitabile. Ringraziamo ovviamente sia Renzi sia il Movimento 2 Stelle (*).

(*) possiamo declassarli :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
jerrydrake
Messaggi: 5527
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 12:14

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da jerrydrake » venerdì 9 agosto 2019, 7:57

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38

Ci aspettano tempi bui, ma gente come me e te lo sapeva già da 14 mesi. Era semplicemente inevitabile. Ringraziamo ovviamente sia Renzi sia il Movimento 2 Stelle (*).

(*) possiamo declassarli :diavoletto:
Perché questi cosa sono stati? Anni di luce brillante?



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 9 agosto 2019, 8:54

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38
A mio parere, per la Lega è venuto il momento di raccogliere.
C'è un modo semplicissimo perchè ciò non avvenga.
E' minoritario sia nei 5 stelle che nel PD, ma c'è.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 9 agosto 2019, 9:59

jerrydrake ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 7:57
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38

Ci aspettano tempi bui, ma gente come me e te lo sapeva già da 14 mesi. Era semplicemente inevitabile. Ringraziamo ovviamente sia Renzi sia il Movimento 2 Stelle (*).

(*) possiamo declassarli :diavoletto:
Perché questi cosa sono stati? Anni di luce brillante?
Anni di merda. :diavoletto:


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1078
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 9 agosto 2019, 12:26

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 9:59
jerrydrake ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 7:57
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38

Ci aspettano tempi bui, ma gente come me e te lo sapeva già da 14 mesi. Era semplicemente inevitabile. Ringraziamo ovviamente sia Renzi sia il Movimento 2 Stelle (*).

(*) possiamo declassarli :diavoletto:
Perché questi cosa sono stati? Anni di luce brillante?
Anni di merda. :diavoletto:
Sì, ma i prossimi saranno 5 anni di puro fascismo. E dopo 5 anni di fascismo, cambiare direzione sarà dura. E anche se dovesse restare in piedi un qualche barlume di "democrazia" e un cambiamento fosse possibile, chi si troverà a governare dovrà gestire un campo di rovine.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » venerdì 9 agosto 2019, 12:29

Felice ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 12:26
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 9:59
jerrydrake ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 7:57

Perché questi cosa sono stati? Anni di luce brillante?
Anni di merda. :diavoletto:
Sì, ma i prossimi saranno 5 anni di puro fascismo. E dopo 5 anni di fascismo, cambiare direzione sarà dura. E anche se dovesse restare in piedi un qualche barlume di "democrazia" e un cambiamento fosse possibile, chi si troverà a governare dovrà gestire un campo di rovine.
Di questo ne sono pienamente convinto. E dobbiamo ringraziare i 5scemi che hanno consegnato il paese nelle mani dei fascisti.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1078
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » venerdì 9 agosto 2019, 12:43

nino58 ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 8:54
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38
A mio parere, per la Lega è venuto il momento di raccogliere.
C'è un modo semplicissimo perchè ciò non avvenga.
E' minoritario sia nei 5 stelle che nel PD, ma c'è.
Nino, d'accordo che i 5s sono diventati specialisti nel rinnegare tutti i loro principi, ma a tutto c'é un limite. Ancora un paio di settimane fa cavalcavano allegramente l'affare Bibbiano. Mentre il loro amichetto di merende si preparava a scaricarli, come era ovvio a tutti tranne che a loro. Dimmi tu con quale faccia potrebbero fare un governo con "il partito di Bibbiano", quello che porta via i bambini ai genitori, degno discendente di coloro che nell'immediato dopoguerra i bambini se li mangiavano addirittura.

E poi... quando Renzi era al potere e i sondaggi dicevano giustamente che non aveva più il consenso popolare, i 5s non urlavano a destra e a manca che bisognava andare alle elezioni? Anche ora la composizione del Parlamento non riflette più la volontà popolare. Con quale faccia potrebbero impedire di andare alle elezioni facendo addirittura un ribaltone e mandando all'opposizione la forza politica che attualmente ha il più vasto consenso popolare?

No, non c'è proprio più nulla da fare. Ci voleva intelligenza politica e bisognava farne uso prima, molto prima. Ora è troppo tardi. Per tutto.



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » venerdì 9 agosto 2019, 13:15

Felice ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 12:43
nino58 ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 8:54
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 16:38
A mio parere, per la Lega è venuto il momento di raccogliere.
C'è un modo semplicissimo perchè ciò non avvenga.
E' minoritario sia nei 5 stelle che nel PD, ma c'è.
Nino, d'accordo che i 5s sono diventati specialisti nel rinnegare tutti i loro principi, ma a tutto c'é un limite. Ancora un paio di settimane fa cavalcavano allegramente l'affare Bibbiano. Mentre il loro amichetto di merende si preparava a scaricarli, come era ovvio a tutti tranne che a loro. Dimmi tu con quale faccia potrebbero fare un governo con "il partito di Bibbiano", quello che porta via i bambini ai genitori, degno discendente di coloro che nell'immediato dopoguerra i bambini se li mangiavano addirittura.

E poi... quando Renzi era al potere e i sondaggi dicevano giustamente che non aveva più il consenso popolare, i 5s non urlavano a destra e a manca che bisognava andare alle elezioni? Anche ora la composizione del Parlamento non riflette più la volontà popolare. Con quale faccia potrebbero impedire di andare alle elezioni facendo addirittura un ribaltone e mandando all'opposizione la forza politica che attualmente ha il più vasto consenso popolare?

No, non c'è proprio più nulla da fare. Ci voleva intelligenza politica e bisognava farne uso prima, molto prima. Ora è troppo tardi. Per tutto.
Di fronte alla prospettiva dell'esito delle prossime elezioni (e questo lo andavo dicendo ancor prima che si costituisse il Governo Salvini-Di Maio) ogni accordo è lecito.
Al netto dell'intelligenza di ognuno.
Sia dei 5 stelle che del PD, intendo.
Poi è ovvio che non si farà, ma non perchè non si possa fare.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » venerdì 9 agosto 2019, 16:20

Mai vista una fine politica così rapida, prevedibile (e infatti da molta prevista), e autoinflittasi come quella dei 5s dal marzo 2018 ad oggi. Pensavo che il fenomeno Renzi durato 3 anni e poi sparito fosse difficilmente replicabile ma loro sono andati oltre le mie aspettative. Mi verrebbe da pensare che l'abbiano fatto apposta, ma sono semplicemente degli incapaci irreplicabili. Vediamo come trovano il modo di ritornare in Parlamento, perché tanto lo trovano


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Bomby
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bomby » venerdì 9 agosto 2019, 17:53

Visto nino che il governo cadeva da solo? Bastava uno sbruffo di vento e puff! E' successo anche prima di quanto credessi.

E' ovvio che, o si va ad elezioni, e Salvini-Meloni sono abbastanza sicuri di andare all'incasso, o si dà vita ad un governo tecnico (PD+M5S+quelli che altrimenti vanno a casa e non tornano di certo, sia da una parte che dall'altra c'è chi sta mediando) per varare la finanziaria, e dopo sì che Salvini-Meloni ne avranno da incassare.
Il M5S la grossa cazzata, ma grossa grossa grossa, l'ha fatta nel 2013: Bersani aveva bisogno di alleati, il PD non era ancora stato infettato da Renzi che, anzi, era stato battuto, la Lega era agonizzante. All'epoca le posizioni di 5S e PD non erano del tutto in disaccordo, su molti temi. Secondo me un compromesso allora era davvero possibile, invece hanno fatto gli schizzinosi: avrebbero depotenziato enormemente Renzi e, nel frattempo, avrebbero imparato come si governa grazie a quelli del PD. Semplicemente perchè quelli del PD sono parecchio meno cinici di Salvini, che aveva in mente questo piano da Aprile dell'anno scorso.

L'unica speranza è che Salvini-Meloni non ne abbiano abbastanza alla fine per riuscire a fare un governo, almeno che debbano aver bisogno di qualche residuo berlusconiano che possa un po' stemperare i toni. Ma non credo, purtroppo. Secondo me molti rimpiangeranno il voto dato a Salvini: se Renzi era spaccone, vuoto, stronzo e senza idee, almeno non pareva voler fare il dittatorello. Questo Matteo invece ne ha proprio tanta voglia: spero che non ci riesca.



Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7611
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 10 agosto 2019, 17:19

Bomby ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 17:53
Il M5S la grossa cazzata, ma grossa grossa grossa, l'ha fatta nel 2013: Bersani aveva bisogno di alleati, il PD non era ancora stato infettato da Renzi che, anzi, era stato battuto, la Lega era agonizzante. All'epoca le posizioni di 5S e PD non erano del tutto in disaccordo, su molti temi. Secondo me un compromesso allora era davvero possibile.
Concordo, Bersani fu un signore a prestarsi a quella carnevalata dello streaming. Si dimostrò quello che salvini e i 5s non sono: un uomo di stato responsabile in un momento critico (non che ora non lo sia) con assoluto bisogno di un minimo di stabilità politica. Mandando a monte in quel modo un governo alla pari su poltrone e punti programmatici tra pd e 5s, mi caddero anche gli ultimi dubbi sui 5s che a distanza di 6 anni si sono rivelati ancora peggio di quel che pensavo. Si prospetta un ennesimo periodo nero per quella parte di italiani che tirano la carretta.
Considerazioni banalissime ma con la politica a questi livelli non ci sono chissà che analisi da fare.


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Bomby
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bomby » sabato 10 agosto 2019, 19:03

Salvini, soprattutto, non è per nulla un signore. Guardiamo la scelta dei principali ministeri: alla lega tutti quelli minori tranne gli interni, dove Salvini può incentrare la sua campagna elettorale, e negli altri fare casini è molto più difficile, anche perché meno in vista. Ai pentastellati ha rifilato il trappolone: sviluppo economico, economia, infrastrutture, giustizia e salute. Ogni mossa che fai in questi ministeri è delicatissima e lui sapeva di darli in mano ad assoluti incompetenti: chiunque senza aver fatto almeno il sottosegretario prima e affidandosi agli uffici riuscirebbe a fare bene; figuriamoci chi ha silurato gli esperti del ministero...
E così la colpa dei casini è ricaduta sui pentastellati, mentre lui ha potuto fare campagna elettorale, oltretutto comandando le forze di polizia (tentativo di capire fin dove si può spingere con un putsch?) bello bello, senza che nulla lo tangesse. Qualcosa non si faceva o era fatta male? Colpa dei 5 stelle. In realtà però governava lui. Si chiama fare i fr**i col culo degli altri, e lui ci è riuscito!



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 10 agosto 2019, 19:22

Bomby ha scritto:
venerdì 9 agosto 2019, 17:53
Visto nino che il governo cadeva da solo? Bastava uno sbruffo di vento e puff! E' successo anche prima di quanto credessi.

E' ovvio che, o si va ad elezioni, e Salvini-Meloni sono abbastanza sicuri di andare all'incasso, o si dà vita ad un governo tecnico (PD+M5S+quelli che altrimenti vanno a casa e non tornano di certo, sia da una parte che dall'altra c'è chi sta mediando) per varare la finanziaria, e dopo sì che Salvini-Meloni ne avranno da incassare.
Il M5S la grossa cazzata, ma grossa grossa grossa, l'ha fatta nel 2013: Bersani aveva bisogno di alleati, il PD non era ancora stato infettato da Renzi che, anzi, era stato battuto, la Lega era agonizzante. All'epoca le posizioni di 5S e PD non erano del tutto in disaccordo, su molti temi. Secondo me un compromesso allora era davvero possibile, invece hanno fatto gli schizzinosi: avrebbero depotenziato enormemente Renzi e, nel frattempo, avrebbero imparato come si governa grazie a quelli del PD. Semplicemente perchè quelli del PD sono parecchio meno cinici di Salvini, che aveva in mente questo piano da Aprile dell'anno scorso.

L'unica speranza è che Salvini-Meloni non ne abbiano abbastanza alla fine per riuscire a fare un governo, almeno che debbano aver bisogno di qualche residuo berlusconiano che possa un po' stemperare i toni. Ma non credo, purtroppo. Secondo me molti rimpiangeranno il voto dato a Salvini: se Renzi era spaccone, vuoto, stronzo e senza idee, almeno non pareva voler fare il dittatorello. Questo Matteo invece ne ha proprio tanta voglia: spero che non ci riesca.
Voi del PD potete semplicemente scegliere se governare voi da subito o fare governare Salvini da solo almeno per i prossimi dieci anni.
Le chiacchiere stanno a zero.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » sabato 10 agosto 2019, 19:37

Quindi stai attribuendo le colpe al PD e non a chi con la lega c'ha governato insieme per 14 mesi. È incredibile. Dai, una roba assurda.

I tuoi amici pentaminchioni fino ad una settimana fa ripetevano "eh, ma parlare di Bibbiano, invece di moscopoli". Pur di difendere l'allegato leghista non pensavano ad alto che buttare merda sul già merdoso PD. E tu ora vuoi far passare che se Salvini governerà per i prossimi 5 secoli, la colpa è del PD che non vuole fare un governo con i più stupidi e incapaci politici degli ultimi 2000 anni.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 10 agosto 2019, 20:17

Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » sabato 10 agosto 2019, 20:46

nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7611
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 10 agosto 2019, 21:12

nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scegliere se mandare salvini al 60%? scegliere l'ennesimo suicidio per cosa? responsabilità istituzionale per la manovra economica e gli importanti appuntamenti in europa in autunno? ma anche no sto giro: le colpe per i disastri, il probabile aumento dell'iva e dei conti pubblici tornati in profondo rosso se li prenda chi ci ha governato nell'ultimo anno (governo che a gran voce si è preso i pochi meriti dei governi precenti).
Senza contare che mi pare che pd+5s non avrebbero i numeri per governare...quindi quali scelte?


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 10 agosto 2019, 21:33

matteo.conz ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:12
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scegliere se mandare salvini al 60%? scegliere l'ennesimo suicidio per cosa? responsabilità istituzionale per la manovra economica e gli importanti appuntamenti in europa in autunno? ma anche no sto giro: le colpe per i disastri, il probabile aumento dell'iva e dei conti pubblici tornati in profondo rosso se li prenda chi ci ha governato nell'ultimo anno (governo che a gran voce si è preso i pochi meriti dei governi precenti).
Senza contare che mi pare che pd+5s non avrebbero i numeri per governare...quindi quali scelte?
I numeri li hanno.
Se vogliono evitare il 60 per cento a Salvini la soluzione ce l'hanno.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » sabato 10 agosto 2019, 21:36

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:46
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?
Scegliere per domani, non per ieri.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7611
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » sabato 10 agosto 2019, 23:34

Un "governo di scopo" coi 5s con numeri che ti lascerebbero solo fare una manovra impopolare per non riportare il paese di nuovo ad un passo dal disastro perchè i numeri per fare una manovra che ridistribuisce la ricchezza, che magari fa pagare una piccola patrimoniale anche chi di soldi ne ha sempre di più (vedi dati di export, bilancia commerciale, evasione,ecc), che sia di giustizia sociale...beh per questo i numeri non ci sarebbero come minimo nei passaggi parlamentari importanti. I numeri ci sono solo per fare una manovra economica che al solito fa pagare sempre i lavoratori dipendenti o le piccole partite IVA che non evadono esageratamente.
E' sempre stato così da quando ricordo: quando siamo sul lastrico vince la cosidetta "sinistra" con numeri risicatissimi, sistema un po' i rapporti coi partner esteri e i conti pubblici senza toccar troppo i privilegiati e quando poi ci sarebbero le condizioni per un minimo di ridistribuzione e veri investimenti che non siano regali ai soliti, succede sempre qualcosa: da bertinotti a mastella oppure governi che cadono alla maniera dei più recenti.
Dunque nuove elezioni vinte con margine dagli altri che si prendono subito i meriti di quanto appena fatto, sperperano soldi con finte leggi popolari, misure che riaumentano le differenze sociali, misure assistenzialiste per grandi imprese in difficoltà (non faccio elenchi) o verso interessi particolari o territoriali. Il tutto dicendo che hanno ereditato un non meglio identificato buco nei conti e col pieno supporto dei mass-media (ora anche con le galassie di siti come il fatto quotidaino, la corriera della sera e altre testate fake).
Stavolta ci hanno messo solo un anno a riportarci culo a terra sperperando in assistenzialismo, fregarsene dell'evasione e misure populistiche che vengono pagate dall'ormai inesistente classe media. Se lo schema non sembra chiarissimo, basta guarda chi c'era al governo e prendere le serie storiche dagli anni '80 di solo pochissimi dati: debito, deficit, pressione fiscale e come è ripartita sull'andamento delle aliquote, spesa pubblica, aliquote IVA, ecc. Quando ancora discutevo volentieri di politica, avevo preparato un file con dati e grafici di tali serie storiche da almeno le fonti istat, eurostat e altre.
Il massimo delle argomentazioni che mi venivano contrapposte erano: "lo sanno tutti che i dati sono falzi", "i dati non vogliono dire niente", "sono cazzate" o "baste ascoltare il telegiornale per..."


Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 11 agosto 2019, 0:38

matteo.conz ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:12
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scegliere se mandare salvini al 60%? scegliere l'ennesimo suicidio per cosa? responsabilità istituzionale per la manovra economica e gli importanti appuntamenti in europa in autunno? ma anche no sto giro: le colpe per i disastri, il probabile aumento dell'iva e dei conti pubblici tornati in profondo rosso se li prenda chi ci ha governato nell'ultimo anno (governo che a gran voce si è preso i pochi meriti dei governi precenti).
Senza contare che mi pare che pd+5s non avrebbero i numeri per governare...quindi quali scelte?
Lo fanno lo fanno, il motivo principale sarà la nuova legge elettorale che, per salvare qualche poltrona in più, sarà un bel proporzionale puro da prima repubblica. Non capiscono peró che se lo fanno, poi davvero la lega va al 60%


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Bomby
Messaggi: 1276
Iscritto il: martedì 17 giugno 2014, 20:23

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Bomby » domenica 11 agosto 2019, 9:21

Le colpe più grosse, al momento, non ce le ha certo il PD (non che sia immune), ma è il M5S che ha governato con il nuovo ducetto, il M5S che ha sostenuto gran parte dei suoi interventi, il M5S che gli è andato dietro ripetendo le stesse cose che diceva lui, il M5S che gli ha tolto le castagne dal fuoco più e più volte: se avesse governato col PD sarebbe successo il finimondo. Il M5S ha abboccato all'amo di Salvini, che aveva questo piano dall'inizio, e Salvini ha fatto pesca grossa.
Il M5S avrebbe dovuto capire in anticipo l'antifona, e quantomeno tacere, non attaccare il PD, che sarebbe la sua unica ancora di salvezza, ma lavorare ai fianchi della lega, vero nemico comune. Ma dato che nemmeno la sinistra-sinistra riesce a mettere da parte il condivisibile schifo per Renzi (che almeno i 49 milioni non li ha rubati e non ha fatto patti segreti con la Russia, ha il babbo e uno dei suoi tirapiedi in posizione scomoda, ma lui pare non essere toccato direttamente, e comunque la situazione è molto più confusa e sfumata), e nemmeno Renzi il suo schifo per la sinistra-sinistra, il tutto allo scopo di combattere l'enorme schifo di Salvini, non pretendo poi molto dai pentastellati.
Cioè, tra i due mali, io scelgo di tenermi Renzi: meglio uno spocchioso arrivista che quantomeno non perseguiva idee antidemocratiche (i migranti in mezzo al Mediterraneo li tirava su, cercava di contare qualcosa in Europa senza volerla demolire, buona parte dei ministri capivano quello che facevano), che uno spocchioso arrivista perdipiú fascista. Preferisco essere governato da un liberal democratico che da un fascio. Poi se si fosse governati dalla sinistra, magari una coalizione di PD e ala sinistra del parlamento, tanto meglio.



Avatar utente
chinaski89
Messaggi: 3740
Iscritto il: sabato 13 giugno 2015, 16:51

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da chinaski89 » domenica 11 agosto 2019, 10:41

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 0:38
matteo.conz ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:12
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scegliere se mandare salvini al 60%? scegliere l'ennesimo suicidio per cosa? responsabilità istituzionale per la manovra economica e gli importanti appuntamenti in europa in autunno? ma anche no sto giro: le colpe per i disastri, il probabile aumento dell'iva e dei conti pubblici tornati in profondo rosso se li prenda chi ci ha governato nell'ultimo anno (governo che a gran voce si è preso i pochi meriti dei governi precenti).
Senza contare che mi pare che pd+5s non avrebbero i numeri per governare...quindi quali scelte?
Lo fanno lo fanno, il motivo principale sarà la nuova legge elettorale che, per salvare qualche poltrona in più, sarà un bel proporzionale puro da prima repubblica. Non capiscono peró che se lo fanno, poi davvero la lega va al 60%
Esattamente. Salvini è in una posizione perfetta, le colpe vanno tutte agli stellati lui passa per quello che non ha potuto fare per colpa loro e anzi al contempo ha fatto la voce grossa per la questione migranti, comunque vada lui ne uscirà rafforzato. Tutti gli altri sono praticamente in una situazione di scacco matto. PD e 5s se si mettono insieme (ed anche io la vedo come Walter) davvero mandano Mr "poteri assoluti" al 60% mentre lui può continuare tranquillamente a fare il pirla al Papete :help:



Basso
Messaggi: 14519
Iscritto il: sabato 21 maggio 2011, 18:03
Località: Vicenza

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Basso » domenica 11 agosto 2019, 11:35

Mi è capitato di leggere questo scritto del 12 febbraio: palla di vetro o no, ma visione perfetta già sei mesi fa https://www.facebook.com/1542952657/pos ... 372680008/


11 V7-Prato
12 Appennino-Japan
13 G9-ITARR-V20-Sabatini
14 Vasco-Dauphiné-T3-T21-Pologne-3VV
15 Laigueglia-Escaut-G2-G18-Giro-T13-Fourmies
16 Nice-V12
17 Frankfurt-T11-V16-Chrono
18 Bianche-DePanne-Romandie-Köln-Piemonte-Chrono
19 Nice-Turkey-Portugal-V10

Avatar utente
Felice
Messaggi: 1078
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » domenica 11 agosto 2019, 12:16

Basso ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 11:35
Mi è capitato di leggere questo scritto del 12 febbraio: palla di vetro o no, ma visione perfetta già sei mesi fa https://www.facebook.com/1542952657/pos ... 372680008/
In effetti... Che i nodi sarebbero venuti al pettine al momento di fare la finanziaria era evidente.
Leggevo sul sito del Corriere un articolo in cui ci si domandava: "Ma se l'obbiettivo era andare alle elezioni, perché la crisi non è stata provocata un mese fa, permettendo quindi di andare alle elezioni in maniera più ordinata?"
Domanda quanto mai ingenua a mio parere. Elezioni fatte in tempi rapidi avrebbero obbligato il nuovo governo ad affrontare il nodo della finanziaria e ad assumersene in toto la responsabilità. Ora invece ci sono due possibilità. O si va alle ellezioni e, in questo caso, visti i tempi, l'aumento dell'IVA scatterà in automatico e il nuovo governo ne prenderà atto come di una cosa ormai avvenuta e di cui non porta responsabilità.
Oppure gli altri si metteranno d'accordo per fare un governo "istituzionale", per "salvare" l'Italia dalla catastrofe finanziaria. Ne nascerà un esecutivo cha avrà la stessa popolarità del governo Monti e coloro che lo hanno appoggiato verranno spazzati via alle elezioni successive.
Salvini ha fatto la sua mossa. E' scacco. E temo proprio che il matto in poche mosse sia inevitabile.



Avatar utente
Tranchée d'Arenberg
Messaggi: 17395
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:50
Località: Falconara Albanese (CS)

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Tranchée d'Arenberg » domenica 11 agosto 2019, 12:24

nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:36
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:46
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:17
Ma quali colpe o non colpe !
Devono scegliere cosa fare.
Le chiacchiere stanno a zero.
Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?
Scegliere per domani, non per ieri.
Nino, lasciami dire che di politica ne capisci 0 spaccato.

Possibile non capire che in questo momento, un governo M5S+PD non farebbe altro che aumentare a dismisura i peggiori sentimenti sovranisti e populisti? Non riesci a capire che la logica del "rinviamo il momento a domani o dopodomani" è la stessa che ha portato Salvini dal 17 al 35%? Un governo del genere verrebbe visto come qualcosa di antidemocratico, una scelta fatta a tavolino per evitare di far esprimere di nuovo gli italiani. Avrebbe lo stesso identico effetto che ebbe il governo Monti, durerebbe poco e alla fine, quando poi si andrebbe a rivotare, Salvini ce lo ritroveremmo al 60%.

Non capisci che in autunno andrà fatta una manovra lacrime e sangue. Lascia che a farla sia chi ha generato questa situazione. Non capisco perchè a togliere le castagne dal fuoco alla Lega (e al MSS) che sono i responsabili del guaio, debba essere il PD. Che se la sbrighi Salvini e che i 5scemi si prendano le dovute responsabilità per le porcate che hanno fatto. Salvini vada a governare e vediamo che fa. Tanto rinviare di 1 anno la sua ascesa al potere è solo un voler nascondere la testa sotto la sabbia.


Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Generale
Cobblestone 2012 & 2018 - 1° Classifica Classiche
Cobblestone 2013 - 1° Classifica Semiclassiche

FantaCycling Manager 2016 - 1° Classifica (squadre)

Lester
Messaggi: 83
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 13:26

Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...



GiacomoXT
Messaggi: 1612
Iscritto il: sabato 27 dicembre 2014, 15:17
Località: Livorno

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da GiacomoXT » domenica 11 agosto 2019, 14:37

Tranchée d'Arenberg ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 12:24
nino58 ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 21:36
Tranchée d'Arenberg ha scritto:
sabato 10 agosto 2019, 20:46


Scelte. Parliamone. Vogliamo parlare della scelta che fece il M5s nel 2013 quando sbeffegiarono Bersani? Oppure di quella dello scorso anno quando scelsero di governare con i barbari di cui oggi si paventa l'ascesa al potere?
Scegliere per domani, non per ieri.
Nino, lasciami dire che di politica ne capisci 0 spaccato.

Possibile non capire che in questo momento, un governo M5S+PD non farebbe altro che aumentare a dismisura i peggiori sentimenti sovranisti e populisti? Non riesci a capire che la logica del "rinviamo il momento a domani o dopodomani" è la stessa che ha portato Salvini dal 17 al 35%? Un governo del genere verrebbe visto come qualcosa di antidemocratico, una scelta fatta a tavolino per evitare di far esprimere di nuovo gli italiani. Avrebbe lo stesso identico effetto che ebbe il governo Monti, durerebbe poco e alla fine, quando poi si andrebbe a rivotare, Salvini ce lo ritroveremmo al 60%.

Non capisci che in autunno andrà fatta una manovra lacrime e sangue. Lascia che a farla sia chi ha generato questa situazione. Non capisco perchè a togliere le castagne dal fuoco alla Lega (e al MSS) che sono i responsabili del guaio, debba essere il PD. Che se la sbrighi Salvini e che i 5scemi si prendano le dovute responsabilità per le porcate che hanno fatto. Salvini vada a governare e vediamo che fa. Tanto rinviare di 1 anno la sua ascesa al potere è solo un voler nascondere la testa sotto la sabbia.
E infatti il buon Renzi un bel pensierino ad un governicchio di transizione col M5S ce l'ha...

Quando si leverà dalle scatole sarà sempre troppo tardi.


FC 2015: Kuurne; Brabante; Amstel; Freccia; Giro (primi 5); Svizzera; Tour t. 7; Tour (tappe); Vuelta t. 10; Bernocchi; Lombardia
FC 2016: Tour t. 20; Wallonie; Sabatini
FC 2017: Europeo

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 11 agosto 2019, 15:40

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 16:14

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Meglio tra tre anni e mezzo che tra due mesi, comunque.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 16:19

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
Walter_White
Messaggi: 13269
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2016, 18:01

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Walter_White » domenica 11 agosto 2019, 16:26

nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:14
Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Meglio tra tre anni e mezzo che tra due mesi, comunque.
Tra 3 mesi sarà al 35%, mica al 60. E cosa ottieni rimandando l'inevitabile se non il distruggersi completamente politicamente aiutando i 5s?
Il PD ha fatto quello che doveva fare fin'ora, Salvini ha semplicemente sfruttato la smania di potere e l'incompetenza dei 5s per mangiarseli sin dal primo giorno, affidando loro i ministeri peggiori e facendo il bello e il cattivo tempo in parlamento approvando tutto quello che voleva. E non ci voleva molto a capirlo che sarebbe finita così, perché è in politica da quando Di Maio giocava con le macchinine e volenti o nolenti è di gran lunga il politico più abile del lotto


FCC 2018/19: 1°; Superprestige; Gran Combinata
FCC 2017/18: 3°; Trofeo dei titoli; Campionato Europeo Donne Elite, Campionato del Mondo Donne Elite, ROTY

Lester
Messaggi: 83
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 16:48

Walter_White ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 15:40
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quei 3 punti che dici sono cose che vorrebbe fare Renzi da quanto ha detto stamattina, ma se lo fanno, anche col proporzionale puro alla prossima tornata Salvini ha la maggioranza assoluta
Ragazzi, ora siamo in piena Capitano-mania, altro che luna di miele, quindi nulla gli sembra precluso. Ma non credo sia così. Ci sono dei limiti fisiologici oltre i quali una certa area politica non può andare. Per arrivare al 50% storicamente è stato necessario mettere di tutto insieme, anche per Berlusconi, che aveva i democristiani di Casini, i fascisti di AN, i secessionisti di Bossi, gli exsocialisti di Craxi etc etc. Ora il panorama politico è diverso, per certi versi si è semplificato però voglio sperare che una coalizione marcatamente di destra come quella Lega+FdI non arrivi alla metà dei voti. Sarebbe un fatto epocale. Se succedesse allora c'è solo da prendere atto che gli italiani vogliono quella roba lì.

Quello sicuro è che se si va ad elezioni ora, con questa legge elettorale, quelli vincono al 100% con maggioranza assoluta, quindi tanto vale provarci.



Lester
Messaggi: 83
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 16:56

nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:19
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.
Però, nino, per coerenza, se reputi come me Salvini un soggetto molto pericoloso, dovresti prendere coscienza del fatto che lui nella stanza dei bottoni c'è già entrato, grazie ai 5Stelle. E se siamo in questa situazione è sempre per colpa loro. Poi si può ragionare su come provare ad uscirne...



Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » domenica 11 agosto 2019, 17:26

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:56
nino58 ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 16:19
Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 13:26
Sto leggermente rivalutando l'opzione del cosiddetto Governo istituzionale. Mi spiego. Se andiamo ad elezioni adesso, con questa legge elettorale, è quasi sicuro che Lega e FdI avranno una netta maggioranza. Gli basta circa il 40% dei voti e ad oggi sono sopra. Si dirà: ma è giusto che loro se la vedano con le conseguenze economiche (aumento IVA etc) che hanno causato. Ok. Però la maggior parte delle persone non percepirà queste conseguenze come colpa di Salvini, che ha sottoscritto quegli accordi, anzi avrà facile gioco ad accusare l'UE etc etc. Seconda cosa ma per me ancor più importante, io i fascisti al potere, da soli, non ce li voglio proprio far salire. Perché quando questa gente arriva al potere poi, anche se l'appoggio popolare diminuisse, diventa un casino toglierla da lì. Ci siamo già passati...
In questo quadro un Governo istituzionale (non politico; M5S e PD, pur votandolo, dovrebbero starne fuori) può avere delle carte da giocare:
1- legge elettorale con proporzionale puro. Per governare devi arrivare al 50% dei voti o giù di lì. Ad oggi Lega e Meloni sarebbero ben lontani da questo obiettivo.
2- taglio dei parlamentari. A me di queste robe populistiche non frega niente però agli italiani piacciono.
3- manovra che sterilizzi le varie clausole senza pesare sui cittadini (ergo, farla in deficit). Questa è la più difficile perché entra in gioco l'UE e i suoi fottuti vincoli. La domanda però è: all'UE conviene che in Italia salga al potere uno che, per mandato di Trump da una parte e di Putin dall'altra, ha il chiaro intento di distruggerla dall'interno? Se, dalle parti di Bruxelles e Francoforte, c'è un briciolo di cervello e lungimiranza si dovrebbero rendere conto del rischio enorme che corrono e concedere tutta la flessibilità che serve a questo Governo per evitare di fare una manovra pesante per i cittadini. Quanto lo reputo realistico? Poco. Però, da parte loro, sarebbe la cosa intelligente da fare.
Se questi tre punti li porti a casa, forse quel monocolore nero riusciamo ad evitarlo...
Quello che scrivi è così lapalissianamente saggio che qui dentro la maggioranza di chi scrive non riesce proprio a capirlo e digerirlo.
Tranchee dice che il motivo è che io di politica capisco zero.
Può essere, come può essere che a capire zero sia lui.
In ogni caso, se si riesce a tenere Salvini lontano dalla stanza dei bottoni, è solo un bene.
Però, nino, per coerenza, se reputi come me Salvini un soggetto molto pericoloso, dovresti prendere coscienza del fatto che lui nella stanza dei bottoni c'è già entrato, grazie ai 5Stelle. E se siamo in questa situazione è sempre per colpa loro. Poi si può ragionare su come provare ad uscirne...
Ognuno scelga pure di chi sono le colpe del passato.
L'importante è non peggiorare il futuro.
In tal senso il tuo ragionamento è saggio.
Lapalissianamente.


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Lester
Messaggi: 83
Iscritto il: giovedì 3 settembre 2015, 19:19

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Lester » domenica 11 agosto 2019, 19:36

Eh, ma un'analisi corretta ed onesta del passato è fondamentale per non peggiorare il futuro. :D :stretta:



Avatar utente
Felice
Messaggi: 1078
Iscritto il: lunedì 31 ottobre 2011, 15:04

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da Felice » domenica 11 agosto 2019, 20:24

Un punto di vista su cui riflettere...

Come due Scilipoti qualunque

L'articolo qui:

https://www.huffingtonpost.it/entry/com ... t-homepage



Avatar utente
lemond
Messaggi: 11838
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 13:52
Località: Firenze

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da lemond » lunedì 12 agosto 2019, 11:42

A proposito delle prossime elezioni, potrebbe dover valere un aforisma di Cicerone: "Et vero in dissensione civili, cum boni plus quam multi valent, expendendos cives, non numerandos". ;) [nei dissenzi civili, quando i buoni valgono più dei molti, i cittadini si devono pesare e non contare]
P.S Fu spesso usato dall'avvocato Agnelli. ;)


Fanno festa i musulmani il venerdì
il sabato gli ebrei
la domenica i cristiani
i barbieri il lunedì
e il mitico Lopez, che lavora alla Coop,
... il martedì. :bll:

Avatar utente
nino58
Messaggi: 10744
Iscritto il: giovedì 9 dicembre 2010, 14:38

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da nino58 » lunedì 12 agosto 2019, 12:12

Lester ha scritto:
domenica 11 agosto 2019, 19:36
Eh, ma un'analisi corretta ed onesta del passato è fondamentale per non peggiorare il futuro. :D :stretta:
D'accordissimo.
Non è semplice fare concordare le analisi. ;)


Von Rock ? Nein, danke.
Diritto di correre senza condizioni a chi ha scontato una squalifica !!!

Avatar utente
matteo.conz
Messaggi: 7611
Iscritto il: sabato 19 maggio 2012, 15:12

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da matteo.conz » lunedì 12 agosto 2019, 19:24



Qui vige l'uguaglianza... Non conta un cazzo nessuno.
Svalorizzando gli altri non ti rendi superiore.
C'è sempre una soluzione semplice ad un problema complesso. Ed è quella sbagliata. A. Einstein

el_condor
Messaggi: 3546
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » lunedì 12 agosto 2019, 19:51

GiacomoXT ha scritto:
giovedì 8 agosto 2019, 11:44

Secondo me Renzi non ha imparato un piffero.
quando manchi di umiltà e non sei un genio (eufemismo..)difficile tu ti ravveda..
Un elogio anche a calenda che ha definito Renzi uno dei migliori presidenti del consiglio..

ciao


el_condor


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

el_condor
Messaggi: 3546
Iscritto il: sabato 14 settembre 2013, 0:10

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da el_condor » lunedì 12 agosto 2019, 19:55

mai e poi mai avrei pensato di elogiare Briatore. Invece ora dico bravo Flavio, dillo che vuoi fare il ministro con Salvini così due o tre punti la Lega li perde.

Forse sono ottimista….

ciao


Giordano Bruno
Non temete nuotare contro il torrente, è d'un anima sordida pensare come il volgo, perché il volgo è in maggioranza."

HOTDOG
Messaggi: 1844
Iscritto il: venerdì 10 dicembre 2010, 17:54

Re: Fatti di politica 2019

Messaggio da leggere da HOTDOG » mercoledì 14 agosto 2019, 8:25

allora, mettiamo i puntini sulle I, questo non ricordo se sia il mio primo post politico ma mi auguro che sia l'ultimo...visto che in tanti si chiedono come mai succede questo, sono uno dei 400.000 pugliesi, il 25% circa mi pare, che alle europee hanno votato Lega, non l'avevo votata il 4 marzo ma ora sì...perchè? Certo è vero che io non sono un pugliese al 100% nel senso che sono nato a Milano, ho vissuto qualche anno a Milano, e metà della mia famiglia è di Milano che è tra l'altro la città di Salvini però se mi si chiede se io sia pugliese o milanese io dico che sono pugliese ma torniamo a noi...sicuramente nel mio voto alla Lega ha inciso il fatto che il principale esponente locale del cdx sia passato da Fitto alla Lega, dove c'è chiaramente più spazio in vista delle regionali (dovrei biasimarlo per questo? almeno lui è rimasto nel cdx a differenza di altri big di cdx che si sono imbarcati con i vari governi nazionali del PD o con Emiliano) altrimenti avrei votato Fitto fermo restando che la seconda scelta sarebbe stata comunque la Lega, visto che in realtà i programmi di Fitto e Salvini al di là dei toni più moderati del primo sono assolutamente simili...anche perchè poi che cosa dovrebbe votare oggi un elettore di cdx? mi piacerebbe poter votare un partito di cdx più moderato rispetto a Lega ma anche FDI ma comunque nettamente alternativo alla sinistra però al momento e sulla scheda delle europee un partito del genere non c'è, visto che FI rappresenta il nulla e dunque un elettore di cdx anche al Sud oggi non può che votare o FDI o Lega che chiaramente rispetto a FDI ha maggiore appeal...certo qualcuno dirà ''sì ma la Lega ci chiamava terroni'', ma ora che le regioni del Nord, per carità anche quelle non governate dalla Lega come l'Emilia Romagna, funzionano meglio di quelle del Sud è vero o è una fantasia della Lega? e se in Puglia oggi abbiamo una sanità allo sfascio, la TARI più alta d'Italia perchè non ci sono impianti regionali idonei per lo smaltimento dei rifiuti e la xylella che è arrivata fino a Bari, e infatti guarda caso ora iniziano a interessarsene, è colpa della Lega che qui non ha mai governato o è colpa di Vendola ed Emiliano che l'hanno governata negli ultimi 15 anni? Io direi la seconda...altra cosa, si dice ''ma Salvini al ministero dell'interno non c'è mai e non lavora'', ora io cosa chiedo a un ministro dell'interno, al di là del discorso degli sbarchi? che in Italia ci sia meno delinquenza, ora questo risultato è stato raggiunto o no? evidentemente sì visto che nei primi mesi del 2019 c'è stato un -15% di reati rispetto al 2018, parliamo del 15% dunque un calo eclatante che in precedenza non c'era mai stato e vogliamo dire che Salvini qualche merito in questo ce l'ha o no?...infine ho letto cose incredibili del tipo ''non andiamo a votare sennò vincono i fascisti'', ora a parte che è demenziale pensare che nel 2019 possa essere possibile un regime fascista in Italia mi pare che la caratteristica principale del fascismo fosse proprio quella di impedire agli italiani di andare a votare...vabbè passo e chiudo




Rispondi